CALCIOMERCATO ROMA LIVE! – Tutto il mercato giallorosso minuto per minuto

26
10883

CALCIOMERCATO ROMA MINUTO PER MINUTO Tutte le notizie di mercato aggiornate in tempo reale di questo lunedì 11 gennaio 2021 sotto forma di “brevissima”, che interessano direttamente o indirettamente la Roma.

Una rubrica speciale offerta da Giallorossi.net ai suoi lettori, per restare comodamente aggiornati su tutti gli sviluppi del calciomercato giallorosso.

Le ultimissime in tempo reale:

Ore 23:50 – Tentativo del Parma per Carles Perez (22), attaccante che la Roma sarebbe disposta a cedere in prestito a gennaio, ma il calciatore ha rifiutato la destinazione. (Sky Sport)

Ore 12:00 – Tra El Shaarawy e Bernard spunta Otavio (25) del Porto. È un’opzione ritenuta interessante sia per l’età che dal punto di vista economico. Il suo contratto è in scadenza il prossimo trenta giugno, se non rinnoverà con il Porto (come sembra) tra cinque mesi e mezzo il club portoghese rischia di perderlo a zero. Il prezzo del cartellino quindi è crollato. (Il Romanista)

Ore 10:20 – Trattativa in piedi tra la Roma e il River Plate per Gonzalo Montiel (24). Secondo il Corriere dello Sport ballano due milioni tra domanda e offerta. I giallorossi hanno offerto 7 milioni, c’è anche il Lione sull’argentino ma Tiago Pinto è in vantaggio. (Corriere dello Sport)

Ore 9:20 – Il fratello di El Shaarawy (28), agente del calciatore, sta trattando con lo Shangai Shenua per la rescissione del contratto. La Roma attende. (Il Tempo)

Ore 9:00 – Il preferito per la fascia destra, scrive oggi Il Tempo, è Mehmet Zeki Çelik (23) del Lille. La Roma lo ha messo in cima della lista degli acquisti perchè ritenuto il più pronto tra gli obiettivi di mercato. LEGGI L’ARTICOLO COMPLETO

SEGUIRANNO AGGIORNAMENTI…

26 Commenti

  1. Alle 9 il terzino è turco. Alle 10,20 Pinto è in vantaggio e ha offerto 7 milioni per Montiel. A mezzogiono chissà chi compriamo…..

    • Si.. Si.. Ottavio.. Poi. Nono. Poi. Decimo.. Allundicesimo vinci le figurine per l’album…

    • @infarto
      Io mi ci divertirei pure a farle le figurine per l’album, tu magari attento al colesterolo….

    • Don guarda che io non ho risposto a te ma al giornalaio che ha scritto di Ottavio, ma anche se fosse che significa attento al colesterolo.. Io mangi 5 salsicce tutte le sere a pranzo braciole di majale spuntature 4 baba alla panna 2 grappini ho 70anni e scoppio de salute che me chiamano 3 senzaleva’ per gli amici black deker. Se nun c’è credi te do il numero del mio medico, tu sta attento all’acidita’

    • @infarto
      Ahoooo….sto a scherza’…e me dici a me dell’acidità? Ma te pare che gioco su ste cose. Si bono…famo pace…

  2. Questa squadra ha un gioco piacevole,ma non entra mai in trance agonistica,gli mancano 2/3 trascinatori con la faccia incazzata,tipo Naingolan di anni orsono.

    • come mediano , Cristante è una panchina di lusso. quello che mancava ieri era Pedro, se c’era lui in panchina al posto di Pellegrini, visibilmente stanco la Roma avrebbe dato qualcosa in più.
      anche se comunque appena l’inter è andata in vantaggio abbiamo avuto 10 minuti in cui siamo stati devastanti, forse i migliori 10 minuti di questa stagione

  3. Ottavio ce se chiamava lo sbinonno mio, Monticiano purosangue…
    Ma tutta sta gente in scadenza, ma pijamoseli tutti a giugno a zero €, se mettemo a paga pure le società de appartenenza loro, già stamo impicciati cor bilancio. Tanto non stamo a parlà de fenomeni che te fanno fa er salto de qualità, ma de gente utile alla causa e basta. Strignemo i denti fino a giugno e famo asso pija tutto de svincolati….

  4. Otavio mica è uno da sottovalutare, a me sembra proprio un brasiliano di quelli boni, uno così darebbe tanta qualità, se veramente non rinnova penso che su un calciatore del genere ci sarà là fila.
    Pinto dovrebbe fare un tentativo ora a gennaio, se ancora si è in tempo per prenderlo

  5. Intanto Strootman è andato al Genoa? Onestamente anche non giocando molto lo avrei rivisto bene con noi, lui sì con la tigna incredibile. Comunque Strootman e Nainggolan non hanno mai giocato quel Roma Spezia. Altri fenomeni ovviamente sì.

    • Ho amato lo Strootman prima dell’infortunio, pura efficacia, ma obiettivamente era diventato un giocatore buono solo a fare falli e con la velocità di pensiero di internet explorer… non lo rimpiango minimamente

    • Eh eh, c’è del vero Davide, forse meglio perderli questi duelli con la Juve allora.
      Anche se, per la verità, Schick non arrivò alla fine di un duello sul mercato, ma solo dopo essere stato sedotto e abbandonato dai gobbi.
      Oltretutto, pagandolo 42 invece dei 29 che avrebbero sborsato loro. La somma che doveva più o meno andare su Malcom, che si è rivelato un altro pacco.
      Comunque ci sarebbe andata male…

  6. So che prenderò molti pollici versi, ma è mia consuetudine scrivere quello che penso non certo cercare il consenso.

    ROVELLA sta finendo alla Juve per la quale sta effettuando ora le visite mediche senza esborso cash ma pagato solo con bonus fino ad un massimo di 10 ml !!!!!!
    Praticamente regalato.

    REYNOLDS è vicinissimo ai gobbi che hanno trovato finalmente la società vassalla dove farlo giocare (il Benevento). Sul giocatore c’eravamo prima noi, quindi se la Juve se lo aggiudicherà dobbiamo riconoscere che ce l’hanno soffiato sotto il naso nonostante noi potessimo garantire al giocatore di poter giocare subito nella Roma mentre la Juve doveva parcheggiarlo altrove per 6 mesi.

    Infine la nota più dolente per me. Sembra che sia molto vicino l’approdo alla Juve pure di SCAMACCA, in prestito per 18 mesi con obbligo di riscatto. Anche qui condizioni vantaggiose che non erano poi così impossibili per noi.

    Che dire, erano 3 giocatori nella mia lista della spesa e che potrebbero passare tutti e 3 ai gobbi e sono tutto giocatori dal grande potenziale.
    Alla fine la Juve dovrà pagare cash solo lo statunitense.
    Dire che sono deluso è poco.
    Complimenti a Paratici.
    Mi rendo conto della situazione difficile ma rimpiango veramente i mercati del fumante che erano dei veri e propri duelli rusticani, dei corpi a corpo nei quali usciva quasi sempre vincitore e con lui la Roma.

    • Mo stiamo a piangere pure per Rovella, Reynolds e Scamacca. Poi, bei duelli vinti con la giuve: Iturbe e Schick… Va bene che l’erba del vicino è sempre più verde ma non esageriamo

    • Immagino che tu sei uno di quelli che lo scorso gennaio scrivevi: ma che ce famo con Perez, Villar e Ibanez!!!

      E poi Davide ricordali tutti a questo punto.
      Naingollan lo soffiammo proprio ai gobbi e lo stesso lo facemmo con Manolas sul quale si era inserita la Juve last minute: due grandi colpi.
      Per Schick abbiamo “duellato” con l’Inter non certo con la Juve.
      Piuttosto dovevi ricordare Destro che strappammo alle strisciate (Inter, Juve e Milan).
      E comunque al netto di affari buoni e flop, quella di Sabatini fu una stagione di riscatto della Roma sul mercato, dove duellavamo ad armi pari, mentre prima avevamo subito le umiliazioni dei casi Chiellini, Sousa e Ferrara.

  7. Ok avanti con tutti i portoghesi xke il ds è di là, quando EDF veniva dal sassuolo rompevano il karzo con berardi, poi cn quelli dello Shaktar mo tutti portoghesi…
    NUN SAPETE NIENTEEEEE!!!!!!!!!!!!!

  8. Redazione ricordiamo Fabio Enzo centravanti della Roma meta’anni 60 scomparso oggi ci fece vincere con un colpo di testa il Derby 1966

Rispondi a Testaccino Cancella la risposta

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome