AS ROMA FLASH NEWS – Tutte le notizie in giallorosso minuto per minuto

17
1085

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Nuovo appuntamento giornaliero all’interno del nostro portale dove verranno inserite tutte le news sotto forma di “brevissima” per restare sempre aggiornati minuto per minuto sulle notizie della AS Roma e non perdersi mai gli ultimi avvenimenti.

Queste tutte le ultimissime di mercoledì 17 novembre 2021:

Ore 19:10 – DALOT APRE ALLA ROMA – Diogo Dalot vuole lasciare il Manchester United per giocare con continuità. La Roma vuole prendere il terzino in prestito con diritto di riscatto e ha già in mano il sì del giocatore. LEGGI L’ARTICOLO COMPLETO

Ore 18:45 – MARESCA RETROCESSO IN SERIE B – Fabio Maresca arbitrerà in Serie B. Gli errori commessi dall’arbitro nella sfida tra Roma e Milan hanno indotto l’AIA a prendere questa decisione. Tra qualche settimana potrebbe tornare ad arbitrare nella massima divisione. Intanto però Maresca si accomoderà in sala VAR per aiutare Matteo Marcenaro nella direzione della sfida tra Spal e Alessandria prevista per sabato.

Ore 18:00 – ROMA SU BERESZYNSKI, LA SAMP SEGUE VILLAR E CALAFIORI – Diogo Dalot resta il terzino preferito per gennaio, l’alternativa è Bereszynski della Samp: i doriani sono interessati sia a Villar che a Calafiori e si potrebbe mettere in piedi uno scambio a gennaio. (Corrieredellosport.it)

Ore 17:10 – Nuovo arrivo nella dirigenza giallorossa: la Roma avrebbe scelto Serena Salvione, finora al Napoli dal 2016, come nuovo direttore commerciale. La manager sarebbe stata scelta direttamente dai Friedkin e dal nuovo CEO Pietro Berardi, ed avrebbe già rassegnato le dimissioni nei giorni scorsi. (Calcioefinanza.it)

Ore 14:00 – PER VINA E PELLEGRINI ANCORA DIFFERENZIATOZaniolo in gruppo, tutti gli altri acciaccati continuano a svolgere differenziato. Non ci sono novità rispetto a ieri nell’allanemento odierno che si è svolto a Trigoria. Pellegrini resta in dubbio per Genoa-Roma.

Ore 13:15 – RAIOLA: “MKHITARYAN IN PARTENZA? CHIEDETE ALLA ROMA” – Il procuratore di Mkhitaryan, Mino Raiola, è intervenuto a margine dell’evento Italian Association of Football Agents (IAFA), e ha risposto così alla domanda su una possibile partenza del calciatore armeno a gennaio: “Dovete chiamare la Roma. Io sono qui per l’associazione, non sono qui per fare il mercato”.

Ore 13:00 – GENOA-ROMA, ARBITRA IRRATIGenoa-Roma di domenica sera sarà diretta dal signor Irrati della sezione di Pistoia. Al VAR invece ci sarà Pairetto.

Ore 10:15 – ROMA, PRESENTATA LA TERZA MAGLIA – La Roma ha presentato ufficialmente la terza maglia: è gialla con maniche e strisce oblique di colore blu e rosse. GUARDA LE IMMAGINI DELLA NUOVA DIVISA

Ore 9:30 – TOTTI, TESTIMONIAL IN CINA – “Totti torna a giocare?”, si sono chiesti in tanti dopo aver visto una storia Instagram dell’ex capitano mentre alludeva a un progetto biennale in Cina. In realtà si parla di altro. In particolar modo di sponsor. La bandiera della Roma, riconosciuta in tutto il mondo, farà alcune apparizioni da testimonial per vari progetti cinesi. (Corriere dello Sport)

Ore 8:40 – ABRAHAM TORNA CARICO DALL’INGHILTERRA – Tammy Abraham rientra a Trigoria molto carico dopo il gol e l’assist, entrambi di grande livello, con la maglia dell’Inghilterra. Il giocatore domenica guiderà l’attacco della Roma, probabilmente in coppia con Shomurodov.

Ore 8:00 – SPINAZZOLA TORNA IN GRUPPO A META’ DICEMBRE – La Roma e la Nazionale hanno bisogno di lui. E Leonardo Spinazzola è pronto a tornare: il terzino rientrerà in gruppo a metà dicembre, mentre tornerà in campo a gennaio. (Leggo)

(In aggiornamento…)

Articolo precedenteCi fate o ci siete?
Articolo successivoRoma, Dalot si avvicina: il giocatore dice sì ai giallorossi, gli aggiornamenti

17 Commenti

  1. E’ un peccato che la Roma non possa sfruttare l’immagine di Francesco Totti, soprattutto nei mercati emergenti.
    Sarebbe il miglior testimonial possibile per veicolare l’immagine e il brand della Roma nel resto del mondo.
    Però lui ha altri programmi per il prosieguo della sua vita calcistica post agonistica ed è giusto rispettarli.

  2. E c’era già chi era distrutto da un suo possibile ritorno in campo senza la casacca giallorossa addosso. Come sempre è meglio aspettare le ufficialità prima di parlare. Anche se è ovvio che durante le pause nazionali certi comunicatori debbano tirare fuori contenuti in qualche modo…
    Se sapete di chi parlo, non fraintendete. Adoro alcuni di questi personaggi, voglio solo ribadire che il tempo è sempre un ottimo consigliere e che (come peraltro dicevo già ieri in un altro articolo) la fretta non ha mai portato nulla di buono.

  3. Preferivo PAIRETTO in campo, con IRRATI al VAR, potendo scegliere.
    Per quanto riguarda MIKY per me a gennaio non si muove. Si rimetterà sul mercato a giugno prossimo, a parametro zero.
    Come ha fatto l’anno scorso aspettando di valutare ogni singola possibilità prima di firmare con noi.
    Fuori MIKY (se vuole) e PEREZ e dentro BERARDI, si firma da qualche parte…?
    Dentro XHAKA, NANDEZ e RUDIGER.
    Fuori MAYORAL e dentro AZMOUN…
    uff, e ora di svegliarsi…

    • Mkhitaryan va in scadenza, Mayoral fine prestito, l’unico che dovresti vendere è Perez.
      I nomi li farà Mourinho (spero) altrimenti siamo a capo a dodici…

  4. Perdonasse nessuno si offenda ma mi viene spontanea: Perchè ogni volta che vedo una foto di Raiola mi vien voglia di … “toccar ferro?!”🤔 Parola mia è solo, istinto 🙃☺️

  5. Io spero che tutte le società mondiali boicottino tutti gli assistiti di Raiola. È una vergogna che ancora non sia stato messo un tetto ingaggi sulle procure e sugli stipendi dei calciatori. Ancora non basta quanto certa gente abbia intossicato e rovinato il calcio? Che schifo!!!

  6. Ma sta cosa che dobbiamo prendere per forza Bereszynski? Va bene che non possiamo fare l’instant-team, ma con questi acquisti cresci nel duemilamai

  7. Ma come pensano, quelli dell’AIA , di compensare la Roma, calcisticamente, economicamente etc…? Quanto incide sulla nostra classifica, sul nostro morale e sul nostro profile anche internazionale, il fatto che adesso quello sta in castigo in Serie B?
    Class action contro l’AIA e quelli che ci hanno danneggiato.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome