Roma, via alla campagna abbonamenti 2022/2023: sarà rivoluzione, ecco i prezzi

10
1104

NOTIZIE AS ROMA – La Roma si prepara a lanciare la campagna abbonamenti 2022/23. In attesa del comunicato dei prossimi giorni e delle ultime modifiche, la vera novità è che il club ha già previsto due tessere per i tifosi, una «classic» e una «plus», scrive oggi Il Tempo (F. Biafora).

La prima prevede la possibilità di cedere per tre partite il proprio posto e avere diritto ad un «welcome pack». Il secondo tipo (per entrambi c’è la possibilità di rateizzarlo in tre pagamenti con la piattaforma Klarna) prevede in più la possibilità di gestire e rivendere il proprio posto all’Olimpico per tutte le gare e di avere una prelazione dedicata per l’acquisto dei biglietti delle gare di coppa e big match.

La prima fase di vendita inizierà mercoledì 18 maggio e terminerà il 17 giugno, con i posti degli attuali abbonati che rimangono bloccati in prelazione. Poiché le tessere della stagione in corso sono state vendute con una capienza massima del 75% a causa del Covid, ci sarà dal 31 maggio al 15 giugno una fase dedicata al riempimento della Curva Sud. Dal 17 giugno al 20 giugno per chi si è abbonato è prevista una finestra per il cambio posto. La vendita libera inizierà il 20 giugno e terminerà il 12 luglio, mentre da questa data fino all’inizio del campionato è programmata una terza fase da definire.

Dal punto di vista dei prezzi ci sono quattro fasce di costo: fase 1 classic, fase 2 classic, fase 1 plus, fase 2 plus. Invariato il prezzo della Curva Sud, 269 euro (media di 14 euro a partita), che costerà 325 con la nuova modalità. I Distinti Sud costeranno 339, la Curva Nord (255) avrà prezzi leggermente più bassi della Sud, mentre la Tevere varia dai 399 del Parterre Nord ai 700 della Centrale. Il costo più alto è quello della Monte Mario Centrale Sud a 775 euro. Ovviamente nella fase2 saliranno i prezzi, ad esempio la Sud crescerà fino a 329 euro.

Altro cambiamento che attenderà i tifosi nella prossima stagione è la presenza di alcuni palchetti premium in Tevere. Ad essere interessato sarà in particolare la zona più centrale del settore (esempio il 34BD), che subirà alcune modifiche in collaborazione con Sport e Salute. I tifosi abbonati di quella zona saranno contattati dalla Roma in modo da trovare una collocazione ideale in anticipo sulla campagna rinnovi.

Fonte: Il Tempo

Articolo precedentePanucci: “Concentrazione sì, nervosismo no: così si gioca una finale. Alla Roma servono cinque acquisti”
Articolo successivoDybala a Roma, Mou lo vuole

10 Commenti

  1. cara redazione scrivetelo più corto e con parole più facili…una cortesia a lotito che sta con la penna in mano per copiarlo…grazie e buona giornata

    • “Invariato il prezzo della Curva Sud, 269 euro, che costerà 325 con la nuova modalità”.
      ….allora non è invariato
      🙂

  2. Però la podishtica Formellese se ti abboni alla curva Norde ti regala due caciotte ti manda il vinello quello bono di combare Ntonetto, andrebbe detto per onestà e completezza d’informazione.

  3. L’idea di poter rivendere il proprio posto è geniale tante soluzioni per ogni esigenza, pensa che si occupa in questo momento della biglietteria è veramente in gamba

    • SI è un’idea intelligente, ma non si capisce bene se puoi farlo autonomamente oppure devi scaricare un app e la Roma lo vende al tuo posto rimborsandoti il 60 % del biglietto in buoni acquisto biglietti o abbonamento anno successivo. Inoltre non puoi farlo durante l’anno ma devi deciderlo a inizio stagione, quindi devi programmarti le partite che vuoi o non vuoi vedere. Questo impedisce chiaramente a molti di lucrarci sopra e lo trovo giusto, ma nello stesso tenmpo ti da poche possibilità di libertà. Se dovessimo portare il trofeo a casa prevedo almeno 40 mila abbonati .

  4. SI è un’idea intelligente, ma non si capisce bene se puoi farlo autonomamente oppure devi scaricare un app e la Roma lo vende al tuo posto rimborsandoti il 60 % del biglietto in buoni acquisto biglietti o abbonamento anno successivo. Inoltre non puoi farlo durante l’anno ma devi deciderlo a inizio stagione, quindi devi programmarti le partite che vuoi o non vuoi vedere. Questo impedisce chiaramente a molti di lucrarci sopra e lo trovo giusto, ma nello stesso tenmpo ti da poche possibilità di libertà. Se dovessimo portare il trofeo a casa prevedo almeno 40 mila abbonati .

  5. Abbonamose tutti. Tutti!
    E’ facile chiede i campioni ma se non siamo i primi a dimostrare che ce li meritiamo allora poi che volete?
    Invece sto stadio meraviglioso si deve vedè tutte le domeniche pure l’anno prossimo. SEMPRE si deve vedè.
    Facciamolo per loro e facciamolo per noi. Che più siamo, più siamo forti.
    Daje TUTTI!

Rispondi a ALes Cancella la risposta

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome