Serie A, la Lazio supera la Juventus (3-1) e ora è a meno tre dai bianconeri

86
4827

LAZIO JUVE RISULTATO FINALE – La Lazio di Simone Inzaghi compie l’impresa e batte con merito la Juventus per due a uno dopo un match vibrante.

Primo tempo subito scoppiettante : Juventus in vantaggio grazie a Cristiano Ronaldo dopo una serie di occasioni degli ospiti per passare, poi però la Lazio cresce e trova il pareggio nel finale di frazione con Luiz Felipe, a segno di testa dopo un cross dalla bandierina.

Nel secondo tempo l’equilibrio viene rotto dall’espulsione di Cuadrado per fallo su Lazzari che l’arbitro, dopo aver consultato il Var, giudica come chiara occasione da rete interrotta da ultimo uomo.

E così al minuto 75′ Luis Alberto disegna un assist perfetto per Milinkovic-Savic che stoppa un gran pallone a centro area e batte Szczesny. Poi Correa, lanciato da Immobile, si procura il calcio di rigore che lo stesso centravanti laziale si fa parare dall’ex portiere giallorosso.

La Juve cerca con la forza dei singoli di trovare il pari nonostante l’inferiorità numerica, ma è la Lazio, apparsa in strepitosa condizione psico-fisica, a collezionare le occasioni migliori e a chiudere la partita all’ultimo minuto di recupero con Caicedo.

A fare festa è la squadra di Inzaghi che ora è a meno tre dai bianconeri e sogna in grande. Brutto passo falso per la Juventus, che perde un altro punto dalla vetta, stasera occupata più saldamente dall’Inter.

Giallorossi.net – G. Pinoli

86 Commenti

    • Duole ammetterlo, ma il rigore per loro c’era, c’era pure l’espulsione di cuadrado
      Come non era rigore il tocco di mano di spinazzola (stesso rigore non dato per tocco di mano di rimpallo a deligt)
      A questo giro le decisioni arbitrali sono state corrette

    • Una volta??!!cambia tv bambolo,perche’ quella che hai è truccata!!!!

  1. Lo sportivo che c’è in me non può che fare un applauso alla Lazio: ha letteralmente preso a schiaffi la Juve nel 2° TP! Il tifoso però sta imprecando perché è un risultato che non ci voleva!!! Forza Roma

    • Non lo so se “non ci voleva”. Io vedo che abbiamo recuperato 3 punti in due turni alla Juve. Chi lo dice che non possiamo fare la nostra corsa anche su di loro?

    • Quella di ieri è stata una bella partita che non sposta i pronostici al vertice e cambia solo il nome della squadra su cui dobbiamo fare la corsa per la champions.Quello che mi ha dato da pensare è l’aver visto sventolare in curva nord un’enorme bandiera con gli occhi di Diabolik,il defunto re dello spaccio a Roma.Si sospende una partita per 4 grida malmesse e si tollera qualcosa di molto molto peggio….

    • roma..amor, hai perfettamente ragione…una cosa sola la lazio gioca in una sola maniera e con 12 o13 giocatori..quando beccherà allenatori meno intransigenti di Sarri e le fatiche si cominciano a sentire gli rimarranno solo l’arbitri…è pure vero che una juve così non l’ho mai vista questi davvero fanno ridere.

    • @ Coregiallorosso: se non ricordo male, l’anno scorso agli spallini non venne fatta entrare all’Olimpico la loro bandiera con l’immagine di Federico Aldrovandi…

  2. vittoria meritata della lazio che è a 6 vittorie consecutive.
    noi dobbiamo incominciare a inanellare un ciclo di vittorie e possiamo rientrare in corsa per lo scudetto.

  3. Ma sono sincero questa lazio fa paura sia per la velocità del suo gioco sia soprattutto per la qualità di parecchi suoi uomini ,stasera ha stracciato una juve comunque insufficiente,se continua così si inserisce nella lotta scudetto !!!!

    • La roma non è manco quarta n altro po e se pensa allo scudetto. Ma quando vi levate sta mentalità da eterni perdenti?

    • Più che da perdenti , la trovo ridicola. Siamo usciti a testa alta da S. siro ma con una certezza che la partita non l avremmo mai potuta vincerla ( un tiro nello specchio della porta tra l altro senza pericolo) subendo almeno 5 azioni da gol.

  4. Anche se sbagliato un altro rigore a favore..10 in 15 partite. E contro la juve poi…
    Ah la juve , la squadra più forte del campionato ci ha perso…noi 1-1…E SENZA rigori contro …

    • So’ come il riscaldamento, ad aprile se spengono.

      E i formellesi del sito che vengono a fare comunella con gli antipalllotta inviati da palazzinari e pregiudicati, spariranno come è sempre successo negli ultimi 20 anni.

      Semo tutti boni a fare una bella squadra di 11 elementi, ti deve dire bene che non si infortunino o che non si stanchino. A noi dice sempre male, ma all’Inter e la Lazie bastano la metà dei nostri infortuni per entrare in crisi peggio del Napoli.

    • Potevi scrivere che non solo a marzo scoppieranno ma che la Roma a quel punto marcerà verso lo scudetto e la vittoria certa in EL ..avresti triplicato i like 🤣🤣🤣

  5. io non sono d’accordo con i vostri commenti. Intanto, la differenza di stampa tra lazio e Roma è evidente, mi spiego: fin’ ora c’è stata una partita chiave che permette alle quaglie di starci (momentaneamente sopra) ovvero la partita delle quaglie a firenze con la viola (hanno spudoratamente rubato) e grazie a quella partita sono sopra; ci vogliamo mettere gli almeno 7 punti che mancano alla Roma per torti arbitrali ? Ci vogliamo mettere 18 giocatori infortunati della Roma ? (18 !!) anche l’ anno scorso le quaglie vincerono addirittura allo stadium e poi si è visto (noi finimmo sopra) per cui aspettiamo ! le quaglie non sono più forti di noi.

    • commento da tifoso col paraocchi. Se vuoi vincere devi pensare a te stesso. Se ci sono 18 infortuni converrai che qualcosa che non va c’è. O è sempre colpa di qualcuno? Adesso c’è un girone intero di ritorno e in totale ci sono circa 60 punti a disposizione. Io guardo ai 60 punti miei non a quelli degli altri. Poi dopo si tirano i conti

  6. dopo il vantaggio la juve è evaporata, l’espulsione di Cuadrado è solo la punta dell’iceberg.
    Ha vinto la squadra con più benzina

  7. stanno bene, si vede inutile begarlo.

    poi pero’ arrivano a febbraio/marzo e scoppiano.

    tutto sommato bene cosi. nonostante la serie allucinante di infortuni, nonostante i nuovi arrivi ed il cambio allenatore, nonostante gli altri stiano facendo un campionato stratosferico, siamo li.

    tempo al tempo e la prossima e’ gia’ scontro diretto col cagliari e noi con la spal in casa.

    pensiamo a noi stessi e arriviamo al giro di boa con 40 punti in saccoccia…

  8. Sono un gruppo coeso da più anni. Giocano a memoria compatti e corti. Ne hanno 4 buoni e sono veramente forti. Ma la rosa rimane quella…… Diciamo che il raggiungimento dei loro obiettivi dipende quindi sempre più da Sor Lolito!!! Forse, al momento, è un bene che i cugini facciano bene….. L’importante è che poi crollino 🙂

  9. Si Gaetano è vero 10 rigori a favore. Ma siamo obiettivi, stanno sempre dentro “‘area avversaria. Carte alla mano è un campionato equilibrato, la Juve grazie a Sarri è una squadra normalissima. È da settembre che lo dico, è più forte e più completa dell’Inter ma non mi ha fatto mai impressione se non a sprazzi

  10. Gli Abbocconi stanno tornando in massa dall’Olimpico…fra poco i loro commenti di lode alla lazzio…loro so sportivi…a Bamboliiii..

  11. una pessima giornata, nonostante il buon risultato di ieri perdiamo punti dal vertice…
    le svariate sfaccettature del calcio come sempre permettono mille interpretazioni, cè chi guarda i rigori generosi, chi Manolas e Diawara, in molti godono più nel rinfacciare qualche ininfluente giudizio sbajato… da parte mia guardo con rammarico una stagione dove il Napoli entra in piena crisi, la Rubentus non è più quella schiacciasassi e noi quest’anno non siamo riusciti a stare li a tentare il colpaccio quando l’altri tentennano…

    • In base a cosa dici che perdiamo punti dal vertice? Abbiamo mantenuto la distanza con la prima, guadagnato un punto alla seconda e persi due dalla terza. Se poi per te il “vertice” è la Lazio, ne possiamo parlare.

  12. In questa giornata di campionato,Juve e Inter hanno dimostrato di non essere nessuno,sono stare dominate in lungo e in largo,sia nel gioco in un caso e nel gioco e anche nel risultato nell’ altro.Questo campionato non e’ chiuso,basta crederci , e credo che Lazio e Roma hanno fatto capire quale strada percorrere ,e mandato un messaggio ai naviganti!

  13. i gobbi hanno un problema , ed è ” l’intoccabile” 5 volte pallone d’oro!

    senza di lui e con la coppia d’attacco Dybala/Higuain il viso del sor Sarri è più colorito!

    buon per tutti , almeno si da un senso a questo campionato …

  14. Alla lunga i valori delle rose vengono fuori, in questo momento le cose a loro girano bene e sono in forma poco più di 1 mese fà hanno preso una lezione di calcio in casa dall’atalanta. Ci sono periodi di forma massima per le squadre e questo è il loro, per carità hanno una fase offensiva importante, con buoni giocatori, ma la loro rosa, non è lunga a sufficenza, devono sempre sperare di averli tutti a disposizione e al massimo, altrimenti le loro riserve non mi sembrano come i titolari.

    • Io li ho visti giocare con il Celtic le due partite, veramente penosi. Il Celtic ha stradominato. In campionato non li ho visti, però ieri è più scoppiata la Juve che dominato la Lazio. Per dire Atalanta Juve 1-3, lì si che l’Atalanta ha dominato per 70 minuti! Pero sono in fiducia, questo sì

  15. Noi i giocatori che fanno la differenza li vendiamo per il FairPlay e dobbiamo sempre ripartire da zero, loro i pochi che si ritrovano tra le mani se li tengono. Meditate gente meditate

  16. Era un risultato che purtroppo temevo e omesso di confessare a scopo apotropaico. Nulla di paranormale, se non la lettura delle rispettive inerzie, aldilà del blasone. E ciò non fa che incrementare il mio rammarico per la partita di ieri in cui, almeno dopo il primo tempo, ci siamo adagiati sull’idea del pareggio come buon risultato, confidando nella sconfitta dei pigiamati. Che ora assume tutto un altro aspetto alla luce di ciò che è accaduto oggi, anche nel pomeriggio. Occorreva osare, e adesso sono convinto di aver visto bene…

    • Caro Masetti, avevo evocato un risultato differente ma hai avuto ragione tu.
      L’unico commento che mi viene è che a certe squadre, al di là dei meriti, riesce tutto bene.
      Dovrei rinunciare ad auspicare tutto il male possibile alla lanzie, perché è inutile.
      Incontrano la Rubbe in un suo periodo appannato, non patiscono infortuni, continuano a fruire di rigori ed espulsioni.
      Il VAR chiamato per decidere se si trattava di una “chiara occasione da goal” mi pare inedito, poi sbaglierò e sono invidioso e rancoroso (esatto!) 🙂

    • Al fischio finale avevo un retrogusto amaro, di occasione persa. Poi mi sono buttato qui e ho visto quasi tutti brindare al bicchiere mezzo pieno (con l’eccezione di Vegemite, altrettanto bastonato come il sottoscritto). Purtroppo il sabato ha confermato che si doveva cercare di vincere, anche rischiando di perdere. La differenza tra il punto in meno e gli eventuali tre in più sarebbe stata enorme a livello di prospettive ed entusiasmo e giustificava l’all in in questa partita. Secondo me Fonseca e i suoi non l’hanno ben valutato e compreso.
      Spero che i pigiamati alla lunga pagheranno la ristrettezza di valide alternative; ma è pur vero che al 99% usciranno dall’EL, e questo, con l’attuale situazione di classifica, potrebbe risolversi in un vantaggio. Ma mi auguro ovviamente che la mia “ragione” sia solo momentanea…

  17. Se faceste tutti sti complimenti che state a fa a ste 💩 , saremmo il tifo più bello del mondo fate pena !!! Sempre e solo forza Roma

    • Come non condividere il tuo commento…ma tieni presente che molti di quelli che stanno commentando so da merdazie e gli altri “diversamente romanisti”…le somme cmq alla fine e non mi stupirei, visto quanto corrono, che il moralizzatore Lotito non avesse messo le mani oltre che sulla classe arbitrale anche sui laboratori analisi doping. Sempre Lazio Mexda

    • Si elogia una squadra che sono 9 anni che finisce dietro la Roma! E che in questi 9 anni non è mai andata in Champions (solo un playoff perso quando arrivò terza dietro la Roma dopo il derby col gol di yanga biwa). Anche a me rode che la Lazio ci stia sopra (visto che è un evento rarissimo), ma aspettiamo e vediamo

  18. La Lazio è una squadra che gioca in velocità, sa chiudere gli spazi e riparte veloce, e una squadra pronta, giocatori che giocano da anni insieme, stesso modulo, stesso allenatore, ma, a mio avviso e una squadra terribilmente corta.. E si squagluera’ nella seconda parte del campionato.

    La Juventus in questo momento è completamente fuori fase, una squadra che cerca di vincere puntando sui singoli, non gioca minimamente da squadra, sono terribilmente scoperti dietro, lasciando spazi enormi..

    La Juventus ha una rosa superiore a tutti, ma è una rosa sfruttata malissimo da Sarri, in questo momento è molto più complicato giocare contro l’Inter che quanto meno è chiusa dietro e non lascia spazi, e poi cerca gli spazi con gli inserimenti delle mezz’ale.. Senza considerare le due punte che fanno gioco per gli altri..

    Onestamente avrei preferito incontrare la Juventus ora, perché da qui alla fine potrebbe essere completamente un altra squadra..

    Però i complimenti alla Lazio vanno fatti, sperando nel solito crollo.

  19. Si Denotano commenti Sportivi (la maggioranza) ,commenti da tifosi(buona percentuale) e da tifosi caustici amanti di materia organica,volgarmente detta me**a,che costituisce buona parte del loro cervello(Tottjno e Cristifosogiallorosso).Chi auspicava la vittoria bianconera, in orbita quarto posto e’ limitato.Io invece auspicavo quella biancazzurra in orbita 1/2 posto, anche noi possiamo battere la juventus al’ olimpico tra quattro giornate e l ‘ inter vista contro di noi non fa paura e anche loro al ritorno verranno all’ Olimpico.Perche non sperare? I bianconeri in due giornate hanno preso 1 punto, e 5 gol subiti ,e abbiamo accorciato di tre punti, bisogna puntare in alto ,e poi si tireranno le somme.

    • @Stefano55:
      Se posso Pienamente d’accordo!
      Ammetto che il sottoscritto fà parte di quella categoria che masticava, al pensiero di una vittoria scazziese Però, un pò ci speravo Perchè mi sembra evidente che a questo punto tutte le strade siano “aperte” Bisogna approfittare del “sentiero” tracciato dalla scazzie non reprimerlo
      Abbiamo un buon organico ed un buon Mister Perchè non farci un pensierino?!
      Tuttavia tocca sistemere l’attacco Secondo me Dzeko, Under o Kluviert non bastano Occorre qualcuno che sappia buttar dentro la palla alla prima ragione Per me ha ragione chi sostiene che quest’anno probabimente c’è mancato uno alla El Shaarawy Troppe occasioni sprecate!
      Spero che a Gennaio si possa rimediare
      In ultimo complimenti dovuti a Savic Davvero un bel gol
      Piccolo pensierino personale:
      Cuadrado meglio rimanga ndò stà!
      P.s Dimenticavo:
      A parte il fatto che secondo me la Rubens quest’anno punta tutto sulla Cl ma… occhio, perchè molti rubentini già stanno rimpiangendo Allegri… Sarri lo vedo piuttosto in bilico!

  20. Incredibile sono più ladri della Juventus anche ieri la partita gliela hanno messa in discesa
    Che alla Juventus sul più bello resta in inferiorità numerica succede una volta ogni secolo, poi il solito rigore va beh in genere glieli danno due difatti oramai è chiama Lazio due rigori
    Che schifo però

  21. Senza tutti gli infortuni e con un centravanti vero e non un palo della luce la Roma di Paolino fonseca starebbe davanti a culoncino..

  22. Io farò pure tenerezza,ma dopo la vittoria di ieri sera,il sito si e’riempito di quaglie.
    Resta il fatto che sto squadrone,che si tiene i campioni (?) *( e te credo cerchi 170 per miglionkovic, a parte Macario quando faceva la parte del matto,ma chi azzo li avrebbe cacciati ) .
    Dicevo, sto mega squadrone, senza rigori a favore in EL, sta facendo cag*re in un girone con Camposantese, terramorti,e zombie. E la Champions non l’hanno mai vista. Prima eravamo da 7/9 posto. Ora poiché alcune stanno facendo schifo, dobbiamo rammaricarci. Poi quando dici :La combriccola del pelo nell’uovo.
    Invece di dire,nonostante un allenatore nuovo, nonostante giocatori nuovi, nonostante cessioni eccellenti (MANOLAS sta facendo ca*are, e comunque o tenevi lui o tenevi Smalling, 100 volte più forte),nonostante gli infortuni, nonostante le porcherie arbitrali contro e a favore di altri, nonostante i tirapiedi, STIAMO al 4 posto.
    Questo e’parlare. Buona Immacolata

    • La Lazie che batte la Juve e se ne va solitaria al terzo posto staccando di 4 punti la Roma è una cosa che ci fa rosicare tutti, come ami dire tu ieri sera in molti abbiamo fatto uso di gaviscon ed altri anti acidi perché è stato un sabato sportivo molto duro da digerire.
      Ovviamente anche io mi sono messo subito a pensare che danno agli sfigati un rigore a partita e che persino contro la Juve hanno avuto una arbitraggio tutto sommato favorevole.
      Però questo è il ragionamento da tifoso ed è quello che facevano loro quando noi eravamo più forti.
      Visto che io non amo trasformarmi in laziale devo per forza prendere atto di una classifica che si sono meritati perché giocano bene e spesso dominano L’ avversario. A parte Contro Atalanta e Spal sono sempre stati superiori agli avversari sul campo.
      Hanno 4 giocatori che in Italia fanno la differenza, mi sono chiesto tra Milinkovic e Cristante, tra correa e kluivert, tra Dzeko e immobile e tra Luis Alberto e Pellegrini ad oggi se un allenatore volesse costruire una squadra vincente chi prenderebbe? Ad ognuno le sue considerazioni.
      Per il resto mi accodo alla “speranza” che a marzo schioppino come spesso accade arrivando di nuovo settimi o ottavi.
      La Roma fino a Natale deve vincerle tutte, pensare di poter fare un campionato 10 punti sotto di loro toglierebbe ogni stimolo.
      E per la settimana prossima forza ninja!

    • Caro Fabianone provo a rispondere al tuo quesito su un allenatore che punti a vincere chi sceglierebbe tra le coppie di giocatori che hai citato? dipende da chi è il Presidente perchè se è Pallotta nessun dubbio, quelli che non giocano per lui perchè, come dimostrato, tutti quelli che gli vengono richiesti se li plusvalenza prima di subito sperando poi che gli eventuali sostituti siano all’altezza per plusvalenzarseli l’anno dopo. Impossibile come sappiamo sperare di vincere qualcosa con questa squallida strategia portata all’eccesso.

  23. A questo punto del campionato si può dire che i pronostici iniziali sono stati parzialmente smentiti e che il divario tra juve inter e ROMA quaglie è meno marcato del previsto. Ora il gioco è in mano alle dirigenze: chi avrà la volontà e la capacità di prendere già ai primi di gennaio i giocatori giusti e pronti potrà cercare di cogliere l’ occasione insperata, gli altri avranno solo rimpianti. Attualmente la ROMA non ha la rosa per arrivare in fondo né in E.L., né in campionato, però basterebbe poco, molto poco. Speriamo venga capito.

  24. Vabbè… complimenti alla Lazio e prendiamo atto che questo è un campionato ad alto livello di difficoltà.

    E prendiamo atto anche che, nonostante la vittoria di ieri (maledizione…) l’Atalanta (tra le prime 6) è quella che sta frenando di più (solo 5 punti nelle ultime 5 partite).

    Guida questa speciale classifica la Lazio (15 punti su 15), poi Juve, Inter e Cagliari (13) e infine noi (10).

    Non si può mollare un millimetro. E probabilmente sarebbe opportuno un innesto di alta qualità a gennaio. E speriamo che il Cagliari oggi perda…

  25. Sarri non è Conte che gioca con tre centrali o Fonseca che non fa giocare Florenzi perché inferiore a Santon nella fase difensiva. Come esterni bassi utilizza Cuadrado e Douglas Costa: due ali! A centrocampo fa filtro il solo Matuidi (insostituibile) che non può correre a 100 all’ora per tutta la partita: Bentancur, Pianic e Bernardeschi hanno attitudini diverse. Emre Can è un corpo estraneo, Ramsey idem, Kedira infortunato. Finché ha funzionato il pressing alto la Juve è stata devastante, ma come sono calati fisicamente, con una squadra in gran forma fisica e che delle ripartenze veloci ne fa l’arma principale è calato il buio e ne hanno presi solo tre grazie al portiere: rimanevano solo i due centrali contro 3-4 scalmanati… Se poi aggiungiamo che anche il povero Sarri è costretto a far giocare sempre il pallone d’oro anche quando fuori forma al posto di un rinato Pepita, è facile aspettarsi di perdere contro una squadra al massimo della condizione.
    Ma il calcio è uno sport complesso, ci sono troppe variabili che determinano i risultati di una partita e l’esito di un torneo lungo come la serie A: i pigiamati, al completo e al massimo della forma, incontrano in casa una Juve ancora alle prese con gli insegnamenti di Sarri, noi, con molti giocatori in infermeria o appena rientrati, affrontiamo in trasferta l’Inter che, sebbene incompleta, è in piena fiducia. In una competizione così forte per i 4 posti in CL, speriamo, alla fine della stagione, di non pagare queste congiunture astrali…

  26. La verità sta tutto nell’insolito atteggiamento silenzioso di quel pregiudicato di Lotito.
    Quant’è che non lo sentiamo più lamentarsi e fare uscite da puzzone mungivacche che è?
    Dalla fine del campionato scorso. È inutile negarlo… lo scrissi più di una volta su questo sito, “gli assetti in Federazione sono cambiati”. C’è soprattutto lui nella stanza dei bottoni e oltre alla valanga di rigori concessi, al consolidamento dei mungivacche con i ritocchi giusti durante il calciomercato di quest’anno, (ahimè) al buon gioco di Inzaghi rispetto all’altr’anno (perché come ha ben riportato qualcuno qui sopra “sono quasi sempre nell’area avversaria” ed è purtroppo il dato di fatto più preoccupante), al culo che li ha fatti vincere al 90esimo con Sassuolo e compagnia bella… IL VERO PROBLEMA È CHE CI CREDONO PIÙ DEGLI ALTRI, QUEST’ANNO!
    SEMBRANO PIÙ MOTIVATI… NON HANNO PIÙ UN ISTERICO ALLENATORE TIPO CONTE CHE PER UNA “FACEZIA” SVATENW UNA TRAGEDIA GRECA!
    Hanno equilibrio e continuità… e questo fa paura…
    Ora, non ci resta che sperare che scoppino al più presto… MA QUEST’ANNO NON LO SO… …TEMO FORTEMENTE CHE IL CROLLO PRIMAVERILE SIA ANCORA IL LORO DIKTAT.

  27. Giocano bene e 7 vittorie di fila non arrivano mai per caso.

    Non so se avranno un calo a Febbraio ma noi non dobbiamo pensarci

    Dobbiamo giocare come stiamo facendo e trovare la continuitá di risultati che serve per metterci dietro Atalanta e Cagliari in maniera definitiva.

    Poi se avremo recuperato altre posizioni tanto meglio

    Quest’anno è cosí!!

    Cmq va riconosciuto che i gallinacci si stanno dimostrando forti e consisteni.
    Senza un loro calo i 4 punti sono difficilmente recuperabili (ma mai dire mai) cosa che non riesco a dire ne per la juve ne per l’nder.

  28. 11titolari e basta!! Dagli I nst infortunati e poi vedi se stanno terzi. Il sor commenda Lotito che da buon rappresentante del marciume romano spinge la sua squallida creatura a suon di rigori… Una preparazione fatta da inzaghi x andare a mille all ora subito!… Noi con 47 mila infortuni. Costretti sempre a non schierare mai una squadra simile. Fonseca arrivato quest anno da un campionato diverso. Torti arbitrali a iosa.. Eppure gli siamo a 3 punti.vediamo a maggio dove stanno gli sbiaditi…

  29. La Lazio a livello di rigori ricevuti e’ la prima in europa,in Italia sono al primo posto(10) ,al secondo c’ e stranamente il Lecce,(7)e noi siamo terzi con 6 rigori ricevuti.Per determinare l’ equilibrio di una squadra in campo si fa la valutazione sulla differenza reti.La Lazio ha la miglior differenza reti in serie A con + 26 (36segnati e 15 subiti) noi +11 (26 segnati e 15 subiti).Quindi e’ evidente che a parita’ di difesa loro hanno un’ attacco migliore,e questa e’ la differenza da colmare per stare al passo ( magari a Gennaio).Bisogna anche capire che una Lazio competitiva a noi fa comodo,perche in grado di togliere punti alle altre altre pretendenti,come e’ successo proprio contro la juventus, che lo scorso anno in effetti ha fatto corsa a se,e non ha trovato ostacoli se non magari la poca resistenza del Napoli,altrimenti sarebbe finito il campionato a Dicembre! Chiaramente vale anche il discorso contrario,secondo voi in un Roma juventus,alla 19 giornata,loro per chi tiferanno?

  30. La Lazio è più forte di noi e gioca meglio in attacco e a centrocampo sono veramente devastanti noi arranchiamo pure per vincere col Lecce ma se non vendiamo con fonseca il prossimo anno ci avviciniamo

    • a lazio lecce hanno rubato dovevano ripetere il rigore visto che tre sbiaditi stavano in area ed della lazie sono solo due che prenderei milinkovic e correa il resto panchinari o al livello de jesus

  31. Angelo se anche noi avessimo una punta che segna 17 gol in 15 partite,probabilmente ora faremmo altri discorsi.Quando Dzeko ha segnato 29 gol con Spalletti,siamo arrivati secondi a 4 punti dalla juve. Il problema e’ che oltre che sui centrocampisti e difensori,bisognerebbe fare un grosso investimento su una punta di valore, che non debba essere solo un ripiego a Dzeko, ma che al limite ci possa giocare insieme,altrimenti si possono prendere tutti gli elogi del mondo per aver giocato bene,ma oltre questo non si va’.Non tutti possono essere d’ accordo,ma ripeto studiando le sue caratteristiche,penso che Piatek faccia al caso nostro,ora che il Milan ha abbassato il prezzo,in base al suo momento no,ma che credo che dipenda da tutta la squadra e dopo che sembra che il giocatore ha rifiutato il Crystal palace,si potrebbe fare un tentativo.

    • Loro sono una squadra collaudata che in questi 2 ultimi anni hanno ceduto poco o niente rafforzandosi con alcuni ottimi ritocchi e mantenendo gli stessi allenatore e assetto dirigenziale. Saranno dei beceri mungivacche (lo dico sempre io…) ma i dirigenti sanno come farsi rispettare e ottenere il massimo dai loro giocatori!

      Noi spendiamo il doppio ma non avendo dei buoni TALENT SCOUTS come loro… continuiamo ad allestire il solito circo di passaggio che per un po’ sta là e poi non lo vedi più… Smonta e rimonta, cambia di qua, di là, a destra, a sinistra, al centro, avanti e indietro… (tutti parlano di Manolas… ma sapeste quanto ci manca là davanti El Sha… e si vede!).

      La squadra di calcio è come una famiglia: HA COSTANTEMENTE BISOGNO DI UN FARO E DEL RESTO DEI COMPONENTI CHE DIALOGHINO TRA LORO E VADANO D’ACCORDO.
      E come fai a creare coesione e intesa se ogni anno cambi 6 o 7 undicesimi della rosa titolare?
      E poi il nostro capro espiatorio è sempre l’allenatore e quindi lo sostituiamo 937336859,53 volte…
      Ma se abbiamo poi un problema annoso di infortuni… ma perché i campi a Trigoria non li rifanno per evitare che i giocatori continuino ad azzopparsi?
      E la preparazione estiva? Quand’è che la finiremo ad andare in giro per il mondo invece di ossigenarci nel nord Italia QUANTO e COME si deve?!?!
      UN ALTRO PROBLEMA È CHE LA ROMA NON HA NÉ LEADER IN CAMPO E NÉ STIMOLI POICHÉ, OLTRE A NON SAPER COSTITUIRE UN GRUPPO DURATURO, QUESTA DIRIGENZA È INCAPACE DI MOTIVARE I “BARONI” RIMASTI E I TANTI APPENA ARRIVATI…
      E c’è da stupirsi se poi perdiamo malamente a Parma e fatichiamo a vincere pure con l’ultima in classifica?
      È tutto così ovvio…

    • Loro sono una squadra collaudata che in questi 2 ultimi anni hanno ceduto poco o niente rafforzandosi con alcuni ottimi ritocchi e mantenendo gli stessi allenatore e assetto dirigenziale. Saranno dei beceri mungivacche (lo dico sempre io…) ma i dirigenti sanno come farsi rispettare e ottenere il massimo dai loro giocatori!

      Noi spendiamo il doppio ma non avendo dei buoni TALENT SCOUTS come loro… continuiamo ad allestire il solito circo di passaggio che per un po’ sta là e poi non lo vedi più… Smonta e rimonta, cambia di qua, di là, a destra, a sinistra, al centro, avanti e indietro… (tutti parlano di Manolas… ma sapeste quanto ci manca là davanti El Sha… e si vede!).

      La squadra di calcio è come una famiglia: HA COSTANTEMENTE BISOGNO DI UN FARO E DEL RESTO DEI COMPONENTI CHE DIALOGHINO TRA LORO E VADANO D’ACCORDO.
      E come fai a creare coesione e intesa se ogni anno cambi 6 o 7 undicesimi della rosa titolare?
      E poi il nostro capro espiatorio è sempre l’allenatore e quindi lo sostituiamo 937336859,53 volte…
      Ma se abbiamo poi un problema annoso di infortuni… ma perché i campi a Trigoria non li rifanno per evitare che i giocatori continuino ad azzopparsi?
      E la preparazione estiva? Quand’è che la finiremo di andare in giro per il mondo invece di ossigenarci nel nord Italia QUANTO e COME si deve?!?!
      UN ALTRO PROBLEMA È CHE LA ROMA NON HA NÉ LEADER IN CAMPO E NÉ STIMOLI POICHÉ, OLTRE A NON SAPER COSTITUIRE UN GRUPPO DURATURO, QUESTA DIRIGENZA È INCAPACE DI MOTIVARE I “BARONI” RIMASTI E I TANTI APPENA ARRIVATI…
      E c’è da stupirsi se poi perdiamo malamente a Parma e fatichiamo a vincere pure con l’ultima in classifica?
      È tutto così ovvio…

  32. Laziaccia forte e rosa corta. Spero che non ce la facciano fino alla fine. Ora come ora sono forti poco da dire purtroppo. Noi possiamo fare un gran girone di ritorno ma anche io penso che servano due i nesti. Un terzino forte e soprattutto un attaccante molto forte senza nulla togliere a dzeko nostro.

    • Serve uno segni spesso ma la situazione è che ormai pare si possa giocare solo con due esterni alti,un trequartista ed un centravanti.
      Se gli esterni non sono punte ed il centravanti gioca manovrando L’ azione offensiva è abbastanza normale che a parte in alcune partite dove va tutto bene, Non si possa essere costantemente pericolosi in zona gol.
      A conferma di ciò basta vedere che all’ inizio con il baricentro spostato in avanti la Roma segnava di più perché riempiva L’ area di rigore ma subiva anche più gol; adesso che la squadra è equilibrata invece ci sono sempre poche presenze in area di rigore avversaria e Quindi a maggior ragione servirebbe chi nei 16 metri Ti da la possibilità di andare in profondità e la butta dentro con frequenza.
      Immagino Dzeko vicino ad un altro attaccante tipo immobile,muriel o martens … le cose migliorerebbero non poco in fase realizzativa.
      Siamo infarciti di esterni e trequartisti ed infatti il palleggio è buono ed anche la facilità di arrivare nei pressi della area avversaria ma, L’ unica punta reale In campo è Dzeko e spesso si trova anche lontano dalla porta.
      La Lazie ha due punte veloci che vanno sempre in profondità e sanno giocare anche palla al piede, in più hanno Luis Alberto e savic che sanno innescarli e riescono a far girare tutta la squadra.
      Tra l’ altro Savic,Svogliato nelle patite facili, in quelle più importanti fa sempre bene , è successo al derby quando ha rubato la palla a kolarov nell’azione del loro gol, è successo nella finale di coppa Italia contro L’ Atalanta, è successo ieri con la Juve.
      La speranza è che abbiano il fiato corto, ora onestamente sembrano forti e questa cosa è veramente fastidiosa.

  33. Fabianone,noi arriviamo in zona gol in maniera molto complicata,a differenza della Lazio che e’ molto piu pratica nelle ripartenze,anche se forse la tipologia dei loro attaccanti e’ diversa.Mi ricordo nostre partite in cui arrivavamo al limite dell’ area e poi tornavamo indietro,per finire poi con un retropassaggio al portiere! sembra talvolta che vogliamo entrare in porta con la Palla.Comunque poi mi chiedo come con giocatori alti 1.90 non si segni quasi.mai di testa,e sopratutto la difficolta’ che abbiamo a fare cross decenti a centro area,che vengono spesso o rimpallati o vengono indirizzati in bocca al portiere.Tutte queste cose messe insieme limitano le nostre capacita offensive,a cui Fonseca dovra porre rimedio!

  34. cmq la cosa peggiore è stara la giornalista di dazn che ha detto: sullo sfondo si sente Giardini di marzo di Venditti …

  35. Va detto che l’Inter avrà un girone di ritorno con molti scontri diretti fuori casa, la Juve quest ‘anno qualche problema ce l’ ha e la Lazio ha una rosa troppo corta e si sa che l’influenza gira per tutti 😆 quindi
    … Siccome noi abbiamo già pagato dazio con il ns fantastico record di infortuni, se facciamo il ns dovere li sverniciamo!!! (un po’ di positività non guasta mai).

  36. Per cio’ che ha dimostrato sul campo fino ad ora la Juventus avrebbe dovuto al massimo raccogliere 25 punti . Visto che ne ha 36 in classifica il saldo e’ ancora largamente positivo . Non c’e’ stata una sola gara forse a parte quella di San Siro in cui abbia dimostrato di essere superiore all’avversario andando in grosse difficolta’ praticamente con chiunque . La sconfitta ieri sera non e’ stata quindi una sorpresa . Piuttosto il fatto che non ci sia una squadra che si stacca sopra le altre puo’ dare carte da giocare anche a mister Paulo Fonseca…

Rispondi a Paolo B Cancella la risposta

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome