Segnali di crescita. E ora la Roma riparte dal 4-2-3-1

25
946

NOTIZIE ROMA CALCIO Buone risposte quelle ricevute ieri da Mourinho, specie nel primo tempo, contro gli olandesi del Waalwijk, battuti 3 a 0 nell’ultima amichevole del ritiro in Algarve.

La modestia dell’avversario non deve permettere voli pindarici, ma la squadra, tornata a schierarsi con il 4-2-3-1 mourinhano, è apparsa in crescita e decisamente più brillante dal punto di vista offensivo.

Una formula su cui lo Special One sta pensando di tornare a puntare nel 2023. Il reintegro di Karsdorp e la buona condizione di Ibanez permettono al tecnico di schierare la difesa a quattro con una certa efficacia: manca però qualcosa a sinistra, con Zalewski che gioca fuori ruolo e Spinazzola che non dà ancora segnali di ripresa.

Intanto però dal mercato potrebbe presto arrivare quel rinforzo (Frattesi) che permetterebbe a Mourinho di schierare anche una mediana a tre molto simile a quella che aveva in mente fin dall’inizio della sua avventura romana, con un regista (Matic o Cristante) e due mezze ali (Wijnaldum e Frattesi) a dare dinamismo e qualità al centrocampo.

La strada verso il ritorno al 4-2-3-1, che può diventare un 4-3-2-1, è tracciata. Vedremo se già contro il Bologna, alla ripresa del campionato, il tecnico deciderà di abbandonare la più statica difesa a tre, che garantisce più equilibrio ma sembra togliere fantasia lì davanti.

Fonti: Il Tempo / Corriere dello Sport / Il Messaggero

 

Articolo precedenteTutti vogliono Mou: ora anche il Brasile si muove. I dubbi dello Special One sulla Roma
Articolo successivoRoma, subito Frattesi da Mourinho

25 Commenti

  1. si,come no,magari hai giocato con una squadra a dir poco scarsa, ovviamente me lo auguro, sinceramente non ne sono convinto, purtroppo i problemi c’erano e non sono risolti.

  2. ma con chi giocavamo??? una squadra de serie C italiana è più competitiva. Malgrado tutto gli abbiamo concesso due chiarissime occasioni da rete ed un rigore che nemmeno i pulcini commettono. Allora di cosa ci dobbiamo esaltare??? Caro Tiago Pinto e carissimo Mou ci vuole un regista dinamico e tecnico per la Roma che faccia le due fasi e da collante tra attacco e difesa. Matic è lento come Andrade ed Elsha Zaniolo fumosi come Renato Portaluppi. Abraham ha fatto solo un goal che se lo stava pure a magnà…… Speriamo bene ma se non arriva qualcuno che dia dinamicità e soprattutto tecnica a sta squadra la vedo dura ciò nonostante sempre al tuo fianco e forza Roma.

  3. La modestia dell’avversario. Allora il modesto avversario milita in un campionato di una nazione che e ha un ranking superiore al nostro ed in tale campionato è al 5 posto. Mo’ non sarà il Real Madrid o il PSG ma non è che è na squadra del dopolavoro Poste e Telegrafi. Tant’è… Quedta è una menata che fa il paio con la Conference è una coppa del dopolavoro Ferrovie dello Stato. Cioè noi vincemo solo con gli scarsi, ma scarsi forte. Ma annate affanbagno

    • Molti dicono che la Roma non ha un gioco. Ieri un gioco si è visto. Il motivo è semplicemente che i nostri erano molto più forti dell’avversario. E allora molte cose sono riuscite. Cose che però non riescono quando l’asticella si alza.
      Non ci dobbiamo illudere troppo, la Roma va rivista nel nostro campionato e in europa league dove ovviamente gli avversari hanno ben altra consistenza.
      Una cosa positiva, che spero si possa ripetere in campionato, è aver visto in queste amichevoli El Sharawii schierato finalmente da attaccante. In una squadra dove pochi vedono la porta se Mourinho decide di puntare su di lui credo che potremmo beneficiare di un attacco efficace. Lui e Dybala di punta potrebbero assicurarci quei gol che servono come il pane.

  4. Magari fosse, ma non ci credo. E non tanto per l’annosa questione dei terzini, ma quanto piuttosto perché il cambio modulo implicherebbe certamente qualche scelta piuttosto dolorosa e lo scrollarsi di dosso una certa pigrizia mentale da parte di Mourinho.
    In primis: quale sarebbe il centrale sacrificato? La logica direbbe Mancini, malgrado sia quello meno scarso con la palla tra i piedi. Però è anche quello meno abituato a giocare a quattro e il meno efficace come marcatore.
    Smalling è il più forte e Ibanez l’unico veloce. Mourinho rinuncerebbe al suo vicecapitano e fedele luogotenente? Boh.
    E la batteria di trequartisti? Dybala ovviamente gioca. Dove? La logica direbbe in posizione centrale, ma lì ci sarebbe Pellegrini, capitano e altro fedele leader.
    Una soluzione sarebbe quella di spostare Lorenzo sull’esterno, cosa che tra l’altro ha fatto anche in nazionale con buoni risultati. Ma la gradirebbe?
    Io, da buon vecchio cultore del modulo spallettiano, e considerata l’attuale efficacia di Abraham e Belotti, varerei l’attacco agile, con Dybala nel ruolo che fu di Francesco, Zaniolo incursore centrale, Pellegrini e Zalewski ai suoi lati, con Solbakken ed Elsha come alternative. Ma credo sia una cosa lontanissima dai pensieri di Mourinho.
    Insomma, troppi rebus da risolvere e troppe posizioni consolidate a rischio.
    Temo che andremo avanti così.

    • Personalmente la penso come Te.
      Però come dici bene il problema più che tattico è legato alla gestione degli uomini spogliatoio: Cristante, Mancini e Pellegrini.
      Perché secondo me nessuno in quello schema avrebbe il posto da titolare garantito.
      Smalling e ibanez sono nettamente superiori come centrali.
      A centrocampo Matic, Gini o anche Camara sono oggi più utili alla squadra.
      Solo Pellegrini potrebbe coesistere con Dybala come punta centrale anche se secondo me è preferibile avere uno alto per fare sponde tipo Abraham o Solbakken.
      Se consideriamo che sono anche i giocatori cui Pinto ha offerto generosi rinnovi capisci che Mou ha le mani legate.
      Come può mettere fuori giocatori che prendono 3.5 in su??
      Capisci perché mi Inc..zo con la società perché continua, continua ogni anno a sbagliare gli acquisti o i rinnovi.

    • Eh, ma tu sei proprio sicuro che questi rinnovi siano arrivati dal cielo senza che Mourinho ne sapesse niente? Ha fatto tutto Pinto? Non ci credo neanche se lo vedo.
      Si tratta di gente che ha sempre giocato, a volte anche con una gamba sola, capitano e i due vicecapitani.
      Non è affatto credibile che Mourinho non abbia dato il suo benestare, e quindi in caso le mani se le è legate da solo.
      Cristante, tutto sommato, il suo spazio lo potrebbe sempre trovare, sia nei due dietro ma anche, e forse, ipotesi ancora più stimolante, come incursore in alternativa a Zaniolo, in un ruolo simile a quello che ha ricoperto con successo a Bergamo.
      Quelli che ballerebbero di più sono certamente Mancini, e in misura minore Pellegrini, che probabilmente dovrebbe rinunciare almeno alla sua mattonella preferita.
      Ma è tutta fuffa, perché vedrai che alla fine, col pretesto dei terzini, ognuno di loro continuerà a vivere felice.

  5. sicuramente è il modulo più congeniale a Matic e wijnaldum, nonché a pellegrini che il meglio,l’ha sempre dato come mezz’ala.

  6. Orsolini , Bologna.
    campionato 2021/22 in campo 1752 minuti =
    6 gol 3 assist.
    campionato 2022/ 23 in campo 623 minuti
    2 gol 1 assist.

    Numeri che il
    ” campione dal potenziale ancora non espresso ” invidia .
    Ma a Roma :
    ” voglio trovare un senso a Zaniolo anche se Zaniolo un senso non ce l’ha , voglio trovare una posizione a Zaniolo anche se Zaniolo una posizione non ce l’ha …”
    PS
    Zaniolo Roma
    campionato 2021/22 in campo 1980 minuti
    2 gol 4 assist
    2022/23 in campo 771 minuti
    1 gol 0 assist

    • dispiace per parenti e omosessuali latenti.
      Ho riportato i numeri effettivi in campo.
      Brutto paragone ?
      Colpa mia o di Zaniolo ?
      PS
      questi paragoni potrò farli molte volte.
      Orsolini non chiede 4 mln + bonus.

    • Caro INGOLSTADT hai, personalmente, un poco stufato.
      Si è capito da tanto che ZANIOLO non ti piace.
      Senza offesa (davvero!), anche perché son sicuro della tua fede.
      Per questo ti invito ancora una volta a riflettere: la ROMA ha come chiunque problemi di rendimento, non ZANIOLO in particolare.
      Principalmente in attacco, dove concretizzando parte del costruito, andrebbe in vantaggio e avrebbe vita più facile.
      Ma anche difesa, certo meno, dove RUI é calato di rendimento, SPINAZZOLA é peggio del maltrattato VINA per me, ci manca un centrale dai piedi buoni, il migliore e ZALEWSKJ in ripartenza, e KARSDORP ci è costato 2 punti già presi col Sassuolo, e ha perso il posto nella ROMA.
      A centrocampo CAMARA é bravo ma é ai primi mesi e non è BARELLA, PELLEGRINI non può sdoppiarsi tra mediana e trequarti, BOVE è ancora acerbo pure se molto promettente.
      Davanti i numeri sono quelli che sono però, quasi peggio di una squadra da zona retrocessione.
      Ora, per la millesima volta, è demenziale pensare che le colpe siano di ZANIOLO. TAMMY é il 9, e sembra quest’anno da sempre il gemello diverso di se stesso. PELLEGRINI ha dato per ora il 25percento dell’anno scorso. BELOTTI non ancora pervenuto, ELSHA e SHOMU lasciamo stare, VOLPATO é molto più acerbo di BOVE e ho detto tutto.
      Di tutti questi é meglio SMALLING punta?

      Infine ZANIOLO NON é un ATTACCANTE, ma un esterno/mezzala (informati una volya per tutte su VECCHI che lo ha cresciuto per anni sul suo ruolo migliore).
      In questo senso i goal fatti ad oggi già rientrano nella media dei MIGLIORI della storia, 1 ogni 4/6 gare.
      MOURINHO lo impiega punta per chiara disperazione vista l’aridita’ offensiva attuale. Metti una mezzala, esterno a fare il centroavanti e vedi cosa succede.
      In ogni caso ha segnato già in gare molto pesanti, magari ancora la ROMA non ne affronta spesso, non solo col Pergocrema.
      Per me resta uno dei giocatori più importanti della rosa, con Abraham, Pellegrini, Smalling, Ibanez, lo stesso Dybala. Ai quali si può aggiungere Zalewskj.

    • Sardegna giallorossa 1 gol ogni 4 /6 gare ?
      non gli riesce neanche conteggiando le amichevoli.
      Ok non è attaccante.
      Da centrocampista dovrebbe fare ASSIST.
      QUALI assist ?
      Testa bassa e caricaaaaa
      come fa a vedere dove sono i compagni ?

    • ciao INGO, scusa, ho visto ora il tuo post. Nell’ultimo allenamento/amichevole ha servito da dx basso a sx alto, almeno 40 metri, credo Elsharawj (nn sono certo).
      Pure uno a Tammy, più semplice.
      Da diversi mesi ormai è più “collaborativo”, anche se non basta.
      Gli “assist” sono conteggiati solo se la palla va in rete, lo sappiamo. Ma hanno buttato al vento tutto.
      In questo attacco anemico non puoi contare gli assist, a meno che non ti trovi davanti portiere addormentato e difesa a raccoglier funghi.
      A suo tempo ti avevo segnalato che Nicolò aveva una media goal di 1 ogni 5 presenze CIRCA (fonte web) già nel 2019 prima del primo crociato.
      Media ribadita la scorsa stagione.
      Corrisponde a quella dei GERRARD nell’arco della carriera.
      Abbastanza inferiore, NON troppo, a quella di LAMPARD (che proprio MOU trasformò in attaccante più che mezzala… lo sai?).
      Ovviamente quei 2 mostri facevano TANTO altro in campo, auguro a NICOLÒ di arrivarci…meglio con noi.
      Però la media è quella, nei migliori centrocampisti. E, perdonami, ai suoi 23 anni devi toglierne circa 2 di carriera, il passaggio da schemi EDF/Fonseca a schemi Mou (dal giorno alla notte)…
      per dire VOLPATO al momento è peggio del Felix migliore (l’altra sera, in campo, non ne ha preso una buona, sembrava Reynolds con noi…!).
      Con Zaniolo invece parliamo di una delle poche stelle della squadra, e plasmarlo e sfruttarlo adeguatamente é compito del coach di turno, certo non suo.
      Se sei in Germania saprai chi é SCHICK oggi, e chi era a ROMA, dove non siamo stati capaci noi, per me principalmente, di sfruttarlo.

  7. Eu gosto deste novo módulo, eu colocaria Dybala false nueve
    ❤💛

  8. Sono d’accordo con la difesa a 4, perché i TRE IMMOBILI (Smalling, Ibanhez e Mancini), nel senso di fermi e rigidi, nonché incapaci di costruire gioco, non servono in fase propositiva, per cui è meglio lasciare a centrocampo un elemento in più (Frattesi), anche per la copertura di non possesso palla. A maggior ragione, avendo visto ieri come Matic e Cristante (LUMACHE) a centrocampo siano surclassati da sconosciuti calciatori e in serie A ogni opportunità persa è un GOL subito.

  9. È chiaro che con la difesa a quattro sei più forte a centrocampo la squadra sembra più equilibrata.
    Ma la riprova vera sarà con il Bologna, queste sono partite che non contano niente e le risposte a volte potrebbero anche essere fuorvianti

  10. mah. Io 4 dietro in senso vero non ho visto, non più di altre volte a seconda del momento. Semmai, principalmente, ho visto Ibanez centrale per Smalling, ma hanno giocato soprattutto a 2 soli piuttosto che a 3 dietro, con i 2 esterni molto alti, quinti di centrocampo, e al solito a 5 schierati dietro senza palla con un centrocampista nel ruolo normalmente di SMALLING (alla FONSECA).
    Il che mi conferma che molti non vedono proprio (modello AGRESTI “descriviamo le partite senza vederle”!)
    Per il resto ho visto una Roma molto imballata col Cadice, nel 2T soprattutto, molto più pimpante con il Casa Pia (quinti in Portogallo, subito dopo le big), ancora meglio con gli olandesi, dove almeno hanno concretizzato una minima parte delle occasioni, avute col PIA, e pure col Cadice.
    Quindi una squadra che, in richiamo importante di preparazione, una sorta di secondo ritiro tipo estivo più compatto, attraversa le normali fasi di brillantezza.
    Un arbitraggio assai casalingo (era portoghese?😉), uno SVILAR ancora modesto, probabilmente arrugginito tanto, e le consuete palle buttate in avanti, col Cadiz ha contribuito all’esagerato 3 a 0, col buon Casa Pia un arbitro migliore e una condizione fisica più brillante, con gli olandesi, che in teoria giocano molto più propositivo, infine costretti a chiudersi dietro per non prenderne troppe…
    resta, complessivamente, un ottimo allenamento.
    ps: se il Walwijk é modesto, l’Almeria invece che razza di squadrone eh?…😁

  11. Ribadisco quelo che ho scritto ieri : Per giudicare “in toto” la Roma ( e Mourinho) ,mi piacerebbe vederla almeno per 5/6 partite al gran completo,eventuali nuovi acquisti inclusi….Chissà se si avvererà questo sogno o resterà un’utopia….

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome