ON AIR – CORSI: ”Viva Garcia, parole alla Franco Sensi”, MELLI: ”Ha ragione da vendere”, RENGA: ”Accuse infondate, deve portare prove”, PRUZZO: ”Conte c’è andato giù pesante”, BERSANI: ”Ma la Roma doveva prenderlo di petto”, TRANI: ”Berardi da codice etico”

3
120

onair2

SPECIALE GIALLOROSSI.NET – Prosegue il nostro appuntamento giornaliero dedicato al variopinto mondo delle radio romane. On Air, la rubrica più copiata (e incollata) del web, è un viaggio per le frequenze più ascoltate dai tifosi giallorossi a caccia di pensieri, notizie, indiscrezioni e qualche nota di colore.
Buon divertimento!

Pino Cerboni (Centro Suono Sport): “Garcia dice le cose più belle che può sentirsi dire un tifoso, e cioè che vuole confermare tutti e rafforzare la rosa con qualche acquisto mirato. Pjanic è un grande giocatore, e quando si accende così come ha fatto contro il Milan, è un piacere per gli occhi. Sandro è molto forte, sarebbe l’alter-ego di De Rossi. Paulinho è ancora più forte, ed anche più giovane. E’ un calciatore diverso, è un volante, ed è più propenso a fare gol. Nilton? Ha fatto una grande stagione, ma io non lo prenderei.”

Jacopo Savelli (Rete Sport): “La sopravvivenza di alcuni club è legato alla possibilità di prendere giocatori in prestito, e di fare affari legandosi a società importanti. Ecco perchè quando arrivano certe partite, è meglio non andarci con troppa cattiveria ma avere in prestito un calciatore, o prendere qualche promessa dal vivaio. Purtroppo le cose stanno così. Secondo me la Roma il prossimo anno sarà la favorita per lo scudetto. La Juve ha avuto quest’anno qualcosa in più dal piano caratteriale, mentre la Roma ha fatto meglio sul piano del gioco”.

Mimmo Ferretti (Tele Radio Stereo): “Conte è nervoso perchè probabilmente pensava di poter festeggiare lo scudetto prima, e invece si trova a 90 punti e ancora non è campione d’Italia. Io confesso di avere un debole per Rudi Garcia. Io credo che la società e l’allenatore abbiano le idee chiarissime, e hanno il vantaggio di avere tempo per programmare per bene la prossima stagione.”

Piero Torri (Tele Radio Stereo): “Io il prossimo anno giocherei con Dodò titolare, non avrei dubbi. Paredes? Secondo me non gioca perchè la Roma ha espressamente chiesto al Chievo di non farlo, per paura che si faccia male. Altrimenti non c’è spiegazione per il fatto che non giochi mai. Ljajic? Lo vedo finalmente convinto, mi sembra un giocatore rientrato nella squadra e che sta con la squadra. E’ un giocatore che può farti fare un salto di qualità. Garcia credo che gli abbia dato una lezione che gli farà soltanto bene. Voglio che questo gruppo sia assolutamente confermato.”

Ugo Trani (Rete Sport): “Garcia non voleva offendere la Juve, lui ce c’aveva con gente come Spinelli o Ballardini, che diceva addirittura che era contento di aver perso solo uno a zero a Torino, o come Ventura che è stato imbarazzante perchè con la Roma era indemoniato e con la Juve ha fatto la pecora, perchè gli hanno venduto Ogbonna a 15 milioni e nel pacchetto t’hanno regalato pure la metà di Immobile. Conte è andato troppo sul personale contro Garcia, parlando di provinciale e ritirando fuori la storia degli aiutini, che però ci sono stati. Berardi? Secondo me non è convocabile in nazionale mai, perchè se così giovane dai già questo esempio… La sua immagine è stata danneggiata, qui si coinvolge la regolarità del campionato: non puoi farti squalificare due volte prima di affrontare la Juve. Per me quello è da codice etico, è molto più etico dello sputo o della gomitata.”

Mario Corsi (Centro Suono Sport): “La Roma fa la forte con le piccole, perchè dice che non ce l’avevano con la Juventus, ma con il sistema. La risposta che dà è da vomito. Viva Garcia invece: quando uno dice la verità, passa sempre per matto. Lo sanno tutti come funziona con un giocatore in comproprietà. Sento giornalisti importanti attaccare Garcia perchè dice certe cose senza le prove: ma la Juve tiene in scacco tutte le piccole squadre, come l’Udinese, l’Atalanta, il Sassuolo, il Siena… sono cose che sanno tutti, anche questi giornalisti che oggi attaccano Garcia. Berardi? Ma secondo voi lui prima di levarsi la maglia non sapeva che era in diffida? Guarda caso succede due volte, e tutte due le volte con la Juve. Garcia ha detto certe cose quasi alla Franco Sensi: ma possibile che deve essere sempre uno straniero a dire come funziona qui in Italia?” 

Riccardo “Galopeira” Angelini (Tele Radio Stereo): “Questa Roma continua a strabiliare, a far brillare gli occhi. Il gol di Pjanic ti riconcilia con questo sport.”

Ubaldo Righetti (Tele Radio Stereo): “Garcia ha raggiunto il suo obiettivo, di innervosire Conte ma anche il buon Di Francesco.”

Ilario Di Giovambattista (Radio Radio): “Quello che ha fatto il presidente del Livorno è una vergogna, perchè alla vigilia di una partita non puoi dire certe cose, anche se le pensi. Poi c’è stata l’Udinese che non è nemmeno scesa in campo, è chiaro che Garcia s’è fatto rodere”.

Furio Focolari (Radio Radio): “Il Sassuolo  è falcidiato da infortuni….leggete la difesa con cui gioca stasera e ditemi chi conoscete di quelli. Berardi? Ci vuole una fantasia a credere che abbia fatto apposta a togliersi la maglia dopo il gol, in un momento di grande adrenalina…neanche Asimov potrebbe scrivere un romanzo di fantascienza così straordinario. Poi ce lo meritiamo se ci chiamano provinciali…”

Franco Melli (Radio Radio): “Conte non doveva parlare, perchè non si risponde alle chiacchiere da bar. Perchè un allenatore della sua importanza risponde a chiacchiere da bar? La verità è che Garcia ha detto cose che 3/4 d’Italia aveva detto dopo Udinese – Juve o Juventus – Livorno. Detto questo, io credo che Garcia non sta giocando sul nervosismo. Lui sa benissimo che il campionato l’ha perso, e sa che l’ha perso nel girone d’andata, e questo gli dà fastidio. E ha ragione da vendere! Nell’unico momento difficile della Juve, i bianconeri sono stati aiutati. Contemporaneamente la Roma, che era in fuga, è stata fermata: è stata fermata a Torino, è stata fermata contro il Sassuolo. E’ lì che è stato deciso il campionato.”

Roberto Renga (Radio Radio): “Garcia quando fa delle accuse precise, deve portare dei fatti. Il fatto che le squadre contro la Juve lasciano i migliori in panchina non è vero, è successo solo con Paulinho. E poi io gli avrei chiesto, ma quali sono i migliori? La Roma e la Juventus giocano contro avversari inesistenti, le squadre sono scarse. Garcia voleva fare una cosa alla Moruinho, voleva innervosire gli avversari. Non capisco la cosa dei provinciali detta da Conte, che significa? Come ragionano i provinciali? Più che altro doveva dire che Garcia dovrebbe portare degli elementi. La reazione di Conte è stata normale, era prevista, i giornalisti sono andati lì per sentire la sua reazione. Ma innervosire la Juve è una strategia che pagherà?”. 

Guido D’Ubaldo (Radio Radio): “Ho lavorato un po’ sulla questione Pjanic, parlando con entrambe le parti e so che lui vuole restare alla Roma. Lui ha avuto contatto con Psg e Ateltico, e un club inglese, che hanno proposto un contratto da 4,5 milioni a salire, ma lui ha detto no perchè preferisce restare alla Roma. Lui considera la Roma una società in crescita, e così anche lui. Pjanic ha fatto sapere di essere disponibile a firmare per 4 milioni, che sono meno di quanto prenderebbe altrove. Lui per stare alla Roma sarebbe disposto a guadagnare di meno.”

Roberto Pruzzo (Radio Radio): “Complimenti alla Roma per quello che sta facendo, magari non vincerà niente, ma ha tenuto in piedi un campionato che altrimenti sarebbe stato chiuso da mesi. Sassuolo – Juventus? Gli emiliani hanno zero possibilità di vincere. Quella di Garcia mi sembra più una strategia del nervosismo, e non tanto per far giocare la partita della vita alle piccole squadre, ma per mettere tensione alla Juve e sperare che qualcosa possa perdere. Mi sembra una strada giusta, Garcia non è stato offensivo. Conte invece c’è andato giù pesante. Berardi si fa squalificare apposta? Ma che discorso è…allora questo vale pure per chi si fa ammonire apposta per saltare una partita facile, e non quella dopo. Ma Berardi avrà tutto l’interesse a giocare contro la Juve e mettersi in mostra con Prandelli. E tu vai a pensare che si toglie la maglia apposta per non giocare contro la Juve? Ma roba da matti…”

Luca Valdiserri (Rete Sport): “Le parole di Conte? Penso che ci sia un gioco di ruoli, avvicinandosi lo scontro diretto certe cose le devono dire. La frase di Conte è comunque molto debole soprattutto quando dice che non c’era bisogno di Garcia: e invece c’era bisogno di lui, una persona fresca che non aveva sovrastrutture”.

Stefano Petrucci (Tele Radio Stereo): “C’è un sistema Juve che funziona da sempre, e ci sono sempre personaggi che vogliono difendere questo sistema. Conte ha allenato il Forlimpopoli fino a qualche anno fa, e ora si permette di dare del provinciale a Garcia. Sentirsi dare dal provinciale da Conte…ma lasciamo stare…non voglio fare battute sui suoi capelli… La Roma doveva però essere un po’ più ferma nella replica”.

Dario Bersani (Tele Radio Stereo): “Più delle parole di Conte, che bene o male difende il suo lavoro, a stonare sono più le prese di posizione di questi ascari che sono a Roma, come il Di Francesco di turno, che ha detto che Conte ha ragione e che Garcia gli manca di rispetto. Certa gente cascava dalle nuvole anche prima di calciopoli, quando ripetevano: ‘le prove dove stanno?’. Poi però le prove sono arrivate… Berardi, attaccante in comproprietà tra Sassuolo e Juventus, squalificato all’andata e al ritorno…ma dai…ma quanti ne possiamo fare di questi esempi? Io però non capisco perchè la Roma non risponde ufficialmente, perchè deve fare sti virgolettati ufficiosi…era il caso di prendere di petto il signor Conte. Lui attacca in quel modo il tuo allenatore, e tu vacci incontro a questa polemica, no? E falla! Ma che modo di rispondere è? Alla Don Abbondio…”

Augusto Ciardi (Tele Radio Stereo): “Garcia non parla male della Juventus, che sarebbe fin troppo facile, ma parla male del sistema che gli ruota attorno.”

(CONTINUA…)

3 Commenti

  1. renga come al solito parla a vanvera… lui si è dimenticato della registrazione del programma Le Jene??? e ancora parla di prove ma la cosa grave che cè chi lo ascolta e e riporta ciò che dice…!!!!Poi mi fa ridere spruzzo che sembra cascare dal pero… non immagina che un giocatore si faccia ammonire apposta??? ma che è veramente rin**glionito… passi che lo dice focolaio che è laziaio ma spruzzo… ma che dici spruzzo…..
    e poi come dice il proverbio…la difesa non richiesta paventa prove accusatorie reali…!!!
    La juve si tira in ballo da sola come per le farmacie di zeman come per calciopoli…
    A proposito chi era l’allenatore del Siena e del Bari puniti per il calcio scommesse?? Dove gioca Bonucci e dove giocava al tempo???

  2. A renga le prove te le do io visto che tu non le trovi o non le vuoi trova,juve inter fuori herbanes guarin icardi una settimana dopo roma inter tutti e tre schierati, juve livorno e juve bologna juve udinese co di natale che ha sbagliato 4 gol da calciopoli e il rigore di calajo? Continuo? Pieta

  3. Qualcuno dimentica che il sig renga e sottolineo signor fino a poco tempo fa aveva la moglie che lavorava nella segreteria della roma ed oltre ad essere il primo ad avere notizie da quando e starà sollevata dall incarico non fa altro che sparlare della roma allora mi viene da pensare che se questa gente ottiene dalla roma qualcosa allora parla bene altrimenti no.pero così non va bene ecco allora che spuntano i giornalisti esclusi da trigoria ex calciatori che vorrebbero un posto a trigoria lazziesi rubentini nordisti tutta gente che non come noi ha il sangue giallorosso a prescindere .essere romanisti sempre e un pregio e facile essere della roma quando va bene o quando si ottiene….io come i veri giallorossi l unica cosa che ottengo dalla roma e l emozione che mi da solo a guardarla a nominarla e l orgoglio di essere romanista quella sensazione che nessun altro al mondo capisce quella maglia che tanti giocatori dicono che una volta indossata non te se leva più ….e garcia non fa altro che dire sono romanista ho capito che vuol dire,a renga tu hai capito?ma vattene

Rispondi a Spartaco Cancella la risposta

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome