Roma, vietato distrarsi

28
676

AS ROMA NEWS – L’Olimpico torna a tingersi di giallorosso per la partita di questa sera contro il Venezia, l’ultimo match di questo campionato che la Roma disputerà nel proprio stadio. E così la tifoseria romanista ha risposto ancora una volta “presente”, andando a fare sold-out per l’ennesima gara non di cartello.

Ma Roma-Venezia di questa sera è comunque una partita particolarmente importante per i giallorossi, ancora in piena lotta per un posto in Europa League. L’obiettivo stagionale è fissato da Mourinho: il quinto o il sesto posto. Per farlo, la Roma dovrà vincere oggi contro i veneti, e sperare nei risultati favorevoli nelle partite delle rivali tra domenica (Milan-Atalanta) e lunedì (Sampdoria-Fiorentina e Juventus-Lazio).

In teoria il compito non dovrebbe essere proibitivo: il Venezia ha un piede e mezzo in Serie B, e con un risultato positivo della Salernitana sul campo dell’Empoli nel match di oggi pomeriggio alle 15, lo spettro della retrocessione diventerebbe realtà. La squadra di Soncin dunque potrebbe scendere in campo stasera psicologicamente a terra.

La Roma però, più che la forza della disperazione dei veneti, deve temere sé stessa: la testa della squadra deve essere focalizzata solo e soltanto sulle prossime due partite di campionato, e non scivolare sul pensiero della finale storica di Tirana che si giocherà tra una decina di giorni.

Mou non vuole scherzi e anche stasera manderà in campo una formazione molto simile a quella titolare. Giusto un paio di cambi, ha detto ieri il mister: a riposare dovrebbe essere ancora una volta Zaniolo. L’imperativo è “niente distrazioni”, stasera servono i tre punti per poter salutare come si deve il pubblico giallorosso. Ma niente feste, sia chiaro: la stagione della Roma è ancora tutt’altro che conclusa. 

Giallorossi.net – Andrea Fiorini

 

Articolo precedenteAS ROMA FLASH NEWS – Tutte le notizie in giallorosso minuto per minuto
Articolo successivoVeretout fa rifiatare Cristante, Felix insidia Zaniolo: le scelte di Mou per il Venezia

28 Commenti

  1. Anche 20 anni fa questi erano psicologicamente a terra EPPURE 😏 sfoderarono una prova maiuscola levandoci 2 punti FONDAMENTALI per la conferma di CAMPIONI D ITALIA… purtroppo, stasera, tocca rendergli quel “favore”…

    • Distrazioni, cali, stanchezza sono fisiologici se hai il ciclo domenica-giovedi-domenica (soprattutto nella terzapartita). Ma abbiamo avuto tempo a sufficienza per recuperare da Firenze, e Torino è abbastanza lontana. Non ci sono giustificazioni per una prova opaca stasera.

  2. Oggi la migliore formazione, poi a Torino turn over pesante, alcuni titolarissimi secondo me andrebbero proprio lasciati a trigoria ad allenarsi con calma.
    ❤🧡💛👊

    P.s. poi vediamo se i gobbi a torino si scansano contro i pastori …

    • Dopo le 4🍐🍐🍐🍐 prese dall ambrosiana nun è che je convié scansasse… anche perché per i sabaudi perde co l inda equivale a noi quando scajamo co la cazzio… la rabbia è uguale…

  3. Assolutamente d’accordo: non è ancora finita! Prendiamoci sti 3 punti, spiace per il Venezia,e poi vediamo che succede con le altre (Viola Dea e sbiaditi), venerdì potrebbero essere altri 3 punti e poi …

    • “Spiace per il Venezia”?????
      Dopo il furto dell’andata????
      Io spero di mandarli in B con un rigore farlocco….

    • All’andata ha sbagliato l’arbitro (strano eh?), e poi al posto loro ci vedrei meglio la Salernicazio del panzone!!

  4. Se succedesse il finimondo e non si vince con il Venezia ,a questo punto anche tutte le recriminazioni contro gli arbitri di quest’anno verrebbero meno e non ci sarebbero più alibi a cui aggrapparsi….La finale di Tirana e’ ancora lontana,e visto giocare il Feyenoord dire che siamo favoriti e’ una parola grossa,io ho visto una squadra che in tutte e tre i reparti ha qualcosa più di noi,poi e’ chiaro che in una partita può succedere di tutto,ma….
    Quindi bisogna conquistare in campionato l’accesso all’Europa league,e non sperare troppo nella finale di Tirana…

    • Ma come ragioni?
      Se arbitri & c. non ci avessero rubato tutti i punti che ci hanno rubato, potevamo anche perdere 8 a 0.

  5. Certo. Vietato distrarsi. Se.non vincono manco col Venezia sto smandrappati…non so contro chi dovrebbero vincere!!! Che arrivi presto giugno e speriamo di non rivederne tanti!!!

  6. Bolteni ciò che dici è vero,ma nonostante tutti gli errori arbitrali e i punti persi che non ti rida più nessuno,abbiamo lo stesso la possibilità di andare in Europa League,e a questo punto dipende solo da noi,dobbiamo fare 6 punti in due partite e se non lo facciamo dobbiamo recitare il mea culpa….
    Il discorso sarebbe stato diverso se con gli errori arbitrali saremmo già stati tagliati fuori dalla corsa senza appello,e allora sarebbe stata un’altra storia…..

  7. Onore a fiorini…. l’unico che resta lucido sugli obiettivi….

    Gli altri iniziano ad atteggiarsi ad esperti di calciomercato…. ma sono soltanto ciarlatani

    Forza grande Roma ale’

  8. Se oggi vinciamo ed una tra ata e fio perde siamo 7imi, se perdono tutte e due siamo 6sti. Se una delle due pareggia basta poi un pari a Torino per essere 7imi. Se nessuna vince con un pari a Torino siamo 6sti.
    Poi c’è la Lazio ma arrivare sopra a le merd. E è un attimino più dura… Dipende se la Juve vuole agevolare gli amichetti dell Inter…

  9. Come sempre sarà il sistema con gli arbitri a decidere la classifica del solito campionato già gravemente falsato

    Se ne vedranno delle belle….

    Forza grande Roma ale’

  10. Venezia da spedire dritto in b, soprattutto dopo quella partitaccia dell’andata. Tre punti obbligatori a questo punto del campionato. Poi testa, cuore e palle sulla finale di Conference.

  11. Al Veneaia servono punti? E ‘sti caxxi? Servono anche a noi. Basta con la beneficienza. La ditta “Fatebenefratelli” è chiusa….

  12. o.t.: la Roma femminile è veramente forte, vista giocare più volte ed è un piacere da vedere, oggi stanno asfaltando la lazzie a casa loro; hanno fatto un lavoro spettacolare con l’ex allenatrice ora dirigente e l’attuale allenatore veramente bravo.

  13. VALE per tutto il settore Roms Calcio dalla prima squadra all’under 14,15,16,17,18 ,primavera ,anche a loro superati i gironi toccano i play off è un settore in continua crescita
    P.s. nel derby femminile la Roma.conduce per ora 3 a 0

  14. Tocca vincere, giocando non importa come, fattore che a questo punto della stagione conta poco e nulla.
    Tre partite, speriamo anche solo due, che decideranno il senso della stagione.

Rispondi a Roma caput mundi Cancella la risposta

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome