Roma, via ai rinnovi: Zalewski e Ciervo giallorossi fino al 2024. Poi toccherà a Mirante, Dzeko e Zaniolo

13
1762

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Nonostante alla Roma manchi ancora un direttore sportivo la idee sul futuro di alcuni calciatori all’interno del club è già molto chiara. Ieri è stato il giorno dei rinnovo di Zalewski e Ciervo, due talenti del settore giovanile, che hanno prolungato con il club capitolino fino al 2024.

Ma la Roma, scrive oggi la Gazzetta dello Sport (M. Cecchini) non si ferma qui e ha pronto un dossier corposo riguardante i rinnovi di contratto di alcuni big della prima squadra. A cominciare dal portiere: Antonio Mirante, che ha il contratto in scadenza a giugno prossimo, difenderà i pali della Roma anche il prossimo anno.

Poi sarà la volta di Lorenzo Pellegrini, anche se prima bisognerà aspettare la scelta del nuovo direttore sportivo. Successivamente toccherà a Edin Dzeko e Nicolò Zaniolo. Con il bosniaco c’è in ballo da tempo la possibilità di allungare il contratto di un anno (fino al 2023) spalmando il contratto.

Fonte: Gazzetta dello Sport

13 Commenti

    • Ha un senso prolungare i contratti dei giocatori giovani e forti, soprattutto se sono ancora a cifre relativamente basse. Zaniolo mi sembra sia a 2,2 più premi con scadenza giugno 2024.
      E’ conveniente anche per la società che così acquisisce forza contrattuale nei confronti di eventuali offerte da parte dei competitors.
      Certo, nel caso di Zaniolo stavolta attenderei perlomeno di verificare come si ripresenta dopo il nuovo infortunio. Sarebbe sempre a tre anni dalla scadenza, e quindi con tutto il tempo a disposizione per trovare il nuovo accordo.

    • Fosse vero,il rinnovo per Zaniolo potrebbe essere una forma stima verso il ragazzo dandogli tranquillità per il suo futuro.
      Personalmente NON sono scettico su un suo totale ricupero, mica si è rotto lo stesso crociato

    • Nemmeno io sono scettico, per dirla tutta. Però è anche vero che il calcio di Zaniolo è fatto di continui cambi di direzione a grande progressione e potenza.
      Meglio rinnovarlo a 4 mln con la certezza che può ancora darti tutto quello di cui è capace, che a 3 con un seppur minimo dubbio.
      Comprendo il discorso della fiducia, ma ci sono comunque ancora oltre tre anni e mezzo di contratto a tutelarlo. E anche la società ha il diritto/dovere di farlo.
      Ma non sarò io a dire che ha sbagliato se deciderà di prolungare adesso.

  1. Ancora Dzeko? Dico, ancora Dzeko??? A parte che ormai cammina in campo, a parte questo piccolo particolare…. Ma poi, a giugno vogliamo rivivere l’ennesima telenovelas vado alla Juve, vado all’Inter??? No grazie, vendetelo pure a poco ma toglietemelo dalle cosiddette ⚾⚾

  2. concordo sulla necessità di andare oltre dzeco, l’occasione è elsha e milik a gennaio e vendita di dzeko , con recupero di contanti e contenimento del monte ingaggi ( più o meno si pareggerebbe nonostante i nuovi arrivi)

  3. Zalewski e Ciervo, due punte di diamante del settore giovanile, il rinnovo fino al 2024,significa che le cose si stanno facendo molto seriamente

  4. Con i Friedkin che pretendono il riavvicinamento dei tifosi passionali,quelli veri,riporteranno in “Famiglia” F.Totti con un congruo contratto,lo merita

  5. Roma del futuro (3-4-2-1) Cardinali – Trasciani – Mancini (Ibanez) – Kumbulla ; Bouah – Villar – Riccardi – Calafiori ; Zaniolo – Zalewski ; Tall (Edouard)

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome