Roma-Cremonese, le probabili formazioni: due cambi per Mou, si avvicina l’esordio di Matic

5
746

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – L’infortunio di Wijnladum non deve distrarre la squadra che questa pomeriggio, ore 18:30, deve battere la Cremonese anche per il proprio compagno.

Mourinho chiede massima concentrazione, e per partire bene anche all’Olimpico, rigorosamente sold-out, sembra intenzionato a non stravolgere l’undici che ha battuto la Salernitana all’esordio. Qualche piccola modifica, però, non è da escludere.

La difesa a tre non si tocca, con il terzetto formato da Mancini, Smalling e Ibanez. Sulle fasce è possibile una novità, con Zalewski che insidia Spinazzola a sinistra. A centrocampo l’altro dubbio, con Matic e Cristante in ballottaggio per una maglia accanto a Pellegrini.

Davanti il trio delle meraviglie, con Dybala, Zaniolo e Abraham a caccia del primo gol stagionale. Questa dunque le probabili formazioni di Roma-Cremonese:

ROMA: Rui Patricio, Mancini, Smalling, Ibanez, Karsdorp, Matic, Pellegrini, Zalewski, Dybala, Zaniolo, Abraham.

CREMONESE: Radu; Bianchetti, Chiriches, Vasquez; Ghiglione, Pickel, Ascacibar, Quagliata; Zanimacchia; Okereke, Dessers.

Giallorossi.net – Andrea Fiorini

 

Articolo precedenteWijnaldum ko, ora Pinto valuta un ritorno sul mercato: Frattesi e Zakaria i nomi sul tavolo
Articolo successivoBelotti, tentativo Lazio: il Gallo dice no a Immobile, vuole solo la Roma

5 Commenti

  1. Secondo me il nostro gioiellino zalewksky deve giocare sempre, se wijnaldum al momento e’ out, farei giocare il nostro gioiellino, mi da’ tantissima sicurezza il ragazzino, avanti co belotti e sopratutto difensore, e aspettiamo gini,forza ROMA

  2. Zaleski è il sostituto naturale di Wijnaldum. Tornerebbe nel suo ruolo naturale di mezzala sx e lascerebbe spazio a Spina.
    RuiPatricio, Karsdrop, Mancini, Smalling, Spinazzola, Matic, Pellegrini, Zaniolo, Dybala, Zaleski, Abraham.

  3. Contro la SALERNITANA, a 20 minuti dalla fine, che ancora si era sull’1 a 0 e non sul 4/5 a 0, lo stesso MOU é entrato nell’ordine di idee di tenere il risultato come è accaduto, buttando dentro WIJNALDUM e MATIC per gli attaccanti piuttosto che SHOMU o FELIX.
    Restando a pungere un minimo con un attacco più leggero ma capace di far filtro migliore con PELLE davanti accanto al FARAONE.
    Ho letto tutti i vs.messaggi e in tanti (troppi per me) si dicon tranquilli con l’idea di affrontare mezza stagione fino al mondiale (SE, e sottolineo se… GINI rientra a gennaio in bupne condizioni) con MATIC, CRISTANTE e LORENZO a centrocampo.
    Perché magari davvero BOVE (e ci aggiungono in diversi VOLPATO ci danno tranquillità e sicurezza nel cuore della squadra? Ma davvero?)
    Non siamo (non vogliono essere in AS ROMA il SASSUOLO o il TORINO…), l’obiettivo minimo è qualificarsi in UCL e raggiungere i 60/65 milioni (quest’anno passato) solo di accesso…
    Ma davvero bastano CRISTANTE, MATIC e l’adattato PELLEGRINI, più BOVE (e VOLPATO?)…
    Non sono d’accordo neanche per un poco. Lo sarei (forse) se Mazzoleni, Rapuano, Maresca, Guida, Orsato giocassero per noi come hanno giocato per altri l’anno scorso…
    Ma tralasciando gli arbitri (almeno fino alle prime vere eresie) l’anno scorso in un centrocampo insufficiente rispetto agli altri (pure a quelli da 7/10 posto…) avevamo alla prima IN PIÙ DIAWARA, VERETOUT, MHKYTHARYAN e VILLAR. Ai quali a gennaio si è aggiunto SERGIO.
    Questi mancano tutti e 5 (DIAWARA in rosa MOU non lo riporterà mai).
    C’è MATIC, ora, e stop. Forse che MANCINI (e se gioca davanti, non può giocar dietro) ha mai coperto un posto a metà campo e mi é sfuggito? C’è ZALEWSKJ, e pure BOVE, ma e su questi (e VOLPATO) che sostituisci VERETOUT, al netto delle pessime prestazioni, e l’armeno?
    Con qualche ragazzo di belle speranze della primavera?
    La ROMA dovrà prendere un centrocampista (o forse due) nei prossimi dieci giorni. Meglio oggi o domani, massimo mercoledì deve essere a Roma. Perché per fortuna giochiamo con Cremonese e Monza le prossime in casa (con la Juve che non é messa meglio di noi a metà campo e in difesa), ma un CENTROCAMPISTA ha bisogno di tempo per inserirsi nella squadra.
    Di sicuro più tempo di BELOTTI, che gioca CENTROAVANTI, e che ha comunque abbondanti soluzioni alternative, mentre impara gli schemi. In difesa? Ora tra i due reparti il centrocampo è quello in zona rossa.
    In difesa abbiamo i 3 titolari, più KUMBULLA e sta’ provando pure VINA.
    In difesa ha giocato in precampionato persino BOVE una gara e 1/2…
    in difesa é arrivato CELIK e rientrato SPINA. Al limite, oggi puoi pure metterti a 4 dietro, alle brutte…
    A centrocampo non esiste iniziare la stagione con tre centrocampisti di cui uno è PELLEGRINI adattato, più BOVE (che non é ZALEWSKJ ancora) e …VOLPATO. Dove vogliamo andare?
    Certo, c’è anche ZANIOLO, può giocare mezzala.
    Ma un mediano (se non 2 ) è indispensabile prenderlo prima possibile.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome