“ON AIR!” – GALOPEIRA: “Pallotta cederà a Friedkin per sfinimento”, MAGNI: “Zaniolo? Misero e meschino chi pensa alla vita degli altri”, ROSSI: “La gente che lo critica è la stessa che esaltava Nainggolan”

21
4165

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Prosegue il nostro appuntamento giornaliero dedicato al variopinto mondo delle radio romane. On Air, la rubrica più copiata (e incollata) del web, è un viaggio per le frequenze più ascoltate dai tifosi giallorossi a caccia di pensieri, notizie, indiscrezioni e qualche nota di colore. Buon divertimento!

Riccardo “Galopeira” Angelini (Tele Radio Stereo): “Zaniolo? La verità è che i telefonini hanno fatto diventate tutti potenziali informatori. Adesso Zaniolo dovrà spiegare alla società che inevitabilmente gli dirà che poteva evitare… La volta scorsa non l’ho difeso, ma in questa situazione qui mi sento di dare ragione al ragazzo. Oggi tutti i giornali scrivono di lui, e va bene dai… Non è una lite con un compagno a far pensare Zaniolo “da qui me ne vado”, ma vivere in un ambiente così. E’ questo che stranisce un giocatore, che pensa: “Ma come, mo non posso nemmeno andare in discoteca…“. Vi ricordo sempre che Asamoah, e non Cristiano Ronaldo, ha detto: “Io alla Roma? Così se perdo un derby non posso nemmeno accompagnare i miei figli a scuola…“. Questo per far capire cosa si pensa di qua….Torino-Roma? Partita che non mi entusiasma, immagino cosa potrebbe succedere se la squadra non dovesse arrivare nemmeno quinta…Pallotta darà la Roma a Friedkin come ultima spiaggia, per sfinimento… Il tempo, la pressione della piazza e dei soci sono il principale alleato del texano. La fretta può privare la Roma della possibilità di essere venduto ad un soggetto più ricco…”

Stefano Petrucci (Tele Radio Stereo): “Io credo che non ci sia niente di più disgustoso del modo moralista in cui ci si avvicina a certe cose. Io ricordo che Sivori fumava un paio di sigarette all’intervallo delle partite. Ma dov’è lo scandalo? Zaniolo a mezzanotte in un locale all’aperto con una sigaretta, pensa te che cosa scandalosa…Mi infastidisce il modo di seguire i personaggi del calcio e il modo di commentarlo da parte degli stessi che sollevano i problemi, gli stessi che fanno le pagelle a Mancini in quel modo e poi ora si affrettano a dire che in questo momento bisogna avere un altro atteggiamento…Questa gente scrive che la Roma in questo momento non ha bisogno di veleni…ma dillo a te stesso, no?…”

Gianluca Piacentini (Rete Sport): “Zaniolo? Ci sono una serie di accortezze che avrebbe dovuto tenere, e non tanto quello di non andare in discoteca, anche se il momento era delicato in cui si parla molto delle sue vicende private, e visto il momento che sta attraversando la Roma. Forse in questo caso era meglio evitare. E parlo soprattutto delle precauzioni anti covid, quindi la mascherina. Non c’è un messaggio molto positivo da trasmettere…”

Massimiliano Magni (Rete Sport): “A me dà fastidio chiunque si impiccia della vita privata degli altri. E’ una cosa che mi una profondamente. Poi mi rendo conto che se uno è un personaggio pubblico di questa rilevanza, perchè almeno a Roma Zaniolo è un personaggio di grande rilevanza, ci sta che ti succeda e ci devi stare attento. Ma questo non giustifica chi non si fa una vita e pensa solo alle vite degli altri. Mi dà l’idea di una vita misera e meschina. Poi a Zaniolo, che potrebbe essere tranquillamente mio figlio, gli dico questo: non fumare. La mascherina a 21 anni…meglio starci attento, ma non me la sento di dirgli nulla su quello. Ma la cosa più importante è non fumare. Tutti a 21 anni ci siamo sentiti immortali. Ma fumare a 21 anni mette seriamente a rischio la longevità della carriera da calciatore, perchè poi si paga tutto. E non ne vale la pena… E poi comunque fa male. Ragazzi, non fumate…”

David Rossi (Roma Radio): “Zaniolo, senti a me…devi stare chiuso dentro casa. Non devi uscire mai più di casa. Devi fare Trigoria-casa-campo. A me quello che fanno i giocatori fuori dal campo, sempre nel rispetto del decoro e della vita da professionista, che non comporta la clausura, non me ne importa nulla. Se rimane in giro fino a mezzanotte, quando il giorno dopo c’è l’allenamento di pomeriggio, e si fuma una sigaretta dentro al privè senza rompere le palle a nessuno…ma de che cosa state parlando…Che poi questa gente è la stessa che celebrava Nainggolan fuori dal campo, che non bisognava rompergli le palle perchè era un personaggio, e adesso fanno le pulci a un ragazzo che non ha fatto nulla, zero. Sono gli stessi! A me questo tipo di ipocrisia mi dà fastidio… Quando la Roma cede Nainggolan per mandare un messaggio allo spogliatoio io ero d’accordo, uno che aveva quello stile di vita non poteva restare al top, e infatti ma andatevi a rivedere l’ultimo anno di Nainggolan con la maglia della Roma, forse non ve lo ricordate… Quando la Roma cede Nainggolan fa una valutazione giusta… E la Roma lo cede sapete per prendere chi? Zaniolo…ZANIOLO. Quindi dovete stare muti, non lo dovete neanche nominare…”

Iacopo Savelli (Roma Radio): “Quella di stasera è una partita molto importante. Quando la Roma aveva perso ormai il contatto col quarto posto temevo che sbracasse, che arrivasse settima. C’era addirittura gente che faceva i conti col Parma e col Sassuolo, che potevano rimontare la Roma… E siccome questo scenario nefasto si è allontanato, allora si passa a Zaniolo. A Pau Lopez, a Smalling, a Mancini… Mi domando: ma perchè si fanno fare ancora editoriali a gente screditata…sono cose incomprensibili..”

Roberto Pruzzo (Radio Radio): “Zaniolo? Era meglio evitare un’uscita del genere. Di questi tempi si deve rischiare il meno possibile, perché il coronavirus non è debellato del tutto. Su Smalling io non ci correrei dietro, lo prenderei più avanti senza spendere troppo. Io non farei sacrifici per una partita, lo lascerei a bagnomaria per poi arrivare a cifre più accettabili…”

Furio Focolari (Radio Radio): “La Roma in Europa League ha veramente un ostacolo duro, il Siviglia è un’ottima squadra ed è una specialista della competizione europea. Se i giallorossi riescono a superare questo ostacolo, poi se la giocano col Manchester United…”

Ilario Di Giovambattista (Radio Radio): “Zaniolo? Da quello che so io stava fumando una sigaretta elettronica, se volete vi dico anche la marca…”

Redazione Giallorossi.net

21 Commenti

  1. Sei te caro David che non devi parlare. Zaniolo è stato un colpo di fortuna. Tu vedi Nainggolan per prendere pastore, cristante e nzonzi. Ancora che racconti altre realtà, falla finita, che tra poco cambierai mestiere.

    • Però sta cosa che i colpi buoni sono un colpo di fortuna mentre le pippe sono segno di incompetenza è un po’ infantile eh…

      Io ovviamente non saprò mai quali sono stati i ragionamenti su Zaniolo,
      ma so solo che questo arriva a Roma e non va in primavera, non va in prestito, si allena subito con la prima squadra e debutta con il Real Madrid poco dopo. Probabilmente qualcosa avevano visto…

      ps: Ibanez e Diawara altri due colpi di fortuna?

    • Galopeira parli troppo spesso cadendo in ragionamenti intorno alla sfera del solito ambiente romano nel quale i calciatori più importanti eviterebbero di venire perché bla… Bla… BLA.. QUELLO HA DETTO CHE ROMA AMBIENTE DERBY.. a mio parere sarebbe meglio evitare sti commenti perché così facendo tu sei tra quelli che li fanno. Non sono notizie sono pettegolezzi. Se je dai li sordi, tanti, a Roma c’è vengono tutti. Tutti tutti

    • Ve prego perché dovete crede a ste cazzate… Mo zaniolo era stato preso per fare il titolare al posto de Nainggolan Ve? Ve siete scordati pastore intermedio co nzonzi e cristante Ve? Perché era quello il centrocampo pensato dal codardo de Siviglia senza Nainggolan… perciò si Zaniolo è stata una casualità

  2. La sigaretta elettrica fa più schifo di quell’altra.
    Stavolta sono d’accordo con Magni, diciamo subito che Zaniolo non ha fatto niente di che, ma un potenziale fuoriclasse come lui, se non fuma nessun tipo di sigaretta sarebbe meglio, ne avrebbe solo da guadagnare in tutto e per tutto

    • Magari sarebbe più nervoso, rimediando rossi a pioggia!

      Su, il fumo può far male e ci sta, ma ognuno è libero di fare quel che vuole col proprio corpo senza dover essere oggetto di catechismi!

  3. Per me non c’è nessun caso Zaniolo sotto nessun punto di vista. Spero solo che Fonseca e la squadra in campo stasera risolvano la pratica quinto posto archiviando il campionato Lotito. Forza Roma!

  4. Rossi ci dice di rivederci l’ultimo anno di Raja a ROMA…. Ha ragione, con quelle “zavorre” di Raja, Kevin, del portiere “che tanto uno che para lo trovi, come puoi rifiutare 70 milioni”, con Manolas che ha i piedi fucilati, la ROMA arrivò in semifinale di Champions! Ah già, il merito era dello scienziato che c’era in panchina e del mago del calciomercato! Si perchè Cristante e Pellegrini sono meglio di Nainggolan e Strootman…. si, forse a subbuteo!

    • Stefano,
      non è che deve essere tutto nero o tutto bianco.
      Nainggolan e Strootman erano in chiara fase discendente.
      Non lo dico io, lo dicono i fatti: Strootman sta faticando in Ligue1, oggetto di molte critiche
      per la spesa e per lo stipendio.
      Nainggolan è stato mandato via dall’Inter e ti aisscuro che qui a Milano nessuno lo rimpiange.
      Era in assoluto il momento migliore per venderli.

      L’errore è stato nella scelta dei sostituti.
      Perchè nè Cristante nè Pellegrini si sono rivelati all’altezza (finora).
      Però io ricordo bene che non riprendere Pellegrini sarebbe stato considerato un mezzo crimine da quasi tutti!

      Quanto a Manolas, tu preferisci lui o Smalling?
      Io Smalling. E in prospettiva anche Mancini.
      Poi sono pareri.

      Quanto ad Alisson, penso fosse chiaro a tutti che stavi vendendo il portiere migliore del mondo,
      ma non avendo uno sceicco a finanziarci….

  5. Occhio alle.massime de radio ballotta…
    Andate a leggere cosa ha detto….nun ce se crede…ahahaha forza roma

  6. Galopeira praticamente a Roma se perdi un derby non ti fanno uscire, in discoteca ti riprendono col telefono, e pallotta lo obblighiamo a vendere??? Pensa tu so vent anni che magni sulla Roma e sui suoi tifosi e nonostante tutto ciò che dici ancora ce magni… pensa Roma quanto è democratica!!!

    Spero che col cambio di proprietà ci sia un piazza pulita!!! Forza la Roma!!!

  7. Zaniolo,più che altro,deve imparare a convivere e gestire il fatto di essere al centro dell’attenzione mediatica e non solo. Oggi,poi,con i telefonini e i social non c’è più privacy,anche se,sulle questioni private,i giornali in Italia sono sicuramente meno invadenti rispetto all’Inghilterra,per Cole qui era una pacchia! Zaniolo ha fatto qualcosa di normale a 20 anni,ma,nel momento in cui era al centro dell’attenzione ed il club si era raccomandato di evitare di correre rischi in luoghi affollati,avrebbe fatto meglio ad evitare

  8. Non commento sta notizia ,proprio a
    ridosso di una partita delicata ,metto da parte sta storia ,ora ciò che conta è la ROMA e il fatto che c’è servono sto tre punti FORZA ROMA FORZA LUPI

  9. secondo me l’idiozia è mettersi a fumare nel terzo millennio, sia che sei Zaniolo sia Pincopallino. Una volta non si sapeva niente ora si sa benissimo che fa proprio male

  10. Assolutamente d’accordo con l ultima parte del discorso di Galopeira.. La fretta di vendere dovuta anche alla pressione che Pallotta riceve dai suoi soci e dall ambiente romano ormai ostile può farci perdere l occasione di un acquirente più facoltoso… Che veramente ci possa far sognare mettendosi alla pari finanziariamente con Exor e Suning.

Rispondi a TT Cancella la risposta

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome