Stadio Roma, Gualtieri: “Necessario rafforzare i parcheggi, la viabilità e mettere in sicurezza il Pertini. Tempi serrati, obiettivo 2027”

28
1185

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Intervenuto ai microfoni di Tele Radio Stereo, il sindaco della Capitale, Roberto Gualtieri, ha fatto il punto sulla situazione del nuovo stadio della Roma a Pietralata. Queste le sue parole:

Stiamo rispettando la tabella di marcia. C’è stata una conferenza che si è conclusa positivamente e che ci ha consentito di adottare una delibera la quale riconosce l’interesse pubblico del progetto.

Inoltre, questa consente, quando sarà approvata dall’aula, di passare alla conferenza dei servizi decisoria, dopo la quale può iniziare la costruzione dello stadio. L’obiettivo è che sia utilizzabile nel 2027. I tempi sono serrati, il progetto va bene, ci piace che sia diverso dal precedente.

È green, ci sono parchi pubblici, percorsi ciclopedonali, interventi che riqualificano la zona, ma è necessario rafforzare i parcheggi, la viabilità e mettere in sicurezza l’Ospedale Sandro Pertini. L’atto che la Roma presenterà dovrà tenere conto di queste migliorie. Siamo fiduciosi, la società si sta comportando seriamente, stiamo cerando di lavorare senza clamore”.

Fonte: Tele Radio Stereo

Articolo precedenteROMA-JUVENTUS: arbitra Maresca, Aureliano al VAR
Articolo successivoMourinho, due settimane per convincere

28 Commenti

  1. Ecco va, movete le kiappe e sbrigateve co’ sta burocrazia elefantiaca. Nun ce pijate x kulo please 🥳🤓😴🥱

    • propio così anche perché ormai la melma corrotta ha deciso che la Roma nn vincerà mai più uno scudetto.
      gli scudetti li vince chi fa falso in bilancio x iscriversi al torneo chi fa plusvalenze false chi corrompe esaminatori extracomunitari chi paga stipendi in nero chi chiude gli arbitri a chiave…
      vorrei tanto disamorarmi di questo sport corrotto.spero di riuscirci non ha nessun senso tifare e urlare i propri colori.non ci può vedere nessuno dal gra in poi.

  2. È un vomitevole la coincidenza per la quale ogni volta che la Roma incappa in una debacle colossale il giorno dopo fanno uscire notizie ed interviste positive sullo stadio. Controllate pure. Perdindirindina a noi dello stadio ci frega il giusto se poi vi entrano le armi mezze calzette di ieri…

  3. a Fiumicino era fatto da 12 anni.

    Autostrada, spazi ampi, aeroporto per sbarcare e ricaricare i facinorosi ospiti.

    • A Tolfa c’era l’uscita dell’autostrada e pure più spazio….un po’ più lontano no?
      Ma che stai a dì?

    • volere ancora lo stadio a Roma, dopo che ci hanno preso in giro per anni e anni, vuol dire inseguire un’utopia per altri ancora.
      capisco possa essere scomodo per chi abita a Roma Est, però ad una certa spero la Roma prenda una decisione.

  4. Comunque ormai dalla politica mi aspetto tutto.
    Ricordo la raggi (volutamente minuscolo) che salutava sorridente dal balcone di fianco a Pallotta. E ricordo pure il “regalo di natale” che doveva fare a noi tifosi…
    Parole, parole, parole, mentre preferirei tanti fatti, fatti, fatti.

    • mettere in sicurezza il Pertini?
      Ma che voi’di! Fare l impianto antincendio?Mettere le scale per l uscita di sicurezza ?
      Neanche il sindaco a Roma sa niente
      La zappa te ce vole Gualtie La zappa

    • non è che il grande partito ora con sindaco annesso ha messo i bastoni tra le ruote?Ricordo che prima della raggi avevano dato il consenso anche con più volumetria,sempre la stessa parrocchia politica.

  5. Speriamo che almeno la questione “stadio della Roma” non deluda i tifosi giallorossi e si concluda nel migliore dei modi.

    • In effetti in una partita come quella de ieri doveva fa er foco, ma quante n’amo visti de treni passa, e semo rimasti a piedi? A occhio ce l’hai quarche anno zeno’

  6. pds, udc, 5*****, forza it, frat d”it, etc etc etc .. ma chi ce perde piu’ tempo votare .. fate schifo tutti .. pensate solo alle vostre poltrone, ai vistri appannaggi e come potete prendete buste, bustarelle bustone, scatole, trolley pieni de sordi pe’ vendeve l’ ‘Italia e gli Italiani .. dovete scompari’ tutti o diventare tutti onesti .. fate vobis .. votero’ solo quando , e se dovesse succedere, capiro’ che avrete cambiato registro .. senno’, prima o poi farete tutti una brutta fine ..

  7. Questa è la politica parlare parlare e i fatti, tutte le volte escono dei problemi, perché non provare su Marte o Plutone lì dovrebbe essere tutto libero.
    Forza Roma

  8. Io purtroppo a 55 anni sono molto ma molto scettico ,ricordo che il primo Stadio lo doveva costruire il Grande Dino Viola ,alla magliana (1987)ma la politica disse di no ,il secondo Stadio lo doveva costruire il Grande Presidente Franco Sensi (2009)alla Massimina, ma anche li intervenne addirittura il WWF e non sene fece nulla ,il terzo Stadio lo doveva costruire il Presidente PALLOTTA a Tor di Valle (2014) sappiamo tutti come è andata a finire ,e purtroppo ho la sensazione anche questa volta che non vada a finire bene con questi Politici Corrotti .Anzi io penso che se Rayn e Dan (compreso PALLOTTA)si fossero appoggiati a qualche imprenditore Romano sappiamo bene tutti di chi parlo penso che lo Stadio sarebbe già stato Costruito questo secondo me

  9. Anche ai tempi di Pallotta avevo criticato i dirigenti per l’eccessiva passività nei confronti della classe arbitrale. Eppure allora di tanto in tanto si alzava la voce di Francesco Totti a difesa della Roma dai soprusi arbitrali. Anche Baldissoni ha alzato la voce, così come in vari momenti Sabatini e Monchi.
    Adesso c’è il silenzio assoluto, nessuno che si scomoda a rinfacciare a questi prepotenti le loro sfacciate iniquità.
    Adesso li vedo in fermento solo quando si parla dello stadio, si ringalluzziscono e riprendono colore. Dei risultati della squadra non gliene freca un ‘emerita ceppa.

    • A ze’ mi sa che ti ricordi male eh… Perche io mi ricordo come Pallotta dopo un furto assurdo che ci fece la Juve nel 2014 ebbe il coraggio di cazziare i tifosi romanisti avvelenati:
      “Dovremmo fare tutti un respiro profondo e calmarci un po’. Il calcio è un gioco che va a mille all’ora e a volte emergono errori e controversie: questo è un discorso valido per tutti. In fondo siamo due grandi squadre e ci avviamo verso una rivalità che durerà a lungo: questo non può che essere un bene per il calcio italiano. Saremo sempre orgogliosi della nostra squadra. Amiamo il nostro spirito. Torneremo presto e lotteremo sempre per arrivare in alto. Cominciate ad abituarvi. Forza Roma!”

  10. Sono fiducioso, la profezia di Gianni Agnelli si avvicina.
    Dopo lo scudetto del 2001, Agnelli congratulandosi con la Roma, disse che il prossimo scudetto la Roma lo avrebbe vinto dopo 25 anni.
    CI SIAMO.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome