Parma – Roma, Ljajic sorpassa Gervinho

0
410

gervinho-e-ljajic-roma

AS ROMA NEWS (La Gazzetta dello Sport, C.Zucchelli) – La nuova abitudine di Garcia è (e sarà) anticipare la conferenza stampa pre-partita di un giorno (aprendo ai giornalisti anche parte dell’allenamento) e avere a disposizione la vigilia per provare la formazione senza distrazioni. Ieri il tecnico francese ha messo in campo nella partitella De Sanctis, Maicon, Benatia, Castan, Balzaretti, Pjanic, De Rossi, Strootman, Florenzi (che ha smaltito l’influenza), Totti e Ljajic, ma solo stasera si scoprirà se era una prova o un’indicazione precisa e se davvero Gervinho resterà in panchina.

Di certo, visto come si è allenato e vista anche la razione supplementare di tiri in porta a cui si è dedicato dopo l’allenamento, Ljajic vuole una maglia da titolare. Partirà invece dalla panchina Jedvaj, alla prima convocazione: per Garcia, Castan e Benatia sono più che affidabili – anche perché la difesa non ha preso gol – ma il croato è in rampa di lancio e nelle gerarchie ha superato anche Burdisso.

Articolo precedenteCaro Totti, ti ricordi Cassano? C’è lui tra la Roma e il primato
Articolo successivoGarcia, l’arte dei cambi

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome