Lo manda Nakata: Roma su Ito, la torre mobile che viene dal Giappone

55
2216

ULTIME NOTIZIE CALCIOMERCATO ROMA – Roma su Hakiro Iro, difensore mancino dello Stoccarda. Lo manda il connazionale Hidetoski Nakata, scrive oggi la Gazzetta dello Sport, che nella Capitale ha vinto l’ultimo scudetto giallorosso.

Hiroki Ito, jolly difensivo dello Stoccarda, è uno dei profili valutati da Tiago Pinto e da Mourinho per rinforzare la retroguardia della Roma. Il ventitreenne giapponese può giocare nella linea a tre, sul centro-sinistra, come esterno mancino, ma anche davanti alla difesa. Tra le sue caratteristiche migliori spiccano la velocità nelle chiusure e l’abilità nel gioco aereo.

Nell’estate 2021 il club tedesco lo ha pescato nel Jubilo Iwata, in seconda divisione giapponese, e lo ha portato in Europa senza che avesse mai “assaggiato” la prima divisione. Fatte le debite proporzioni, una storia… alla Verratti. Ito era stato preso per la formazione dell’Under 21 dello Stoccarda e sembrava soprattutto un’operazione di marketing, un modo per aprirsi un nuovo mercato e trovare nuovi sponsor in un momento di contrazione del mercato.

Invece in gran fretta il giapponese ha convinto tutti ed è approdato tra i grandi, in Bundesliga, campionato dove in un anno e mezzo scarso è diventato titolare inamovibile collezionando 42 presenze. Pagato 500 mila euro tra prestito e successivo acquisto, adesso i tedeschi lo valutano 20 volte tanto.

La Roma non vuole andare oltre una proposta da 5-6 milioni, ma intanto prepara il terreno per il suo sbarco all’ombra del Colosseo andando la prossima settimana in tournée nella patria di Ito.

Fonte: Gazzetta dello Sport

Articolo precedenteObiettivo Bellerin: Mou ora vuole convincere lo spagnolo a dire sì alla Roma
Articolo successivoZaniolo diventa un caso: non segna e non firma

55 Commenti

    • Il coreano preso dal Napoli è tanta roba e la Roma lo aveva valutato non affondando il colpo, quando si era decisa, ormai era tardi. Camara non si conosceva e abbiamo visto la sua utilità, credo che Ito sarà della stessa tempra.

    • Poro Zenone. Che poi ultimamente sono d’accordo su alcune cose che dice.
      Però dobbiamo superare la “geopolitica del pallone”.
      Possono esserci giocatori forti anche dove non c’è una grande tradizione calcistica.
      Qualche tempo fa, uscì un aneddoto su Monchi: rifiutò di pagare 4 mln Haaland, perché “troppi per un ragazzo norvegese” e ne spese 11 per Bianda e 7 per Coric.
      Son del Tottenham magari ce casca…ed è sudcoreano.

      Ormai il calcio è un fenomeno globale e non bisogna avere pregiudizi sulla provenienza dei calciatori.

    • solide realtà arrivamo sempre secondi , complimenti a kava perlomeno due risate me le so fatte

    • @Kawa62…
      Grazie per il tuo de profundis. In tanti me l’hanno augurato in questi anni,ma poi ho constatato che sono spariti dal Sito (chissà perchè),mentre IO troneggio ancora qua.
      Ahummeteeee 😱👈

    • La Roma non è mai stata su KIM MIN JAE, st’ estate il Napoli ha pagato una clausola al Fenerbache che sfiora i 30 M, il Renne era la diretta concorrente!

  1. Chissà n’do è Ito er buon Nakata, ma de sicuro se chiama Hidetoshi e no Hidetoski (che è n’suo cuggiono tedesco)!

    • Perché il parallelo tra i due? Perché hanno entrambi gli occhi a mandorla? Ma per favore….

    • Qui è diverso,chi conosceva Kim diceva che si trattava del difensore più forte del campionato e uno dei giocatori sudcoreani più forti. Poi oh,magari fa la scoperta ma il materiale base qui è diverso

    • In verità una difesa a 4 formata da Kim (a destra come sta facendo con Jesus) ed Ito (sinistra), potrebbe essere la coppia difensiva più efficace in Serie A se potessero giocare assieme, proprio per le differenti caratteristiche dei due calciatori oltre ad essere entrambi difensori rapidi. Francamente prima di leggere questo articolo non avrei pensato ad Ito alla Roma ma piuttosto che potesse andare tipo la prossima estate ad una big tedesca o un club di Premiership, anche perché secondo me per prenderselo serviranno dai €15-20M realisticamente, forse anche a €12-13M ma tipo 2-3 rateizzazioni, ma a meno mi sembra molto difficile, anche perché la corrente stagione lo sta osservando il Bayern che potrebbe investire la prossima estate su di lui.

    • Su di Kim c’è stata una concorrenza molto più spietata di cui si è detto da quello che ho compreso e noi non lo abbiamo considerato ma doveva in passato passare in verità al Tottenham, fortemente sponsorizzato dal connazionale Son per poter aiutare a risolvere i problemi in difesa degli Spurs, solo che l’affare sfumo per via dell’arrivo di Fabio Paratici, perché portata avanti da chi lo precedeva (mi pare sarebbe costato sui €3-4M all’epoca il cartellino).
      Ci sono stati 7 club disposti a pagare la clausola rescissoria di €20M per Kim (due rate), il Napoli voleva pagare di meno in verità ma visto che la pagavano tutti questa clausola ed il rischio di perderlo, allora il Napoli è stato molto concentrato su questa trattativa, Kim ha optato infine per il Napoli anche perché oltre a garantire a lui il posto di titolare, hanno accettato l’inserimento di una clausola rescissoria valevole per la prossima estate di €45M valida per l’estero. Ora già vogliono rinnovarli il contratto e togliere quella clausola perché diversi club della Premiership vedono la clausola di €45M di Kim, come una cifra fin troppo abbordabile.
      Kim quindi non era affatto un profilo sconosciuto tra gli operatori di mercato di un certo livello, sapevano molti che era un difensore molto forte, solo che ovviamente in Italia non teniamo mai in considerazione profili simili, stessa cosa per calciatori come Ito, Endo (suo compagno allo Stoccarda ed addirittura capitano della squadra), Kamada, Doan, ecc., tutti calciatori come anche diversi sudcoreani, che corrono e macinano km e km sul campo di gioco, tipologia di calciatori misconosciuti nell’ultimo periodo qui a Roma. XD

  2. io sono d’accordo nel prendere giovani interessanti, questo Ito probabilmente lo è. io prenderei Van de ven, soprattutto perché la scuola olandese mi ispira maggior fiducia..ma al di là di tutto, a questo livello, un giovane vale quasi l’altro. secondo me bisognerebbe ragionare più sul fatto che dovrebbe essere preso anche un maestro dell’arte della difesa. portiamo a Roma Samuel, Aldair, Vierchowod e facciamogli spiegare come si difende, come si fanno le diagonali, come si marca sui calci piazzati, quando si deve stringere la marcatura o scappare all’indietro, come uscire palla al piede, come è quando fare lanci lunghi a scavalcare il centrocampo..

  3. Ma sò 2? perchè da una parte c’è scritto Hakiro Iro più avanti si chiama Hiroki Ito, nel dubbio se sò due li piamo tutti e due e famo la coppia centrale Iro Ito

  4. non ho capito su chi è la Roma…du Hakiro Iro o su Hitoki Ito? O lo pija tutti e due? boh…controllare prima di pubblicare no ehhh…troppa fatica ehhh…
    ❤️🧡💛SSFR💛🧡❤️

  5. Nakata era un grandissimo calciatore, purtroppo ce lo siamo goduti poco, avrebbe meritato di difendere lo scudetto, comunque se ha fatto 42 presenze in bundesliga ed è titolare inamovibile dello Stoccarda, non credo te lo danno per 5/6 milioni

  6. Hiroki Ito invece potrebbe essere invece una intuizione che invece a livello tattico e per caratteristiche, risulterebbe idoneo per impostare poi una difesa in linea a 4 in coppia con Chris.
    Questo perché Ito è perfetto per sia come difensore mancino sulla linea difensiva a 4, sia ha dimestichezza nel giocare come centrale-mancino nella linea a 3, ma può anche giocare nella linea a 5 a centrocampo come esterno sinistro con maggiori predisposizione per la copertura sulla fascia e fare anche un terzino sinistro (però qui sarebbe sprecato viste le sue qualità).
    Ha buona mobilità, non è un fulmine o ha le doti atletiche del coreano Kim del Napoli ma, ha tutto quello che serve a Mou e sarebbe servito a Fonsie. Ito ha una notevole visione del campo ed un piede mancino di gran tecnica che colpisce bene la palla da sotto dandole una rotazione nel lancio lungo (grande precisione), più facile per chi corre nello spazio e cerca di controllarla di prima, nell’arpionare/addomesticare la palla, e non tanti difensori hanno queste capacità di passaggio lungo e di saper verticalizzare così in Europa.
    Non è soltanto mancino ma sa utilizzare anche il destro (è prevalentemente mancino ma si può dire anche ambidestro perché mentre con il mancino fa dei rilanci da dietro per gli esterni o l’attaccante in avanti precisi, il destro invece ha maggiore potenza ed a volte ci prova a realizzare anche una rete da fuori con il destro se avanza e non vede opzioni valide di passaggio).
    Mostra buoni livelli di concentrazione, una buona lettura di gioco, quindi anche a livello di testa (non è nemmeno malvagio nel gioco aereo con i suoi 188cm), posizionamento e se la cava anche negli scontri fisici e 1-vs-1. Non penso che lo Stoccarda lo cederebbe a Gennaio mai a €5-6M francamente (penso francamente che possano chiedere il doppio), mostra di essere un calciatore intelligente e se arrivasse da noi, potrebbe giocando a fianco di Chris, fare quel ulteriore salto qualitativo, ma dovremmo considerarlo un investimento che ci fa fare l’upgrade per la prossima stagione.
    Se non lo prendiamo a Gennaio, lo considererei per la sessione estiva oltre a valutare che avrà bisogno di un periodo di adattamento. E’ un ottimo profilo ed investimento, anche secondo me, anche come operazione di marketing a per attirare sponsor nipponici perché questo lo posso vedere che può diventare titolare inamovibile e se emerge come penso potrebbe, allora la cosa difficile diventa come tenerlo da noi e non fare diventare la Roma come un club di passaggio? XD
    Se Mou considerasse anche una linea a 3 offensiva (4-2-3-1 di base), io ho una smania perché vedo gesti tecnici, fantasia e classe nel suo connazionale di Nazionale, Ristu Doan (classe 98), esterno d’attacco capace di giocare bene sia a destra e sinistra, uno che da noi farebbe faville, ma anche il coreano trequartista centrale Jeong WY sta incominciando a sorprendere (migliore giocatore in campo nella partita di EL contro il Nantes), giocatori che stanno contribuendo e dare estro e fantasia alle giocate del Friburgo, ora al secondo posto in classifica in Bundesliga dietro solo al Bayern Monaco.

    • Con Ito puoi passare alla difesa a 4 con Chris, con quelli che abbiamo al momento è un grosso rischio.

  7. La Bundesliga è un campionato impegnativo e lo Stoccarda squadra di buon livello, per cui se le cifre fossero quelle,ma condivido i dubbi di Luca, potrebbe fare al caso nostro,sempre che vada bene a Mourinho.

    • Per la diversificazione dei ricavi complessivi la Bundesliga è il primo campionato in Europa, ed è l’unico con numeri sempre crescenti nell’ultimo decennio. Per altri dati sono al secondo posto dietro alla Premiership e sono anche al secondo posto per numero di calciatori stranieri che militano in varie Nazionali di calcio. Hanno da qualche anno superato anche le visualizzazioni delle partite in confronto alla Liga Spagnola, mentre la Serie A arranca molto dietro ed è molto meno seguita all’estero, con oramai i 3 campionati big d’Europa, al di fuori dell’Europa vengono intravisti per essere Premiership inglese, Bundesliga tedesca, Liga spagnola. In realtà di fatto per Ito venire in Italia potrebbe anche sembrare un passo indietro se ci fosse anche il Bayern interessato o qualche squadra di Premiership.

  8. Fortissimo, il Samuel del sol levante, ma bisogna far presto, Bayern Real e City sono sul giocatore. Questo lo vuole Mou? Come Eldor e Vinha?

    • Proprio con Samuel non c’entra nulla (lol) ma ha tutte quelle caratteristiche di difensore mancino capace di impostare il gioco e l’azione da dietro con dei passaggi lunghi e perdipiù, perché come scritto la colpisce da sotto, da quell’effetto al pallone che rende lo stop più semplice e che rimbalzando la palla non si allunga troppo

    • Io dopo Shomu, er Messi Uzbeko, Ito er Samuel giappo, vojo Khash-Erdene Batbayar, er CR7 mongolo….

    • Ito lo prenderei perché ha caratteristiche che pochi difensori in Europa hanno al momento, ed in ottica può diventare un calciatore anche di livello più alto della Serie A ed un titolare inamovibile per anni. Se Frattesi costasse la meta, il Sasso non rompesse sul prezzo e di dover sacrificare Volpato e Bove, ma anche perché il suo agente è Riso, ed averne troppi di un agente di questa tipologia in squadra, poi per noi diventa un’arma a doppio taglio perché questi ti pretendono poi rinnovi e commissioni sempre più pesanti continuamente, allora Frattesi ci può anche stare, ma se dobbiamo fare un grande salto qualitativo, Frattesi è buono per me per allungare la panchina e quindi non una priorità.
      Sembra una cosa strana ma necessitiamo di più del giapponese Ito che di un Frattesi in questo momento, visto che Ito ha proprio tutte le caratteristiche che ricerchiamo al momento e di come si è detto, urge un difensore mancino adatto per la difesa a 4, che abbia possibilmente piedi buoni, per effettuare lanci lunghi anche questi buoni e precisi (e per questo quindi serve anche un difensore con cervello e visione del campo, difensori rari da trovare) e che sia anche dinamico. Ci risolve molti più problematiche del momento un Ito che un Frattesi, sia se vogliamo continuare con la difesa a 3 o passare a quella a 4, a noi serve più uno come il nipponico.
      Se devo decidere di investire €18M più dare Volpato e Bovo per Frattesi (valutando che questo è prezzo scontato in rispetto ai €30M che chiede il Sasso) e se ad esempio lo Stoccarda dovesse accettare anche €12M (sarebbe già un affare a questo prezzo) per Ito, scusate ma propendo molto più anche per questo motivo per Ito (di cui l’operazione potrebbe piacere anche la Toyota che i Friedkin vogliono coinvolgere sempre di più, e magari €6M dell’operazione per comprarlo nella prima rata e parte dell’ingaggio (penso €1.5M più bonus li potrebbe stare anche bene, guadagna mi pare tra i €800-900m all’anno) la versa la Toyota, visto che in Germania ed Inghilterra ingaggiano un sacco di questi calciatori, perché alla fine portano anche sponsor, tours esteri e buoni accordi commerciali (cosa che un Frattesi su queste voci al momento è pari a zero).

    • Kamada ha dei periodi dove spacca che può alternare con altri non altrettanto buoni ma si sarebbe un bel giocatore ma si sta già esprimendo ai limiti delle sue potenzialità. In Ito vedo tanti margini di crescita più di Kamada, ed i difensori buoni sono molto più difficili da trovare, soprattutto con le caratteristiche di Ito.
      Se proprio ne scegliessi uno di mio gusto, a me Doan del Friburgo fa impazzire, talento puro che inventa giocate incredibili. Se passassimo ad un 4-2-3-1, sarebbe fantastico vederlo disegnare assieme ad un Dybala azioni di gioco dettate da puro estro e fantasia.
      Però per quello che serve alla Roma, ora come ora uno come Ito è proprio quello che ci serve e ci può permettere di coprire solo lui, 2-3 grosse lacune a livello di tattica e area di gioco, oltre ad essere un tipo di difensore raro ma proprio quello che ci manca a noi (che potrebbe anche essere convertito come mediano di copertura ma anche ha visione del campo e piedi buoni per poter costruire da dietro se decidessimo anche di utilizzare un atipico 4-1-4-1 ad esempio).

  9. Chi volesse prendere un centrale mancino di grande affidamento e che abbia anche ulteriori margini di miglioramento dovrebbe puntare su Piero Hincapiè.

    • A me Piero Hincapiè piace anche molto però ha molti tratti simili al nostro Roger, solo che lui è mancino mentre Roger è destro, e dipende se si vuole restare su una linea difensiva a 3, perché Hincapié ha giocato soprattutto in una difesa a 3 come centrale sinistro con Tapsoba centrale e Koussounou sul centro destra. Per passare alla difesa a 4, non ci serve un’altro difensore stopper, seppure io ritengo che Hincapiè possa essere un upgrade rispetto a Roger sul centro sinistra se vogliamo rimanere a 3, ed adattarlo ad una difesa a 4, lui può farlo sicuramente ma ci vuole del tempo e se si vuole considerare Hincapiè uno da prendere subito a Gennaio per farlo giocare come difensore centrale di sinistra con Smalling a destra, potrebbe giocare molto male e fare tantissimi errori, perché non ha ancora dimestichezza con il posizionamento e non è un difensore che costruisce e ha i piedi per rilanciare passaggi lunghi come il giapponese Ito. Se invece si intende continuare con la linea di difesa a 3, cedere Roger e prendere Hincapiè per sostituirlo, allora si ha senso e si può integrare velocemente. Tra i tanti nomi circolati come difensori mancini di impostazione, non dico che Ito sia il più fenomenale ma è quello che fino ad oggi calza a pennello con quello che sembra essere il difensore che ci serve per un passaggio ad una linea difensiva a 4, oltre ad avere piedi buoni per effettuare lanci lunghi in avanti (e come detto difensori che sanno fare questo sono pochissimi, di buoni stopper ce ne sono tanti).

  10. Obiettivamente non l’ho visto giocare, tuttavia Ito potrebbe anche essere un acquisto azzeccato in difesa.
    Però ammesso che sia forte o comunque un buon difensore non è perché è titolarissimo nello Stoccarda in quanto stiamo parlando di una squadra terz’ultima in classifica in Bundesliga ma perché un giocatore forte può trovarsi anche a volte in una squadra che retrocede come fu per il Ninja quando stava a Cagliari ma così come per Verratti che aveva giocato in Serie B col Pescara.
    Ho detto questo praticamente anche per fare un appunto a chi aveva detto che lo Stoccarda è una squadra di buon livello, lo era una volta quando ci giocava Gaudino ed affrontò in coppa il Napoli di Maradona, oggi è più o meno in zona retrocessione, un punto sopra la penultima.

    • Lo Stoccarda non sta andando benissimo ma Ito sta facendo vedere ottime cose, per questo diversi club sono interessati a lui come su Endo.
      Nel 2015 la Roma acquisì da uno Stoccarda che fini nella parte destra della classifica del tabellone della Bundesliga, ad una certa anche lottando per non entrare nella zona retrocessione del campionato, un difensore tedesco particolare col nome di un Italiano che da noi fece più che bene chiamato Antonio Rudiger.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome