Calciomercato Roma: torna in pole Cabaye. Dodò via a gennaio

0
594

cabaye

CALCIOMERCATO AS ROMA (CORSPORT, M. EVANGELISTI) – E’ proprio il momento di darsi una calmata. Lo ha suggerito Garcia, lo hanno pensato i giocatori, ne ha convenuto la società. La Roma sta andando a un’andatura per la quale non era stata programmata. Naturalmente i programmi nei computer funzionano e negli esseri umani lasciano spazio a sentimenti e desideri. Quindi non c’è niente di strano se tutti gli uomini di Garcia stanno rendendo più di quanto ci si aspettasse e se la classifica è distorta di conseguenza. Però è bene non chiedere troppe grazie tutte insieme. Questa Roma ha un certo bisogno di rilassarsi e a Trigoria ne hanno preso atto. L’annullamento, o se preferite chiamatelo rinvio, della breve tournée in Indonesia è sembrato una semplice misura di saggezza. I giallorossi non vanno a Giacarta il 14 novembre perché la formazione sarebbe piena di buchi, tra infortuni e convocati per le Nazionali. (…)

OBBLIGHI – Motivi e ragioni a parte, va benissimo a tutti saltare un viaggio scomodo. La Roma, casomai qualcuno non lo avesse notato, sta lottando per lo scudetto. Difficile riesca a vincerlo, ma non è una buona scusa per rendere la vita ancora più faticosa a tecnico e giocatori. Questo è un aspetto della questione. Un altro, anche più importante, riguarda la rosa da potenziare. Se il rendimento non conoscesse un crollo spaventoso nelle prossime giornate tanto da togliere dalla testa della Roma qualsiasi grillo di piazzamento utile – francamente non se lo aspettano neppure i professionisti del catastrofismo – la società avrebbe l’obbligo di tornare sul mercato a gennaio. Sia per cominciare a preparare l’intelaiatura della squadra della prossima stagione, che prevederà anche impegni europei, sia per non rischiare stupidamente di perdere posizioni nella volata finale. La Roma può superare persino l’assenza di due o tre campioni alla volta, com’è accaduto giovedì quando ha giocato senza Totti, Gervinho e Maicon. (…)
ROTTURA – La difesa verrà probabilmente ritoccata con la partenza in prestito di Dodò e l’ingaggio di un altro laterale sinistro, più portato alla copertura: forse Faouzi Ghoulam, 22enne algerino del Saint-Etienne, su cui insistono però anche Manchester United e Milan. Il centrocampo è il reparto che richiede gli interventi più delicati. Pjanic, Strootman e De Rossi con tutto l’aiuto che sta dando Bradley non bastano per nove mesi senza soluzione di continuità. Ecco allora che il nome del centrocampista Cabaye torna in cima alla lista dei desideri di Garcia (…)
Articolo precedenteIn 2.000 a Torino, Gervinho resta out. Ma torna Burdisso
Articolo successivoTorino – Roma, le probabili formazioni dei quotidiani

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome