FC TORONTO – ROMA, le pagelle: Maicon, che esordio! Florenzi e Pjanic al top

0
511

toronto-roma2

AS ROMA NEWS – Queste le pagelle e i voti assegnati ai giallorossi al termine dell’amichevole vinta contro il Toronto:

De Sanctis 6: incolpevole sull’autogol di Burdisso, per il resto inoperoso . Dal 1’st Lobont 6: ordinaria amministrazione.

Maicon 7: un paio di lampi, che però restano impressi negli occhi. Sorprende vederlo in queste condizioni. La sua prova accresce le speranze dei tifosi giallorossi. Dal 17’st Romagnoli sv.

Burdisso 5.5: soffre, soprattutto all’inizio della gara. Sfortunato e impreciso in occasione del suo autogol.

Jedvaj 6: anche lui soffre i primi minuti, andando in confusione. Ma poi cresce alla distanza. Dal 33’st Torosidis sv.

Dodò 6: grande corsa, molto brillante in fase di spinta. Si perde l’avversario diretto in occasione del vantaggio del Toronto.

Bradley 6: punto fermo di Garcia. Non brilla, ma fa sempre il suo dovere, soprattutto in fase di contenimento. Dal 43’st Verre sv.

Taddei 6: Garcia gli chiede di fare il regista, e lui ce la mette tutta senza sfigurare. Dal 31’st Strootman sv.

Florenzi 7: si conferma come il migliore di questo inizio di stagione. E’ in gran forma: corre, contrasta, segna. Se continua così, sarà un inamovibile nello schieramento giallorosso. Dal 25’st Totti sv.

Lamela 5.5: uno con la sua classe dovrebbe fare molto di più, e invece l’argentino sfodera una prestazione opaca. Non incide mai, pure avendo i mezzi per farlo. Dal 31’st Tallo sv.

Borriello 6.5: gol da bomber. L’impegno c’è, come il fiuto del gol.

Marquinho sv: esce alla metà del primo tempo. Dal 23’pt Pjanic 7: dimostra tutto il suo talento con due gol di pregevole fattura. E’ un giocatore di enorme classe, se Garcia gli trova la giusta sistemazione, può finalmente esplodere.

Redazione Giallorossi.net

Articolo precedenteCi risiamo: De Rossi resta, ma non per scelta
Articolo successivoDe Sanctis è già un leader: la Roma è al sicuro

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome