“ON AIR!” – SAVELLI: “Roma terza? A inizio campionato sarei andato a festeggiare al Circo Massimo”, MELLI: “Ma Atalanta e Napoli sono superiori, i conti si fanno alla fine”, ROSSI: “Pairetto vergognoso, Joao Pedro un sorcio”

48
6041

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Prosegue il nostro appuntamento giornaliero dedicato al variopinto mondo delle radio romane. On Air, la rubrica più copiata (e incollata) del web, è un viaggio per le frequenze più ascoltate dai tifosi giallorossi a caccia di pensieri, notizie, indiscrezioni e qualche nota di colore. Buon divertimento!

David Rossi (Roma Radio): “La Roma si regala e ci regala un bel Natale. Terzo posto inaspettato, ce lo godiamo. La squadra ieri ha sofferto 10 minuti su novanta, questo non significa aver giocato una partita sofferta… Karsdorp? Se quella giocata l’avesse fatta Hakimi ora su tutti i giornali avrebbero scritto “Super Hakimi“… La direzione di Pairetto ha fatto schifo, gestione totalmente avversa alla squadra di casa, è stato vergognoso, il Cagliari ha fatto quello che voleva, mentre a noi ci ammoniva a ogni fallo. Joao Pedro insopportabile, giocatore di una scorrettezza unica…è un sorcio, uno di quelli che contro la Juve stanno zitti e contro la Roma fanno i fenomeni…”

Iacopo Savelli (Roma Radio): “Se mi avessero detto che la Roma a Natale sarebbe stata davanti a Juve, Napoli e Atalanta avrei fatto i giri al Circo Massimo con le trombette… Il Milan sta facendo benissimo, per carità, ma non ha ancora vinto niente eppure è accompagnato da questo entuasiamo. Ma non riesco a capire come una squadra che ha fatto appena sei punti in meno venga vivisezionata anche quando vince…”

Riccardo “Galopeira” Angelini (Tele Radio Stereo): “La Roma ci fa vivere un Natale calcisticamente più sereno. La Roma che vince mi sistema un pochino di cose. Calciatori come Joao Pedro, un modesto giocatore che però è arrogante, mi hanno fatto diventare antipatico anche il Cagliari, una delle poche squadre che mi stavano simpatiche. Ho visto Di Francesco arrabbiato…ma di cosa? La Roma avrebbe potuto fare 5 gol, e senza contare le parate di Cragno, ma quelli di Pedro e Borja Mayoral, due gol che la Roma non ha proprio voluto fare. Quello di Pedro è imperdonabile, da lui non me l’aspetto un errore del genere, lui vive un momento non straordinario che lui avverte. Lì doveva dare palla a Dzeko tutta la vita… Il gol di Edin è di fatto di Karsdorp, ecco perchè poi i compagni corrono tutti da lui…”

Mario Corsi (Centro Suono Sport): “Tutto a posto mi sembra, no?… Leggo cose strano sula Roma. “Sudore e nervi”, ma a me non sembra, la Roma ha vinto tranquilla. Sì, c’è stato un po’ di ritorno del Cagliari, ma ci sta eh… La squadra ha giocato bene, non ho nulla di dirgli. Poi è Natale, vogliamole bene alla Roma senza critiche o rotture di palle. Siamo terzi, un buonissimo posto. Se è la Roma di Pallotta, di Petrachi, di Friedkin o di Fonseca? Decidete voi, l’importante è che siamo terzi e siamo tutti felici…”

Dario Bersani (Rete Sport): “Ora devono essere bravi i dirigenti. Devono capire quale settore rinforzare, con un’idea, con uno scambio, con un sacrificio anche economico. Non è detto che la Roma riuscirà a mantenere questa posizione, come nessuna altra squadra. Non ce l’ha nemmeno il Milan…”

Marco Juric (Rete Sport): “Fonseca ha voluto mandare dei messaggi di fine anno con quelle parole al termine della partita. Lo ha fatto a chi fa un certo tipo di comunicazione che a lui non è piaciuto, e lo ha fatto anche alla società perchè quando dice: “Mi aspetto qualcosa dal mercato, e dobbiamo scegliere” è un messaggio alla dirigenza….”

Daniele Lo Monaco (Il Romanista – podcast): “Nessuno si aspettava il terzo posto a questo punto del campionato, merito di squadra e allenatore che hanno lavorato con serietà. La Roma non è attrezzata per vincere lo scudetto, ed è normale che abbia degli altri e bassi, succede anche alle altre squadre. Guardate ieri Napoli e Atalanta, che ieri hanno pareggiato contro Bologna e Torino, squadre a cui la Roma ha fatto otto gol… Nemmeno il City o il Bayern vincono tutte le partite, i cali sono fisiologici. Poi è giusto che la Roma debba lavorare sui propri errori. Fonseca ha detto che c’è qualcuno che si diverte a uccidere la Roma, questo è un problema antico. Ormai c’è la gara a chi urla di più… Cragno? Per me è il miglior portiere della Serie A…”

Ilario Di Giovambattista (Radio Radio): “Roma esaltante solo a tratti, però sta lì e queste partite le vince tutte… Ma come si può criticare la Roma, ieri ha vinto e non è che giocavi contro pizza e fichi. Il Cagliari è una buona squadra, con un ottimo allenatore. Ma sei terzo, di che ci si può lamentare? La Roma è una delle belle sorprese del campionato… Guardate che tra Milan e Roma ci sono solo sei punti di distanza…”

Guido D’Ubaldo (Radio Radio): “Il Cagliari nel secondo tempo sembrava addirittura in grado di vincere la partita, che invece poi è girata di nuovo verso la Roma. Merito anche dei cambi di Fonseca, è riuscito a raddrizzare la partita. Pellegrini al posto di Pedro ha dato equilibrio. E poi i gol sono nati dai giocatori che sono subentrati, e questo è merito dei cambi. Il Cagliari ha fatto una buona partita, ma la Roma ha meritato, non ha rubato… La Roma sta facendo più del previsto, nessuna se l’aspettava terza…”

Stefano Agresti (Radio Radio): “Pedro ha sbagliato un gol pazzesco sull’uno a zero, poteva chiudere la partita. E’ stato un errore clamoroso. La Roma mica deve vincere lo scudetto. La Roma per molti non era nemmeno da quarto posto, ora è terza eppure sento solo processi intorno alla Roma… Non prendiamo atto che la Roma sta davanti a Juve, Napoli, Atalanta e Lazio…”

Roberto Pruzzo (Radio Radio): “La Roma quando si abbassa l’asticella pur con qualche difficoltà la partita la vince. Primo tempo bene, i vecchietti lì davanti sembravano belli guizzanti. Ma nella ripresa ci sono stati quindici minuti incredibili, c’è stato un assedio, Simeone poteva fare un paio di gol. La squadra non ha sbracato, e il finale è stato buono. Ma serve più continuità, più linearità, non giocando partite così in altalena…. Il problema è che dopo una serie di buone partite, poi ti arriva la mazzata dove incassi 4 gol…”

Furio Focolari (Radio Radio): “Io non ho visto la partita della Roma, però Fonseca ha rifatto una cosa sempre vincente: nel momento in cui pareggiava ha tolto un attaccante e ha messo un centrocampista, e la cosa porta sempre dei risultati. Ai fini del quarto posto la Roma è in grandissima posizione… La Roma è terza, ha un punto in meno di quello che meritava in campo, però è giusto criticare certe prestazioni fatte. La Roma sta facendo bene, è giusto dirlo e non ci piove. Se qualche volta ci sono critiche al gioco della Roma, ci può stare…”

Franco Melli (Radio Radio): “Io ho visto solo gli highlights di Roma-Cagliari, ma non vorrei che la posizione di classifica ingannasse. Squadre che ora sono più indietro della Roma sono più forti: l’Atalanta, il Napoli, e il Sassuolo chissà… Alla lunga non vorrei che i valori vengano a galla, sono squadre con cui prima o poi dovrai fare i conti… I cavalli si vedono al traguardo, vediamo… Anche il Milan si vedrà all’arrivo? Fare paragoni tra Milan e Roma è allucinante… Hanno pareggiato nello scontro diretto? Ma avevano un citofono in porta, con Donnarumma non sarebbe finita così…”

Redazione Giallorossi.net

48 Commenti

    • À Ilario la Roma se concretizzasse tutti i contropiedi che fa a quest’ora sarebbe prima in classifica e pure con un bel distacco!

  1. Melli quagliozza da ricovero. Focolazzie e Pruzzo oramai si commentano da soli. Per una volta tanto son quasi propenso a dar ragione a Corsi Il quale non esalta ma neppure sminuisce Certo a Gennaio serve qualche rinforzo ma non mi pare che abbia detto delle cose sbagliate Infine, solo un piccolo dubbio Che Pedro in questo periodo stia mostrando i suoi limiti è indubbio Solo il sottoscritto ha evidenziato un cambiamento di marcia subito dopo l’espulsione. Tant’è che prima, parecchi lo elogiavano. La butto li. Che sia subentrata anche una questione mentale oltre che fisica? Sembra aver perso fiducia in se stesso. Notavo troppi errori da principiante…

    • Pedro?
      Secondo me vuol far vedere di essere il Pedro dei 25 titoli, ma la condizione fisica non lo assiste. Da qui l’errore di voler fare un pallonetto (non riuscito) anziché un facile passaggio a Dzeko.
      Dovrebbe prendere atto del suo momento e giocare semplice.

    • Esatto @Sciabbolone era proprio quello che intendevo. Per quello dicevo: Troppi errori da principiante Chissà magari (come dicevi anche tu) se giocasse in maniera piu’ semplice (se)…
      Auguri di Buone Feste 🙂

  2. Per melli :
    .. I conti si fanno alla fine:
    intanto nello scontro diretto la Roma a milano è stata derubata (il nostro rigore si poteva dare il loro è stato una vergogna) 2-3, due punti in più noi e due meno al milan. A verona avremmo pareggiato sul campo e la storia della sconfitta a tavolino chiede giustizia (un altro punto in più a noi) col sassuolo altra partita derubata (altri due punti in più a noi). In tutto avremmo 5 punti in più e il milan due in meno, “caro” melli dove saremmo? Parli di valori?. Vogliamo aggiungere che la Roma è stata le prime 4/5 giornate senza la difesa titolare e parli di donnarumma? Fammi giocare la partita con la difesa titolare, e soprattutto dall’inizio del campionato stiamo giocando senza un certo Zaniolo… Se la Roma avesse avuto la difesa da inizio campionato, e un zaniolo in più non starebbe nemmeno dietro al milan, se parliamo di valori la Roma ha una classifica a sfavore e non a favore, ma quanto rosichi!?…

  3. Ma Melli veramente ha superato ogni limite di decenza. “Non ho visto la partita ma gli highlights” (che ve stavate a gusta’, te e Focolari, i rigori de Immobile e i colpi de testa de Theo Hernandez?…). Ma allora statte zitto. ZITTO. Anzi muto. Dici che “i cavalli si vedono alla fine della corsa” solo perché la Lazio oggi è ottava e noi terzi; a parti invertite (e a inizio stagione questi signori, compresi gli altri… sedicenti romanisti, tipo Galopeira, ecc., dicevano che la Roma era da settimo-ottavo posto e la Lazio da scudetto!) avrebbero chiesto tutti in coro l’esonero di Fonseca. Cosa che del resto avviene puntualmente appena pareggiamo una partita… Inzaghi sta facendo un campionato di mer.., s’è qualificato in Champions, in un girone facile (Borussia a parte), per il rotto della cuffia, ha perso male con Udinese e Sampdoria, prendendo anche lui (in casa) 4 pere dall’Atalanta. Muriqui e Phares sono due bidoni, costati complessivamente quasi 30 milioni in due, mentre mister 100 milioni (Milinkovic) gioca una partita bene e per tre passeggia, e a uno come Mkytharian, quest’anno, gli può sì e no pulire gli scarpini a fine partita. Ma di Inzaghi si continua a dire che è un genio, e Fonseca uno scemo, la Lazio (che erano quasi 20 anni che non andava agli ottavi e 13 in Champions) pare che ogni vittoria che fa è il Real Madrid, noi quando andavamo (tranne gli ultimi due) tutti gli anni in Champions, spesso agli ottavi e ai quarti, sembrava sempre che stessimo a far pena, quasi ci dovevamo vergognare… Eh sì, Lotito è uno che sa lavorare bene nel settore “comunicazione” per la sua Polisportiva Formellese, non c’è che dire…

    • Però rega’, scusate, Melli c’ha ragione:
      “i cavalli di razza si vedono sul traguardo”!!!

      È tanto vero quanto è vero che:
      “Le pecore de razza se vedeno a Formello”

      Nu fa na piega…
      FORZA ROMA

    • Bono, Roma=Amor, che “Le pecore de razza se vedeno a Formello” non è vero:
      “Le pecore se vedeno a Formello”, loro non so manco “de razza”, al massimo “de quaglia”!!!

  4. Per i radio rosico oggi sono buoni e canti una canzoncina. I maalox o maalox e’favveri buono. Per i vostri brucior

    • Oh maalox
      Oh maalox
      Vi fa proprio bene
      Per i vostri brucior…vi brucia pure il cul. ..
      Sentite un dolor
      E pure i fegatino ve scoppia a volo a volo
      La ROMA quando vince…sto effetto che vi fa’…
      Na bella pomatina e il bruciore passerà. ..din
      don dan. ..
      din don dan
      Che felicità
      Quando noi vinciamo il fegato vi scoppieraaaaa’
      Din don dan
      Din don dan
      Che felicita’
      A San Siro hai perso già….
      scazziale Buon Natale

  5. Joao Pedro secondo non è così scarso come lo dipingono, sarà scorretto sarà arrogante, ma avercelo noi in squadra uno con quel carattere.
    Per me è uno che nella Roma ci potrebbe stare benissimo, la completerebbe

    • A me fa schifo come persona. Un giocatore con un carattere di merxa che in una squadra di livello superiore topperebbe sicuramente. Uno che fa il coatto solo coi giocatori della Roma. Tienitelo stretto…

  6. Secondo Melli abbiamo pareggiato col Milan perchè avevano un citofono in porta.
    Beh, loro almeno ci hanno una partita sola. Pensa a noi che di citofoni ne abbiamo due, e ci dobbiamo fare tutto il campionato.
    Dallo a me Donnarumma, poi riparliamo di chi è primo e di chi è terzo.

  7. Ma pure Pruzzo… Bomber, io te voglio bene, anzi di più, perché la mia infanzia l’ho passata allo stadio a esultare ad ogni tuo gol, quei giocatori di quella squadra che ha vinto quello scudetto per me sono “sacri”, quindi io mi astengo sempre dal commentare, ogni giorno, tutte le… opinioni di Pruzzo sulla Roma. Opinioni spesso a… capocchia di cane (tipo Lulic che per lui è un “mito”), e che a me personalmente infastidiscono, proprio perché è lui ad esprimerle. Ma oggi, ma perché devi dire “quei tre vecchietti là davanti” (una cosa che manco il peggiore dei laziali direbbe)? Ma la Roma quest’anno ha fatto finora più di 30 gol, come Milan, Inter e… basta. Ma perché non diciamo che è una cosa positiva, santo cielo? Bomber, proprio tu? Fossi tu, invece, il “vecchietto” (un po’ inacidito…)?

    • Bisogna dire che Pruzzo dopo quell’uscita su Lulic ha fatto una retromarcia tale che ancora si vede il fumo delle gomme.
      È comunque innegabile che l’eufemismo “vecchietti” con giocatori da 31, 33 e 35 anni ci sta tutto e abbiamo sotto agli occhi che non li puoi usare a ritmo continuo come dei 25enni.

  8. Non sono d accordo con nessun giornalista commentatore. La Roma è appena inferiore a Juve e inter ma si può giocare lo scudetto fino alla fine visto che lassù ci sono anche Milan e Sassuolo. Il basso profilo lo lascio ai perdenti. Se troviamo un trequartista fisico e un laterale sinistro ancora meglio

  9. Al Circo Massimo per questo piazzamento a dicembre? Ne sono felicissimo e la strada é quella giusta, ma i festeggiamenti sono per i trofei e non se ne vedono da tredici anni. Va benissimo puntare al quarto posto che é importante, ma io dico che quando si porterà a casa la decima coppa Italia cominceremo a ragionare. E quando succederà, voglio vedere i Friedkin impuntarsi per poter mettere la stella d’argento, dato che, dall’aria che si percepisce dal Palazzo, temo non ce lo lasceranno fare facilmente…

  10. Io non capisco perché su i siti romanisti devono pubblicare i commenti dei giornalisti laziali.Ma che ce frega a noi de quello che dice Melli e etc etc .bho

  11. A Melli mo te la dico io na cosa….alla Roma mancano 5 punti doverosamente e meritatamente conquistati sul campo….e la partita di Napoli persa sotto richiesta altrimenti altro che superiori….la Roma ha perso solo il secondo tempo di Bergamo e manco tutto tanto è vero che gollini fa il miracolo su Veretout nella ripresa…un punto ce l’ha tolto Longo 2 Maresca col Sassuolo e 2 la Juve col …. Qui all’Olimpico buon Natale lupi

  12. Non credo che dopo Juve e Inter ci siano squadre migliori della Roma nostra e se ancora siamo al terzo posto è solo per colpa nostra. Stiamo ‘mpicciati sulle fascie ma questi abbiamo e questi dobbiamo tiifare perché prima di prendere Messi ci sono i buffi da pagà. Abbiamo Zaniolo, Villar e Ibañez che so “regazini” ancora ma se li teniamo potremmo a evere un bel futuro.

    .

    • ..ed un commentatore per definizione non può commentare una partita senza averla vista. È inconcepibile come commentare un film in base ai trailer. A prescindere dal contenuto dei suoi pseudo “commenti” dovrebbe bastare questo per farlo cacciare ed obbligarlo a fare un altro mestiere.

  13. Anno 2020 bruttissimo per l’umanità.. Ma c’è ne anche un’altro catastrofico per la mente umana.. Il 1900.. Si è fatta una cazz enorme.. La lazio😭😭😭

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome