XABI ALONSO: “Roma favorita, ma ci prepareremo meglio per il ritorno. Vogliamo la finale”

16
1402

ULTIME NOTIZIE AS ROMA Xabi Alonso, allenatore del Bayer Leverkusen, commenta a fine gara la semifinale di andata dell’Europa League che si è appena giocata allo stadio Olimpico contro la Roma.

Di seguito tutte le dichiarazioni del tecnico dei tedeschi ai microfoni dei giornalisti al termine del match:

Che partita è stata?
“Non siamo felici, non volevamo questa sconfitta ma sappiamo che abbiamo un’altra possibilità settimana prossima. Dobbiamo guadagnarci la partita, non c’è alcuna speculazione. Non c’è margine di errore, dobbiamo essere concentrati”.

Il cambio di Kossounou?
“Ci siamo preoccupati, ha dei problemi al piede sinistro, aspettiamo di capire. Peccato per oggi e per la settimana prossima”

Come ha ritrovato Mourinho?
“Erano quasi 10 anni che non ci vedevamo, dal punto di vista tattico mi aspettavo di incontrare una forte squadra. Pellegrini e Bove sono molto forti, c’è stato tanto controllo di palla. I primi 10′ abbiamo avuto delle buone occasioni, ma purtroppo non le abbiamo sfruttate. Ci sono occasioni perse ma sicuramente pensiamo alla settimana prossima, non tutto è perduto. Ci prepareremo per questo”.

In che senso non ci saranno speculazioni?
“Adesso mi concentrerò sulla partita di domenica contro lo Stoccarda, avremo questi infortuni da affrontare anche domenica. Vogliamo raggiungere questa finale, è una notte speciale. Ci prepareremo sicuramente meglio. La Roma sarà la favorita, ma il calcio è questo. Posso dire che ci prepareremo al meglio, combatteremo per non perdere le occasioni”.

Rammarico per le occasioni sciupate?
“Sicuramente potevamo combattere meglio, loro sono molto forti in difesa. Avremmo potuto giocarcela meglio, ma quello che posso sottolineare è che la prossima settimana ci prepareremo meglio”.

Articolo precedenteMATIC: “Qui per aiutare la squadra con la mia esperienza. Tanti giocatori importanti fuori, abbiamo bisogno di loro”
Articolo successivoRoma-Bayer Leverkusen 1-0, i voti dei quotidiani

16 Commenti

  1. Pensa se stavamo al completo………..Però Xabi Alonso ha dimenticato il particolare che la sua squadra fa risultati migliori in trasferta e concede invece troppe occasioni da gol in casa e l’1-0 rimediato contro Mourinho all’Olimpico è quasi una sentenza.
    Ricordo che il Bayer Leverkusen un pò di tempo fa mi fece perdere la giocata perdendo in casa 2-3 col Magonza all’82° e per non parlare dei quarti di finale proprio di EL, in casa 1-1 contro i belgi dell’Union Saint Gilloise, la qualificazione l’ha ottenuta in trasferta vincendo 1-4.
    Quindi per noi potrebbero aprirsi spazii paurosi in contropiede dove il vantaggio minimo che abbiamo ottenuto in casa potrebbe ampliarsi proprio a Leverkusen.
    La partita che mi spaventava di più era proprio questa in casa, loro in svantaggio non potranno sfruttare la loro arma migliore e Mourinho a questo punto è un maestro, poi recuperiamo un pò di più giocatori come Dybala e Wijnaldum, credo che il grosso sia stato fatto e la finale è molto più vicina anche col solo 1-0 di vantaggio.

  2. ha detto quello che doveva dire, non ha cercato scuse né criticato l arbitro o sminuito l avversario, anzi. è stato un signore e umile nella sconfitta.

  3. I tedeschi sono più forti fuori che dentro casa..tuttavia..ci vediamo giovedì..🌵🌵🌵🌵🤘🤘🤘🤘🚂🚂🚂🚂😉

  4. a parte l essere obiettivi che è sempre un surplus in ogni circostanza ,ma in questo caso specifico penso sia anche un po di autoreferenza nei confronti del suo gran maestro Mourinho ,mi sembra più che doveroso.Per quanto riguarda la sua squadra ,sono tutti giovani con ampia prospettiva e forse hanno pagato proprio l inesperienza che in ambito internazionale è un presupposto imprescindibile, ieri sera abbiamo vinto perché abbiamo dimostrato la nostra maturità calcistica fatta di determinazione e attenzione, ripeto quando la Roma gioca così concentrata è difficile vincere per chiunque !

  5. Grattarsi di fronte a commenti positivi ed ottimisti è da laziesi sul trespolo, quelli ovviamente si grattano se uno dice che la Roma vince perché ce la tirano dicendo che perdiamo, io casomai mi gratterei riguardo ad un commento o pronostico pessimista che saprebbe più di gufata.
    Ma poi la scaramanzia lascia il tempo che trova, se deve arrivare la vittoria, arriva, se non deve arrivare non arriva ed i risultati non dipendono da fortuna o sfortuna ma da vari fattori o dettagli determinanti.
    Ero fiducioso ed avevo detto che la Roma avrebbe vinto il match d’andata e così è stato, quindi c’è poco da grattarsi, anzi, ho portato fortuna anche perché all’inizio quell’occasione per il Bayer poteva essere letale ed invece il tiro è finito fuori, poi siamo venuti a capo del match.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome