Rui Patricio e Xhaka ai dettagli. E dal Tottenham può arrivare Lucas Moura

38
961

ULTIME NOTIZIE CALCIOMERCATO ROMA – Fumate bianche in arrivo. Comincia a muoversi il mercato della Roma, con Tiago Pinto molto attivo e intenzionato a regalare già due rinforzi non banali alla squadra che sarà messa in mano a Mourinho.

In porta si è deciso di andare sull’usato sicuro scegliendo Rui Patricio, 33 anni, portierone portoghese titolare della sua nazionale e del Wolverhampton. Costo dell’operazione che si aggirerà intorno ai 7 milioni di euro. La Roma poi dovrà trovare una sistemazione a Olsen e soprattutto a Pau Lopez, mentre Fuzato resterà come secondo.

In difesa per ora tutto tace, dato che la presenza di Smalling, Kumbulla, Mancini e Ibanez garantisce già quattro centrali di buon livello allo Special One. A centrocampo è in chiusura l’affare Xhaka, ormai ai dettagli: la Roma spenderà poco meno di 20 milioni, al giocatore sarà fatto firmare un quinquennale.

E in attacco occhio alla sorpresa: stando a quanto rivela l’edizione odierna di Leggo (F. Balzani), dal Tottenham (che forse sarà allenato dall’ex Fonseca) potrebbe arrivare una sorpresa di mercato: si tratta di Lucas Moura, 28 anni, jolly offensivo brasiliano che sembra aver concluso la sua esperienza in Inghilterra.

 

 

Articolo precedenteUnder, no alla cessione: vuole provare a convincere Mou durante il ritiro
Articolo successivoMOURINHO: “Non ho mai conosciuto qualcuno che abbia più voglia di vincere e più passione di me”

38 Commenti

  1. Lucas Moura capace di cambiare una partita da fuoriclasse ma anche di essere totalmente inutile oltre che irritante. Spero sia una delle solite sciocchezze.

  2. Moura bel giocatore ma pure lui il meglio lo ha gia’dato,stamo a diventa’er secchio della monnezza della Premier!!!!

    • È l’Italia ad essere il secchio della monnezza della Premier, perché un giocatore al suo apice dovrebbe lasciare un posto dove ti pagano di più e hai un’esposizione mediatica infinitamente superiore?

  3. Se fosse vero quanto scritto, stiamo costruendo un instant team solo per età non per valore. Un altro anno a lottare per un posto in Conference non serviva Mou bastava Fonseca. Invecchiamo la rosa, non risolviamo problemi ma li rimandiamo e rischiamo di avere nuove zavorre costose. Se fosse vero quanto scritto, continuiamo a comprare calciatori nella loro parabola discendente che comunque hanno vissuto stagioni tra alti e bassi senza mai convincere. Mou va benissimo come allenatore ma il resto no.

    • Sti giocatori li stanno scegliendo Mourinho e Pinto, non Ryan e Dan.
      Ciò detto, gli unici 2 nomi veri per me al momento sono Xhaka e Rui Patricio, e cioè gli unici due nomi venuti dall’estero. Di quelli usciti in Italia non credo a mezzo nome, anche perchè da Trigoria (ormai lo sappiamo bene) non esce niente.
      Per il resto non è una questione di istant team, è una questione di creare un gruppo ben nutrito in tutto. In difesa abbiamo Smalling e poi 3 ragazzini tra i 20 e i 24 anni.
      A centrocampo abbiamo Veretout e poi 3 ragazzini tra i 19 e i 24 anni(più Cristante che dovrebbe essere rispostato più avanti).
      In attacco Dzeko è a fine carriera, Mayoral ha 23 anni, per sostituire Edin non si può prendere un altro ragazzino.
      I big match li abbiamo persi per mancanza di mentalità e tenuta mentale, lo abbiamo detto e ripetuto tante volte, e queste cose non te le danno i giovani promettenti ma i giocatori maturi.
      D’altro canto ci sarà un motivo se gli unici giocatori un po’ più costanti sono stati Mancini, Spinazzola, Mkhitarian, Veretout, Pellegrini e Karsdorp.

    • Luciano, l”analisi in premessa è vera: ma Lucas Moura è, oggi, un lusso che non possiamo permetterci, in una rosa in cui quel ruolo, forse anche male, è numericamente coperto.

      Se cedessimo, che so, Mikhy, Elsha e ovviamente Carles Perez (giocatore da scoprire con Mou, peraltro), questa imbeccata giornalaia avrebbe pure un senso.
      E rimarrebbero comunque sul groppone, ALLO STATO, Pedro, Pastore, Under, a suo modo, Klujvert, e, potenzialmente, lo stesso Pellegrini (che non è presumibilmente impiegabile né nei 2 di centrocampo, né sulla fascia).

      Siccome la situazione è incompatibile, prima di tutto finanziariamente (monte ingaggi come parametro da tagliare), e le priorità sono ben altre, tendo a non credere a Leggo-Balzani (il che è sempre una buona regola)

    • C’è anche chi non sa quello che scrive, facendo citazioni latine sbagliate da bravo ignorante e facendosi deridere da tutti oppure non ricorda quando gioca la Roma. Detto questo, sono anni che leggo commenti entusiastici relativi alla campagna acquisti e sono anni che partecipiamo senza vincere alcunché. Evidentemente siete soddisfatti di vedere vincere gli altri. Oltretutto non possiamo neanche dire che non vinciamo perché cerchiamo di avere un bilancio sano e, pertanto, non spendiamo per acquistare calciatori. Se vi piace lottare con il Sassuolo per la Conference siete stati accontentati.

  4. A 27/28 anni un giocatore è nel pieno della maturità e tra Lucas Moura e Under preferirei avere in squadra il primo visto i risultati di Under. Non dimentichiamo poi che in attacco abbiamo anche Zaniolo e Miky e spero un grande attaccante!

  5. Alda ma che dici cosi’il Gaggio ci rimane male poverino…devi dire che so tutti forti quelli nostri e vincemo lo Scudetto sicuro,e dai ma te devo insegna’tutto…

  6. Una domanda: ma se Olsen in Premier si è ben comportato non potremmo tenerlo o al limite offrirlo in permuta per Rui Patricio?

  7. Abbiamo attualmente 7 mezze punte, Moura non serve a niente.
    Ci serve invece uno che segni minimo 20 goal.

  8. PORTIERONE NON SI PUO’ LEGGERE !!!!!!! Portierone 33ENNE di una squadra che non giochera’ neanche la Conference LEAGUE !!!! Il portiere e’ la chiave di volta di una squadra. Tanto per afre un esempio : la differenza tra il Parma che in Europa ha vinto e la GRANDE ROMA DEGLI ANNI 2000 fu incarnata da BUFFON GRANDE CAMPIONE e da ANTONIOLI E PELLIZZOLI RISPETTIVAMENTE 1° E 2° PREMIO CESSI DEL SECOLO. Senza un grande portiere non esistera’ mai una grande squadra.

    • Con Antonioni hai vinto lo scudetto e comunque era 4 categorie sopra l’impiccapartite e lo spagnolo depresso.

    • Se hai Batistuta vinci anche se in squadra hai Antonioli: se avessimo avuto Buffon ma Delvecchio e Montella non avremmo vinto. La Roma non ha continuato a vincere perchè Bati ormai non ne aveva più e già l’anno dopo fu un disastro. Avremmo dovuto prendere un signor centravanti e invece sono arrivati Cassano e Pelizzoli, pagati anche molto cari. Nel giro di un paio d’anni siamo finiti a giocare con Totti Cassano coppia d’attacco: molto bravi ma non delle macchine da gol.
      Pelizzoli, che ha deluso le aspettative ha comunque stabilito il nuovo record di imbattibilità perchè la Roma aveva comunque una solida impostazione difensiva, quel che serve a noi, indipendentemente dagli interpreti.
      La chiave di volta di una squadra sono il “genio a centrocampo”, il “mona che la butta dentro” e “l’assassino in difesa”; gli altri sono 8 che corrono.

  9. Moura a fa che? c e Zaniolo Under e perez, a meno che non se ne vendono 2 e va a fare la riserva di Zaniolo in quel ruolo.
    Moura lo doveva prendere il ballerino di Flamengo quando stava al PSG per sostituire Salah, invece c ha portato quel rottamen di Ciolanka Sbilenka…

  10. Gli scudetti si vincono anche con i portieri ” buoni” che non devono essere necessariamente fenomeni. Non ricordo che Antonioli fosse un fenomeno….I fenomeni devi averli avanti che devono farti 20 gol a campionato….

  11. Troppi trequartisti/laterali:
    Myki, Elsha, Pellegrini, Pastore, Zaniolo, Pedro, Carles Perez, Under, Kluivert, oltre a Milanese e Zalewski. Dobbiamo arrivare a 18 + 4 primavera.
    Lucas Moura non serve affatto, servono centravanti, gente che segna, non che dribbla.

  12. Potrei sembrare impopolare ma io proverei veramente a mettere un esterno che faccia davvero la differenza usando magari Pellegrini x arrivare a DYBALA che è in scadenza nel 2022 e guadagnerebbe quanto Dzeko+Fazio.
    Nel 4 2 4 1 di Mou considerando due Mediani fisici (esempio Xhaka/Veretout o Xhaka/Sabitzer) come trequartista mi vedrei meglio giocatori fisici come Zaniolo o Veretout con magari Miki a sx e Dybala a dx completando l’opera con Belotti.
    Squadrone…….

    • Dybala un mio pallino da sempre. Credo che la Juve ancora non abbia deciso come farlo giocare, m è uno che davvero ti fa la differenza. Però a giocatori così gli devi offrire prima di tutto uno stipendio di un certo livello, secondo me meno di 10 non li accetta e la garanzia che tempo due anni vinci qualcosa. La Roma al momento se lo può permettere?????

    • Leo74 solo una parola .. dybala? magara!!
      Cederei Pellegrini, Villar e gli darei pure l’opzione su Zaniolo..

    • Adoro Dybala e devo ammettere che ci ho fatto più di un pensiero dopo l’arrivo di Mourinho, ma credo sia un fedelissimo di Allegri

  13. Per me si può lasciare anche Pau Lopez, visto che con Antonioli, che non era di certo superiore, ci hai vinto uno scudetto

  14. Il portiere non ci serve : giocheremo tutti in difesa, finalmente.

    A noi serve un centro-campo coi contro-caxxi, altroché.

    Dobbiamo fare tutto l’opposto di quello che abbiamo fatto in questi ultimi 10anni (i peggiori della nostra vita) : all’attacco ci giocassero atalanta e sassuolo.

    NOI vogliamo VINCERE e per farlo in Italia devi sistemare la difesa,

    e per dare una mano alla difesa ti serve il centrocampo coi contro-caxxi,

    e per non finire tutte le partite 0-0 ti serve un Grande Attaccante.

    Di azioni offensive ne faremo poche : come fa una Grande Squadra.

    Poche azioni, ma tutte EFFICACI perché l’attaccante la BUTTA DENTRO.

    No le stronxate ridicole di pallotto-baldino dove la palla ce l’hai sempre te

    pero’ non sai cosa farci quindi cincischi

    quindi la perdi e quindi ti purgano in contropiede.

    Poi ti serve il Portiere-Fenomeno per mettere una pezza a tutte le cappelle

    fatte dai difensori che sono lasciati soli dai centrocampisti che sono tutte

    mezzepunte inutili che devono essere “adattati” a fare i mediani.

    ma compra un caxxo di mediano VERO, no ?

    Ah no perché quelli col piedi rozzo non li puoi plusvalenzare bene, vé ?

    Vogliamo i giovani dal piede fino perché si vendono meglio eh sabati’ ?

    Vergogna !!!!!!!! Sulla nostra pelle si fanno i soldi sti bastarxi !!!

    BASTA con le caxxate del calcio-offensivo da due soldi !!!!!!!

    UNO SCHIFO !!!!!!!!! 10anni di perenni sconfitte e umiliazioni !!!!

    E c’ é ancora gente che vuole continuare a perdere qua !!!!!!!!!!!

    TIFATE SASSUOLO E ATALANTA allora !!!!!!!!!!!!!!!

    Voi con la ROMA non avete NIENTE a che fare !!!!!!!!!

    Volete il bel gioco ? Tifate la lazzie bifolca di sarri !!!!!!!!!!!

    Qua si gioca per VINCERE perché siamo LA ROMA mica pizza e fichi !!!!!!

    Il portiere non ci serve : comprate Grande Attaccante !!!!!

    • Vedo che sproloqui al plurale… C’è un motivo ? Nel senso lo fai per darti importanza, perchè ti piace il pluralis maiestatis o perchè rappresenti un gruppo ?
      poi Sabatini sono diversi anni che non è il DS, forse non lo sai.
      A me ricordi un utonto che da altre parti si fa chiamare yellow…. sbaglio ?

    • Ciao amico giallorosso Meh… condivido praticamente in toto la tua concezione di calcio. O quasi, perché un portiere forte ha comunque tanta importanza a mio avviso, almeno pari all’attaccante. E, parlando di calcio spettacolo, una partita vinta 1 a 0 dopo una lotta senza quartiere restando in piedi alla fine e stendendo sul quadrato l’avversario con un unico pugno in piena faccia, questo é spettacolo! Un misto di passione, emozione, sofferenza, difesa alla Fort Alamo, e liberazione al fischio finale…

Rispondi a Francesco Cancella la risposta

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome