MOURINHO: “Emozioni incredibili, ora ho bisogno di pensare ‘e dopo?’. Mi piacerebbe vedere la Roma unita per sempre da questa passione”

78
1852

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Dopo essere partito per le meritate vacanze, Josè Mourinho ha affidato al sui profilo Instagram le emozioni per il successo in Conference League.

“I ricordi rimarranno per sempre e la cronologia non può essere cancellata. Sono state emozioni incredibili, indimenticabili, ma ho bisogno di pensare “e dopo”

Prima di questo, ho bisogno di abbracciare tutti. Devo dire al mondo la mia gratitudine ai miei GIOCATORI: tutti, da Rui che ha giocato 54 partite a Pietro (Boer, ndr) che non ha giocato un solo minuto. Ma in questa squadra tutti hanno giocato ogni minuto di ogni partita, questo è ciò che gli Einstein del calcio non sanno, non capiscono e mi dispiace per loro.

Il calcio è quello che vedi e quello che non puoi vedere, il calcio non è giocato da 11 giocatori, è giocato da molti altri, ed eravamo in tanti… Giocatori, allenatori, staff medico, analisti, magazzinieri, cuochi, famiglie, amici, romanisti, mourinhisti e sono così grato a tutti.

Un giorno lascerò Roma e la Roma, questa è la legge del calcio, ma più di una o più coppe mi piacerebbe vedere questo club unito per sempre da questa passione e amore. Due foto per abbracciarvi tutti. Buon mese di giugno”.

Articolo precedenteDall’Argentina: la Roma ha offerto un triennale a Dybala. Risposta dell’attaccante tra 20-30 giorni
Articolo successivoMkhitaryan all’Inter, è fatta: snobbata l’ultima proposta della Roma

78 Commenti

  1. Grazie Josè ,facci vincere tanti TITULI e sarai per sempre nella storia di questo Club!
    Noi tifosi ti adoriamo , Forza Roma Sempre!

    • Con la Conference già entrato nella Storia della Roma, è sufficiente anche una “coppetta” a Roma

    • Because he said that one day he’ll leave Rome and ASR.
      You’re right: these words at this time, why?
      But, however, as the landlord told to me years ago in Tipperary, NO PANIC! 🙂
      First, JM still has two seasons to spend here; and second, if Friedkins’ll give him the players that he want, he wouldn’t have reasons to go away.
      After all, he told that he’ll change AFTER winning other trophies, and not BEFORE… And, of course, as supporters we can do all what’s possible to make him change bis mind.

    • Sono d’accordo ma… suppongo, 20 anni di false speranze mi hanno condizionato in un estremo pesimista

  2. Tu rimarrai sempre nella nostra storia e nei nostri cuori! E come dicevamo “con Mou fino all inferno” e che inferno è stato!!!!! Ma noi sempre Forza ROMA!

  3. Aia..

    Rammentiamoci che è stato capace di lasciare l’Inter dopo il Triplete o il Porto dopo la Champions, speriamo bene ma le pressioni del Newcastle non mi mettono tranquillità.
    Tra l’altro annunciare tre giorni dopo la vittoria della Conference che deve pensare al dopo, mi fa riflettere parecchio. Io spero soltanto che onorerà il contratto e la proprietà gli donerà una squadra più forte.

    • Ma no alla fine della finale ha detto che nonostante le voci il prossimo anno sarà ancora allenatore della Roma.
      Di più che ti deve dire?

    • Daje, perdonate la negatività ma è solo un po’ di timore, ormai ci siamo affezionati tutti a lui, anche io.

    • Infatti Mou è un grande figlio di p………a , come cantava Dalla, e fa pressioni sulla dirigenza per il mercato, come la fa con gli arbitri calciatori e stampa, un grande allenatore.

  4. Eccolo che si prepara in caso di un offerta a cui nn potra’ rinunciare. spero di no ma

    • Secondo me sono Quisquilie, bazzecole, pinzellacchere..( cit. TOTÒ)
      Ha detto , a fine partita , : ” IO RESTO A ROMA, PUNTO”.
      Siccome non e’un Ca’**aro , ma un uomo di parola. La questione si chiude qui.
      Fare i romanzi per un ” e dopo”…e dai.
      Io lo so, che molta gente non vede l’ora che ci lasci, perché la possibiltà concreta che arrivino altri trofei nei prossimi due anni e’alltamente probabile.
      Ma sto pericolo non c’e’.
      GRAZIE MOURINHO

    • Ma si.. ho solo paura, per me è il più grande allenatore che la Roma abbia mai avuto senza se e senza ma. Anzi, magari facesse la carriera di sir Alex Ferguson però qui a Roma, sarebbe fantastico.

  5. E’bollito
    Giochiamo male
    Rivoglio il pelato..
    Lo spogliatoio contro Mourinho…
    7,5 mln buttati
    Era meglio Itagliano..
    Ha mandato via Pedro che sta facendo faville nella lazzie…
    Grazie Mourinho per tutti i fegati che hai spappolato ..
    Ah già , la Conference e’una coppetta…
    gni gni gni

  6. Mou non fa scherzi eh!!!!!….

    Quando lascerai la ROMA 💛❤️vorrà dire che so passati Na decina d’anni…. De trionfi 💪🤞💛❤️

    E qualche fegato spappolato in più…….

  7. E già l’idea che un giorno te ne andrai mi fa star male.
    Hai un merito immenso Jose’
    Hai riunito di nuovo il tifo della roma.
    Hai fatto nascere di nuovo l’orgoglio in tutti.
    Era una impresa che assai onestamente sentivo che non sarebbe mai potuta avvenire.
    Ed ho il terrore che l’incantesimo si spezzi.

  8. Persona vera, inviso a molti, entrato nella storia del calcio, leggenda per noi tifosi.
    Arriverà il momento dei saluti, la Roma verrà lasciata dove merita, quando avrà raggiunto il livello che le compete, grazie al mister e a questa proprietà.

    • Pier1X2,
      per me hai fatto centro.
      Mourinho mette nel suo lavoro una passione inusuale, perché è innamorato del gioco del calcio, ed è questo che lo fa amare dai tifosi delle squadre che allena.
      Non mi illudo che sia innamorato della Roma in modo particolare (probabilmente ha amato di più altre squadre) ma ho la certezza che lascerà un segno profondo nella nostra Storia.
      Ha appena iniziato…

    • Sia come sia, se se ne va m’incateno ai cancelli di Trigoria.
      🤔
      Anzi. LO incateno ai cancelli di Trigoria.

  9. “Un giorno lascerò Roma e la Roma”: non lo dire nemmeno per scherzo, un vero amore dura per sempre e anche se le vicessitudini della vita ti porteranno altrove tu sarai sempre nel cuore dei romani e di Roma. Quindi non ci lasceremo mai

    • Se non lo avete capito sta facendo la stessa cosa del post partita. Sta mettendo pressione alla società per fargli una squadra della Madonna e un contratto a vita. Ma secondo voi come fa ad andare in un altra squadra dopo quello che ha vissuto in questi giorni, una emozione mai vissuta in carriera? Sta dicendo, Dan caccia li sordiiiiii

  10. Il messaggio di MOURINHO è profondo, risaputo ed intelligente.
    Peccato che tra meno di 2″ qualcuno scriverà articoli del tipo:
    “MOURINHO dopo aver vinto medita il suo addio”..
    Mi ci gioco le palke che qualcosa del genete uscirà.
    Io approfitto per osannare una volta di più quest’uomo, che sa cogliere la oassione della gente e narra il significato delle sue vittorie.
    Il ricordo di chi è stato meno visibile rende “la portata” delle difficoltà di qualunque successo.
    Per la serie, se non uniamo tutte, ma tutte le forze di cui disponiamo, non sarà mai possibile alzare un trofeo.
    E noi a Roma ce lo sappiamo bene, solo i giornalari non se ne rendono conto.
    Finché MOURINHO sarà nostro mi godrò ogni suo momento.
    Ma non è ancora il giorno, non è ancora il giorno…
    FORZA ROMA

  11. È prestissimo per pensare al dopo Mourinho, ma spero che i Friedkin abbiano capito (e mi sembra di sì) quel che Pallotta ha capito troppo tardi. E cioè che un grande allenatore è la premessa di una grande stagione (a meno che non compri 20 giocatori tutti del livello di Alisson, Koulibaly, Modric e Mbappè. In quel caso forse andrebbe bene pure Di Francesco).

  12. Questo messaggio non mi piace proprio ora.. perché già pensa al dopo e lo dice da lontano? Vorrei sbagliarmi Ma sento puzza di qualcosa.. sorry.. ma mi sembra un messaggio quasi d’addio annunciato..

    • È una frase aperta e interpretabile. Io la voglio vedere così: è stato bello ma da ora devo guardare al futuro. Quello prossimo dev’essere una Roma più competitiva che possa lottare per traguardi più ambiziosi, quello più a medio/lungo termine è vedermi, dopo un atmosfera così incredibile, emozioni indescrivibili, come potrebbe essere allenare un altro club più titolato ma magari più asettico.
      Poi magari mi sbaglio…

    • Condivido in pieno l’interpretazione di @Voller (scusa non so fare l’umlaut) ho pensato subito la stessa cosa – “e dopo?”??? Dopo cominciamo a pensare strategia per vincere scudo e EL!!!😉🧡❤️🧡❤️🧡❤️

  13. Dedica agli scienziati fenomeni Einstein….

    Questo uomo è leggenda
    José è pietra miliare
    Mourinho è il nostro futuro
    È la nostra sacra famiglia fede pura passione infinita amore immenso

    Tranquilli…. basta sapere leggere…. ha semplicemente detto che dopo aver scritto la storia… vuole continuare a scriverla con la as Roma

    Questo è un uomo d’onore… ha detto che resta e si sente romanista…. resterà e farà trionfare ancora il romanismo

    Forza grande Roma ale’

  14. è fondamentale che la proprietà sia strutturata in modo da rendere il meno traumatico possibile il dopo Mou
    i Friedkin devono riuscire dove ha fallito Pallotta che ha lasciato una società allo sbando

  15. Per chi non vuole per forza fare finta di nulla, sono già due whatsuppate piuttosto chiare, la prima già immediatamente dopo la vittoria e ancora con la Coppa in mano.
    Mourinho sta bussando a “denari”, nel senso che probabilmente vuole un’accelerata e che il progetto triennale diventi biennale.
    Ricordo ancora l’ultima domanda nella conferenza di presentazione: “Cosa si augura alla fine di questi tre anni?”…”Di alzare un trofeo”.
    Bene, il trofeo che doveva essere il coronamento, per fortuna, è arrivato subito; Mourinho ha rilanciato l’immagine della Roma ma anche la sua. E lui è un professionista, l’ha ribadito, è romanista, portista, interista, madridista, chelseasta…non avrebbe problemi a diventare anche “newcastlista”, a maggior ragione se gli mettessero in mano 200 mln da spendere sul mercato.
    Insomma il messaggio mi sembra chiaro, non c’è bisogno di un disegnino…

    • E infatti come ho già scritto per me potrebbe essere un messaggio alla società. Bisogna investire, c’è poco da fa.

    • Che la vittoria in Conference aprisse nuovi scenari, per tutti, Mourinho incluso, era abbastanza ovvio. E la “concorrenza” fra società per accaparrarsi giocatori e allenatori migliori è una cosa altrettanto ovvia, della quale io non mi scandalizzo, né rimuovo questa cosa: José Mourinho è un brand prestigioso, altro che “bollito” (come il piccolo e ottuso mondo calcistico italiota o una parte dei nostri, perfino, avevano sentenziato), ed era evidente che un successo, tanto più in Europa, rendesse appetibile, anzi nuovamente appetibile, il nostro mister. Quindi concordo con chi, più sopra, interpreta queste parole come un incentivo e un eventuale avvertimento di Mou alla società, del tipo: l’asticella si è alzata, l’anno prossimo toccherà far meglio, ve la sentite voi Friedkin di supportarmi toto corde? Se sì, bene, vediamo come va e poi ragioneremo sul terzo anno previsto dal contratto. Se invece non ve la sentite… beh, valuterò eventuali alternative e prima piuttosto che dopo. È insomma il classico “braccio di ferro” che allenatori vincenti e ambiziosi hanno con società da cui pretendono il meglio. Qualcosa di ancor più esplicito e burbero fece Antonio Conte a Milano: alla fine, a torto o a ragione, ha ottenuto quel che voleva e all’Inter hanno festeggiato comunque uno scudetto. E poi Conte se ne è andato. Capello dopo un primo anno (molto meno brillante di quello di Mourinho alla Roma, e con una squadra pure più forte) andò pure lui a battere di cassa dal compianto Sensi. Fin qui, pertanto, nulla di strano. Quel che invece può “preoccupare”, nell’immediato, non credo francamente sia il Newcastle, anche perché Mourinho dopo un down progressivo in Premier tornerebbe, magari con la sola Conference all’attivo, nella periferia inglese (per quanto ambiziosa) di Newcastle, consegnandosi a un nuovo anonimato in Premier (dopo Tottenham) e a prospettive diciamo “mediatiche” molto meno affascinanti di Roma. Tanto più oggi. Più che Newcastle, dunque, il “pericolo” o l’offerta che “non si può rifiutare” potrebbero piuttosto venire da club che possono gettare sul piatto della bilancia non i sogni di gloria di Newcastle o quelli nostri, ma appunto i dollari, quelli pesanti, e “li gambioni”, ma quelli veri. Ad esempio il Psg che non riesce a “vincere” in Europa. O il ridimensionato e ormai un po’ sfigato Barcellona, ma che pure in canna ha, già ora, ben altre “munizioni” rispetto alle nostre e a quelle di Newcastle. Ecco, club così, dopo una Conference e un redivivo Mou, magari un “sondaggio” lo hanno fatto. Se no, con molto meno appeal, una Juventus scontenta di Allegri e una Inter (cui Mou comunque è legato) che si ritrova con… Inzaghino. Ci credo poco, anzi per niente, a queste due ultime ipotesi, ma già che ci siamo… spariamo, prima che lo facciano i media. Ad oggi, però, per me l’eventuale “un giorno” dell’addio sarà materia (forse) del maggio 2023, non del maggio 2022. E dipenderà molto dai Friedkin sventare le (future) minacce…

    • Condivido l’esegesi. Aggiungo solo:
      – che Mou sia stato un valore aggiunto, in termini sia tecnici che economici, lo abbiamo visto non solo noi, ma tutto il mondo; dobbiamo aspettarci che altre squadre si facciano venire l’idea di portarcelo via;
      – se mai ciò avvenisse (ma non credo prima del termine della prossima stagione, in ciò Mou è stato perentorio), dovremo aver imparato il suo insegnamento: vincenti non si nasce, ci si diventa prendendo consapevolezza della propria forza;
      – l’EL potrà essere uno stimolo sufficiente per Mou? Credo di sì, pur non essendo la CL Mou vorrà comunque incrementare il proprio palmares, al di là delle dichiarazioni sul fatto dell’entusiasmo di vincere con una squadra non abituata a farlo; ovviamente, come Ubertino ha già scritto, se si alza l’asticella si deve alzare anche il tasso tecnico;
      – Mou ha sicuramente considerato una macchia del suo curriculum il passaggio al Tottenham; immagino che abbia voglia di rivalsa… Mi sentirei più tranquillo se il Novocastro annunciasse qualcun altro per la panchina. Che aspetta?

  16. Non mi piace proprio questo commento.. Fatto in questo momento è fuori luogo, anche perché scritto da lontano.. Spero di sbagliarmi, Ma Sento puzza di bruciato.. Mourinho è stato l’unico vero artefice della Vittoria. Senza di lui siamo persi.. compriamogli i giocatori che chiederà..

  17. Sorvolo su queste esternazioni abbastanza romantiche del Mister e invece voglio evidenziare quella maestra di Talenti che ieri mattina ha fatto cantare a tutta la classe “Grazie Roma”, ragazzino lazziale compreso. Grande Educatrice degna delle massime onorificenze statali.

    • Povero bambino…
      Il padre va subito convocato a scuola per essere redarguito. Ma sì può educare un pargoletto alla lanzialità?

  18. Nessuno potrà scrivere che lascerà la Roma per il Newcastle….lo ha già detto 1000 volte resto qui il prossimo anno il contratto lo onorerò Gino in fondo perché quello è il tempo che mi ci vuole….non è così stupido da seminare per altri

  19. Ragazzi.. ma perché dobbiamo sempre essere in paranoia anche quando non c’è alcun motivo! Ha detto in tutte le
    lingue che starà qui almeno fino alla scadenza del contratto , senza escludere che possa essere prolungato, ma che parlarne ora è assolutamente prematuro.
    In questo post ( se lo leggete in inglese rende ancora di più l’idea ) saluta e ringrazia tutto lo staff per il lavoro svolto tutto l’anno! Poi, quel “what next” , e lo spiega , sta a significare che già sta pensando alla prossima stagione.. ai prossimi obbiettivi.. perché è il suo modo di essere e per lui è una necessità! È indubbio poi che, con grande intelligenza, pur avendo avuto dovute rassicurazioni, metta un pressione a proprietà e dirigenza perché costruiscano una squadra decisamente più forte…. Perché anche questo fa parte del suo modo di essere! Non vivete male ogni cosa. Godiamocela! Godiamoci questa nuova Roma! Forza Roma!!!

  20. I Friedkin so persone serie fanno rispettare i contratti.
    Mou ha dato la sua parola
    il messaggio di “e dopo” inteso come obiettivo sportivo.
    Ora la palla passa a Dan e Ryan devono accontentarlo per fare lo step in più, che sarebbe
    Coppa Italia in cassaforte ( stella d0argento) e finale di EL, se nel girone si deciderà di retrocedere andiamo a difendere la Conference il 7 Giugno prossimo.
    Servono titoli, e Bargiggia muto! Con Di Canio che casca dal trespolo
    La storia di un club si fonda sui titoli vinti

    • “nel girone si deciderà di retrocedere”???? Cioè, non mettiamo su neanche una squadra in grado di passare il girone di EL? E saremmo noi a decidere di retrocedere per difendere la Conference?
      Non credo sia l’obiettivo di Mourinho, ma spero vivamente nemmeno dei Friedkin…

    • Ce piace talmente la Conference, ormai, che se martellamo le ….. pur di riprovare quell’ebbrezza! Del tipo:
      E dai, su, sforzate, a mamma, che pure l’EL…
      No, nun me piace l’EL! Vojo retrocede! Vojo famme un’altra finale! Road to Pristina!…

    • Uno come Mourinho che decide di difendere la Conference invece di provare a giocarsi l’Europa League onestamente mi sembra una bestemmia..

      Stiamo parlando di un vincente.. Uno che punta sempre più in alto.. E per lui già non giocarsi la Champions e qualcosa di inaspettato.. E dovrebbe decidere di scendere in Conference?

      Non scherziamo!!

      È chiaro che per fare lo step successivo servono giocatori di qualità superiore in determinati ruoli.. Chiaramente senza vendere i migliori dell’attuale rosa..

      Puntare anche su alcuni giovani mixati con un paio di giocatori d’esperienza..

      Solo così si cresce.. Non si può crescere se decidi di retrocedere in una coppa minore.. Questo è un ragionamento perdente.. E non può assolutamente essere il modo di pensare di un vincente..

      Forza Roma..

  21. Naturalmente sovvertiranno una dichiarazione (non un messaggio per chissà chi) che avvalora ancora di più l’unicità del personaggio la sua competitività e la voglia di alzare l’asticella delle ambizioni della Roma con l’esatto contrario: “Mourinho dice che se ne va..”

    Non cadiamo nelle trappole dei soliti noti (quelli della doppia radio, menzognero, ri-pubblica) e dellw serpi pronte subito a saltare dal carro come sono stati pronti a salirci con un salto carpiato.
    Come più o meno diceva il sommo, non ci curiamo di loro, guardiamo e passiamo.

  22. Se ha bisogno di nuovi stimoli, glieli daremo noi.
    Il prossimo anno vediamo di centrare l’EL, ma se i Friedkins fanno quel che sanno va fatto, non escludo nulla. FIGC permettendo, s’intende, ma che soddisfazione sarebbe…

  23. Vaccie piano mister con le parole un giorno lascerò Roma e la Roma ?
    Ma nun ce pensa’ pe gnente ormai sei
    Sequestrato a tempo indeterminato
    Giusto il tempo de riscrive la storia e poi
    Sarai libero di andare buone vacanze mister Mourinho e ancora grazie di tutto

  24. Non credo proprio che vada via, ha ripetuto più volte che rimarrà a Roma almeno un altro anno. Quel “what next?” per me significa: Friedkin che volemo fà dopo questa coppa? (caccia li sordi)

  25. In realtà un messaggio che può esser letto IN TANTI MODI.

    Ma conoscendo il tipo, a lui piace creare ambiguità, perche puo esser letta in tanti modi a chi di dovere, sia dirigenza come incentivo a fare meglio e giornalisti, come incentivo a scrivere cavolate.

    Ricordiamo che stiamo parlando, secondo me, del miglior comunicatore della storia del calcio.

    Quello che si chiede a mourinho il prox anno non è vincere, come non gli si chiedeva quest’anno, ma di arrivare in champions luege e, per come si sono messe le cose, arrivare in fondo in europa luege.

    Questo ha bisogno di investimenti pesanti da parte della società e questo mourinho lo sa, come pinto e i friedkin.

    Il portoghese è un allenatore esigente e se vede che le promesse non verranno mantenute andrà via.

    Il mese di giugno sarà fondamentale per capire le intenzioni della società e di mourinho.

  26. Caro José facci vincere quello che dobbiamo vincere, poi puoi anche “scappare” di notte col favore delle tenebre
    Grazie

  27. Però stiamo dimenticando un particolare risalente ad una mesata fa, Mourinho aveva rassicurato tutti dicendo che avrebbe rispettato tutta la durata del contratto che è di 3 anni, dopo questi 3 anni se le idee tra lui e la società coincidono, si può continuare insieme, in caso di idee divergenti, le strade si separano.
    Qundi per quanto detto di recente, Mourinho dovrebbe tranquillamente rimanere a Roma per almeno altre 2 stagioni calcistiche.

  28. Ragazzi Mou non vuole giocare per il quarto posto l’anno prossimo.
    Qualcuno aveva dei dubbi?
    Penso ne vedremo delle belle.

  29. Un anno è già passato e gli altri due passeranno in fretta. Nelle sue parole vedo realismo e presa di coscienza del grande amore che ora ha toccato con mano. E poi anche un messaggio chiaro sul prossimo mercato. Godiamocelo (così come qualche calciatore arrivato con lui) è la parola giusta e ringraziamo la Presidenza che ha dimostrato di voler fare sul serio. Se poi ci stupiscono riuscendo a trattenerlo…..vorra dire dire che lotteremo davvero per traguardi importanti. Io a questo punto ho fiducia nei Friedkin

  30. L’acume, l’intelligenza e le doti di comunicazione di quest’uomo sono senza paragoni, con questo messaggio sibillino vuole solo mettere la società in condizione di assecondarlo in ogni sua richiesta, cosa anche logica dopo l’organico che si è ritrovato quest’anno.
    Vuole semplicemente che la società gli plasmi una rosa a misura sua, con i giocatori che chiede e sono sicuro che la presidenza lo farà.
    Non se ne va sicuro, 100% lo ha detto anche lui.
    È solo la sua meravigliosa paraculaggine.

  31. Dopo i tanti epurati è una serie di prestazioni vergognose ora con 20 g di Coppa Rivendica il potere assoluto ripariamoci ad altri Sergio Oliveira prepariamoci a vedere altri Pedro che con il suo gol col Verona ha portato la Lazio un Prontissimo su e lo sterile confronto cittadino sempre più provinciale è dannoso

  32. Voglio provare a fare un ragionamento diverso.. È fuori discussione che un giorno Mourinho andrà via. Su questo non ci piove! Ma dovete vederla anche in un altro modo… E cioè cosa lascerà ed uno dei motivi x cui i Friedkin hanno deciso di ingaggiarlo con grosso sacrificio.. L aver cambiato la mentalità a Trigoria! L aver portato quell organizzazione. Disciplina. Voglia di vincere ogni anno. Cattiveria agonistica.. Tipica dei grandi club dove ha allenato!3 anni con Mourinho, aldilà dei trofei che potremo o non potremo vincere oltre la conference, serviranno soprattutto a questo! Se non cambi la tua prospettiva mentale, oltre ovviamente a fare investimenti sul mercato, resti come i laziesi alla fine e non vai da nessuna parte.

  33. Mourinho in questo è sempre un maestro totale globale. La vittoria di questa coppa che per la Roma è storica gli ha fornito un grande potere contrattuale. Mourinho sa come si vince e quest’anno ha tastato con mano la situazione. Se si vuole la champions e almeno la semifinale di Europa League servono investimenti molto ingenti. Potranno essere fatti? Bene. Altrimenti se ne andrà da vincente come ha già fatto in passato.
    Ma vedendo il rapporto con questa proprietà sono convinto che lui sappia già che verrà accontentato, sta solamente cercando di ottenere un pochino di più il vecchio volpone!

    • In questo, mi viene da tradurre il passaggio sull'”onestà” dei Friedkins nel senso che non gli hanno nascosto gli oggettivi limiti di budget, ma che faranno comunque di tutto per accontentarlo.

  34. ma scusate, cosa avrebbe detto di così scandaloso? Ha un contratto per tre anni, dopodiché può andare via, funziona così anche nel mondo dei poveri lavoratori come noi eh.
    Chiaramente certa stampa da due soldi non vedeva l’ora che lo dicesse, per poterlo strumentalizzare e instillare paura e dubbi nella tifoseria.
    Casomai io lo interpreto come un messaggio subliminale ai Friedkin, della serie “se mi liberate delle pippe al sugo e mi comprate giocatori buoni potrei anche cambiare idea”
    Se anche andasse via a fine contratto ma ci lasciasse una Roma vincente e forte, io gli sarei grato da qui all’eternità!

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome