Giudice Sportivo, sconfitta a tavolino con l’Empoli per la Roma Primavera: derogato il limite dei fuori quota (COMUNICATO)

104
3502

AS ROMA NEWS – Il risultato della sfida tra Empoli e Roma (3-5), del campionato Primavera, non era stato ufficializzato per un preannuncio di reclamo da parte del club toscano.

E oggi il Giudice sportivo lo ha definito è stato definito “fondato” e per questo ha deciso diinfliggere alla Soc. Roma la sanzione della perdita della gara con il punteggio di 0-3, e commina al dirigente accompagnatore Manuel Marzocca (Soc. Roma) l’ammonizione (prima sanzione)”.

Questa la motivazione che aveva spinto al ricorso l’Empoli: “In estrema sintesi, la società ricorrente ritiene che la gara si sia svolta irregolarmente avendo la Soc. Roma, in conseguenza della sostituzione del calciatore “fuori quota” Louakima (classe 2003) con il calciatore Vektal Martin (classe 2004), violato l’art. 8 del Regolamento pubblicato con C.U. n. 20 dell’11 agosto 2023 della Lega Serie A. Tale norma, infatti, in deroga al limite di età di carattere generale stabilito per la partecipazione dei calciatori alla Competizione (nati dal 1° gennaio 2005 in poi e che abbiano compiuto il 15° anno di età), consente alle società iscritte al Campionato Primavera 1 TIM di impiegare sei calciatori nati nell’anno 2004, anche contemporaneamente, e un ulteriore solo calciatore “fuori quota” ossia nato prima del 1° gennaio 2005; in altri termini, con la sostituzione di cui sopra, la Soc. Roma, che aveva schierato dall’inizio della gara il proprio calciatore fuori quota (il calciatore Louakima, poi sostituito), consentendo l’ingresso in campo del calciatore Vektal Martin, classe 2004 – che si andava così ad aggiungere agli altri sei calciatori classe 2004 schierati contemporaneamente dall’inizio della gara – avrebbe impiegato irregolarmente nella gara un secondo calciatore “fuori quota” violando pertanto l’art. 8 del Regolamento del Campionato che disciplina le modalità di partecipazione dei calciatori”.

La Roma Primavera di Guidi deve dunque lasciare la testa della classifica, nella quale comandava a punteggio pieno, per scendere a quota tre punti dopo due gare.

Fonte: legaseriea.it

Articolo precedenteStadio Roma, Veloccia (ass. Urbanistica): “Determinati a realizzarlo, smettiamola di pensare che in questa città non si possa fare niente”
Articolo successivoSuper Lukaku con il Belgio: doppietta e assist per Big Rom, Estonia travolta (VIDEO!)

104 Commenti

  1. Coincide con la nomina di Gombar (tutti ricorderanno il caso Diawara e i 6 cambi con Fonseca) a responsabile della primavera…ma niente niente…

    • Consiglio di far astenere dal consumo di alcool chi scrive le regole, ma poi se chi ha maggior credito in questo paese è colui che asserisce che chi non si vaccina muore, che le sanzioni abbatteranno la russia, che le scie chimiche sono invenzioni, che gli usa esportano democrazia ect. beh, ecco allora che tanto mi da tanto.
      Bonanotte!

    • Fred,
      consiglio agli allucinati che vivono sulla Terra Piatta di frequentare Formello,
      è un sito più vicino alle loro inclinazioni.

      Ps: va bene il resto, ma sull’inutilità delle Sanzioni alla Russia lascia stare,
      è chiaro che non hai idea neanche di cosa parli.

    • Ci avevo ricamato sopra una battuta, ma Gombar non era ancora in carica quando è avvenuto l’episodio incriminato.
      Il suo influsso nefasto evidentemente già aleggiava sulla panchina dei giovanotti giallorossi.

    • Ieri quasi tutti avvocati difensori delle squadre di serie a, perché guai a dire che in italia ci può essere una problematica doping, oggi quasi tutti avvocati difensori dell’empoli primavera, anche se l’applicazione di una norma sportiva deve avere una logica ed una ragione, altrimenti è priva di senso. Cioè, la sanzione per la violazione di una regola sportiva di questo tipo, dovrebbe essere comminata solo quando ottieni il presunto vantaggio sportivo vietato. Comunque lasciamo perdere, aggiungiamo solo gli avvocati difensori degli arbitri, della lega e dell’uefa e poi chiediamoci se questo forum è ancora per tifosi della ROMA.

    • A chi tocca non s’ingrugna, mi par che si dice a Roma. Da Mr zenone e compagni di risposta, a piangere sulla antisportività! Potrebbe, certamente, ma … la sciocchezza è stata fatta. Schiena dritta e non stare li a guardare quello che fanno o non fanno gli altri. Mica vanno a pranzo a Trigoria che debbono qualcosa!

    • Questo è per tutti sti fenomeni che oltre a fare allenatore, DS, Scout, Presidente sti arrogano il diritto di fare anche gli avvocati contrari. Prima di sparare stron*ate informatevi bene,
      evitereste figure di mer*a… la Roma non ha violato nessuna regola, ma le interpretano sempre ad uso e consumo

      “Con comunicazione PEC delle ore 19.54 del 9 settembre 2023, la Soc. Roma ha tempestivamente trasmesso la propria memoria e la documentazione ad essa allegata, contestando la fondatezza del ricorso; sottolineando, in particolare, come:
      a) non vi sia alcuna norma che impedisca la sostituzione del calciatore “fuori quota” senza limiti di età ammesso dal Regolamento con altro “fuori quota”, anche classe 2004, nella stessa gara, fermo restando che, in quest’ultimo caso, i classe 2004 impiegabili contemporaneamente devono comunque essere non più di sette (6+1)
      b) una diversa interpretazione delle disposizione, che vada nel senso di quella prospettata dalla società ricorrente, si paleserebbe irragionevole dal momento che, non essendoci alcun obbligo di segnalare preventivamente il nominativo del calciatore “fuori quota”, le società che schierano un calciatore nato nel 2004 come “fuori quota” sarebbero libere di sostituire quest’ultimo con un altro giocatore nato nel 2004, mentre le società che schierano come “fuori quota” un calciatore nato prima del 1° gennaio 2004 sarebbero vincolate a sostituire tale calciatore con un calciatore nato dopo il 1° gennaio 2005, con conseguente disparità di trattamento tra le Società che prendono parte al Campionato Primavera 1 TIM e alterazione dell’integrità sportiva della competizione; c) l’interpretazione proposta dalla Soc. Roma troverebbe conferma nelle modalità di impiego in gara dei classe 2004, ad essa ritenute conformi, adottate da alcune Società nella precedente giornata di campionato.”

    • Il club si sente discriminato e penalizzato ingiustamente, in quanto ci sono casi (come quello di Hellas Verona-Lecce) in cui squadre hanno iniziato la partita con 7 giocatori nati nel 2004, tra cui quindi anche il fuoriquota “libero”, senza però dover dichiarare chi di essi occupasse, appunto, la casella del fuoriquota “libero”. La tesi del club giallorosso è che il fuoriquota possa essere sostituito da un altro fuoriquota, mantenendo il numero massimo di uno. Inoltre, fanno sapere da Trigoria, prima dell’inizio della stagione si sono tenute delle riunioni con la Lega Serie A, nel corso delle quali, tra le altre cose, sono stati chiesti chiarimenti proprio su questa casistica specifica.
      La Roma ha tenuto anche a sollevare da ogni responsabilità personale due suoi dipendenti, vale a dire Gianluca Gombar e Manuel Marzocca. Il primo non ha alcun collegamento con l’accaduto in quanto main contact della società con la UEFA, mentre il secondo, dirigente accompagnatore della squadra Primavera, non ha commesso alcuna leggerezza in quanto ha semplicemente agito secondo quanto stabilito dal club, con l’intepretazione fissata dopo gli incontri con la Lega sopracitati.

  2. Complimenti alla sportività dell’Empoli.Non gli pareva vero,dopo aver preso 5 pallini sul campo.
    Spero che domenica la Roma li affossi nel baratro della B.

    • esatto…. un conto è in serie A dove con 3 punti in più ti salvi o retrocedi….. ma in primavera è veramente un brutto gesto. È una sostituzione errata a pochi minuti dalla fine…. se era dall’inizio potevo anche capirlo, ma così proprio no

    • Le regole esistono e vanno rispettate. Fare i complimenti sarcastici all’Empoli non serve a risolvere i problemi di ignoranza da parte dei dirigenti della Roma, la squadra Toscana non ha fatto nulla di male o illecito, lo sbaglio lo ha fatto la Roma, chi sbaglia paga, e lo dico da tifoso romanista.

    • Mr Zenone, e non ti puoi attaccare alla sportività dell’Empoli, è ridicolo! Qui mica sono il gruppo della parrocchia dove “ci vogliamo tutti bene”. I soldi sono una cosa seria.
      Poi, come ho scritto quando è uscita la notizia qualche giorno fa, è ridicolo con due reti di vantaggio fare quelle sostituzioni del piffero ….
      Inoltre i regolamenti sono scritti per persone che debbono saperli leggere. E in questo caso è chiaro anche a un profano di regolamenti.
      Dalle parti mie, si dice “a lavare la testa agli asini, si perde acqua e sapone”.

    • finalmente un commento sensato .
      l’atteggiamento dell Empoli è stato di una mancanza di sportività unica .
      purtroppo la Roma non avrà sempre Pisilli e Pagano in campo,ma sarebbero davvero da umiliare pesantemente nel campo al ritorno e negli eventuali play off

    • Carlo, parlaci delle sostituzioni in Verona-Lecce Tutto regolare? Perchè in un caso cosi’ eclatante la Procura non è intervenuta? Se gl’empolesi avessero perso contro rubens, scazzie o qualche altra strisciata avrebbero fatto ricorso? Se come nò. Invece de fà l’avvocati cipolletta delle cause perse pensate a tifà Dalle mie parti se dice: “Odio e rancore accecano la vista!”

    • la Roma aveva fatto lo stesso cambio alla prima giornata contro la fiorentina. tanto è che la Fiorentina nemmeno aveva fatto ricorso.
      aggiustano le regole poco chiare con le sentenze. almeno una volta che abbiamo ragione ,ne vogliamo dare atto ? non c’è alcun analogia con il caso diawara o 6 sostituzioni

    • La Roma ha rispettato il regolamento di avere 1 solo fuoriquota in campo ma non ha rispettato secondo l’Empoli quelli di avere non più di 6 2004. Cioè avere 6 2004 e 1 2003 va bene, 7 2004 no, da qui l’assurdità della norma

    • Beh, a volte succede anche di sbagliare. Ad esempio tu hai confuso le sei sostituzione con lo Spezia in coppa Italia con l’errore della lista col Verona…
      FORZA ROMA SEMPRE

    • a me ,per niente.
      ogni caso ha una storia a sé. se quella volta avevamo torto marcio ,questa volta è stato fatto un regolamento ambiguo con molteplici interpretazioni

    • Era contro lo Spezia e la sesta sostituzione era avvenuta nei supplementari. Ricordo che la sesta sostituzione è ammessa nei supplementari in tutte le competizioni, tranne la coppa Italia di quell’anno. Errore si e grave, ma non ridicolo. Ridicolo è una manifestazione come la Coppa Italia con regole diverse dalle coppe europee e dalle altre coppe nazionali di nazioni Uefa

  3. il Gombar neo-responsabile del settore giovanile, è per caso lo stesso, quello tanto amato dai calciatori, che (insieme a Fonseca) non sapeva quante sostituzioni si potevano fare?

    • Si è proprio lui da non confondersi con il Gombar del “Signore degli anelli” se non ricordo male a distanza di anni quello con le orecchie a punta infallibile con le frecce,il nostro con i numeri da 1 a 6.

    • sarebbe stato meglio, forse. per quale motivo questo, de riffa o de raffa, prenda uno stipendio dalla Roma, non se capisce. però piace ai giocatori..

  4. Il contemporaneamente mi sembra un po’ ambiguo… si fanno norme cervellotiche e che spesso servono a poco se non complicare la gestione dei regolamenti. Meglio semplificare e mettere un limite ai nati prima del 2005 nella lista dei convocati e poi la squadra la si gestisce senza vincoli ridicoli. Aldilà degli errori commessi dalla Roma questa è una federazione portata ormai alla deriva!

    • norma cervellotica, ma se effettivamente hanno specificato (nel regolamento non sembra esserci) anche con una nota quali sono i “fuori quota” e che il 7° non può essere 2004 ok, ma io sopra leggo altro: ” impiegare sei calciatori nati nell’anno 2004, anche contemporaneamente, e un ulteriore solo calciatore “fuori quota” ossia nato prima del 1° gennaio 2005″: Martin (classe 2004). che i 2004 posso essere solo 6 dove sta scritto? bho per me rimane solo un interpretazione di parte.

    • Allora, ricapitolando, facciamo i dirigenti, cacciamo Mourinho, cacciamo i Franklin, cacciamo Pinto, cacciamo i giocatori, cacciamo i tifosi che non sono d’accordo… rimani solo tu

    • il regolamento non era chiaro .tanto è che ancora non capisco come possano avere dato la sconfitta alla Roma .un 2004 resta pur sempre un fuori quota e pertanto la Roma ha sempre giocato con 6 2004 più un fuoriquota . tra altro le regole erano talmente poco chiare che la maggior parte degli utenti prima della sentenza dava ragione alla Roma .
      i regolamenti vengono aggiustati dopo le sentenze. direi quanto meno assurdo. non trovo parallelismi con gli errori fatti in precedenza con diawara o con le 6 sostituzioni

  5. Come definire chi fa sempre gli stessi errori senza farsi estromettere dalla chat per offese parolacciesche. Grazie chiedo per un amico

  6. Tanto per cambiare, finalmente la giustizia sportiva è dalla parte della Roma!!! 🤪 Il giudice prof Avv Zampone (si chiama proprio così!) ha sentenziato dandoci ancora una volta contro. Avevate qualche dubbio? Che dire, qualche volta la federazione ci mette lo zampino con la squadra maggiore
    (arbitri, VAR, calendari impossibili, etc), con la Primavera preferiscono metterci lo Zampone! La direzione è sempre quella: avversa e contraria. Ma noi non molliamo MAI! 💛❤️

    • ma non diciamo caxxate. a parti invertite avrebbe perso a tavolino l’Empoli. abbiamo sbagliato, ed è giusto pagare, amen

    • Camaleonte il regolamento dice che nelle gare della Primavera sono ammessi 6 giocatori del 2004 più un fuoriquota libero (quindi di qualsiasi età) da dichiarare prima della partita, nel corso di Empoli-Roma questo fuoriquota era Louakima, classe 2003, sostituito al 27’ dal classe 2004 Vetkal, cambio dopo il quale la Roma continuava ad avere in campo sei giocatori del 2004 più un altro giocatore fuoriquota del 2004, considerato quindi come fuoriquota libero.

    • camaleonte non ha letto nemmeno il regolamento, però ha il diritto di commentare e sentenziare

  7. L’avevo detto ed è puntualmente accaduto. Continuerò a ripeterlo all’infinito: Che la Roma venga punita per un errore commesso ci può stare: “Ma tanta severità esiste solo nei nostri confronti? Non centra nulla ma pensando a quanto è avvenuto sino ad ora: “Rubens e scazzie commettono tutta una serie di reati gravissimi ed infiniti e vengono punite con sanzioni alquanto ridicole Allenatori come Gasperini, Allegri e Sarri possono permettersi di dire qualunque cosa mai Sanzionati. Mourinho per aver fatto notare la scarsità di alcuni Direttori di Gara, squalificato per ben 8 volte (tra Italia e Europa) Per una sostituzione “sballata” a noi ci danno una partita persa a tavolino. Se andiamo a sommare multe e “squalifiche” ricevute, il metro di giudizio comincia a diventare veramente imbarazzante. La sensazione è che (al contrario di certe privilegiate) veniamo bastonati regolarmente in tutti i “Settori”. Però secondo alcuni (nonostante l’evidenza dei fatti) non vi sarebbero assolutamente ne discrepanze ne favoritismi và tutto bene. Ma per favore… Per quanto concerne l’empoli, complimenti per la sportività (si fà per dire) Ottenere una vittoria non meritata grazie a simili examotage la dice lunga. Nulla mi toglie dalla mente che se tale episodio fosse accaduto contro rubens o scazzie, avrebbero fatto scena muta. Che possano sparire dalla serie A al piu’ presto possibile.

    • a parti invertite, avresti voluto che l’Empoli vincesse violando una regola? stupida, ma sempre una regola

    • Altro nick mutato per l’occasione? Almeno abbiate l’orgoglio di attaccarvi ai commenti usando l’orginale. Per quanto concerne il tuo commento posso risponderti solo in un modo, fai la somma di tutte le condanne subite dalla A.s Roma Calcio negl’ultimi 5 anni e poi ne riparliamo Di conseguenza a parti invertite: Vorrei una Giustizia Equa e Corretta, che condannasse rubens, scazzie e bilan, per tutta una serie di reati commessi ma mi rendo perfettamente conto che con questa procura sportiva (fasulla e corrotta) non è possibile Sempre Forza Roma💛💖

    • Perdoname señor Basara, soy estudiante de lengua italiana en Madrid y romanista. Estudié eso:
      tienes que escribir c’entra y no centra;
      exactamente cuando es la voz del verbo fare=hacer tienes que escribir fa y non fà;
      cuando es la voz del verbo andare=ir tienes que escribir va y non và;
      cuando se trata de negación tienes que escribir né y no ne;
      además se escribe più y no piu’.
      Corrígeme si estoy equivocado. Vaya Roma y vamos a ganar.

    • Egr sig Alvaro invece di usare il traduttore di google, rispondo alla Romana e molto ma molto educatamente: I Professori fateli con qualcun altro. Riassumendo: Ad un commento sensato non ho problemi a rispondere. Altrimenti: Non rompete le@@. Rispetto il pensiero di chiunque ma non sopporto chi si diverte a prendere il prossimo per li fondelli in anonimato Che sia Chiaro!!! Sempre Forza Roma💛💖

    • I 7 2004 hanno già giocato in altre partite della primavera senza che l’altra squadra abbia fatto ricorso. Di una falla nel regolamento (perché di questo si tratta) ne esce penalizzata solo la Roma

  8. il regolamento può essere un pò complicato ma qui si rasenta veramente il ridicolo: 6 sostituzioni in coppa italia, il caso diawara e adesso anche questa!! ma io mi chiedo? ma i regolamenti costa così tanta fatica studiarseli? dilettanti allo sbaraglio, imperdonabile in così poco tempo, perché ci sta sbagliare una volta ma così è troppo!!

  9. … prima di incolpare qualcuno di incompetenza (recidiva), magari andrei ad esaminare quanto accaduto, a esempio, il 27 agosto nella partita Verona-Lecce; peraltro almeno indirettamente ricordato nella memoria difensiva della Roma e naturalmente ignorato nella più che discutibile sentenza del Giudice Sportivo…

  10. E’ incredibile come senza neanche leggere il dispositivo di difesa una serie di avvoltoi criptolaziali abbia colto la palla al balzo per attaccare la Roma.
    Poi che quando uno vi definisce criptoquaglie sbaglia.

    La Roma ovviamente conosceva il regolamento, che dichiara possa giorcare:
    – un numero massimo di sei calciatori nati dal 1° gennaio 2004 (e fino al 31 dicembre 2004), che possono essere impiegati contemporaneamente in ciascuna gara;
    – un solo calciatore “fuori quota” (senza limite di età), oltre ai sei di cui al paragrafo precedente, per la sola fase della regular season (con espressa esclusione delle ultime cinque giornate).

    La difesa della Roma verte appunto sul secondo punto:
    fermo restando i sei 2004, il fuori quota, in quanto appunto fuori da ogni quota, secondo
    la Roma può essere di qualsiasi anno: 2003, 2004, 2005,,,,
    ed ha senso,
    perchè se io posso far giocare 6 2004 e un 1 2003, non si capisce perchè non possa far
    giocare 7 2004.
    Altrimenti è come dire che puoi avere anche un 2002, ma se poi lo sostituisci deve essere al massimo un 2005, altrimenti superi le quote.
    E si può anche decidere in tal senso, ma va appunto definito, e non lo è.

    Tra l’altro alla I giornata in Hellas Verona-Lecce, i salentini hanno schierato come giocatori titolari 7 ragazzi nati nel 2004, 6 come quota e 1 fuori quota.
    E quale sarebbe quindi la differenza?

    Decisione del giudice assolutamente priva di senso.
    Secondo me in appello vincono in pantofole.

    • Da quello che ho capito ciò che conta è il numero di calciatori utilizzati nell’arco della gara. Il Lecce ha impiegato un solo fuori quota (del 2004). Anche se non contemporaneamente, la Roma ne ha impiegati due: Louakima prima, poi Vektal.

      Il regolamento, che comunque da spazio anche ad altre interpretazioni, dice che puoi impiegare sei giocatori del 2006 nell’arco della gara. Oltre a questi puoi avere anche un fuori quota (e quindi sempre nell’arco della gara)

      Quindi il problema non sta nel fatto che Vektal fosse del 2004 e che va a sommarsi agli altri sei, ma che non è possibile impiegare nell’arco della gara più di un fuori quota.

      Detto questo spero di essermi sbagliato, ho visto la partita e i ragazzi hanno meritato i tre punti sul campo con una grandissima rimonta.

    • in pantofole dovrebbe starci il dirigente accompagnatore.
      Il fuoriquota deve essere uno solo in distinta. Altrimenti tutti si porterebbero in panchina 2001 2002 2003 etc.
      Il fuori quota è proprio un’eccezione..permessa a suo tempo per far giocare in primavera quelli della prima squadra infortunati.
      O risulta il contrario? ci sono squadre che si portano diversi 2003 in panchina? se ci sono lo dimostrassero..
      Peraltro è un principio generale ormai consolidato per le squadre giovanili, al limite è scritta in modo un pò farraginoso la regola ma non è che ci voleva uno scienziato per capirla.
      Lo scorso anno avevano 5 2003 piu’ un fuori quota..quest’anno gliene concedono uno un piu’..e noi che facciamo alla prima? pensiamo bene alla prima partita di fare 7 2004..

    • @anto
      sarebbe ora che la smettessi de fa il professorino, e dare del laziale a chi non la pensa come te, ma chi sei?
      hai toppato su tutti i fronti col FPF.
      dicevi che i trentenni non arriveranno mai né so arrivati 3 con tanta panchina fatta.

    • Romano,
      non ho toppato nulla,
      anzi, è andata esattamente come dicevo io: colpi importanti solo alla fine.
      E che colpi,
      ma guarda, non te sto neanche a risponde perchè ho capito che sei davvero laziale,
      per cui lasciamo perdere.

      Quanto al punto prima di Bob,
      scusami ma la norma è quella che ho riportato, non parla assolutamente di arco della gara.
      Se poi è quello che si intende,
      andrebbe specificato.
      Se si dice che può giocare “– un solo calciatore “fuori quota” (senza limite di età)”, io leggo che può stare in campo un solo calciatore fuori quota, non due.
      E la Roma ne aveva uno.

    • ammazza che colpì er laziale sei te che sei contento de Paredes e Azmoun
      che voi arrivà ottavo.

  11. Con la vecchiaia soffro di arteriosclerosi e dimentico le cose, qualcuno mi può ricordare chi e’GOMBAR e quali sono i suoi precedenti?

    • Gombar – in agropontinese Gumba’ – e’ uno che sa cunta’ li bbeguri ma non gli anni solari. Pare sia originario di Formello! 😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂

    • Occhio stingray, che prima te chiedono la traduzione e poi te correggono Cose da matti dev’esse il caldo non c’è altra spiegazione🙃☺️

    • E’ il figlio di un amico di Bermudino.
      Suo compagno al college e nominato capo della sicurezza (non so dirti con che meriti e competenze ma ovviamente è lecitissimo dubitare).
      Il papà, come se non bastasse, ha messo a sua volta dentro il figlio, che è questo bamboccio che ci è costato la famosa figura di m++++ planetaria dei 6 cambi.
      In altre parole, è un paraculato figlio di un paraculato.
      La cosa strana è che mentre il padre è stato giustamente arieggiato insieme a tutta la puzza di broccoli quando sono arrivati i Friedkin, lui ha resistito come il giallo nei wc, nonostante i danni fatti ed ha addirittura fatto carriera. Cosa che non mi spiego e che, ovviamente, non mi piace.
      Questo nepotismo broccolaro non deve esistere nella as Roma.

  12. La prima volta non avevo capito il motivo del ricorso, adesso che l’ho capito so ancora più incaxxato perché l’Empoli sapeva chi mandava in campo la Roma e la Roma no. E se i tecnici/dirigenti della Roma c’hanno provato ancora peggio vista la figura di mexxa.

  13. Le regole possono essere cervellotiche, del resto , quando a comandare ,nel calcio, ci sono certi personaggi, cosa puoi aspettarti. ? Non vengono certo messi lì perché capaci , sono solo dei burattini . Detto questo , se non sbaglio , è la terza partita. , tra prima squadra e primavera che , perdiamo a tavolino ,per questo tipo di errori. Credo non esista nella storia del calcio qualcosa di simile .Inammissibile.

  14. Che sentenza beffarda per una ROMA che si è sempre contraddistinta perché gioca per lo più SOTTOETA’ !!!
    Tutte a noi capitano aho’.
    E che dire dell’Empoli…?!
    FORZA ROMA

  15. tenendo conto che gombar da molto poco che e” arrivato in realta’ le reole sono sottoposte à interpretazione secondo le situazioni.oi club interessanti stiamo avedere se la stessa interpretazione vale per gli altri club non cz credo
    non vedete quello che succède nelle primé squadre club che devonobessere penalizzazione ancora stannonla con sanzioni fuffe perche si xerca di tutelate il nome
    ma su se alla Roma succedebuna situazione alla pogba viene penalizzayo non solo il giocatore ma ka societa e il.medico alla Juve solo il giocatore niente sanzioni alla societa o al medico ma fateme capi un giocatore che e della tua squadra non sai che fa uso di doping ( sara solo lui o qualcuno altro a sto punto?) ora stanno colpendo alle giovanili
    poi me vengono à parlare che bisogna d’argent dpazio ai giovani forse se vogliono giocare ancora al calcio e’ meglio che vadano all’estero da noi e’ finito

    • Ammazza che flusso di coscienza… non c’ho capito proprio un casso 🤣! Sai che ti dico: so’ d’accordo con te!!! FR

  16. altra cosa.non e ‘ gomber il dirigente accompagnatore ma ing.marzocvo della primavera tant’ e’ che ha preso.la sanzione
    se non altro per correttezza nei confronti delle persone
    comunque alla prima del campionato qualche altra squadra ha commesso ” l’errore” fatto dall’altra Roma m’a l’interpretazione e’ stata diversi anche stavolta abbiamo fatto giurisprudenza
    non eesta che vincere tutte le partite

  17. credo che l’interpretazione del regolamento sia quella del limite di un fuoriquota in distinta: in campo ne può andare uno solo, se lo cambi non puoi mettere un secondo fuoriquota.
    Infatti la Roma in panchina non aveva 2003 o 2002..ma tutti 2004 e 2005…
    All’interpretazione della Roma ci poteva arrivare pure il Giudice sportivo ma evidentemente la regola è diversa.
    Se inizi la partita con 7 2004 e nessun 2003/2002 etc non ci sono problemi..ma se togli il fuori quota, poi hai esaurito il bonus per quella partita.

    • ma dove è scritto tutto ciò?
      la Roma ha fatto lo stesso identico cambio contro la fiorentina, la prima giornata, ma il risultato è stato omologato.
      ci sono stare partite di altre squadre che sono iniziate con 7 2004 ,essendo considerato il 2004 un fuoriqu9ta .
      ma capite che ci sono anomalie nel regolamento?

    • in Verona Lecce il Lecce ha schierato 7 2004 per poi sostituirne 1 con un altro 2004.
      Poi sicuramente sono io che so de coccio ma leggevo nella sentenza (sempre se è riportata correttamente) “l’impiego di un solo calciatore “fuori quota” da intendersi per tale un calciatore nato prima del 1° gennaio 2005, anche in deroga al numero massimo dei sei calciatori nati dal 1° gennaio 2004 che possono essere impiegati contemporaneamente in ciascuna gara” che mi sembra che sia quello che ha fatto la Roma. Ma chi scrive regolamenti e sentenze il Mascetti?

  18. un buon motivo per battere l’Empoli in goleada e affossare sti disperati che nonostante la sconfitta sul campo vanno a cercare il cavillo e mezzucci ridicoli

  19. La Rona ha già annunciato il ricorso .il regolamento è molto facile a interpretazioni .ha ragione l empoli quanto la Roma .un fuoriquota è un fuoriquota e anche un 2004 è un fuoriquota e sono stati omologate partite con 7 2004 sin dal primo minuto .
    devono fare prima chiarezza con le regole e nel dubbio dare ragione alla Roma.
    ma mi pare che qui ,ci sono più tifosi dell Empoli che della Roma .

    • Ma qualcuno ha fatto reclamo in quelle altre partite?
      Perché la sanzione non è automatica, deve esserci un reclamo scritto da parte dell’avversario.

    • per UR
      non hanno fatto reclami perché nessuno ha interpretato la norma come l empoli e come il giudice .
      una norma che può essere interpretata in più modi .in primavera si gioca coi 2005 e di fatto un 2004 è di per sé un fuoriquota.
      la Roma ha tolto un 2003 per mettere un 2004 , secondo la norma poteva mettere un 2002 un 2003 un 1990 ,ma non un 2004 ? ma cosa vuole dire .sono tutti fuoriquota

  20. Dal punto di vista giuridico è una norma scritta male e non è assolutamente chiara; pertanto è giusto fare ricorso contro questa sentenza iniqua è oltremodo antisportiva. Forza Roma alla faccia dei gufi ignoranti e dei leccaqulo…..

  21. Caciara..ti piace buttarla in caciara ma con la Fiorentina Loukima è rimasto in campo tutta la partita.
    Quanto alle partite iniziate con sette 2004..e’ un 6+1. Se cambiano un 2004 con un 2004 e ne restano altri 6 sono in difetto.
    Ma poi ci vuole il ricorso..e non mi pare che il Verona che ha vinto 5-1 col Lecce lo abbia fatto.
    Poi il senso della norma è spiegato bene nella decisione del GS, invece è di gridare al complotto basterebbe leggersela.

    • Secondo me tu non l’hai letto ne il regolamento ne il ricorso. Non c’è alcuna norma che impedisca la sostituzione del calciatore “fuori quota” senza limiti di età ammesso dal regolamento con altro “fuori quota”, anche classe 2004, nella stessa gara, fermo restando che, in quest’ultimo caso, i classe 2004 impiegabili contemporaneamente devono comunque essere non più di sette (6+1)

  22. purtroppo qui hanno commesso un errore da vergogna : il campionato under 19 è naturalmente destinato ai 2005. Poi,per agevolare la gestione e per evitare di distinguere per data di nascita hanno ammesso 6 2004. Più un fuoriquota.IN TUTTO 7 GIOCATORI E LA ROMA LI HA USATI GIÀ NEL PRIMO TEMPO. Nel secondo tempo non poteva farne entrare un altro.Avrebbe dovuto far entrare un 2005. Viene spontaneo un dubbio: nessuno fà la fatica di leggere con concentrazione e capacità le regole in vigore ?
    Troppa fatica ?

    • ha tolto il fuoriquota per fare entrare un 2004 . quindi in campo c’era sempre 6 2004 e un fuoriquota. oppure puoi anche dire 7 2004 ,come esattamente il Lecce. non si esauriscono coi cambi le possibilità di avere in campo dei 2004 .io tutt ora non capisco come sia possibile che un 2004 non possa essere considerato fuoriquota, è tutto lì il punto

    • Se cambiava un 2004 con un 2004 lasciando in campo il 2003 andava bene, invece abbassando l’età un 2004 per un 2003 non va bene

  23. Va bene che di fuoriquota ne deve giocare uno, ma se il 1° esce e ne entra un altro sempre solo UNO è in campo ed in due totalizzano 90′!!!
    Per una squadra con 2004/2005 in panchina me sembra che vonno solo kaka’ er casso!!!
    FORZA ROMA

    • L’appiglio è nel termine “impiegare” un solo fuoriquota. Solo uno in campo (come dice la Roma) o solo uno in tutta la partita (come interpreta il giudice sportivo). La regola è ambigua

  24. Le anomalie non sono nei regolamenti ma in chi dovrebbe farli rispettare.
    Contro di noi viene applicato tutto alla lettera contro le altre , Juve in testa, si trovano mille cavilli, il più usato e’la “prescrizione”, fanno passare il tempo , ed il reato cade in prescrizione, col la complicità della stampa che tace.
    Come il famoso caso Suarez, una truffa vergognosa, attuata per poter tesserare un giocatore che non avrebbero potuto tesserare.
    Una stampa talmente serva, che stiamo ai livelli di quella della Corea del Nord.
    Ogni volta che succede qualcosa di illegale, di illecito, fatte dalle solite note, strisciate in testa, gli articoli sono molto soft, quasi quasi sono vittime.
    Allora mi chiedo , o gli Agnelli , per esempio, sono degli emeriti @@, cioè i classici ricchi scemi che non capiscono e sanno niente, oppure sono vittime della mafia che fa tutti gli impicci e loro devono stare in silenzio.
    Paratici organizza la truffa per fare comunitario Suarez, ehhh ma gli Agnelli e la Juve non centrano.
    Fanno il falsi in bilancio e le plusvalenze false, e ma la Juve non centra….
    Agricola dopava i giocatori , Moggi pilotava gli arbitraggi ehha la Juve non centra…
    Pogba si fa il testosterone in autonomia..perché la Juve non centra…
    Anzi i famosi SAGGI , che mi accusano di vedere complotti ovunque , sospettano che la Juve lo abbia fatto pescare appositamente per rescindere il contratto .
    Intanto continua l”attacco senza frontiere a Presidente, Allenatori, giocatori e tifosi che non sono considerati SAGGI

  25. Errori da dilettanti purtroppo,,,, un dirigente, pagato credo, che deve tenere sotto controllo quello e sbaglia così, può farlo solo nella Rustica o Giardinetti, non certo nella Roma Primavera. Credo.

  26. Una squadra seria rimuoverebbe istantaneamente l’autore dell’errore anche per dare un esempio a tutti i dipendenti che certi sbagli dilettantistici non sono più ammessi.

  27. nella partita di ritorno gli farei ringollare i tre punti rubati dai quei dementi pecorari toscani. Spero non vincano più una partita fino a fine campionato. origine di queste

    • Se capitava a noi….se capitava a noi….se capitava a noi…..saggio spiegami il perché in altre partite ci sono stati 7 2004 in campo e nessuno ha detto niente….ma a parole semplici perché , essendo io privo di cotanta saggezza , non ci arrivo…

  28. Regolamento fatto da caproni, è ridicolo penalizzare una squadra che si mette in condizioni di svantaggio schierando ragazzini di un anno più piccoli, del 2004 piuttosto che tenere in campo giocatori del 2003 di un anno più grandi e che in settore giovanile sono naturalmente più formati e strutturati, ciò nonostante era arrivata pure la vittoria per 5-3.
    Caprone o pecorone di massima burinaggine e senza orgoglio e senza dignità è colui o coloro che ha o hanno richiesto la vittoria a tavolino certificando e sancendo una palese inferiorità ed incapacità dal momento che hanno perso contro oltre mezza squadra ad un certo punto formata da ancora più ragazzini.
    Gli empolesi quindi dovrebbero sotterrarsi dalla vergogna mentre se tali inetti avessero accettato la sconfitta incaxxandosi con i loro giocatori colpevoli di non essere in grado di battere più di mezza squadra di ragazzini di un anno più piccoli di loro, avrebbero avuto un briciolo di dignità.

  29. Che la Roma faccia ricorso e che I regolamenti non siano soggetti à I terpretazione come e’ stato fatto dal.” presuntogiudice”
    non me la prendo con gli “emolesi” con I dirigenti si su chi di loro ha posto firma sul ricorso
    su questa “sentenza va bloccato il campionato primavera altri club alla prima giornata hanno fatto io che e successo alla Roma le regole non vanno interprétation solo su alcuni éd altri no vuol dire che c’è malafede anche del giufice

  30. Che la Roma faccia ricorso e che I regolamenti non siano soggetti à Interpretazione come e’ stato fatto dal.” presunto giudice”
    non me la prendo con gli “empolesi” ma con I dirigenti si
    su chi di loro ha posto firma sul ricorso
    per logica da questa “sentenza va bloccato il campionato primavera
    altri club alla prima giornata hanno fatto le stesse cose della Roma
    le regole non vanno interprétation solo su alcuni éd altri no
    vuol dire che c’è malafede anche del giufice e va rimosso

  31. in sintesi : o la regola dice che in partita è ammesso un solo fuoriquota e pertanto il controricorso della Roma sarà respinto,a prescindere se il subentrato sia un 2004 o un 1900, o la regola dice che in campo deve essere così ,oppure non è chiara su questo punto, e allora dovrebbe essere accolto

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome