Roma-Juventus, i convocati di Ranieri: tornano De Rossi e Perotti, ok Florenzi

8
150

ULTIME AS ROMA – Claudio Ranieri, dopo la rifinitura del pomeriggio, ha diramato la lista dei convocati in vista del match di domani sera (ore 20:30) contro la Juventus, appuntamento cruciale per restare aggrappati al quarto posto. Il tecnico giallorosso recupera De Rossi, Florenzi e Perotti Questa la lista dei convocati:

Olsen
Fuzato
Mirante

Karsdorp
Juan Jesus
Kolarov
Marcano
Fazio
Florenzi
Manolas

Pellegrini
De Rossi
Zaniolo
Pastore
Nzonzi

Coric

Dzeko
Schick
Under
Kluivert
El Shaarawy

8 Commenti

  1. Ha un sapore beffardo l’avere a disposizione l’intera rosa proprio quando il campionato e’ ormai agli sgoccioli . Continuo a ritenere quella degli infortuni di gran lunga la prima causa di una stagione in tono minore . Non c’e’stato un calciatore della rosa dell’as roma che non sia stato falcidiato a piu’ riprese da noie muscolari . Alla fine la gran massa di allenamenti saltati e la difficolta’ di riprendere la perfetta forma fisica hanno pesato come un macigno sul rendimento della squadra straziandone il valore tecnico che continuo a ritenere di altissimo livello. Questo e’ il succo di un’annata difficilmente replicabile in negativoma da considerare come motivo di analisi e di riflessione per il futuro affinche’ queste contingenze non abbiano piu’ a ripetersi…

  2. E ti pareva…Milan in vantaggio. A posto così giochiamoci il 6° posto con il Torino e la lazzie. Stagione veramente entusiasmante. Grazie a tutti: a Pallotta, a Mago Moncio, a Difra, ai giocatori e anche a chi ancora sostiene l’insostenibile; lo scorso anno 20 milioni di attivo di mercato più circa 100 incassati dalla Champion, altri 70 in previsione per quest’anno e a gennaio non si compra nessuno, immobilismo assoluto, anzi no Luca Pellegrini in prestito. Complimenti ancora una volta per scelte e strategie, eccezionali. Non si è voluto spendere 20/30 per perdere molto di più come, al di là dei soldi, fiducia e credibilità.
    Senon si centra comunque un posto In Europa ulteriore deprezzamento della rosa, abbassamento del ranking, fuga degli sponsor e riduzione del merchandising.

  3. Perotti tutti gli anni fa le ultime tre partite fatte bene e campa di rendita per l’anno dopo,vedrete che lo riconfermano pure stavolta

Rispondi a Robbo 1 Cancella la risposta

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome