“ON AIR!” – ALIPRANDI: “Dybala due categorie sopra i compagni”, FERRETTI: “I rigori deve tirarli lui”, DAMASCELLI: “Mou si lamenta sempre, ma dovrebbe ringraziare i Friedkin”

32
1067

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Prosegue il nostro appuntamento giornaliero dedicato al variopinto mondo delle radio romane. On Air, la rubrica più copiata (e incollata) del web, è un viaggio per le frequenze più ascoltate dai tifosi giallorossi a caccia di pensieri, notizie, indiscrezioni e qualche nota di colore. Buon divertimento! 

Mario Corsi (Centro Suono Sport): “Dybala si è preso la Roma con i colpi di classe, ma anche con la sua umiltà, dopo il gol è corso ad abbracciare Vina e Zaniolo… Palo, assist, gol…Io penso che sia una prestazione da otto. Ma i numeri li ha fatti anche Mourinho un’altra volte: a fine partita ha detto che non ho una squadra top, e che c’è qualcuno che soffre la concorrenza. E io non penso che Abraham possa soffrire la presenza di Belotti. Abraham al Chelsea aveva un certo Lukaku davanti… Mancini? Per tutti è stato insufficiente. Lui deve mascherare il fatto di non essere un gran marcatore con la grinta, ma mi sembra che non convinca più nemmeno Mourinho…”

David Rossi (Rete Sport): “Mi confermate che la Roma ha vinto ieri? Perchè io vado in difficoltà…Mi sento un po’ coglionato, perché non è possibile che tutte le volte si sposta il parametro su cui si giudicano le partite della Roma. Se vinci, non giochi bene, se giochi bene, la dovevi vincere. Se compri i giocatori, dovevi fare lo sforzo in più, se si rompono i giocatori è colpa tua…La Roma ha giocato sei partite, di cui 4 fuori casa tra cui Juve e Udinese, che ha gli stessi nostri punti, e ha 13 punti. La Roma ieri prende un palo, sbaglia un rigore, fa due gol. Il gol preso dalla Roma? Ridicolo. E’ da polli. Prendere gol con un cross dalla trequarti mi fa proprio scoppiare le tempie. Poi la palla rimbalza per terra al centro dell’area, una cosa che non può succedere in nessun posto del mondo. E noi prendiamo gol di testa da uno che colpisce coi piedi per terra. Ovvio che ci sono cose che possono essere migliorate. Dybala? Stiamo parlando di uno che gioca un altro sport… Bove? Quel gol doveva farlo, era un rigore in movimento, e se tu sei un giocatore ambizioso devi fare gol. Significa che non sei ancora degno di partecipare a questa mensa…”

Gianluca Piacentini (Rete Sport): “Non una bellissima Roma ieri sera, ma efficace. Tre punti che dovevano arrivare e sono arrivati, sono contento. La Roma ha fatto il suo dovere, si trova a meno uno dalla vetta e ha vinto una partita non facile. Visto che non c’è niente di scontato, mi prendo questi tre punti e me li metto in tasca. E domenica mi vado a giocare una partita che potrebbe aprire degli scenari molto interessanti di classifica per la Roma…”

Jacopo Aliprandi (Rete Sport): “La Roma ha bisogno di tempo per trovare una quadra. Ma ieri ha comunque dimostrato di essere una squadra forte: nonostante la sofferenza, con tutte le sue fragilità e con l’assenza di gioco e determinati giocatori, comunque porti a casa una vittoria pesante su un campo delicato, contro una squadra di giovani veloci e dinamici. La squadra è stata trascinata da Dybala, un giocatore che è una, se non due categorie sopra tutto il resto della squadra…Mourinho ha lavorato più sulla mentalità della squadra piuttosto che sul gioco. Non si è ancora usciti dal periodo negativo, vedo ancora giocatori in sofferenza e una squadra fragile…”

Massimiliano Magni (Rete Sport): “Testa a Roma-Atalanta? Attenzione a non sottovalutare troppo la gara contro l’Helsinki… Mourinho avrà i suoi motivi a non far giocare Camara, l’allenatore conosce meglio di noi la situazione dei calciatori e serve rispetto. Poi non è detto che non possa sbagliarsi. E’ sempre il campo a dire se le scelte sono state giuste o no… Il rigore di Pellegrini? Ci può anche stare che il rigorista lasci al capitano…”

Mimmo Ferretti (Tele Radio Stereo): “L’infortunio di Wijnaldum è stata una tegola molto pesante, la squadra era stata costruita per giocare con Matic o Cristante accanto all’olandese. Pellegrini? Mou dice che ha tirato lui perchè si doveva sbloccare…ma lo vogliamo dire che Pellegrini non è un rigorista? L’importante è che la Roma vinca, non che lui si sblocchi. Non capisco perchè non abbia tirato Dybala. Se io ho il giocatore più forte in squadra, e che per di più è un rigorista, lo faccio tirare a lui. Non mi interessano le 200 partite in Serie A o il fatto che un giocatore si deve sbloccare. E’ una questione di principio…”

Roberto Pruzzo (Radio Radio): “Mou secondo me ha in mente di giocare a quattro dietro, io credo che lunica soluzione sia quella: togliere un difensore e aggiungere uno a centrocampo. Ma ora devi pensare a chiudere bene questa prima parte, l’Atalanta ha vinto tre partite fuori casa, non ha Zapata ma ha quel biondino che corre come un pazzo… Pellegrini? Centrocampista a tutto campo, ma sui rigori non so cosa dirti. Sono scelte dell’allenatore, io pensavo che lo battesse Dybala… non so, forse sceglie l’allenatore…”

Furio Focolari (Radio Radio): “Difesa a quattro? Mi sembra che Celik spinga bene ma difensivamente è un disastro. Pellegrini non è in un gran momento, ma lui è un centrocampista completo. Molti dicono che soffra la presenza di Dybala, ma non credo. C’è da dire una cosa: difficilmente vedo dei duetti Pellegrini-Dybala, loro hanno piedi buoni, ma si vedono poche giocate tra di loro. Io credo che riportarlo dietro è una soluzione per la Roma, ma non per Pellegrini, un giocatore che può andare sempre in doppia cifra. Sui rigori, lo sanno loro: se Pellegrini calcia, è perchè li sa calciare…”

Stefano Agresti (Radio Radio): “Tutte le grandi sono andate in difficoltà con le piccole, non si può pensare di stravincere tutte le partite, Empoli è un campo difficile e ci sta che la Roma soffra. La squadra non è fluida, questo è vero. Io pensavo che giocasse Camara, provando a fare qualcosa di diverso rispetto alle caratteristiche di Matic e Cristante. E’ chiaro che quando rientrerà Zaniolo, con Pellegrini più dietro, la qualità crescerà tanto. Bisogna però vedere se sarà in grado di sopportare questa formazione anche contro le grandi. Chi deve tirare i rigori? Lo sanno loro, se ha tirato Pellegrini vuol dire che c’erano queste indicazioni. Dybala li tira bene, ma anche Abraham…”

Tony Damascelli (Radio Radio): “Mourinho? Si lamentava anche con l’Inter del triplete perchè gli mancavano dei giocatori…, Chi abituato al foie gras, il primo giorno che gli dai pane nero si incazza. Lui dovrebbe ringraziare che la Roma e i Friedkin gli hanno messo a disposizione una Roma assolutamente competitiva… Pellegrini? L’errore del rigore appartiene alla storia del calcio dei più grandi, da Maradona a Zico, a Socrates. Pellegrini è maturato in maniera evidente, è un giocatore che fa le due fasi. E’ uno dei centrocampisti più completi in Italia, insieme a Tonali. E’ un giocatore di stile britannico, dove non è necessario essere fisicamente fortissimo, ma abile nell’essere dove va l’azione…”

Redazione Giallorossi.net

Seguici su TWITTER e FACEBOOK per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie della Roma!

Articolo precedenteMonza, esonerato Stroppa dopo il primo punto della storia in Serie A
Articolo successivoEuropa League, ROMA-HJK Helsinki: arbitra Petrescu

32 Commenti

    • Imbarazzante il commento di Rossi…
      Sono i primi a chiedere pazienza e poi al primo errore, ti voltano le spalle.. !!!
      Ad un ragazzetto, poi.. 🤦

    • Rossi è andato bene fino a Bove
      Piacentini ha detto suo
      Ferretti ha messo i puntini sulle i, come al suo solito, i rigori sono di Dybala, poi Tammy e infine Lorenzo.
      Damascelli pubblicizza e loda Lorenzo, sperando che prenda un giorno, la strada per Torino… Povero illuso… 💛❤️🐺🐺🐺🏆

    • Ogni commentatore ha cercato di mettere la propria parte di zizzania, prosciuttella con mancini, rossi con bove, quello per il rigore di pellegrini, quell’altro con dybala che ha giocato bene e quindi è un problema perché è più forte dei compagni e così via. È gente che alla dignità di un lavoro ha preferito l’infamia di mangiare sulle spalle della ROMA con falsità e cattiveria giornaliera. Quale ambiente? Ah e la ROMA ha vinto eh.

    • Il bello è che era partito con una condivisibilissima critica a 360 gradi contro tutti quelli che in un modo o nell’altro hanno sempre da ridire sulla squadra e poi ha tirato fuori sta scempiaggine: il portiere era stato completamente spiazzato dalla finta di Bove e solo per una gran botta di ciul l’ha toccata con uno scarpino

    • Abbiamo vinto dopo una settimana difficile, non è che per difendere un giocatore devi per forza spalare me.da sugli altri compagni…

  1. Serva damascella… chi è abituato a prendere le mazzette da Luciano Moggi…. è disposta a tutto per continuare a incassare….

    Sei in buona compagnia damascella

    Forza grande Roma ale’

  2. secondo më mangiarsi un gol e perdonabile per qualsiasi calciatore, la dignità ë un’altra cosa.
    Guardati le partite di calciobalilla.

  3. A parte Bove, per il resto sottoscrivo David Rossi.
    Noi ci facciamo male da soli. Ma qualcuno, qui dentro, vorrebbe fare a cambio con la Juve?

  4. Damascelli spiega cosa si e’ lamentato ieri Mou ? Ha fatto complimenti a Dybala e Zaniolo per l’attaccamento hai colori. Ha analizzato la partita molto bene su SKY che caspita dici …. le squadre con le piccole soffrono ma dai mica fanno le coppe se questa e’ una lamentela credo che sia nell’ ordine delle cose. Certo che si soffre al livello fisico ormai tutte le partite sono cosi la squadra ha sofferto ma ha combattuto quello che diceva l’allenatore della Juve nella sofferenza si impare cambia l’atteggiamento questo e’ la differenza delle squadre di Mou che ti piaccia o no poi cambia musica lo sappiamo che lo devi criticare a prescindere.

    • Perché prima co sFonseca e prima ancora co Di Francesco si giocava meglio ?

      Si giocava da schifo uguale e la bacheca era vuota.

      Questo era PALLOTTO e ora per fortuna non c’é piu’.

      Infatti, guardacaso, c’ é qualcosa in bacheca adesso.

    • Vedremo se la Fiorentina vincerà la Conference e arrivera quinta in campionato!
      So curioso di vedere!
      Vogliamo scommette che a Gennaio la maggior parte delle squadre stanno tutti fuori dalle competizioni Europee per salvare i milioncini dei vari piazzamenti in Serie A?
      Come sempre saremo gli unici a lottare su piu fronti …

  5. Informatevi prima.
    Paulo Dybala é un fuoriclasse, ma questa del rigore é una storia demente, messa su da gente che non potendo attaccare la Roma perché ha vinto, trova di che scatenare altrimenti merd…
    Paulo Dybala sbaglia i rigori anche lui: fece perdere 3 punti alla Juve nel 2017 fallendo vs Udinese e Lazio il rigore decisivo in 7 giorni.
    Costa la Coppa Italia 2020 alla Juve vs Napoli (Meret para il rigore in finale, l’unico sbagliato su 9 della serie).
    Calciato uguale a quello che, in precedenza, in QATAR gli para DONNARUMMA in finale Supercoppa (in aggiunta a quello sbagliato di Danilo, costa la supercoppa alla Juve).
    In Coppa Campioni scivola vs lo Zenit e prende il terreno. Per fortuna della Juventus in quel caso l’arbitro fa ribattere, 2 giocatori entrano in area al momento del tiro (regola ignorata in Napoli vs Lecce recente, 2 a 0 Lecce ultimo minuto 1T, rigore segnato dal Lecce ma fatto ribattere e sbagliato…)
    Mentre chiunque faccia il giornalista dovrebbe prendere atto che i rigori gli sbagliano tutti, e PAULO ne ha diversi, recenti, sulla coscienza (ci si è giocato buona parte di reputazione a Torino, fiumi di articoli di merd… ), costati punti e soprattutto 2 trofei nel 2017 e 2020, uguali per come battuti male.

  6. Io ribadisco che ieri abbiamo vinto, faticando non poco, con un Empoli che prima di noi come big aveva incontrato solo la Fiorentina alla 1a di campionato. Continuo a vedere un gioco molto occasionale e poco organizzato dove a splendide intuizioni si alternano minchiate siderali. Saranno tante cose ma di certo non puoi presentarti così alle coppe perché poi è chiaro che perdi. I Friedkin lo sforzi lo hanno fatto in una situazione in cui la Roma di certo difficilmente poteva permetterselo. Ora tocca a Mou ricambiare orchestrando il gioco di questa squadra in modo ideale e senza pregiudizi per renderla competitiva il più possibile. In questo momento non ha modo di lamentarsi lui per primo deve dare la sua impronta vincente a questa squadra.

  7. Dybala (ma non lo voleva nessuno?) e Zaniolo sono i due top della Roma; dietro il centravanti (Abra/Gallo) devono esserci loro: non c’è posto lì in prima battuta per Pellegrini.

  8. lo sintetizzo qui, scusate ma insisto. Già lo scrissi (unico messaggio ieri) nell’articolo sui voti per me poco fondati in gran parte (mi scusi) dati dal caro Direttore FIORINI nel post gara.
    Ci torneremo, a chi va saper cosa penso…
    Ma oggi mi interessa solo, vista la quantità esagerata di merd… degli opinionisti (romani e romanisti? siete vergognosi…) sul falso problema del rigore e di chi lo ha battuto, in una partita vinta quando TUTTI fan tanta fatica e alcuni, a turno, riescono al massimo a non perdere…

    • Vi chiedo: se la ROMA ieri avesse pareggiato (e c’era tutto il tempo…) anche a causa del rigore sbagliato, cosa succedeva?

      LORENZO ha calciato un bel rigore. Ha sbagliato? Esticaz… abbiamo vinto. Altri vengono raggiunti e pure superati.

      Voi dite che doveva batterlo PAULO (lui è rigorista ! infallibile? )?
      Ma avete la vaga idea di quanti ne ha buttati nelle ultime stagioni, pure nel 2022, battuti davvero male (si, succede a tutti) che son costati punti e coppe alla JUVE, per un pelo l’eliminazione in UCL…?
      No, non avete idea, perché altrimenti certi commenti (dagli amici giallorossi veri, no finti che basta sparare a zero su chi capita…, o di giornalistucoli che non sanno di che parlano, ma fanno fumo quando serve a nulla) non ci sarebbero.

      LORENZO (e visto il momentaccio, post 2 sconfitte pessime, in vantaggio di un goal solo, con mezza squadra fuori e l’altra stanca a difendersi) si è PRESO, gli ha dato il Mister, poco mi tocca, la RESPONSABILITÀ di calciare il possibile 3 a 1 e ha sbagliato. Perché significa avere il carattere, a più 30 che 20 minuti dalla fine.

  9. Lo ha pure battuto molto bene… centimetri, e manco BATMAN LO PRENDEVA.
    Ma, ditemi, se lo avesse battuto PAULO e avesse sbagliato?
    Guardate che ne ha sbagliato diversi, in finali importanti perse per quello, e punti in A persi pure, eh?
    Se loro (c’era tanto tempo, hanno avuto occasioni…) facevano 2 a 2? O peggio ?

    Oggi si metteva alla gogna l’argentino (che invece grazie a… gioca con noi!) con articoli di vario tenore? Dai Damascelli e Focolari, ma anche dai scribacchini della Roma…
    E se no oggi, ancora, alla prossima partita buttata, precipitato nella polvere dicendo “la Juve figurati se lo mollava, è giocatore finito…”.

  10. Del resto che significa dire che è 2 categorie sopra, se non che gli altri son tutti “pippe”?

    Meglio ignorare che noi oggi siamo comunque a 4 V, 1 Pari, 1 persa con 5/6 pilastri fuori (mentre a Torino, i favoriti per il titolo, situazione simile dall’inizio, stanno a centroclassifica quasi… salvandosi per sbaglio con Doria e Salerno, e altrove siamo li, con generose spintine arbitrali già percepite alla reddito di cittadinanza, sia a Napoli che a Torino…).

    Meglio sparare su chi ha portato questa squadra dov’è, da CRISTANTE a PELLEGRINI, da PATRICIO a MANCINI, pure su MOU da tanti e da tempo ?
    Mi spiace per FOCOLARI e compagni vari, la ROMA ha vinto, e ancora PAULO non potete massacrarlo, riproverete la prossima volta…
    Mentre MOU é troppo perché ci riusciate, e PELLEGRINI, CRISTANTE e questa squadra hanno 2 pall… che non avete idea, avete voglia di gufare… 😊

  11. Pruzzo per un rigore che ha calciato lui e non era lui il designato la domenica successiva non fu convocato da Nils Liedholm e questo lui lo sa bene pure il bomber.

    In merito a Pellegrini concordo con Damasceli.

    Focolari….. povero gabbiano !

    il resto e’ superfluo perche’ se vogliamo parlare di calcio mi fido di Mourinho e basta.

    • Ahahahah,che bubbola! Quella su Pruzzo…
      Voglio : partita del rigore; partita della non convocazione; data della partita stessa.
      La regola del Sito è: basarsi su fatti accaduti e non su cavolate inventate.

  12. Pellegrini può sbagliare un rigore? Si Bove a 20 anni può sbagliare un tiro davanti al portiere? Si Per entrambi si può giudicare la prestazione da una singola azione? No. Sta tutto quì, perchè per Bove ho poco da giudicare, finchè Mou non deciderà che il ragazzo è pronto per giocare almeno un intero tempo di gioco non si possono fare grandi valutazioni su sto ragazzo che volente o nolente lo scorso anno ancora era parte della Primavera e solo da due/tre mesi si può definire veramente un giocatore della prima squadra. Per Pellegrini continuo a pensare che è un giocatore top, ieri se gli riusciva la giocata quando si è spostato la palla con il tacco stavamo a celebrarlo tutti, ma quella non gli riesce, il rigore va sul palo e giù a criticarlo. Le vere problematiche della Roma a parere mio sono 1) Matic e Cristante non dovrebbero giocare insieme (e lo ha detto anche Mou) ma se non torna uno tra Zaniolo ed Elsha non abbiamo giocatori da mettere accanto a Dybala, quando torna uno dei due si porterà Pellegrini dietro mettendo in panca uno tra Cristante e Matic 2) Mancini continua a lasciarmi grossi dubbi, ma se giocassimo a 4 in difesa e mettessimo al centrocampo Matic Pellegrini e Camara? creando un modulo ad albero di natale con Dybala e Zaniolo mezzepunte non sarebbe male secondo me…

  13. Dybala per la prima volta è l’unico vero “CAMPIONE” in un team.
    Chissà, magari si dimostrerà un trascinatore “continuativo”…

    Pellegrini è un ottimo giocatore, che segni o meno non dovrebbe interessarci, non è trai compiti che gli vengono assegnati.
    Non ha senso commentare l’atto simbolico avvenuto, permettere a Pellegrini di battere un rigore e quindi di poter segnare ha un significato per lo spogliatoio.

  14. Pellegrini deve pensare alla squadra non a se stesso…che vuole segnare me ne sbatto…ha sbagliato la metà dei rigori che ha tirato in carriera…io lo mandavo 3 partite in tribuna…no che vai da Dybala a farti dare il pallone che poi si vede benissimo che Paulo gli avrebbe voluto dire…a c.j..e…lo tiro io il rigore ma nn l’ha potuto fare perché lui è il capitano…de chi poi ancora nn s’è capito…!!!

  15. JulianB se un’analisi calcistica viene interpretata come una lamentela allora tutti si lamentano da Allegri a Inzaghi e Spalletti non ce lo mettiamo? Questo Damascelli sono 1 anno e mezzo che continua a raggirare le cose tanto per colpire Mourinho per esempio Agresti erano 3 anni che va a Radio Radio a commentare a modo suo la Roma adesso ne parla bene perche’ qualcuno gli ha detto di cambiare parere sono giornalisti prezzolati osannano quando conviene hai loro capi ma distruggono allo stesso modo. Questi signori per me non sono liberi e obbiettivi. Mi sono informato chi e’ il giornalista di Dazn di Empoli Roma per ovvi motivi non faccio il nome, fa’ delle telecronache vergognose non e’ la prima volta quasi fosse il tifoso avversario in tutte le partite dove gioca la Roma le telecronache non sono piu’ quelle di una volta. Ecco perche’ contesto le bugie e i preconcetti di questi signori ancora anche un po’ razzisti regionali con le squadre del sud in particolare Roma e Napoli.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome