Italia, Pellegrini: “Spalletti vuole dominare le partite. Cerco di trasmettere la mia personalità alla squadra”

115
2038

NOTIZIE AS ROMA – Lorenzo Pellegrini ha rilasciato una intervista al sito dell’UEFA a due giorni da Croazia-Italia, sfida decisiva per il secondo posto nel gruppo B. Queste le parole del capitano giallorosso oltre che 10 azzurro:

Prima partita molto convincente contro l’Albania, poi la frenata contro la Spagna… com’è l’atmosfera nel gruppo dopo quella sconfitta?
“Ovviamente l’atmosfera non è come dopo la partita con l’Albania. Per bravura della Spagna e per nostre responsabilità non abbiamo fatto una partita all’altezza dell’Italia. Una partita difficile ma che ci può consigliare su ciò che ci aspetta dopo. Il nostro sguardo, la nostra mente sono già alla prossima partita. Il nostro obiettivo è superare il gruppo e daremo tutto per riuscirci”.

Cosa si impara da una partita come quella con la Spagna?
“In realtà ci sono molti spunti. Il mister Spalletti vuole dominare le partite e quello è il nostro obiettivo. Ovviamente con la Spagna non ci è riuscito. Cercheremo di curare ogni dettaglio per riuscire ad essere quello che vogliamo essere”.

Poi quella voglia di dimostrare che siete voi i campioni d’Europa…
“Assolutamente sì. Sappiamo che sono cambiate tante cose e che ci sono tante squadre forti, ma noi veniamo qui per giocarcela con tutti e soprattutto per dare il nostro 100%. Diventa difficile fare pronostici, ma siamo un bel gruppo, siamo uniti, cerchiamo di seguire il mister al 200%, tutto quello che ci chiede, che ci dice. Continueremo a farlo per prenderci una soddisfazione e rendere i nostri tifosi orgogliosi”.

A livello personale, capitano della Roma, maglia numero 10 dell’Italia. Senti il dovere di prendere per mano la squadra in questa situazione?
“Diciamo che è uno dei miei obiettivi quello di cercare di trasmettere la mia personalità, la mia tranquillità ai miei compagni perché queste sono partite, sono emozioni diverse da quelle che vivi con un club. Un fattore che è mancato contro la Spagna e non dovrà più succedere perché adesso inizia il momento in cui bisogna tirare fuori il meglio da ognuno di noi”.

Due risultati su tre contro la Croazia, ma non influenzerà il vostro modo di giocare
“No, assolutamente no. Noi affronteremo la Croazia per fare ciò che vogliamo fare, dominare la partita e vincerla”.

La Croazia ha perso 3-0 con la Spagna e pareggiato con l’Albania, ma è sempre un’avversaria da prendere con le molle.
“La Croazia è una squadra forte. Ha giocatori incredibili. Ha iniziato male il torneo con la Spagna ma anche in quella circostanza ha giocato bene, creando tante occasioni. La Croazia ha qualità, noi cercheremo di fare la partita, di dominare, poi in base a quello che succederà, penseremo a come rispondere lì sul campo al momento”.

Qualità ma anche tanta esperienza con giocatori che forse sono all’ultimo torneo. Può essere un fattore decisivo?
“Vero, noi abbiamo tanti giocatori alla prima esperienza. Anche io visto che ho saltato quello del 2020 (per infortunio, ndr). Normale sentire un po’ di emozione soprattutto inizialmente. Penso che si debba avere la capacità di capire che rappresentiamo il nostro popolo e in determinati momenti che si vuole fare quel qualcosa in più”.

Cosa pensi in particolare di Luka Modrić?
“Modric è un giocatore eccezionale, sicuramente non lo devo dire io, è l’artefice di se stesso. E’ un calciatore incredibile, con una qualità impressionante ma non solo. Ha anche una grande personalità, su di lui in un momento difficile puoi sempre contare. Soprattutto per questo credo sia un modello per tanti giocatori”.

Servirà più testa o cuore?
“Serviranno tutti e due perché solo una o l’altra cosa non ti fa andare avanti. Il cuore serve perché quando indossi la maglia della nazionale, rappresenti un’intera nazione. Bisogna tenere a mente che è una responsabilità grande e bisogna avere la personalità necessaria per assumersi questa responsabilità. E poi ci vorrà testa perché in partite così importanti sono i dettagli a fare la differenza e in quelli la testa ti aiuta tanto”.

Fonte: Uefa.com

Vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime notizie della Roma sul tuo cellulare? Iscriviti subito al canale Whatsapp di Giallorossi.net!

Articolo precedenteCalciomercato Roma, trovato l’accordo con lo Standard Liegi per Arnaud Bodart: sarà lui il vice Svilar
Articolo successivoCalciomercato Roma, è fatta per Belotti al Como: sì definitivo del giocatore, ai giallorossi 4 milioni più bonus

115 Commenti

    • Senza giudicare malamente nessuno, mi fa veramente pena questa cattiveria verso il capitano della mia squadra, della nostra squadra tanto amata, l’As Roma.

      Questo ragazzo ha dato il fritto per la maglia sempre. Sempre.

      Mi vergogno veramente di costantemente leggere tifosi Ronaldo dal divano, rispetto per il capitano giallorosso sempre e comunque. poi si può commentare certo, giova bene gioca male, ma rispettate questo ragazzo baluardo dei nostri colori, almeno finché lo sara’!

      Forza Roma

    • ..se fossi arrivato per tempo senza tergiversare, forse perché non credevi nel
      tuo compagno, avremmo pareggiato e invece altro che schemi..

    • Mi chiedevo chi sarebbe stato il primo a scrivere questo banale e patetico commento (specie in un forum che si presume sia frequentato da romanisti)… Primo posto bravissimo! Il problema è che sei in numerosa compagnia (radio romane in primis).

    • Semoromanisi te posso capi ,ma se le va a cerca co ste stron… Che dice ,se lo dice Totti tanto tanto ma uno che e un miracolato per j soldi che prende ,un buon giocatore di seconda fascia, per farti capire se lui trasmette personalità Gattuso e Rambo 😂😂😂

    • @leon e tutti gli anti Pellegrini, cito Gandalf Il Grigio “la prossima volta liberaci[liberatecu} dalla tua [vostra] stupidità”.

      Vi definite “tifosi della Roma”, ma in realtà siete solo dei LAZIALI, tifosi di Mourinho e di Marione Corsi.

      Pellegrini è un campione, ma qualcuno ha deciso che per voi deve essere un pippone. Dybala lo chiamate Campione. Ma questo grande Campione, da attaccante, ha segnato su azione meno del Pippone che porta il numero 7. Quanto vi fate manipolare.

      Ah, andate a vedere quanti punti hanno portato quel sette goal di Pellegrini….

      Siete indegni leoni da tastiera. Vi dovreste vergognare, andate a Formello.

    • purtroppo ho sperato in questi anni un suo salto di qualità, di tanto in tanto qualche buona partita,poi per molto tempo il buio,senza offesa caro odierno capitano, non confido più in te,e dopo due righe di questa intervista vado avanti e penso come si dice dalle mie parti ” a vucca e na ricchizza” tradotto ” la bocca è una ricchezza”.sempre e solo forza ROMA

    • @Semoromani
      Parole sante. E da 40 anni che a criticare i nostri beniamini, spesso anche i capitani, siamo/siete unici. Vergogna!
      Sempre 💛 Forza Roma ♥️

    • Ricordati di me, mio capitano……..
      Dedicata ad un vero capitano…. Quanto mi manchi Agostino!!!!

    • Non è un fuoriclasse assoluto, ma è il capitano della nostra Roma, nonché tifoso come noi. Perché ricoprirlo di commenti quasi offensivi?

  1. “Diciamo che è uno dei miei obiettivi quello di cercare di trasmettere la mia personalità, la mia tranquillità ai miei compagni perché queste sono partite, sono emozioni diverse da quelle che vivi con un club. Un fattore che è mancato contro la Spagna e non dovrà più succedere perché adesso inizia il momento in cui bisogna tirare fuori il meglio da ognuno di noi”.

    Tra tutte le risposte questa è quella che mi ha colpito di più…
    Crede di avere una “personalità” da “trasmettere” e, per di più, che sia un fattore positivo trasmettere il suo tipo di “tranquillità”.

    Un uomo che non ha la più pallida idea dei propri limiti non può migliorare

    • questo… senza trascendere nelle offese… tutto tranquillino, bravo ragazzo, faccia pulita, ma se crede stokà… ecco che la verità salta fuori…
      P.S. e a questo punto credo che anche cristante sia sulla stessa linea d’onda del suo “capitano”

  2. “Diciamo che è uno dei miei obiettivi quello di cercare di trasmettere la mia personalità”…quindi usciamo ai gironi?

    • L’altro giorno hai giustamente sottolineato un’osservazione di Serse Cosmi sui giocatori che masticano calcio per 90’ e su quelli che invece si accendono ad intermittenza.
      Nel nostro centrocampo quelli che si accendono ad intermittenza sono Pellegrini, Aouar, Elsha, Zalewski e forse pure Paredes.
      Quelli che masticano calcio Cristante e Bove.
      Alla luce di questo sarebbe forse il caso di confermare Edoardo o comunque di non cederlo a titolo definitivo?

    • Cristante e Bove indubbiamente “masticano” ma purtroppo con una qualità insufficiente per stare al passo con i big.
      Bryan è un giocatore fatto e finito, questo può darti, e per me può solo essere un prezioso jolly di panchina.
      Su Bove mi tengo ancora il beneficio del dubbio, per cui lo cederei soprattutto per il suo interesse ma proverei a non perderne definitivamente il controllo.
      Su questo concordo.

  3. Senza giudicare malamente nessuno, mi fa veramente pena questa cattiveria verso il capitano della mia squadra, della nostra squadra tanto amata, l’As Roma.

    Questo ragazzo ha dato il fritto per la maglia sempre. Sempre.

    Mi vergogno veramente di costantemente leggere tifosi Ronaldo dal divano, rispetto per il capitano giallorosso sempre e comunque. poi si può commentare certo, giova bene gioca male, ma rispettate questo ragazzo baluardo dei nostri colori, almeno finché lo sara’!

    Forza Roma

    • non siamo al fatebenefratelli si tratta di calcio e che prendono decine di milioni per trasmettere stupidità nelle interviste e valore tecnico e fisico da principiante

    • se per fritto si intende che entra in campo è quello che fanno o desiderano tutti i giocatori,se invece si intende pressare in ritardo a 7 8 metri di distanza non incidere nel gioco non è fritto.Vero è che riesce a trovarsi in situazioni da poter calciare in porta ma per me solo per opportunismo,non perchè partecipa ad azioni corali con lui protagonista.

    • Avrà anche dato sempre il “fritto”… Allora si può dire che questo “fritto” sia veramente poca roba. E nemmeno molto fresca.

    • @Soldato Italiano, forse più giusto dire “è la sua specialità”
      Con José è stato vergognoso.

  4. L’unico in quella nazionale che può trasmettere personalità è Mancini. Te se te riesci a regge in piedi è già tanto Lollo!!!

  5. Ma la volete smettere di criticare e attaccare il capitano, non è colpa sua per l possibili fallimenti delle vostre proprie vite.

  6. Ho imparato nel corso della mia vita quasi centenaria, che al mondo esiste fin dalla notte dei tempi un pezzo di umanità che fa dell’invidia e del livore la propria ragione di vita. È questa gente fallita in tutte le sue aspettative, piccole e grandi, e la sua unica, triste rivincita contro un destino che li ha fatti così inetti è di parlar male del prossimo, ovunque e comunque.
    Questi che ho tratteggiato con poche pennellate , sono i denigratori di Pellegrini.

    • Nella mia vita, lunga ma non ancora centenaria, ho imparato che, sin dalla notte dei tempi, al mondo e’ esistito un pezzo di umanita’ che fa del dire, sempre e comunque, il contrario di quelli attorno (spesso e volentieri, anche il contrario di qualunque forma di banale buon senso espresso dalla maggioranza) un vezzo personale.
      Una specie di dispettuccio alle masse fatto per sentirsi unici, importanti, rilevanti.
      Insomma, un divertissement nel peggiore stile dei troll degli albori di Internet.

      A questi che ho tratteggiato con poche penellate, appartengono quelli che ancora sostengono, senza dubbio o remora alcuna, Pellegrini.

      Zeno’, il bello e’ che lo so bene che lo fai apposta perche’ ci godi.
      Che pensi manco la meta’ delle cose che scrivi unicamente per provocare, perche’ ti diverti cosi.
      Perche’ se tu fossi sincero, ci sarebbe da preoccuparsi: Un Mourinhano integrale come te che non si rende conto che Pellegrini ha praticamente cacciato da solo Mourinho stesso quando comincio’ a metterlo in panchina, lesa maesta’ conclamata…

    • A zeno’ te vojo bene. Io Pellegrini, quando è stato attaccato “tanto per”l’ho sempre difeso, ma sentirgli dire che vuole trasmettere la ” sua personalità” mi sembra proprio na barzelletta. Già viene denigrato a prescindere ( e questo non va bene) ma pure lui, in questo caso, se la va proprio a cerca’.

    • Toh, ecco uno che invece del prossimo non parla mai male, Pinto tanto per fare un nome a caso….

    • Io nel corso della mia ho imparato che spesso puoi aver vissuto pure 200 anni ma se intellettualmente sei tipo umano mediocre o meno che mediocre, quello rimani.

    • Caro Zenone…..non ho capito se sei il controsenso in persona a causa dei cento anni che hai o sei stato sempre così; appena ti toccano il tuo capitano diventi acido e cattivo e cominci a sparare caxxate.
      Proprio tu parli di invidia e livore???
      Proprio tu che se tutto l’odio che riversi su quel povero cristo di Pinto dovesse trasformarsi in realtà non so cosa gli potrebbe accadere.

  7. Cioè ma questo è realmente convinto?…mi fa l’impressione di quei politici che sono totalmente scollati con la realtà
    .. lui ha personalità…bah

  8. Stavolta gli e’ toccato parlare , Belotti non c’era come a Milano , ma dopo questa dico che era meglio se parlava un’altro….

  9. Troppo facile sparare sulla croce rossa.
    Pellegrini avrà sicuramente delle doti calcistiche (che tira fuori per 1 mese in tutto l’anno).
    Però sicuramente una di quelle che non ho mai notato è la personalità, intesa come cattiveria agonistica almeno.
    Personalmente se penso alla cattiveria agonistica mi viene in mente Strootman.

    • se penso alla personalità come la tranquillità di giocarsela anche contro il real, penso a naingollan. e non sto scomodando i miti.

  10. Quale personalitàaaaaa🤷‍♂️🤦‍♂️😂?????

    Lollo… Sei un bravo giocatore, se messo nelle condizioni adatte, è nulla più……

    Ma la personalità… Non è cosa tua…..

  11. Vuole trasmettere la sua tranquillità… Infatti in campo sembra uno che si sta rilassando… Povera Italia e soprattutto povera Roma… Strapaghiamo un giocatore mediocre che finché gioca avrà sempre un posto da titolare… Ma dove vogliamo andare dico io…

  12. Pellegrini e’ semplicemente delusional…28 anni per un calciatore che deve ancora riconoscere i suoi limiti. Va a corrente alternata…può’ fare massimo 3 partite si alto livello consecutive e dopo 7-8 partite dove si nasconde nel campo … purtroppo pure se ha una buonissima tecnica manca di una forte personalità e soprattutto carisma per un numero 10

  13. Sì, sì, certo…
    infatti è la Spagna che sta messa male perché non ha ancora capito di essere stata dominata.
    Vabbè… ora, però, l’attività ricreativa è terminata. Mi raccomando il pillolone di Prozac sul comodino! Uno per te e l’altro per quello PsicoPelato in pieno delirio di onnipotenza…

  14. Anche DDR voleva dominare le gare contro il Leverkusen, ma poi si e’ reso conto a sue spese che erano piu’ forti, ma almeno l’arroganza non ha mai preso il sopravvento

    E guarda bene che DDR sapeva bene chi andava ad affrontare cosi come lo sapeva Spalletti con una differenza che ha fatto pure l’arrogante.

    Pellegrini deve pensare di meno ed applicarsi di piu’ in futuro se vuole ottenere risultati.

    Mi auguro che certe gare possano farti migliorare caro Lorenzo e che ti siano necessarie per imparare che e’ dalle sconfitte che a volte diventano uno stimolo per dare di piu’.

    Purtroppo Spalletti per la sua troppa arroganza Vi ha mandato allo sbaraglio contro la Spagna, a differenza sua DDR che aveva solo alcuni calciatori tra cui poter scegliere e poi e poi pefche alcuni contro il Levercusen sono andati in campo con una iniezione antidolorifica, allora caro Lorenzo se vuoi essere un prescelto in futuro mi auguro che tu abbia almeno imparato la lezione e magari prima di rilasciare certe dichiararioni pensale, la personalita’ la formi se ti batti alla pari, con la Spagna e’ stato un tiro al piccione.
    Personalmente contro la Spagna non avrei mai schierato insieme Jorghino, Chiesa, Pellegrini, Barella, Frattesi, per giocarmela alla pari, altrimenti non si capisce perche’ ti sei portato in Germania, Cristante, Folorunsho e Fagioli.

  15. Spalletti vorrebbe dominare le partite, ma con quella vagonata di pippe, e col n.10 più scarso nella storia della nazional italiana, rischiamo di uscire dall’Europeo.

  16. Hanno fatto una passarella con i numeri dieci del recente passato (Totti, Baggio, Del Piero, Antognoni): Pellegrini non sente un po’ di vergogna nel confronto?

  17. ecco spiegato il partitone con la Spagna,hai trasmesso la tua personalita’ alla squadra….pori spagnoli tremavano come foglie ,come te vedevano se scansavano dalla paura….non jai fatto vede’ palla…

  18. Io già quando ti ho visto con la 10 sono sbiancato.. poi mi tira fuori prestazione indecenti contro Albania e Spagna e rilascia queste dichiarazioni.. roma vendilo ti prego,non lo reggo più.

    • infatti. non è che non abbia i numeri statistici ma veramente mi pare chiaro che non lo sopportiamo più come tifosi. datece uno con meno piedi ma con più personalità…appunto.

  19. “Cerco di trasmettere la mia personalità alla squadra”

    Non commento, sarebbe troppo facile.
    Come al solito, ogni intervista a Pellegrini (o Cristante e qualche altro) e’ a meta’ strada tra gag surreale e roba che farebbe andare in bestia Madre Teresa…

    Pellegrini (temo anche diversi altri giocatori della Roma) sembra vivere in una dimensione parallela, un mondo tutto suo in cui e’ un campione che gioca alla grande, che ha ” personalita’ “, leadership, vince trofei ecc.

    L’unica cosa che mi viene da dire e’: Beato lui.

    In questo mondo “bellissimo” ci ha trascorso praticamente tutta la carriera. Ha 28 anni, un contratto con la Roma fino al 2026, quando ne avra 30, e chissa’ magari riesce pure a spuntare pure un altro rinnovo fino al ritiro. Cosi rimane a Trigoria un decennio o giu’ di li, incassando in tutto una 30-40ina di milioni di euro o qualcosa in piu’, abbastanza per mettere a posto lui e due generazioni della sua famiglia.

    Il genio e’ lui, i polli noi.

  20. LP vive in un mondo parallelo. Buon centrocampista, a tratti delizioso. Ma se proprio c’è una cosa che non ha è la personalità. Sparito in così tante partite da farmi perdere il conto. Dargli la 10 avrebbe dovuto spronarlo a chiedere la palla sui piedi e fare il regista in attacco. Mai visto. Nemmeno contro l’Albania.
    Il problema è che si crede forte come Griezman.

  21. Spalletti vole dominà le partite ?

    E con chi? Con Jorghino ? O con quell’altro che se crede van basten?

    Spalletti deve fa na cosa quando terminerà sto torneo:

    Appenne al muro chi gestisce sta federazione incapace,inconcludente, inefficiente capace solo quanno se tratta de magnà al buffet con la fetta della torta in primo piano .

  22. Incredibile.. ci dividiamo quasi sempre su tutto e sotto sto post siamo tutti della stessa idea.. renditi conto loré.. quanto c’hai rotto ercá.
    Comunque siccome in ottica roma gira anche di Lorenzo e chiesa.. occhio roma che da noni..annamo in b.. per favore usate il cervello,GRAZIE.

  23. E’ vero che non ha e mai avuto quella personalità che tutti gli chiediamo in quanto capitano della Roma. Magari ha altre qualità… è educato, conosce i regolamenti, ha anche delle buone giocate nel suo repertorio, ma mi sfugge il suo ruolo nella Roma e oggi nella Nazionale.
    Farlo giocare mezzala? Trequartista? esterno a sinistra? per me è di difficile collocazione, ad alimentare ancora di più l’equivoco è avergli dato la 10.

  24. Pellegrini che dice di voler trasmettere la propria personalità……è come se Ibrahimovic dicesse che vuole trasmettere la propria umiltà e modestia.

  25. Io penso che Spalletti gli abbia dato il 10 per fare capire qual’è il livello di questa nazionale (visto chi ha indossato quel numero di maglia in passato) – non trovo altre spiegazioni….😜🙈

  26. certo se devi trasmettere tu la personalita’ alla squadra stamo messi proprio male, quindi rischiamo forte Lunedì di uscire con la Croazia, aspettando forse un giorno questa tua personalita’ che in questi anni non lo mai vista. Forza Roma

  27. Vuole trasmettere la propria personalità. Toto’ avrebbe detto…..ma mi faccia il piacere. Giocatore patetico per farla breve….non se po’ vede’.

  28. io non voglio offendere nessuno ma esistono i giocatori forti e quelli meno forti fino ad oggi Pellegrini ha dimostrato di essere un buon giocatore…ma non è quello che noi tifosi ci aspettiamo vogliamo di piu

  29. infatti si è visto contro la spagna hanno giocato da schifo perchè hanno preso la tua personalità .ma non si vergogna a dire certe cose già nella roma tutti gli dicono che gli manca sempre personalità in campo .invece lui è convinto che in campo fa la differeza .siamo propio alla frutta

  30. non c e la faccio.e mi chiedo se veramente si sta rendendo conto di quello che sta dicendo e se anche in società si stanno rendendo conto di quello che dice .quindi secondo lui in campo ci mette personalità e non si rende minimamente che in campo è veramente poca roba possibile che nessuno non gli dica niente .che lui è propio l emblema della non personalità

  31. Pensavo che scivolare a terra per indirizzare la palla fosse una prerogativa del Curling e del Bowling, ma a sentire questo ragazzo pare si tratti di personalità !!!!!!!!

  32. e fortuna che hai saltato quello del 2020 senno lo vincevamo corca .bhoooo adesso si capisce il perchè siamo messi così male ,questo è convinto che fa la differenza in campo ,pur giocando partite inguardabili con una mosceria da penzionato

    • Infatti Siamo campioni di Europa in carica anche grazie alle ferieche si è fatto Pellegrini….ehhehehehe

  33. Lorenzo Pellegrini è un bravo ragazzo e nel suo ruolo secondo me è il meglio che c’è in Italia, ma la sua tranquillità è un suo limite. Purtroppo significa mancanza di spirito agonistico, che a quei livelli è necessario (e nella Roma scarseggia in ogni reparto).

  34. c’era talmente tanta personalità, contro la Spagna,che
    m’è ritornata in mente la partita della Roma contro l’Atalanta a Bergamo….la Spagna sembrava l”Atalanta e l’Italia sembrava la Roma…..il nulla totale…mi sono vergognata ….!!!!
    con la mentalità di Pellegrini e di qualche altro suo compagno, noi della Roma continueremo ad arrabbiarci parecchio ed essere sempre delusi perché la squadra non crescerà. certi giocatori,dopo qualche anno dovrebbero essere ceduti perché,alla fine,diventano loro i “proprietari” della squadra decidendo come giocare,quando giocare, quale.allenatore affossare, ecc.ecc.ecc…….

    • certo perché contro la Spagna,abbiamo giocato male per colpa di Pellegrini…perché in panchina ci stava Mourinho? De Rossi?? Ah no, ci stava lo SPECIAL ONE di Certaldo,strano che con un così Grande Fenomeno in panchina abbiamo fatto la stessa partita che fece la Roma a Bergamo.
      Poi gli insulti senza ritegno,tipo pagliaccio,ridicolo… da parte degli stessi soggetti, prendono di mira un bersaglio e lo massacrano fin quando non lascia la Roma.
      Meravigliosi

  35. purtroppo, il nostro “capitano” non perde occasione per stare zitto e, quindi, risparmiarsi una sequela di improperi. sentirlo parlare di “personalità da trasmettere alla squadra” è proprio l’antitesi del suo essere. è troppo.
    non mi diverto a parlare male di qualcuno che indossa la nostra amata maglia, ma lui dovrebbe rendersi conto che c’è un limite a tutto. oltre alle sue prestazioni decenti che si contano sulle dita di una mano; oltre alla sua proverbiale spocchia che lo rende estremamente antipatico; oltre al fatto che ha guidato la fronda contro l’allenatore, facendoci umiliare nel derby di coppa Italia e nella partita di campionato contro il milan. eh no, ce n’è fin troppo per fare finta che tutto va bene, caro “capitano”.
    un consiglio: accetta l’Arabia, oppure cedi la fascia di Capitano a chi la merita. Non fa per te.

  36. Come cantava Cremonini nessuno vuole essere Robin tutti col numero 10….ma poi sbagliamo i rigori…una musica che calza a pennello

  37. Ma che veramente? Roba che il giorno in cui venne al mondo gli compilarono il certificato di nascita con l’inchiostro simpatico.
    Dice “la personalità”…

  38. “La personalità”…. Roba che sulla carta d’imbarco figuravi sullo sticker dei bagagli in stiva di Luca Pellegrini!!!

  39. a leggere la sfilza di commenti è indubbio che Pellegrini rappresenti una grana, in campo e fuori, per esempio nello spogliatoio, dove credo che determini fortune e sfortune dei suoi compagni, supportato da un paio di scudieri. Lì la personalità la dimostra…arroganza a presunzione. Sta diventando un problema, è evidente.

  40. RARAMENTE ho letto e leggo commenti così negativi su un giocatore della roma, per lo piu capitano, romano e romanista.

    MA COME DARE TORTO A QUESTI COMMENTI?

    Io purtroppo penso di pellegrini tali cose dai primi anni di roma, non per astio, ma perchè si voleva dipingere… si raccontava pellegrini come fosse l’erede di giannini, come fosse un top player per quelle 6/7 partite l’anno.

    Il racconto era questo: andava male? era colpa del fisico. Andava bene? ecco il vero pellegrini.

    Sempre la falsa del fisico…

    MA vogliamo parlare dell’ultimo contratto firmato? Ultimi due mesi di contratto, minacce di andare via, ed ecco magicamente i 4.5mln netti l’anno per un giocatore NORMALE.

    I problemi sono sovrastimare giocatori che poi per forza di cose o porti a fine contratto o li vendi sperando di trovare estimatori chissà dove.

    Oggi i vari cristante chi se li compra? i vari pellegrini con quegli ingaggi?

    Il problema sta tutto la.

    PER FINIRE se siamo passati da insigne a pellegrini su quella fascia vuol dire che c’è un grande problema in nazionale. Se la personalità la deve dare il capitano di una squadra da sesto/settimo posto che è contestato dai propri tifosi per scarsa personalità siamo messi molto male.

  41. Lui cerca di trasmettere la propria personalità? E quale sarebbe quella di vagare per il campo come uno zombie? Pellegrini ha personalità? Secondo me questo davvero pensa di essere un campione, in realtà è solo una pippa inguardabile ed è, insieme a Cristante, il veti problema della Roma. La sua personalità? Ma robe da matti, siamo al delirio ormai……

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome