Roma Primavera, Zalewski e Tall ribaltano il Genoa (3-2)

25
2458

AS ROMA NEWS – Sotto una pioggia battente caduta senza sosta sul Tre Fontane, la Roma Primavera trova la seconda vittoria stagionale battendo il Genoa col punteggio di 3 a 2.

Ospiti in vantaggio alla prima occasione con Eboa Eyango, bravo a sfruttare un’indecisione del portiere giallorosso Mastrantonio per batterlo con un colpo di testa. La Roma fatica a reagire e la frazione, piuttosto noiosa anche per il campo pesante, si chiude sullo 0 a 1.

Nella ripresa però c’è il cambio di marcia dei ragazzi di Alberto De Rossi: un gol rocambolesco di Ndiaye dopo un calcio d’angolo rimette il risultato in parità, poi Zalewski, il calciatore di maggior talento di questa squadra, segna con un bel piatto destro il gol del sorpasso.

A chiudere i giochi ci pensa il solito Tall: Podgoreanu col mancino mette un bel cross in area, l’attaccante stacca benissimo e indirizza la palla all’angolino, lì dove Tononi non può arrivare. All’ultimo secondo di recupero l’arbitro assegna un rigore generoso al Genoa che segna l’inutile gol del 3 a 2 con Turchet. La Roma porta a casa tre punti importanti che la mantengono a punteggio pieno.

IL TABELLINO DEL MATCH

AS ROMA (3-4-2-1) : Mastrantonio; Codou, Vicario, Feratovič; Podgoreanu, Tripi (C), Darboe, Providence; Astrologo (46′ Milanese), Zalewski; Tall.
A disp.: Berti (GK), Buttaro, Ciervo, Scandurra, Bamba M., Muteba, Morichelli.
All.: De Rossi.

GENOA CFC (4-3-1-2) : Tononi; Dellapiane, Piccardo (C), Dumbravanu, Zaccone (73′ De Angelis); Boli, Turchet, Besaggio (73′ Zielski); Eboa Eyango; Kallon (82′ Conti), Felipe Estrella.
A disp.: Corci (GK), Chiricallo, Boci, Cenci, König, Bamba F.
All.: Sbravati.

Arbitro: Sig. Francesco Cosso di Reggio Calabria.
Assistente 1: Sig. Marco Lencioni di Lucca.
Assistente 2: Sig. Massimiliano Bonomo di Milano.

Marcatori: 8′ Eboa Eyango (Genoa CFC), 51′ Codou (AS Roma), 52′ Zalewski (AS Roma), 67′ Tall (AS Roma).

Ammoniti: 20′ Piccardo (Genoa CFC), 40′ Astrologo (AS Roma).
Espulsi: –

Giallorossi.net – A. Fiorini

25 Commenti

  1. Continuo a ripeterlo Tall è un mio “pallino” Occhio a stò ragazzo Vede la porta come non pochi
    Troppo presto per giudicarlo e troppo presto per portarlo in Prima Squadra
    Tuttavia azzardando, mi ricorda un Salah dei primi tempi Ed anche Zalewski non è da sottovalutare Come già detto: Mi auguro solo che non diventino plusvalenze

  2. Zalewski fa molto ma molto bene da più di un anno. Ha un grande talento. Quando vedo nella prima squadra prestazioni da zavorra, io proverei a dargli un po di tempo di gioco…

    • Ma che sentenze ha detto la verità so giovani lasciamoli cresce…. so partite di primavera la serie A è naltra cosa… fosse per voi quelli che uscivano dalla primavera so tutti fenomeni ma ndo stanno …. ndo so andati a fini in serie B /C campionati impronunciabili di che parliamo…. cresceranno e si valuteranno in prima squadra abbiamo bisogno d’altro….

    • Come zriccardi, che fa panchina a PESCARA dopo esser stato conteso da Juve, Napoli, Real e Nazionale Brasiliana….

    • Negli ultimi 50 anni i campioni prodotti dal settore giovanile sono stati Rocca, Conti, Di Bartolomei, Giannini, Totti e De Rossi.
      I primi tre negli anni 70, uno negli 80, uno nei 90, uno dal 2000 ad oggi. E questo è quanto.
      Forse Aquilani potrebbe avere avuto maggior fortuna, se non fosse stato così fragile.
      E non mi dite Pellegrini per favore…

    • Non pochi, pochissimi. E il momento di massimo splendore negli anni 70, con la Primavera di Bravi.
      In più, mai nessun attaccante di valore è uscito dal settore giovanile, escludendo l’atipico Francesco Totti, un fuoriclasse che poteva giocare ovunque.
      A parte lui, credo che il centravanti migliore sia stato Sandro Tovalieri, comunque uno da medio/basso livello di serie A.

  3. A me invece sono piaciuti molto Podgoreanu e Diaby, il primo ha martellato sulla fascia nonostante il fisico da corazziere, il secondo (a parte il gol) puntuale nelle chiusure e diagonali difensive! Tall x la cattiveria agonistica oltre al Goal!

  4. a Podgoreanu gli farà bene un anno in primavera per lingua ed ambientamento ad una nuova realtà, ma è giocatore vero si vede dalle movenze e tecnica.. spesso sbaglia l’ultima giocata.. ma è bravo bravo.. spicca in mezzo agli altri..

  5. Stear veramente quelli come te sparano sentenze su dei giovani che pur bravi sono sempre dei ragazzi in un campionato primavera… Sarei felicissimo se il nostro vivaio sfornasse talenti a ripetizione ma bisogna essere cauti con le valutazioni visto i precedenti, tutto qui!

    • Luca74 Pardon penso che qui nessuno voglia “innalzarli a fenomeni” Dirò una fesseria ma nonostante le differenze di categoria, rendiamoci conto che sti’ due ragazzini di belle speranze (come tu li definisci) ultimamente mi sembra che stiano segnando di piu’ degl’attaccanti di prima squadra (Non sò se mi spiego. Vi son dati che parlano da soli) O vogliamo negare anche questo?!

    • A basara va a dormi te e i dati che parlano da soli….. questi so giovani e ora come ora non sono pronti punto e basta…. e non lo dico io lo dice la storia di quelli usciti dalla primavera potremmo fare esempi a non finire….. ma tu continua a guarda i dati…..

  6. Effettivamente il panorama nostro della primavera, credo che, in assoluto, sia tra i migliori. Quanti giovani campioni ci siamo goduti noi, purtroppo anche altri. Chiedo alla nuova società di azzardare, anzi di imporre in prima squadra i migliori primavera dell’anno precedente, ecco, penso che sia la maniera migliore per andare avanti nel futuro.

  7. Apparte che mi verrebbe da commentare “Quanta Bella Gioventù Italiana”, visto che gli eventuali candidabili alle giovanili della Nazionale Italiana sono pochini…….

    Vorrei ricordare a tutti delle carriere dei vari Corvia, Okaka, e più recentemente Sanabria, Soleri…. tantissimi gol nelle giovanili e primavera (dove un fisico che sviluppa prima conta eccome) e poi carriere di basso o medio livello nel calcio dei “grandi”

  8. Basara , amico mio, veramente la Roma ha fatto una sola partita(senza aver schierato il suo miglior bomber attualmente a disposizione) e già si emettono sentenze negative 🤷‍♂️… Aspettate almeno 10 partite prima di giudicare e poi scusami ma cosa vorresti dire con il paragone che hai fatto tra i bomber della primavera e quelli della prima squadra, che dovremmo metterli subito in prima squadra visto che segnano con la primavera?Il mercato ancora non é terminato e sono sicuro che il nostro presidente farà le migliori scelte attualmente possibili per migliorare la magica Roma 👍

    • Basara zitto 😂 te e il tuo amico stear…. la primavera e la serie A sono due realtà differenti e non paragonabili…..

  9. Presto per dirlo, ma ad oggi quello che mi sembra possa scalare più velocemente le gerarchie verso la prima squadra è Podgoreanu.

Rispondi a Luca74 Cancella la risposta

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome