Serie A, il Bologna stende il Cagliari in rimonta (3-2). Gervinho colpisce l’Inter che poi si salva nel finale: 2-2. L’Atalanta torna a vincere, 2-1 sul campo del Crotone

30
4335

ALTRE NOTIZIE – Si è appena concluso il match delle 15 del sabato pomeriggio tra Crotone e Atalanta: a spuntarla sono stati i bergamaschi col punteggio di due a uno.

Doppio vantaggio dei nerazzurri di Gasperini, in gol con una doppietta di Muriel (26′, 38′), ma prima dell’intervallo Simy (41′) riapre il match. Le speranze del Crotone però sono vane: Messias fallisce il gol del due a due e l’Atalanta torna così alla vittoria. I bergamaschi salgono così a 12 punti in classifica, i calabresi invece incassano la quinta sconfitta in sei giornate.

Nel match delle 18, pareggio con gol tra Inter e Parma.  Il match si accende nella ripresa dopo un primo tempo piuttosto fiacco: segna subito Gervihno con un gran piatto sinistro al volo che si spegne sotto al sette, poi l’ivoriano raddoppia in contropiede. L’Inter però non molla e trova il gol di Brozovic con un tiro dalla distanza che riapre i giochi. Nel recupero arriva poi il pareggio di Perisic a fissare il punteggio sul 2 a 2. 

Nella gara serale vittoria rocambolesca del Bologna sul Cagliari: vantaggio dei sardi con Joao Pedro (15′), pareggio di Barrow (45′) prima del nuovo sorpasso dei sardi con Simeone (47′). Poi però i padroni di casa la ribaltano: prima Soriano (52′) e poi ancora Barrow (56′) permettono alla squadra di Mihajlovic di spuntarla su quella di Di Francesco.

Giallorossi.net – F. Turacciolo

Articolo precedenteConferenza FONSECA: “Su Smalling decido domani, ok Perez. Pedro? Qua in Italia non si guarda l’età, ma la qualità. Del ds non parlo più”
Articolo successivoROMA-FIORENTINA: le probabili formazioni e dove vederla in TV o streaming

30 Commenti

  1. atalanta offensivamente molto forte ma dietro è da salvezza
    in più quest’anno sta avendo diversi infortuni muscolari e ha un ilicic non in forma
    raggiungerla potrebbe essere possibile

    • Sarebbe possibile raggiungerla come? Se continuiamo a vincere una partita ogni tre! Quanto alla difesa poi,non mi sembra che stiamo molto meglio di loro,che almeno hanno l’ attacco migliore.In sostanza finche’ rimane Fonseca,vedo poca luce…..

  2. L’Atalanta rispetto allo scorso anno sembra, apparentemente, più vulnerabile. Peccato abbiano rubato questi tre punti dopo un palese rigore non concesso al Crotone che se avesse segnato avrebbe portato la partita sul 2-2…

    • In campionato sì ma in Champions non credo, vedrai martedì contro il Liverpool quanto correranno!

  3. L’ Atalanta DA la sensazione di CORRERE TANTO.
    Quel che corre velocemente è il pallone.
    L’ unico che corre veramente tanto è ZAPATA : fa pressing , torna in difesa ,fa il centrocampista e riesce ad essere lucido in fase conclusiva.
    La squadra si muove coralmente ma la difesa spesso va in difficoltà.
    Movimenti corali e intensiva,quel che purtroppo spesso difetta la Roma.
    Lenta in fase di ripartenza ,con singoli che,troppo spesso cercano la giocata personale o il passaggio difficile.
    Non è la ” corsa” il problema

    Chi corre

  4. L’Inter squadra che, a detta di Mister Fonseca, ci è superiore stasera ha dimostrato di essere piccola piccola al cospetto di un Parma davvero debole che deve ringraziare il sempreverde Gervinho per essere uscita indenne dal Meazza. Detto questo e considerato che anche l’Atalanta sembra assolutamente disorientata direi che sarebbe il caso di accelerare e convincerci che quest’anno anche noi possiamo decisamente dire la nostra. Vediamo di che pasta siamo fatti. Forza Romaaaa

  5. @UB(ambolo)….te saluta Gervinho…ogni volta che parli ZAC…si verifica l’incontrario…scherzi a parte,UBà,Gervinho è l’unico giocatore degli ultimi 10 anni passati per Roma,che noi VERI TIFOSI giallorossi dobbiamo rimpiangere per quello che faceva in campo e non per i selfie che si scattava per gli Abbocconi 🙀..

    • Ahah c’hai visto lungo Zenò!

      Su questi 2 calciatori ci sono molte cose positive da considerare:

      1) 3 competizioni da onorare
      2) 5 cambi a partita
      3) Si gioca ogni 3 giorni

      4) 2 giocatori con esperienza e con un passato in giallorosso
      5) Nessun costo del cartellino
      6) Oltre che esterni d’attacco possono giocare in altri ruoli, El Sha potrebbe fare il vice Dzeko e Gervinho potrebbe fare il Quadrado della situazione.
      7) A sti prezzi li prenderei tutti e 2

      Melius abundare quam deficere!

  6. UB40, Gervinho per avere 33 anni e mezzo,non mi sembra male…..
    Forse dovresti rivedere i tuoi giudizi che denotano poca competenza……

  7. A volte passa in sordina il fatto che anche squadre come l’Inter hanno nella propria rosa giocatori non esattamente all’altezza, per essere gentili. A volte stiamo qui a piangerci addosso perché abbiamo gente come Diawara e pensiamo a quanto ci farebbe comodo un Brozovic, ma caspita, loro hanno Gagliardini. Pensiamo a quanto è stato un colpaccio Hakimi mentre noi abbiamo Brunetto, beh non dimentichiamoci Darmian e D’ambrosio, onesti mestieranti al massimo. Frignamo per Jesus mentre loro hanno De Vrij, ma ci dimentichiamo che giocano con Ranocchia. Le strisciate sono tanto pompate, fosse stato da noi Pirlo ad allenare, avrebbe ricevuto lo stesso benvenuto e la stessa comprensione per gli scarsi risultati? Non credo.

  8. Bella veramente quest’inda con la sua batteria di Lautaro, Perisic, Vidal, Naingolan, Barella, Eriksen, Kolarov… a strappato un punto a fatica con il Parma in casa. Questi se non gioca Romelo…

  9. Dopo aver letto l’ incontrario di Zenone porgo le più sentite condoglianze per la morte della sua maestra durante le elementari

  10. Siete come le creature, anche se avete una veneranda età. Ai bambini basta una partita per esaltarsi.
    Non ho forse detto che Gervinho ha bisogno di campo aperto? Proprio quello che l’Inter gli ha lasciato stasera e che nella Roma non avrebbe.
    Devo però riconoscere che sotto porta è migliorato negli anni: quando era da noi questi gol non li avrebbe mai fatti.
    Ricordate la partita col Catania in casa, quando si mangiò l’impossibile e poi segnò tirando col destro e, colpendo lo stinco sinistro, spiazzò il portiere?
    Gervinho sta bene nella squadra che gioca di rimessa, cioè una medio piccola come il Parma.

  11. Ma quelli che volevano a Roma il fenomeno Conte ,ne parliamo ? 200 milioni spesi ,per pareggiare in casa al 90esimo col Parma?

  12. Mihajlovic contro le quaglie ha fatto entrare Barrow negli ultimi 20 minuti, preferito Sansone che non ha toccato palla per 70 minuti.
    Sarò io in cattiva fede ma certe situazioni sono veramente strane, ahhh stasera Barrow doppietta.
    Voglio proprio vedere se Mihajlovic fa entrare Barrow l’ultimo quarto d’ora contro di noi….

  13. Sempre divertente vedere l’Inter perdere punti ma adesso tocca a noi vincere. Dobbiamo pensare a casa nostra. Veniamo da due pareggi. E ora di tornare a vincere
    FORZA ROMA SEMPRE E COMUNQUE

  14. Grande Gervigho, un vero rimpianto. Uno dei pochi che ha fantasia, rapidità, salta l’uomo con facilità, punta la profondità

  15. Insieme a Gervinho e’ circa un anno che sponsorizzo Simeone del Cagliari,al suo quinto gol in 5 partite. Dopo che un’ altro incompetente come Enobarbo,lo aveva definito scarso e non da Roma….. Invece credo che Friedkin dovrebbe farci un pensierino….

  16. Contestare Gervinho è da incompetenti. Gervinho fu l artefice della più bella Roma di Garcia. Quando si fermò per la coppa d Africa e poi il resto , segnò la fine di quella bella Roma che avrebbe meritato lo scudetto senza i noti torti arbitrali. Aveva sicuramente problemi caratteriali e comportamentali come penso tantissimi altri giocatori ma di sicuro faceva la differenza. Tornando a Leao che avrebbe ridicolizzato kardshorp ( non sono assolutamente d accordo) vorrei dire che giocatori con quelle caratteristiche tra cui rientra anche Gervinho sono immarcabili in campo aperto.

  17. Gervinho non mi risulta che sa giocare solo nelle squadre che giocano di rimessa,ha fatto gol in tutte le maniere,anche saltando mezza difesa avversaria.I due gol contro l’ Inter non mi sono sembrati proprio in campo aperto, e consideriamo che era marcato da De Vrji che non e’ l’ ultimo arrivato.Mi ricordo un suo gol sotto la sud,con cui eliminammo la juventus dalla coppa Italia,su cross dal fondo Pijanic Comunque visto che lo vuole anche Conte, potremmo inserirci come loro hanno fatto con Smalling, sono sicuro che da noi anche giocando part-time ci toglerebbe parecchie castagne dal fuoco.

Rispondi a tigerman Cancella la risposta

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome