Gli auguri di Natale della Roma senza Totti. Gaffe o no, per i tifosi serviva rispetto

14
587

ULTIMISSIME AS ROMA – Una dimenticanza o una scelta, chissà. Forse anche una gaffe. Piccola o grande che sia, scegliete voi. Per molti però c’è pure qualcosa di più, diciamo una mancanza di rispetto, almeno a vedere le reazioni che da ieri si sono accavallate tra il web ed i vari social network. A finire nel mirino delle critiche dei tifosi stavolta sono stati gli auguri di Natale della Roma, pubblicati il 25 sui vari account giallorossi. La presunta colpa del club? Essersi dimenticato di Francesco Totti, il capitano e il simbolo della storia giallorossa.

L’IMMAGINE – Ma cosa è successo? La Roma ha fatto gli auguri ai tifosi con un’immagine in cui sono stati stilizzati i volti di alcuni giallorossi, con una presenza più o meno marcata. Dominante è la figura di Spalletti, poi si riconoscono anche le facce di Strootman (due volte), Rüdiger, De Rossi, Szczesny e Salah. Manca quella del capitano (almeno tra i volti in evidenza), che in altri tempi sarebbe stata dominante come Spalletti. Una mancanza per qualcuno voluta, per favorire il passaggio di consegne da un mondo (con Totti) all’altro (senza). Così gli account ufficiali della Roma sono stati travolti di proteste (eufemismo), ma c’è stato anche chi ha difeso la «scelta», ritenendola opportuna a chiudere un capitolo di fatto già chiuso. Totti, però, non è il solo giocatore «pesante» a mancare in quella foto lì. Non ci sono neanche Nainggolan, Florenzi e Dzeko, per esempio, tre che — per motivi diversi — sono nel cuore dei tifosi giallorossi. L’assenza di Totti, però, stona. Strategicamente uno scivolone, anche se in questi casi la Roma cerca sempre un’immagine iconica: questa volta ci sono De Rossi e Spalletti, in futuro potrebbe tornare ad esserci Totti.

LE OFFERTE – Intanto, però, il capitano della Roma riceve offerte dall’estero per continuare la sua carriera anche dopo giugno, quando gli scadrà il contratto con la Roma. La scorsa settimana era stato il Santos ad invitarlo a proseguire in Brasile, adesso sono gli americani del Los Angeles Galaxy ad aver sondato un’eventuale disponibilità per un accordo futuro.

(Gazzetta dello Sport, A. Pugliese)

Articolo precedenteE ora al mercato: niente errori ma rinforzi mirati
Articolo successivoFlorenzi super: a lavoro anche alle Maldive

14 Commenti

  1. Non diciamo stupidaggini. Totti deve chiudere a Roma e rastare mella società.
    La vergogna della gestione DelPiero la lasciamo volentieri agli strisciati juventini.
    Su questo non devono esserci dubbi, da parte di nessuno.

  2. Totti non l’hanno messo,perché fantasma e gli altri tre invece perché,se sono perni della squadra ?
    Cose fatte a casaccio,come al solito.

  3. Due cornetti sulla fronte e Spalletti potrebbe essere una delle tante rappresentazioni del diavolo.
    Ma chi le fa ste cose inquietanti?

    • Ed io subito a pensare alla solita invenzione di giornali spazzatura come il corriere dello sporc, invece ci sono tifosi idioti che davvero la pensano cosi…

      Estinguetevi per favore

  4. ma e possibile che si debba aprire una discussione su un fatto cosi ininfluente da diventare ridicolo? volontario o meno (nn credo…mancano anche florenzi e nainggolan) resta un dettaglio marginale.pensate alla squadra e al mercato e non alla foto di totti

    • Manca anche Manolas,

      ci sono 4 o 5 facce, che rappresentano la Roma intera, non perché sono le più rappresentative necessariamente, semplicemente sono un contingente, è come quando vanno ad una festa di un’associazione.

      Allora che famo, ci offendiamo tutte le volte che viene Florenzi e non Totti?

      ogni giocatore rappresenta la Roma, quindi che ci debba stare per forza Totti in tutte le cartoline, astucci e adesivi nonché tazzine della Roma è semplicemente ridicolo.

      Ma c’è solo una cosa ancora più ridicola, cioè che un cretino ne faccia uno scandalo, e che un gruppo di cretini gli dia retta.

  5. i Grandi Drammi dell’anno morente:

    – il terrorismo internazionale
    – la crisi economica mondiale
    – l’inquinamento globale
    – la cartolina della Roma

  6. Come al solito sotto con le critiche ma non rompere le palle e cercate di passare un buon Natale e fine anno come sta facendo totti a Miami
    Un regalo? Cambiate squadra

  7. Ennesima tempesta in un bicchier d’acqua.

    E i boccaloni subito a gridare allo scandalo.

    I moggiani e i mariones si fregano le mani, ennesima polemica, tifosi furiosi, ennesimo attacco al morale della truppa.

    Ma è possibile che in una cartolina in cui escono 4 o 5 facce se non c’è una volta quella di Totti allora significa che è stato scaricato?

    Ma da quanti anni si parla di deromanizzazione, di Totti messo ai margini, di Totti che non rinnova, di Totti messo da parte, e poi succede tutto il contrario?

    Ma andare a cercare il pelo nell’uovo, fa bene alla Roma?

    Qui ci vuole rispetto per i tifosi, quelli che tifano la Roma, e tutti i giocatori, compreso Francesco Totti.

    Ma non è la cartolina a mancarci di rispetto, è chi agita queste polemiche strumentali.

  8. …ennesima tempesta…discussioni ininfluenti…quanto chiasso allora per nulla??? ma una piccola piccola critica a sta società che da sempre il fianco a critiche marginali no??? vi ricordo che tranne per battuta non esiste un patentino del tifoso e se un tifoso attaccato agli ideali e alla propria storia ci rimane male nel non vedere il simbolo della ASRoma che male fa??? tanto i vari Adelmi e pinguini ce vanno lo stesso allo Stadio!!! CeSoloLaRoma!!! ps provatece a risponne 1 volta invece de insulta e mette i pollici versi…

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome