Lotito: “A Roma più romanisti che laziali, ma noi rappresentiamo la storia della città”

86
402

LAZIO LOTITO ROMANISTI ROMA – «Ringrazio i presenti e l’amministrazione, il sindaco, la giunta. Dopo tanti anni ci hanno accolto nella nostra casa, ci consentono per questo pomeriggio di essere qui come rappresentanti di Roma. Ci sono più romanisti che laziali nella Capitale, ma la Lazio ha una responsabilità maggiore perché rappresenta la storia del calcio a Roma. Questo ulteriore titolo è meritato, dettato dagli sforzi di tutti. Mi riferisco alla squadra, ai tecnici, a tutti i dipendenti. È uno sport di gruppo, si vince insieme, è anche la vittoria della città di Roma».

Lo dice il presidente della Lazio, Claudio Lotito, nel corso della premiazione della sua squadra vincitrice della Coppa Italia 2018-2019 all’Aula Giulio Cesare in Campidoglio.

«Rappresentiamo la storia, L’Aquila è il simbolo di Roma, rappresenta la libertà e la fierezza -aggiunge Lotito-. Siamo un punto di riferimento per il cambiamento, anche noi facciamo battaglie per migliorare il sistema e far sì che venga premiato solo il merito. Portiamo avanti i valori dello sport, li accudiamo con le azioni della società e della squadra anche negli ospedali a supporto della gente. Il calcio è una malattia sana, portatrice di forza e sentimenti, dietro noi c’è un popolo. Lo dico ai giocatori, devono essere campioni anche nella vita. Speriamo di non tradire le aspettative e di conquistare nuovi titoli».

86 Commenti

    • Ma anche chi appoggia sti’ debosciati!
      Rendiamoci conto di una cosa stà facendo di tutto e di piu’ per bloccare la costruzione dello Stadio poi però:
      “La Raggi riceve la Lazio in Campidoglio: «Vittoria della Coppa Italia è orgoglio per la città di Roma” Dal Menzognero! ? Massa d’ipocriti ??
      Alla faccia dell’egocentrismo da Baraccone ? ed è meglio che mi fermi qui?
      Altrimenti giustamente rischio una censura da Paura??

    • Quest’uomo o è pazzo o è un clown.
      L’aquila è il simbolo di Roma?
      Romolo e Remo sono stati adottati da un’aquila?
      Perchè in Campidoglio ci sono due allattati9 da una lupa?
      Voi non siete la storia, voi volete riscrivere la storia, ma 2772 anni non si cancellano in un istante.
      Rappresentano la storia del calcio? Vediamo: i primi a giocare a calcio a Roma furono la Società Udinese di Scherma e ginnastica e la Società Ginnastica Treviso (18.9.1895).
      Seguirono (1896) il Footbal Club Roma (fondato dal Liceo E.Q.Visconti), lo Sporting Club Roma, nel 1899 la Forza e Coraggio, la Cristiana, la Veloce Club Podistico. Nel 1901 nasce la Roman Cricket and Football Club (fuso nel 1927 con Alba e Fortitudo).
      A Roma voi avete portato solo il calcio….scommesse.

    • “Rappresentiamo la storia, L’Aquila è il simbolo di Roma, rappresenta la libertà e la fierezza”
      ma quando mai…l’aquila è nello stemma de l’Aquila, Palermo, Forlì, Gela…. nella bandiera albanese di tare. e i colori… certo lo sbiadito è il colore dei legionari, che avanzavano con addosso uno straccetto azzurro con i bordini bianchi, che carini… a Lotito e basta un pò di dignità no eh?

  1. A Lotì…che portate avanti voi? I valori dello sport? In tutti gli impicci e scandali degli ultimi 50 anni c’è stato un solo denominatore comune…la presenza della lazio…anche questa tua dichiarazione,Lotì…è uno scandalo
    Ps: ???

  2. A Lolito, ma vaff….o tu e tutti i laziali morti de fame come te!!
    Voi, tu e la Lazio, NON rappresentate nessuno, manco il pecoraro che sta li fuori a Monterotondo…

  3. Calcio scommesse, partite vendute, capitani venduti… 11 anni di serie b… spareggi a Napoli con Campobasso è Taranto… Hai popio che ragione, si nun è STORIA questa…

  4. Di maio sta ancora aspetta’ le tue credenziali economiche per Alitalia…. pensavo di entrare come hai fatto con la lazie…. senza na lira morto de fame,

    • e soprattutto vorrebbero insultare i giocatori della Roma, dire che so’ pippe, dire che non c’avemo una lira, che ha vinto di più Lotito, e poi si trovano Marione e i suoi numerosi accoliti sempre presenti nel sito a fa sta cosa al posto loro.

  5. Si …la storia degli scandali…..e fortuna che nessuno all’estero sa che la Lazio è di Roma……ogni capitano negli ultimi trent’anni pregiudicato….come anche lui….vergogna e ipocrisia. È vergognoso che gliele fanno dire anche pubblicamente certe fregnacce.

  6. L’aquila simbolo di Roma? Ma la Lupa a fianco del Campidoglio allora sarebbe un fake…

    Sostenere l’indifendibile…

    Che poi hanno veramente ritto le pa££e co’ ‘sta storia della squadra più antica. La Roma, pur nata nel 1927, ha radici altrettanto antiche.

    In ogni caso, la “storia” della S.S. lannnzie è costellata di retrocessioni e scandali.
    E, naturalmente, trattori e mietitrebbia.

    Ma va a ciapà le quaglie, Lotì.

    • La squadra di calcio a Roma più antica è stata il “Roman Football Club”, che come dice il nome è una squadra di calcio fin dalla fondazione, anche se le fonti danno per certa la sezione calcio dal 1903, ed è nata nel 1901 e guarda caso portava i colori della città Giallo e Rosso. Vorrei far notare che se leggiamo la data di Fondazione, ad esempio, del Manchester United, c’è scritto 1878, eppure nasceva come Newton Heath LYR Football Club, solo nel 1902 venne rifondata come Manchester United. Se applicasimo la stessa logica alla A.S. Roma, allora la dta di fondazione del club calcistico sarebbe 1901 (data della squadra più antica) e il 1927 la data di rifondazione.

  7. Premesso che non capisco cosa ce ne frega a noi delle dichiarazioni di Lotito e premesso che il simbolo di Roma è la lupae non l’aquila, ma è mai possibile che sti sbiaditi ci devono ammorbare con frasi tipo “la Lazio rappresenta la storia del calcio a Roma”?
    Se leggessero qualche giornale dell’epoca, o se facessero un giro su You Tube, scoprirebbero che quando loro si chiamavano ancora società podistisca pippanera e il pallone non sapevano manco che era, a Roma c’erano già alcune società di calcio dalla cui fusione nacque la Roma che di questa città porta nome, colori e simbolo. Ma tanto non c’è peggio sordo de chi nun vò sentì.

    • a) Concordo che a noi ce ne dovrebbe fregà de meno delle dichiarazioni di questo loschissimo
      individuo.
      b) Giustamente, il simbolo di Roma è la lupa e non la quaglia, e gli sbiaditi hanno un così
      talmente elevato senso di frustrazione e complesso di inferiorità nei nostri confronti, che non
      perdono mai occasione per tapparsi la bocca. D’altronde, è l’unico sfogo che possono fare.
      c) Non possono leggere giornali dell’epoca perché non sanno leggere (tutto il giorno fra caciotte e
      pecorino, non hanno il tempo di imparare e, comunque, sarebbe tempo perso).
      d) TouTube??? what is it??? (l’ignoranza li pervade in quanto radicata nella catena stessa del loro
      Acido DesossiriboNucleico).
      e) Ma già il nome “pippanera” ma dai! nun se pò senti’ ahahahahaha…

  8. Ah, panzo’

    tu a Roma rappresenti la storia del CACIO dal 1900.

    L’aquila è solo il simbolo del “potere della Roma imperiale” e delle legioni che esibivano, tra l’altro, fasci, leoni e gufacci come te.

    Ce puoi anna’ in puzza fino alla morte… ma il simbolo di Roma resta e resterà la LUPA, sottratta agli etruschi e legata all’origine mitologica di Roma.

    (Piglia e porta a casa, panzo’).

  9. Basta leggere il curricula dell’alazio e quello tuo personale per farsi un’opinione chiara. P.S. non riesco a scrivere il nome della sua squadretta.

  10. Invece quella loro è piena zeppa, non sanno più dove mettere i trofei. L’unica cosa in cui sono primi a grande distanza dagli inseguitori è il numero di scandali in cui sono stati coinvolti. Ma tu, pur di attaccare Pallotta, riesci ad elogiare perfino sti soggetti.

  11. ”12 pregiudicati su quasi mille tifosi romanisti è una percentuale de pregiudicati quasi irisoria. Aho, tra i laziali è molto maggiore!”

  12. Se non erro alla lazie era stato dato il simbolo della bufala, e poi quello della contadina. L’aquila se la sono assegnata da soli perchè la LUPA era già assegnata. Quindi quando parli di simboli, cita la storia non le storielle. Pezzenti dal 1903 (nel 1900 eravate n’associazione de marciatori).
    P.S. cmq è stata la Ginnastica Roma a portare il calcio a Roma nel 1895, buffone

  13. L’aquila, simbolo del potere di Roma, fa la sua prima apparizione al tramonto dell’era repubblicana. Roma era lì già da un pezzo, così come la Lupa. Il Latium, fondamentalmente, andava dalla Toscana alla Campania. I colori del pigiama che vestite sono quelli della Grecia. Se po’ di’ che come al solito hai detto ‘na cazzata?

    • Tutto giusto… ma una piccola, seppur doverosa, precisazione geografica:
      Il Latium (vestus e adiectum) si estendeva TUTTO a sud del Tevere fino al confine campano (tracciato dal fiume Garigliano) ma non certo a nord del Tevere dove cominciava l’Etruria, ossia la Tuscia.
      Questo per dirti che gli zoticoni beceri che stavano a sud di Roma (a tanti km ancora dalla fiorente Neapolis) e rappresentati dagli odierni mungi-vacche della SS Lazie, non possono e non devono essere confusi con i raffinati etruschi che all’epoca si insediarono a nord di Roma e del Tevere fino ad estendersi in Toscana.

  14. Claudio Lotito, degno rappresentante della cooperativa agricola pippanera, è la parodia di sé stesso. Una barzelletta vivente.
    Detto ciò, finiscono le risate: la gestione americana della AS Roma sta allontanando la Città dalla sua squadra. Mentre c’è chi pensa alla promozione del brand, alla seduzione di followers sparsi per il mondo, rioni e quartieri della Capitale stanno diventando terra di conquista per i burini. La spaccatura della tifoseria giallorossa, la dissacrazione di icone viventi come Totti e De Rossi, la mancanza di risultati di rilievo, il clima di perpetua precarietà in cui vive la nostra squadra, sono fattori che hanno un peso enorme soprattutto sui tifosi più giovani. Solo chi non la vuole vedere non vede questa realtà.

  15. Poveraccio , sono nati prima questo è vero , infatti hanno scelto un nome di una regione non di una grande città che è la superba ROMA. Che pena i lazialotti

  16. Nascevate nel 1900, vi chiamavate ROMA, com’era ovvio, ed eravamo, noi e voi, tutti tifosi della stessa squadra.
    Ah, come? Non potevate chiamarvi Roma perché c’era già la Roman Football Club, che poi sarebbe confluita con l’Alba è la Fortitudo nrll’AS ROMA?
    E allora che rompete er caxxo a fa’ ancora co’ ‘storia ridicola della primogenitura.
    A Loti’: ricordate comunque che pure la scimmia è nata prima dell’omo!!!!

  17. La storia recita che nel 1926 la Federazione Italiana Giuoco Calcio (FIGC) istituì la “Divisione Nazionale”, una sorta di massima serie divisa in due gironi alla quale accedono Alba Roma e Fortitudo Pro Roma, classificate prima e seconda nel Campionato laziale, mentre la Prima Divisione, a cui accedettero Roman e Lazio, venne declassata a serie cadetta. Nel 1927 Alba Roma, Fortitudo Pro Roma e Roman vennero fuse e nacque la As Roma. I colori scelti per la nuova compagine furono il giallo oro e il rosso porpora, i medesimi del gonfalone del Campidoglio, come simbolo venne scelta la lupa che allatta Romolo, il fondatore di Roma, e suo fratello Remo e come emblema della squadra, uno scudo bipartito rosso-oro sormontato dalla lupa capitolina. La squadra di Lotito giocava in serie B,

  18. Pure sto scoppiato c mancava,come se i problemi fossero pochi… parlasse della Salernitana piuttosto…

  19. Al presidente latinista “laureato”…….. magari al Cepu…..ricordo che L’Aquila romana ere un aquila ….stante…. cioè ad ali chiuse…..in quanto il significato che voleva dare era : Roma imperiale…..sta qui….basta aver studiato…e non millantare di aver studiato…..forse confonde Roma con l’aeronautica…..ma in fondo confonde anche la Lazio una società di calcio e non di pregiudicati…… grazie comunque di non rappresentare niente. I danni del colesterolo sono infiniti…..

  20. Perö che STRANO mancano molti ” diversamente tifosi” sotto questo articolo..
    Comunque la CITTÄ ROMA nel mondo è rappresentata dalla lupa e.nel mondo scrivono As Rom per quanto riguarda l’altra squadra As Lazio ( Rom)..

  21. Moh pure questo scorreggia……
    Voi sbiaditi… Rappresentate….
    … Il nulla…….. In mezzo……

    …… Al niente………….

    Grazie mamma che mi hai fatto della
    …….A. S. ROMA………………

    Non sono dell’azienda Boston……

  22. Voi rappresettare la storiaccia scommesse, serie B, partite vendute,

    Se te prendi il 50% di quelli che dicono de tifà Roma c’è fai un favore

  23. ERRATA CORRIGE:
    Lotito ha affermato che la Lupa è il simbolo di Roma e cge l’aquila è il simbolo dei “burrini” i pecorari che portano il burro prodotto dalle loro pecore nelle province laziali…..
    CI SCUSIAMO PER L’ERRORE DI STAMPA!

  24. Certo Lotito ne spara di cavolate però anche Pallotta non scherza:

    Entro cinque anni scudetto (2012)

    Prima lo scudetto e poi la Champions (2014)

    Benatia non e’ mai stato in vendita, mai avviato trattative. E’ un nostro calciatore importante dentro e fuori il campo (2014)

    Faro’ della Roma uno dei Club più forti al mondo (2014)

    Pjanic non si vende. In passato abbiamo sbagliato a fare troppe operazioni di mercato (2016)

    Salah al Liverpool? Con queste domande mi sembrate dei giornalisti di Roma. Continuano a farci offerte per molti giocatori e se dessimo retta a tutti sparirebbero 3 quarti della nostra rosa (2017)

  25. consigli contro i colpi di calore…….laziali

    1) aBBondante idratazione
    2) non uscire durante le ore piu’ calde
    3) mangiare molta frutta e verdura

    ma piu’ importante cantare……. e VOIIIIIII 11 volte in B!!!!!!

  26. Si,e’ tutto quello che volete,pero’ha vinto piu’ del gnocchettero bostoniano…tacci tua Loti’!…E sua.

  27. Che pena che fai ogni tanto spari ste ca@@ate per fare qualche abbonamento in piu’ er bello e’ che ci sta qualcuno che te da pure retta, comunque ti auguro lunga vita con quei sfigati. Forza Roma

  28. Te dovresti solo che vergogna’….sei arrivato nel 2004 e già nel 2006 te hanno tanato a fa’ l impicci.

    Ps: ma te ricordi a Roma-Barcellona 3-0 (post scudetto), come zompavi contento in tribuna ai gol della Roma ? Me sa che a tutte ste fregnacce che dici, nun ce credi manco te…

  29. Ahahahahahahah che spettacoloooo rappresentate pure 11 anni De B Trattoristi ????? il grande lotirchio

  30. Avete visto? OGNUNO di noi ha almeno un pollice verso, fateci caso… nonostante quest argomento ci vede tutti d accordo contro il nemico… ergo, il cazziale infiltrato c è SEMPRE…?

  31. Un po’ di storia:
    sotto nel ranking uefa, sotto come numero di scudetti, sotto nel numero di coppe italia vinte, sotto nel numero di derby vinti, sempre sotto in campionato… sotto sotto vi voglio bene.
    Daje Romaaa!!!

  32. E si che mancano ad incominciare da FOCENE.
    Pero’ce ne stava uno solo soletto,che ha spolliciato fino a che ha potuto. .poi e’crollato

  33. “??? … sei come er sor lotito che ha capito che p esse notato devi parla’ SEMPRE della ROMA, SOLO della ROMA…” ??? tratto dalla parodia di “bailando” (in gufando) degli asr… “IL MIO NOME È IL SIMBOLO DELLA TUA ETERNA SCONFITTA”

  34. Un po’ di storia:
    sotto in B per 11 anni, sotto inchiesta un anno si e l’altro pure, sotto nel ranking uefa, sotto come scudetti vinti, sotto come coppe italia vinte, sotto come derby vinti, sempre sotto in campionato… sotto sotto vi voglio bene.
    Daje Roma;!

  35. Sono provocazioni forzate!!.. E un sistema di autoconvincimento…
    Pensa che la tua squadra che dal nome rappresenta la regione, nel 98 giocò a Gotebotg, e sui tabelloni vicino al nome della Vostra squadra, tra parentesi c’era scritto ROMA…. Nn è che se sei nato prima rappresenti un qualcosa….
    Anche perché sei nato come società podistica,e durante gli anni i vostri simboli furono, la ciociara e anche un cinghiale questo sulle figurine panini…
    Pensa che nobile considerazione…colori sociali del Napoli…
    Maggioranza dei tifosi sparsi nel Lazio… Nati fuori dall’urbe su una panchina….

  36. L’Aquila era il simbolo delle legioni. Che non esistono più. La città esiste ancora e, povero sfogato, ha per simbolo la lupa capitolina e per colori oro e porpora.

  37. Co sta faccia l’unica storia che poi rappresenta’ è ad Ariccia alla sagra della porchetta!!! Ahahahah….ma cammina Ah cravattaro che quest’anno manco la coppa der nonno vinci….che ricotta….se è questo il prototipo der laziale….sono orgoglioso de esse nato romanista!!!

  38. Pure sto panzone ha vinto più del ciarlatano di Boston. Solo questo basterebbe per qualificare la iattura che ci sorbiamo da 8 anni

  39. Er simbolo da Lazie
    So le manette a lotirchio
    Le aquile so polli lorchio
    Se fanno becca da madama.

  40. Il complesso di inferiorità dei laziali è immenso. Queste “notizie” non dovremmo nemmeno commentarle, lasciamoli nella loro frustrazione…

Rispondi a Ingolstadt3 Cancella la risposta

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome