Calciomercato Roma: lo Shanghai ci prova per Dzeko

33
83

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Lo Shanghai SIPG cerca due profili di livello altissimo. Così il club cinese ha messo nel mirino Mesut Ozil, in uscita dall’Arsenal ma con un ingaggio monstre: il tedesco percepisce 10 milioni di euro a stagione, una enormità per l’Europa. Emery però vuole cederlo per liberare risorse da impiegare sul mercato, è già stato proposto a Inter e Juventus ma con risposte tiepide.

Non solo trequartista. Perché il club asiatico è alla ricerca anche di un grande attaccante e pare aver messo nel mirino Diego Costa (che potrebbe scendere nelle gerarchie con un arrivo di Morata) e Edin Dzeko della Roma: per entrambi ingaggio molto alto ma la possibilità di risparmiare sul cartellino, quindi sulla tassazione doppia che ora vige in Cina.

Fonte: Tuttomercatoweb.com

33 Commenti

  1. Daje Monchi approffitta. Senti quanto te danno così ne cancellamo un altro dalla lista e pijamo qualche occasione allo sfascio. Vai che la prossima stagione avremo tutti campioni in rosa grazie a te.

    • Si, al posto del cannoniere di Champions dell’anno solare, prenderemo un Doumbia 2.0: Belotti.

      Ma tranquilli: Monchi lavora con Excel.

    • Tuttomercatoweb sparerà pure cazzxxe il problema è che invece CiarlaMonchi le fa nella pratica.

    • Il vero problema è che per questa società non esistono incedibili. E così non si vincerà mai nulla.

      Ci attende la mediocrità, è proprio dietro l’angolo.

      Non ci sarà più una roma che rifiuta 80 milioni per DDR (all’epoca erano molti più soldi di quanto lo siano oggi, considerata l’inflazione dei prezzi). Per non parlare di quello a cui ha rinunciato Totti: se qualcuno avesse letto la sua biografia capirebbe.

  2. Giochiamo: fosse vero farei una manovra di sto tipo: Dzeko, a cui sarò eternamente grato per questi anni, in Cina (con ingaggio risparmiato e qualcosina per noi..) e Piatek subito! L’attaccante servirà, oggi o l’estate prossima, e di questi profili ce ne sono pochi. Il momento sarebbe quello giusto. In Champions quest’anno ci dovremmo arrivare ugualmente, anzi ne sono certo. Ma il DS per fortuna non sono io e Monchi saprà cosa fare.

  3. L’anno scorso il Chelsea ora è il turno dello Shanghai chissà se Dzeko e moglie decidono anche questa volta di rimanere a Roma. Per Monco e spallotta è tanto un occasione per eliminarsi di un ingaggio pesante visto che è in scadenza sto a proprio a vedere come si evolverà la situazione dato che mancano 14 giorni alla fine del calciomercato.
    Il Milan nonostante i paletti finanziari compra paqueta’ sta provando pure a prendere piatek per sostituire un probabile higuain partente e la Roma invece che fa guarda, che atteggiamento vincente e ambizioso, ma la parola d’ordine è solo fare lo stadio e basta

    • Caro Alessandro, la Roma te la vivi male, starnazzi come un’oca in calore e dici una marea di sciocchezze.

  4. Grande giocatore in declino, che oggi non vale più di 30 milioni.

    Vista l’incompetenza di Sarri, Monchi deve vendere Edin e catapultarsi su Morata.

    • Morata o Levandowski se va via Dzeko ( serve un Top Player col vizio del gol che ha già vinto e sa come fare ) via Shick per MAGAGNE TECNICHE e prenderei Cutrone dal Milan che stanno inguaiati e ce ne possiamo approfittare…
      Così avremo Morata ( esperienza) e Cutrone ( profilo Italiano, molto forte e promettente )

  5. Se cedono Dzeko cosa difficile di corsa immediatamente su Piatek prima che ci vada il Milan, hai pure la carta di dargli defrel come contropartita al genoa. Morata a parte la Juve non ha fatto grandi cose fuori e oltretutto percepisce un ingaggio da 9 milioni a stagione impossibile per la Roma.
    Se si deve fare questa cessione di Dzeko devi avere in mano già il sostituto e non può essere assolutamente uno preso in prestito così e attendere giugno per il colpaccio deve essere uno di degna affidabilità.
    Il giocatore da prendere per me è piatek, anche se costa di cartellino, il gallo Belotti sta bene dove sta non è affidabile.
    Spero sempre nel buon senso nel fare determinate operazioni, mancano solo 14 giorni alla fine del mercato

  6. Edin non si tocca! Edin è la roma.. Forse qualcuno non ha recepito questo! Senza dzeko la roma rende molto meno.. Schick deve crescere ancora.. Morata? Magari ma impossibile x la as roma targata usa! Cmq.. Ben vengano queste fantanotizie.. Ricordando il crescendo di dzeko dell’anno scorso! Daje roma!

  7. A lando per te so tutti incopetenti,meno male che in italia ce state te e di francesco!!.su lui avrei molto da dire,su te non ti conosco,ma a sentitte sembri l’unico depositario delle verita!!!su sto sito e’pieno de capiscioni,professori di economia,commercialisti ecc,poi vorrei proprio vede’che hanno combinato nella vita!!

  8. Scusa Monika,

    Se la Roma ne corrisponde 4, 5 a Pastore, mi spieghi perchè non potrebbe – vendendo Edin – darne 5 a Morata?

    Lo spagnolo ė un grande talento in uscita dal Chelsea, penalizzato soltanto dalle gestioni di Conte e di Sarri.

    • Quanto chiede il Chelsea? Se è vero che la Roma deve abbassare il monte ingaggi,dubito che aumentino ancora il tetto massimo,Pastore è stato il più grande errore,Dzeko aveva uno stipendio più alto rispetto ai parametri della Roma,ma un cartellino con un prezzo in saldo!Poi se la Roma potrà fare un’operazione del genere,sarò contenta,ma dubito

  9. Perchè, caro Emanuele, Sarri è un provincialotto da due soldi che cerca di copiare Guardiola, senza valere un pelo del grande rivoluzionario spagnolo.

    La fortuna del toscano è stata il Napoli di Benitez

  10. È così incompetente che allena il Chelsea ???? , no come il grande benitez o il nostro edf che dopo Roma avrà solo il Sassuolo a contenderselo

  11. Cara Monika,

    Dopo la “cura” Sarri, Morata non vale più di 40 – 45 mln.

    Ľ operazione purtroppo è difficile perchè lo spagnolo è vicino all’Atletico (dove guadagnerà di meno) e la Roma dovrebbe prima vendere Dzeko.

  12. Se si riuscisse a piazzare dzeko e prendere subito Piatek potrebbe essere un grosso affare…il miracolo di ricavare 20 dal bosniaco piu altri 20 e portare a casa il polacco…tanta roba.
    Non succederà, rimarremo così in attacco e poi si vedrà. In ogni caso massimo rispetto per edin che anche se molto discontinuo in zona gol ha contribuito in maniera decisiva nei momenti miglior della Roma Americana;ovvero nell’ anno del record di punti in campionato dove è stato capocannoniere come in Europa League e nello scorso cammino in champions fino alla semifinale segnando meno solo dei tre avanti del Liverpool e di Cristiano Ronaldo… che guardacaso sono arrivati in finale.

  13. Pastore è stato un errore, ma se Monchi gli ha offerto quello stipendio, la Roma può permettersi di pagarglielo.

    O Monchi è stupido?

  14. Anche di francesco e’un provincialotto cervellotico,l’unica sua fortuna e’che in tante occasioni ha trovato attaccanti che sbagliano gol davanti la porta(caputo tanto per dirne uno)e incontra squadre che sbagliano una partita ogni vent’anni(barcellona).poi va liverpool e contro mane,firmino e salah che fa?si presenta con la difesa a tre…robba da pazzi!!,all’ottantesimo perdevamo 5-0 con due miracoli di alisson altrimenti erano sette!!!perde a bogna in modo indecoroso,ormai tutti hanno capito come gioca:palla a dzeko che smista sulle fascie e cross al centro,basta un allenatore che ti si mette a 3-5-2 e diconseguenza ti chiude le fascie e non conbini niente.le vittorie contro sassuolo e parma sono frutto di due allenatori(de zerbi e d’aversa) due malati di fenomenite,come gia detto…

    • Di Francesco non ci capisce niente del gioco sulle FASCIE e te invece si? Ma se non sai nemmeno che FASCE si scrive senza la I perchè cerchi di farne l’esperto?

  15. Se fosse vero sarebbe un occasione per toglierselo dai piedi anche perche’cosa fara’ora di Francesco ?rimette in panchina schick visto che lo considera alternativo a zheko?purtroppo temo che zheko tornerà titolare al posto di scick :Ora pero’basta il sig zheko o si mette in testa di buttare la palla dentro oppure che venga messo in panchina fino alla fine della stagione,finora ha fatto pena!!!

  16. Dzeko ha 33 anni,
    per il gioco che fa ha bisogno di essere in perfetta forma.
    Non è perchè ha segnato tanti gol allora lo devi tenere fino alla pensione,

    Secondo me QUESTA ESTATE sarebbe interesse comune salutarsi:
    la Roma riuscirà ancora a guadagnare qualcosa, e si libererà da uno dei principali ingaggi.
    Dzeko può andare a chiudere gli ultimi 2 anni di carriera guadagnando benissimo in
    una piazza meno esigente e impegnativa.
    Ipotizzare che giochi oltre i 35 anni mi pare molto ottimista.

    Ovviamente, va sostituito come si deve.
    A tutti quelli che stravedono per Piatek, ricordo Destro e Iturbe. 6 mesi da fenomeno
    non giustificano richieste del genere.
    E Belotti mi pare comunque sopravvalutato.

    Ma cene sono tanti….

  17. Quindi, SENZA TROFEI, anche Sabatini è inetto?

    Con Iturbe (pagato 26 mln), il fumante fece un errore ancor più grossolano

  18. Dzeko può ripercorrere la carriera di Toni…meno mobilità,ma più “presenza” in area di rigore…anche a 37 anni , lo vorrei a Roma e nella Roma.
    E’ un grande professionista che sa gestirsi,non è certo Vodka Nainggolan.

  19. Caro professor stefano 66,il mio e’un semplice errore di scrittura e nient’altro,stai difendendo un allenatore scarso come il suo maestro,ma almeno lui ci faceva divertire con un bel gioco,di francesco neanche quello!!!il suo credo calcistico e’un utopia,per fare quello che vorebbe lui ci vogliono ragazzini che corrono come disperati da una parte e l’altra del campo,non ha uno straccio di gioco e’innegabile!!!,gia te l’ho spiegato nel mess. Precedente,ma evidentemente eri preso a osservare l’ortografia!!

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome