Conidi: “Gli occhi dei giocatori sono trasformati. Mourinho di una simpatia unica. I Friedkin hanno capito che la romanità è un valore”

16
1028

AS ROMA NEWS – Marco Conidi, cantante ed autore della canzone “Mai sola mai” diventata un vero e proprio inno della Roma, ieri sera è stato ospite della serata organizzata da Mourinho per festeggiare la sua panchina numero mille. Questa mattina l’artista è stato ospite dei microfono di Centro Suono Sport.

“E’ stata una serata piena di emozioni. Mourinho? Ha un carisma unico. E poi è di una simpatia… Mi ha detto: “Come canti amico! Ma come canti, amico!”. Ha restituito un entusiasmo, un fomento alla gente. I giocatori hanno gli occhi trasformati, ora sanno che devono dare il massimo”.

“Il discorso di Mourinho? Lui ha preso il microfono e ha cominciato a parlare. Ma le cose di spogliatoio devono restare tali. Tutti i giocatori hanno ascoltato in religioso silenzio. Non ho visto telefonini, gente distratta… Un atteggiamento così non lo vedevo da tempo. Noi abbiamo sofferto dei grandi addii, ci siamo sentiti smarriti, ci hanno fatto sentire il nostro romanismo come una colpa, e ora invece sembra essere tornato importante”.

Pellegrini? Abbiamo un capitano che è un ragazzo molto serio, mi ha fatto un’impressione fantastica. E qualche capitano, lo sapete, ce l’abbiamo avuto. I Friedkin? Secondo me sono molto intelligenti, parlano poco e fanno i fatti. Hanno capito che la romanità è un valore aggiunto, a differenza dei predecessori che quasi ammiravano quel tifo asettico delle altre squadre”.

Fonte: Centro Suono Sport

Articolo precedenteA Roma è già festa: cena tra Mou, squadra e i Friedkin. L’abbraccio dei tifosi al presidente (VIDEO)
Articolo successivo“ON AIR!” – CORSI: “Che entusiasmo intorno alla Roma, merito di Friedkin”, AGRESTI: “La Conference League non è una vera coppa”, CATALANI: “Nzonzi crede di essere Falcao”, DAMASCELLI: “Sarri tornerà a bestemmiare nel derby”

16 Commenti

    • Io ho sempre amato Mourinho.
      Il problema, però, è che ti è simpatico quando è dalla tua parte. Quando sei suo avversario, un po’ meno.

      Chissà quanti di voi lo reputino oggi “simpatico”, lo hanno odiato quando era all’inter….

      Il valore del tecnico, è assoluto. Quando trovi un personaggio un tantinello arrogante, e forte, ti rode: il connubio è devastante per chi lo subisce.

    • ovviamente lo odiavo! lo odiavo a tal punto da amarlo adesso per gli stessi motivi! un grandissimo allenatore che sà di esserlo e che non perde occasione per farlo pesare agli avversari! Mou è un egocentrico che puo permettersi di esserlo! come hai detto bene è un personaggio che se non è dalla tua ti devasta.. com’era? “Mourinho logora chi non ce l’ha”. per me infatti non potevano far scelta migliore

    • Bhe, normale che in guerra odi achille, ettore, giovanni delle bande nere o ettore fieramosca se li hai avversari, se li hai dalla tua parte invece …
      ces’t la vie

    • Con tutto il rispetto, gaetano e gli altri hanno creduto in un progetto effimero fatto da uno speculatore. Voltiamo pagina, forza Roma e sono sicuro che ci abbracceremo presto. Un caro saluto a tutti quei combattenti della vecchia guardia che con rammarico non leggo tanto spesso.

    • Beh,se credi in un progetto di uno speculatore per 10 anni e per 11 ce le ammorbi usando ancora e sempre lo stesso commento lacrimato credo che c’è qualcosa da rivedere,in lui.

      un saluto

  1. Parole sante e giuste, la ROMANITÀ e l’ esserne ROMANISTI una cosa unica! 💛❤️💛❤️💛❤️💛❤️💛❤️💛❤️💛❤️

  2. Tutti sti “vips” antiromanisti che parlavano male del Grande Skipper adesso sono tornati ad apprezzare la proprietà. Come mai? E’ tornata l’era del prosciutto, oppure…peccato che il massimo esperto in materia non ci illumina più da qualche tempo.

    • Apprezzano la proprietà perché le cose vanno bene.
      Quando andranno male, come tutti gli altri tifosi, contesteranno.
      E’ stato sempre così e lo sarà pure stavolta.
      Godiamoci questo momento sperando possa continuare il più a lungo possibile.
      Se si sono contestati i Sensi dopo quello che hanno fatto qui a Roma, saranno contestati in futuro pure i Friedkin quando non porteranno risultati positivi. Fidati.

  3. “Ci sono stati giorni amari che
    C’avevo solamente te e poco altro per star bene.
    C’eri tu e qualche amico in più,
    Quante volte in un tuo abbraccio
    Ho preso coraggio.

    A te, a te che sei la mia Roma
    A te che non sarai mai sola,
    Perchè non hai lasciato mai me.
    A te, a te la mia fedeltà,
    Il mio coraggio, la lealtà
    E la mia voce nella gola.
    A te che sei la mia Roma
    Ovunque tu sarai, mai sola mai.”

    LA ROMA E BASTA.

    • Scusate, mi pare giusto però includere anche l’inno dell’altra squadra dell’Agropontino,
      nata Pippanera e Pippa e Nera dal 1900.

      “Anche se…
      La matina mi alzo alle cinguè
      c’ho da pascula le pecurè,
      due-tre vacche anche da mungere,
      yeeehh
      alle 6, viene Ntonio addà na mano e poi,
      partiremo pe lu stadio e vai,
      tutti inzieme canderemo nooooi,
      saremo 33!
      Lanzie Lanzie Lanzieeeee

      La mia squadra vale un zacco,
      tutti cambioni no come i tuoi
      peccato però che nun gondo un caxxo,
      pure se vingo, ma come mai??
      Lanzie Lanzie Lanzieeeee”

      “Repp Burinishtigo” =ASR music=

  4. Marco grazie x aver scritto quella canzone, ma non è giusto ringraziarti x questo. L’hai scritta con il cuore e mi fa venire i brividi. Chi tifa Roma non perde mai e lei “Mai sola mai”.

Rispondi a Anto (l'originale) Cancella la risposta

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome