Roma, ecco il piano salva Zaniolo

64
2960

AS ROMA NEWS – La Roma sta mettendo a punto un piano per salvare i suoi gioielli, come riporta Il Tempo (A. Austini). L’obiettivo di Petrachi è quello di evitare il sacrificio di Zaniolo e/o Pellegrini sull’altare delle plusvalenze.

I loro cartellini a bilancio saranno segnati a 4,2 e 5,2 milioni di euro, quindi in caso di offerte sarebbero le due pedine migliori per sistemare i conti. La dirigenza sta studiando strade alternative e le strategie ruotano attorno a Under, Kluivert, Schick, Florenzi, Nzonzi, Pastore, Perotti e Jesus.

Baldini può dare una mano a piazzare qualcuno di questi in Premier League: Under e Kluivert piacciono all’Arsenal, ma la novità è rappresentata da possibili offerte da club inglesi per Schick. Non è sicuro il riscatto da parte del Lipsia soprattutto se il tecnico Nagelsmann, che l’ha voluto fortemente, dovesse lasciare. Poi l’interruzione della Ligue 1, con il Rennes in Champions, rende automatico il prestito per un’altra stagione di Nzonzi e qui il risparmio è di 7 milioni lordi di stipendio.

Gli sforzi si stanno concentrando su Pastore che stava per accettare un’offerta dalla Cina prima della tempesta Coronavirus. Perotti sta valutando alcune proposte, mentre Jesus ha rifiutato un’offerta dalla Dinamo Mosca a gennaio. Si ragiona sul prestito di Florenzi, il Granada riscatterà Gonalons in caso di salvezza, ora si trova a +13 dal Mallorca, e la stessa cosa vale per Defrel e il Sassuolo. Karsdorp e Olsen si cercherà di piazzarli, mentre rientrerà Coric dall’Almeria.

Fonte: Il Tempo

64 Commenti

  1. Penso che zaniolo potrà restare solo se si cambia proprietà, se rimane pallotta rimarrà come alisson salah e tutti gli altri .

  2. Esiste solo un piano salva Zaniolo e altro, vendere: Fazio,JJ, Nzonzi, Karsdorp, Pastore, Cristante, Perotti,Gonalos, Bianda Kluivert, Kolarov,Spinazzola, Olsen e Pau Lopez

  3. Non lo sapeva nessuno! Grazie per l’info perchè è stato un articolo utilissimo, anche oggi di sei giustamente guadagnato la pagnotta

    • Riky, Zaniolo sicuramente prima dell’infortunio ha dimostrato di essere un giocatore con “G” maiuscola, ma adesso potrebbe rappresentare un’incognita? Non abbiamo molta fortuna con giocatori che vengono da un infortunio del genere. Pur capendo che ci sono situazioni e situazioni, gli ultimi esempi di Karsdorp, Strootman e Florenzi mi lasciano molti dubbi. Non saprei dire, se un giocatore molto fisico come lui, possa esprimersi su livelli superiori a quelli già visti.

    • Che poi questo articolo arriva dopo quello con il quale annunciava le cessioni praticamente certe di Zaniolo e Pellegrini.
      A parte la forzatura di voler associare il nome di Zaniolo a quello di Pellegrini, come a volerci preparare all’eventuale cessione di Zaniolo (immagino gli articoli focalizzati sul fatto che almeno uno dei due campioncini sia rimasto, quello meno forte ovviamente, ma guai a raccontarlo), questo articolo ci descrive, se mai ce ne fosse bisogno, chi è Austini.
      Uno che senza le dritte di Sabatini non ne azzecca una. E senza fonti a certe cose proprio non ci arriva.
      Ma vi ricordate quando arrivava a maggio e pronosticava mercati senza senso? Non ha mai azzeccato una proiezione di bilancio, al contrario del suo collega Biaphora, che anche se non apprezzo per altre ragioni, almeno non si lascia condizionare dai tentativi maldestri della società di controllarne il lavoro.
      Austini è invece il giornalista perfetto per la Roma. È l’ideale candidato manciuriano. Sotto le influenze di Baldissoni potrebbe arrivare ad ammazzare Kennedy.
      Ieri gli avranno spiegato che Zaniolo si potrà salvare. Ma lui crede che si salverà grazie alle cessioni di quelle ciofeche di calciatori che elenca. Non sa che Zaniolo se si salva è solo grazie alla sospensione e modifica del fpf.

    • DAN, l’incognita c’è e la paura di una nuova rottura pure dato che può capitare ed è capitato, la speranza è di vederlo ancora forte come e più di prima, ma a certi giocatori bisogna dargli fiducia, il progetto se no non è più un progetto

  4. Inutile farsi illusioni. Se per Zaniolo dovesse arrivare un’offerta dai 40 milioni cash in su, Ballotta non capisce più niente e incassa poi naturalmente sarà stato lui a volersene andare,è chiaro, il sistema è ben noto.

    • Ovvio è colpa di Zaniolo e/o Kluivert 😂 hanno chiesto l’adeguamento 😂😂 quanno bussano società importanti nun je poi di de no 😂😂😂 noi semo de passaggggio e senza er porchettaro su a via der mare dovemo venne 😂😂😂😂. Caciotta Cesaro docet.

  5. Mi raccomando ,in questo periodo rispettate la fila, indossate la mascherina e iniziate a spolliciare uno alla volta mantenedo il distanziamento. Dopo spolliciato ed eventualmente insultato, stile cessioni Alisson e Salah, togliete i guanti e sanificate la tastiera e direi pure la capoccia non si sa mai.

  6. scusate, ho appena lanciato un quesito per analizzare in laboratorio la pazienza del tifoso romanista. Per affinare le ricerche, lo ripropongo anche in questa pagina:
    nell’arco di questi ultimi 9 anni, quale episodio ha fatto scricchiolare la vostra fiducia nei confronti dell’attuale proprietà, iniziando a scavare un “punto di non ritorno”? In pratica, quando avete iniziato a detestare l’omino buffo bostoniano?
    Confido in risposte intelligenti

    • Ciao Alieno, per quanto mi riguarda la corda si è rotta quasi subito con la cessione di Benatia pilastro della difesa e sostituto ideale del grande Aldair. Avevamo trovato un ottimo centrale col vizio del gol, con lui in campo avevamo la miglior difesa d’Europa e Manolas doveva prendere il posto di Castan (problema di altra natura che tutti conosciamo) e non di Benatia. Aggiungo che la stagione precedente la “società dei magnaccioni” aveva già sacrificato 2 ottimi giocatori Marquinhos e Lamela. Ho capito subito chi era veramente ballotto, un emerito caxxarone speculatore, il suo vero obiettivo è stato sempre e solo quello di fare business alle spalle della Roma, i fatti purtroppo dicono questo, 10 anni di nulla e zero tituli…peggio di così manco ferrero ce sarebbe riuscito! 😂

      Grazie ballo e sempre forza Roma!

    • Sinceramente caro Alieno ho diffidato di Pallotta fin da quando, appena arrivato e investendo pochi soldi veri ha iniziato a sparare proclami a vanvera all’ammeregana maqniera ma transeat ……il dado è stato definitivamente tratto con il megamanfrinone camuffato da “clauzzlsola” della cessione di Pjanic poi infatti sostituito ben 6 mesi dopo dal fenomeno Grenier rastrellato in casa di cura (poveraccio). Da qui è iniziato il vero,scientifico, smantellamento pallottiano ben confermato dall’abbandono contestuale di Spalletti e Sabatini che ,pur tra dolorose plusvalenze, era comunque riuscito a trovare sostituti ben degni con autentici capolavori alla Maicon e Keita a parametro zero, Dzeko a 15 milioni e naturalmente Alisson e Salah. Smantellamento proseguito e non certo ultimato nonostante 2 anni consecutivi di rattivi di mercato e 160 milioni di Champion. Ho notato il rientro di un grande romanista come Dark se legge un saluto anche a lui.

    • Assolutamente l’addio di saba,e le rispettive dichiarazioni.
      Certificazione della inadeguatezza di una seniority che da quel momento sarebbe stata allo Sbando.
      Anche se Frank, con marquinhoa avremmo dovuto capire.

    • Come dice romano, anche per me lo scricchiolio fu immediato, quando qualcuno disse che questi signori avevano più forza di chelsea e man utd, però poi al primo mercato arrivano con j.angel, gago in prestito, heinze a zero e a fine carriera, bojan in prestito, osvaldo come perno d’attacco, rosi titolare e borini. Unici acquisti di medio livello per quell’epoca lamela e stekelenburg(perchè quando arrivò aveva un curriculum) ma scampammo kameni per un soffio. Pjanic arrivo dopo la vergognisa eliminizaione con lo slovan. A guida fù scelto un tecnico alla prima esperienza in un calcio importante e fu abbandonato. Diciamo che non mi tornavano i conti, tra le promesse e ciò che era stato fatto. Lo strappo, definitivo, per me, il giorno dopo Roma-lione, quando il presidente mostrava il bugiardino della cibalgina per far vedere che la sera prima non era stato allo stadio perchè aveva l’influenza, ma il giorno dopo poteva andare ad una conferenza per lo stadio. Per la cronaca era da 1 anno che non veniva a Roma. In quel momento credo tolse i dubbi un pò a tutti sul reale motivo della sua presidenza alla Roma. Diciamo a capo della cordata dai.

    • @Alieno ti rispondo volentieri:
      il sottoscritto ha iniziato a prendere le “distante” da Pallotta nel momento in cui venne scelto Monchi come Ds (Sempre detto) Questo perchè, se pur non concordavo con alcune scelte del Fumante, ain dalla sua prima intervista venni colpito dall’ ego smisurato dello spagnolo Troppo brutto per esser vero Dopodichè vi furono “svariate” dichiarazioni sulla gestione dei giocatori, che mi fecero quantomeno rabbrividire… Infine. il Putiferio che si scatenò dopo i Licenziamenti, le successive dichiarazioni di Baldini, Baldissoni, Totti, Ranieri e non per ultimo Pallotta, furono la classica “ciliegina” sulla Torta. Uno “spettacolo” che ritenni quanto meno obbrobrioso.
      Lo dico senza alcuna remore…

    • Lunga sarebbe la lista. Il primo grande colpo lo ho subito dopo il crollo del modello Borussia Dortmund, quello dei giovani. Dopo la cessione di marquinhos ho iniziato ad aprire gli occhi.
      Avevo resistito invece al modello Barcellona. Avevo sperato negl’americani che si compravanl le prime cinque squadre d’Europa, e tutte insieme contemporaneamente, alla Reggina d’Europa, allo scudetto in 5 anni, al merciandaisi, a Disneyland, a topolino, a pikachu, a Hello Kitty, a brontolo, ad Austini.

    • La lista sarebbe lunga… promesse MAI mantenute, conduzione societaria confusionaria e farraginosa, le decisioni IMPORTANTI E IMPOPOLARI delegate a terzi, lo stemma modificato, il trattamento della a.s. ROMA SOLO come un business e MAI col cuore… troppe ce ne so’…

    • Difficile che ci siano delle risposte intelligenti ad un simile illuminato quesito …E’ come chiedere se la Befana ti desse la gnocca, quanto resisteresti ? (O_O)

    • @Alieno, ti rispondo citando le parole del grande Trilussa:

      Adamo, che fu er primo propotente,
      disse a la Pecorella: – Me darai
      la lana bianca e morbida che fai
      perché la lana serve tutta a me.
      Bisogna che me vesta…Dico bene?…-
      La Pecorella je rispose: – Bee…-

      E l’Omo se vestì. Doppo tre mesi
      la Pecorella partorì tre agnelli.
      Adamo je se prese puro quelli
      e je tajò la gola a tutt’e tre.
      Questi qui me li magno…Faccio bene?…
      La Pecorella je rispose: – Bee…-

      La bestia s’invecchiò. Doppo quattr’anni
      rimase senza latte e senza lana.
      Allora Adamo disse: – In settimana
      bisognerà che scanni pur’a te;
      oramai t’ho sfruttata…Faccio bene?…-
      La Pecorella je rispose: – Bee…

      Brava! – je strillò l’Omo. – Tu sei nata
      cór sentimento de la disciplina:
      come tutta la massa pecorina
      conoschi er tu’ dovere e dichi: bee…

      Parrebbe che io sia la Pecorella. Adamo invece è quell’omaccione col grembiule da fruttarolo che mette davanti la frutta di seconda scelta… 🙂

  7. Zaniolo si è rotto Un crociato e viene da un infortunio molto grave. Se dovesse arrivare una offerta superiore ai 60 mln, il presidente Pallotta non si farà infinocchiare dalla piazza e dagli insulti di qualche pseudotifoso della “Zaniolo non si tocca” e darà alla gobba una gran bella sola.
    Il piano salva Roma è Spalletti

  8. In teoria,al livello proprio imprenditoriale,non sarebbe una buona idea vendere ora Zaniolo,perchè reduce da un infortunio,perchè molto giovane,perchè non ci saranno tanti club a fare grandi offerte,perchè è uno dei pochi asset di valore e potrebbe ulteriormente valorizzarsi….ma se saranno con l’acqua alla gola e non riusciranno a liberarsi delle zavorre e a ricevere offerte sostanziose per gli altri unici giovani interessanti(Kluivert ed Under)almeno uno dei 2 (Zaniolo, Pellegrini) partirà. Juan Jesus,soprattutto,sono anni che rifiuta qualsiasi offerta arrivi anche quest’anno che non ha praticamente mai giocato,ha un ultimo anno di contratto a cifre che non avrà mai più,non ci rinuncerà adesso.Questi non portano alcuna plusvalenza e l’unico modo per salutarli è offrire loro un incentivo all’esodo(buonuscita),altri avevano poco mercato l’anno scorso figuriamoci ora in cui tutti i club andranno a risparmio,se non cambia proprietà la vedo dura!

  9. Proviamo a fare due conti:
    A quanto mi risulta Zaniolo si è legato alla Roma fino al 2024, percependo uno stipendio pari ad 1 milione e 600 euro all’anno più bonus. Ogni 12 mesi la parte fissa dovrebbe aumentare fino a sfiorare i 2 milioni di euro Piu’ volte ha dichiarato il suo amore per la maglia ed il fatto che attualmente si trova benissimo nella Società Capitolina.
    Senonchè ogni due giorni (a dir poco) mi tocca leggere un articolo di Biafora, Balzani, Austini… etc etc Dove viene riportato (a dir loro, con assoluta certezza – senza specificare la fonte) che Zaniolo verrà ceduto Una volta è la Rubens. Un altra è il Liverpool Leggevo che sarebbero addirittura arrivate offerte da parte di Liverpool, Manchester e Barcellona (niente popodimeno che…) Piccola domandina:
    Se tale giocatore reduce da due gravi infortuni, sarebbe cosi’ inaffidabile? Viste tali “richieste” mi sembra proprio di nò. Capisco che Pallotta per alcune sue scelte, possa risultare antipatico
    (discorso che vale anche per il sottoscritto) Ma da qui a credere a tutte le “panzane” che s’inventano taluni “scribacchini” pur di vendere ed attrarre l’attenzione troppo ce ne vuole
    Aggiungo una piccola postilla Una “quisquilia”
    Visto quanto stà accadendo in giro a causa del Covid 19, in quanti in questo momento, sarebbero dispisti ad un trasferimento? Rimango nel dubbio…

  10. Sarei felicissimo, se restasse Zaniolo. Attuiamo al più presto il piano per salvarlo. Ma prima sarebbe meglio attuarne uno che salvi la Roma, che, non so se ve ne siete accorti, è in caduta libera.

  11. Avevo dimenticato, che prendemmo Nzonzi 30 enne, a 30 mln, e 7 lordi di ingaggio. Mio dio cosa ha combinato Monchi. Il guaio è, che è ancora nostro, e stiamo pagando metà ingaggio al Rennes. E poi c’è ancora chi si stupisce del passivo di 278 mln????? Ora capisco il vero valore di Sabatini.

    • Tony 73 mi trovi straordinariamente straconcorde hai toccdato un tasto dolente. Siamo passati da un DS vero,competente mptivato e gran lavoratore a uno scappato de casa,strapagato e buffone che ci ha letteralmente rovinato. Poi è arrivato Petrachi,brava persona ma professionalmente direi modesto pur con l’enorme attenuante di essersi dovuto barcamenare tra i disastri di Monchi.

    • Infatti Iturbe, kjaer, astori e tanti altri sono stati acquistati da sabatini, anche lui ne ha fatti di danni. Per fortuna che dal cilindro è uscito anche qualche acquisto degno di nota, buoni solo per essere plusvalenzati. Possiamo dire che alla fine ciò che ha fatto la differenza è stata l’avidità e il Dio danaro.

    • Hai ragione Romanelcuore, direi che come acquisti Marquinhos,Lamela,Benatia,Manolas,Rudiger,Nainggolan,Strootman,Emerson,Paredes,ALISSON,SALAH DZEKO,Maicon,Keita,Pjanic, El Sharaawy effettuati da Sabatini siano appena discreti e pare abbiano fruttato tranne Maicon e Keita circa 500.000 euro mentre il tanto vituperato Iturbe(costato quanto Defrel) considerati gli ammortamenti e i circa 7 milioni presi da vendita e prestiti a BILANCIO ha detewrminato 3.480 euro di minusvalenza. TUTTO QUI.

  12. Mettiamo di vendere Zaniolo e Pellegrini per 100 mln. Avresti liquidità, e daresti una bella raddrizzata al bilancio, con una plusvalenza di circa 90 mln. E grave? Dipende. Se quei cento li butti nel cesso con Mancini 25, Cristante 26, Pastore 26, e Nzonzi 30 (e mi fermo, ma a pippe posso arrivare tranquillamente a 250), e tragicamente grave. Il problema non è vendere, e saper comprare, ma per farlo devi essere competente, qualità, ripeto, che in quel di Trigoria è andata via con Sabatini.

    • Mancini 25, Cristante 26, Pastore 26, e Nzonzi 30…. Un lungo brivido lungo la schiena🥶…
      Parè fatto apposta per affondare la Roma… Nel senso… Come pensi di prendere più soldi da questi nel caso vada male????

  13. Però andrebbe anche detto che l’uefa, dopo l’emergenza covid, sembrerebbe mooolto intenzionata ad estendere la fascia temporale per le analisi di bilancio delle società, portandole da 12 a 24 mesi e aumentare lo scoperto tollerato o meglio il passivo ammortizzato da 30 a 60 mil. Direi che andrebbe attentamente valutato anche questo nell’ottica del prossimo mercato. Mercato che comunque avrà date abbastanza compresse, perchè la prossima stagione andrà a cominciare a ridosso di questa con trattative frenetiche, di solito molti esuberi vengono piazzati negli ultimi giorni in un classico mercato, qui con i tempi ristretti, petrachi o chi sarà dovrà essere tempestivo nel cogliere l’attimo. Se ci saranno le deroghe all’fpf ipotizzate dall’uefa, eventuali cessioni eccellenti, possono avvenire non perchè si è con l’acqua alla gola, ma perchè si stà già respirando con la cannuccia, perchè se ti verificano i conti tra 2 anni, ma tu già oggi sei costretto a cedere Zaniolo e voddì che stai alla disperazione.
    Detto questo, io personalmente ritengo inamovibili solo Smalling, Zaniolo, Diawara e Dzeko, tutti gli altri possono essere rimpiazzati.

  14. Risposta al quesito di ALIENO.
    Premesso che invece di ROMANISTI VERI, un periodo ci piaceva il termine OPPOSTI e sono rintracciabile con i commenti postati in questo sito. La mia avversità a Pallotta inizia persino dalle vendite Lamela e Marquinhos, per quanto altri fratelloni, fidandosi del buon operato del fumante, mi giudicavano catastrofista. Delle dinamiche economiche non ci ho mai capito niente e non mi arrogo di aver intuito prima, quale fine faceva la Società, ma come avrebbero trasformato la squadra ASR ROMA con la politica delle plusvalenze l’ho capito subito e anche scritto molte volte, pur non avendo titoli accademici ed essendo una persona normale, che molte volte qui, una persona normale, ripetono, non sia in grado di capire. La risposta intelligente o meno è questa,,,, ALIENO e se non ti accontenti,,, pace ahahahh Un caro saluto

    • Lasciatelo perdere voi il vino… Che me fate ride… Un mediocre sopravvalutato come quello è raro da trovare

  15. Caro Alieno per quanto mi riguarda l’orrore verso il fusajaro è esploso subito, già dal cambio dello stemma, una cosa davvero indecente, non si può cambiare la storia, lo stemma al limite puoi anche aggiornarlo ma non cambiarlo in quel modo.
    Sorvolo poi sulle plusvalenze a tutto spiano come ha già detto qualcuno Lamela e soprattutto Marquinos ci hanno fatto capire in mano a chi eravamo capitati…
    Pallotta vattene per sempre e portate dietro l’orchestra a del Titanic che non se ne può più!!!

    • UN salutone di bentornato Olandese: L’orchestrina ormai non esiste più, mai maestri,pochi scarsi suonatori e tanti multinick ormai senza indirizzo.

  16. Non un piano di investimenti acquisti ..ma il solito piano anti cessioni che poi avvengono sempre….anche l anno prossimo una ROMETTA…con pallorta siamo senza scampo.

    • Mi inchino davanti al loro ricordo. Il loro sacrificio e di coloro che gli erano vicino non deve mai cadere nell’oblio.

    • M’associo anch’io. Bravo kawa e bravo Fabiano, perchè mai come in questo momento, non dimentichiamo.

  17. @ alieno

    scrivo qua sopra da tanti anni e chi c’era a suo tempo sa che all’inizio eravamo io e Campo Testaccio contro tutti qua. Ce ne hanno dette di tutti i colori e ci hanno insultato pesantemente, andando anche ben oltre il nornale insulto o la dialettica aspra. Da lontano viene quindi la parte finale del mio nickname…
    I momenti con cui ho rotto con Ballotta sono stati due: la collaborazione con le forze dell’ordine per la protesta anti barriere e l’aver apostrofato come fottuti idioti migliaia di tifosi romanisti che hanno esposto uno striscione che non offendeva nessuno ma prendeva solo una posizione dura e netta, sicuramente non politicamente corretta.
    Sull’aspetto sportivo e sulle bugie che ci ha propinato lascio a voi il commento, io sono solo un povero curvarolo che non capisce nulla di calcio.
    AS ROMA PER MILLE ANNI

    • Ciao Blouson, sempre puntuale, io sono entrato sul sito un pò più tardi ma a insulti credo di aver recuperato seppur rispondendo sempre ma non scendendo sul loro piano volgare ma tenendoli alla larga semplicemente apostrofandoli con ciò che gli dàfastidio più ma che gli dona e gli si addice alla grande: C.E.S.A.R.O.N.I.

    • ragazzi qui ad insulti non c’avete l’esclusiva, chiunque non lodi le eroiche gesta di Pallotta il Grande è stato pesantemente insultato, basta dare una sbirciata su Banfi…

    • Caro GS, abbiamo notato, non preoccuparti… ma non vale la pena nemmeno di replicare. Certe cose tornano indietro come i boomerang. Il problema di molti utenti è che non reggono il pressing sarcastico e finiscono per scantonare… ne ho già visti bannare diversi per questo motivo. Tutti pallottiani dichiarati.
      Un saluto a te, e agli Optimates BNFI e ROMANO1.

    • GS2012 concordo con Kawa, li conosciamo bene,il livello è quello e stranamente,diciamo così,gli è pure consentito; credo opportuno continuare per la nostra strada, stanno per scoppiare non ce la fanno più e poi con quali argomenti dovrebbero? restano solo beceri insulti.

    • Si GS2012 è vero anche tu in certi periodi quando l’orchestrina impazzava ti sei dovuto difendere parecchio
      (tutto a tuo onore) dagli sguaiati attacchi dei soliti noti (molti spariti almeno con quelle sembianze e te credo sai le pernacchie). Storico il negare che nel famoso Roma-Genoa Pallotto fu subissato di fischi e altro pur se dopo una brevissima apparizione sul tabellone.

  18. Abbiamo la nuova stella del calcio italiano. Che sembra abbastanza affezionato alla piazza. Deve essere blindato al 100%. La Roma del futuro deve essere costruita intorno a lui. Punto e basta.

Rispondi a Tony73 Cancella la risposta

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome