“Casa Totti”, via alle riprese. Teo Mammucari ed Emma Marrone le prime “guest star”

52
62

AS ROMA NEWS – Dopo una serie di voci circolate a proposito della possibilità di vedere Francesco Totti impegnato nel mondo dello spettacolo, arrivano le prime notizie al riguardo.

Secondo quanto riportato dal settimanale “Chi” che sarà in edicola dalla giornata di domani, l’ex capitano della Roma, con la sua famiglia, sarà protagonista di una sitcom a base di risate e chiacchiere con ospiti del mondo dello spettacolo.

Tra gli ospiti delle prime puntate dovrebbero esserci Teo Mammucari, che conduceva con Ilary Blasi la trasmissione “Le Iene”, e la cantate Emma Marrone.

I contenuti recentemente pubblicati sui social da parte di Totti, sarebbero peraltro parte del materiale che verrà utilizzato per le prime puntate dello show. Al momento non si parla ancora, però, delle date per la messa in onda, si sa solo che sarà trasmessa da Mediaset.

Fonte: Chi

52 Commenti

    • Io non vedo neanche lo spot dei detersivi, figuriamoci se mi vedo questa opera da oscar.

    • A Lui e sti caxxi nun ce li metti…….poi la battuta sarebbe fin troppo facile nel tuo caso

    • finalmente si è capito che a totti delle offerte della ASROMA per fare il dirigente non gli frega un caxxo , solo che non ha avuto le palle e il fegato per comunicarlo ai tifosi . ha preferito fare quella conferenza del CAXXO contro la roma davanti a 300 giornalisti di cui almeno 150 erano laziali o delle strisciate ed in ogni caso antiromanisti. i giornalisti ( si fa per dire ) erano estasiati e godevano come porchi in calore per le palate di merxa che spalava l’ex capitano e dirigente mancato- totti hai pure risposto alle domande di ilaria ilaria che con melli est est e con focolazio furietto ti hanno sempre preso per il cuxo . sei stato un giocatore immenso ma ti sei perso nei confronti della roma perché consigliato malissimo dal cerchio magico e dai papponi che ti idolatrano-

  1. Mi sarebbe piaciuto fosse rimasto nel mondo del calcio ma ha fatto un’altra scelta,peccato! Essere un dirigente o,comunque,una figura alla Riva in Nazionale o alla Antognoni nel club non è compatibile con il voler essere Totti,va fatta una scelta e una scelta comporta una rinuncia!

    • Sinceramente non la penso così. Totti è una leggenda del calcio, che faccia il dirigente o meno. Ha fatto le sue scelte, non sentendosi parte attiva della dirigenza, l’unica cosa su cui ha messo bocca è Ranieri prima e Conte poi.

      Io credo che un ruolo nello spettacolo sia la sua evoluzione naturale, data una comicità innata che ha sempre avuto, non ci vedo niente di male. Rimarrà sempre il campione del mondo che tira un rigore decisivo all’ultimo minuto quando l’unico altro giocatore a volerlo tirare era Cannavaro. Rimarrà per i tantissimi gol fatti con la Roma, coast-to-coast contro l’Inter, con pallonetto finale, roba che se oggi la fa Messi o CR7 ce lo ritroviamo per 10 anni in tv. Il gol con la Samp a giro d’esterno sinistro sul secondo palo, roba che Messi o CR7 non…

  2. Sono sicuro che la strada giusta e’ il mondo della televisione, dopo le interviste su RAI, Maurizio Costanzo, Conferenza disastrose contro la società puoi iniziare una carriera comica, l’importante e’ lasciare in casa i propi pensieri sulla ASR o

  3. Sulla conferenza di Totti mi sembra ci sia poco da ridire le cose stanno andando anche come anticipato da lui. La Roma è in restauro per l’ennesima volta ma mancano ancora i colpi decisivi che ti confermino la buona ossatura della squadra. Dei giocatori presi da Monchi se ne salveranno 2 o 3 il resto Petrachi non vede l’ora di sbolognarli.
    Sulla sitcom penso che Totti abbia una comicità alla Vianello quando è a ruota libera.

  4. Gentile redazione, non so se la mia opinione sia condivisa o meno, ma credo che queste notizie facciano attorcigliare le budella anche solo a leggerne il titolo scorrendo le notizie. Facendola breve, credo che tutti noi ne faremmo volentieri a meno.. rispettando anche il nome “libera informazione giallorossa” non “su totti”. Curioso di sapere che ne pensate voi altri utenti

    • Penso che le notizie non vengono “imposte”, sei libero di leggere ciò che ti interessa di e non leggere tutto il resto. Ridicolo imporre a una redazione di pubblicare solo quello che “a me piace”. Quello che non interessa a me o a te, può interessare qualcun’altro. Ti è mai venuta in mente questa cosa?

    • Scusami Alessia, non la penso come te.
      Condivido il fatto che ognuno è libero di scegliere cosa leggere o meno. Ma solo questo.
      Io non leggo il settimale di gossip Chi, non capisco quale possa essere l’attinenza con il portale di CALCIO con notizie della Roma con una sit-com di Mediaset.
      Se entro in portale di tecnologia, per esempio, non mi aspetto di trovare notizie sul meteo. Casomai, nuove tecnologie attinenti al meteo oppure ai vulcani, ma sempre nell’ambito della tecnologia.
      Se voglio leggere del gossip il web ne è pieno, ma non mi aspetto di trovarlo qui.

      Perciò, ti chiedo (e la prendo larga eh), quale sarebbe il nesso tra la Roma e Chi?

    • La notizia è Totti, non la sitcom mediaset. Totti ha attinenza con la Roma e la notizia riporta a poche settimane dalla famosa conferenza cosa si sia messo a fare Totti.

    • Per carità, sei libera di pensarla come vuoi e rispetto la tua idea. Però non è che qui si parla di un articolo sugli amori di Flavia Vento, che uno può giustamente dire “e che c’azzecca”? Tutto ciò che riguarda Totti interessa o può interessare un tifoso della Roma. Io in un sito che tratta la Roma, me lo aspetto un articolo del genere. Poi se non mi interessa, lo salto. Un saluto!

    • Bhe questo è vero e non hai tutti i torti.

      P.S.: non riesco a “saltarlo”, perché leggo troppi commenti e la curiosità di leggerli è troppo forte, pur sapendo quali saranno i commenti ???

      Ciao e buona serata ?

  5. Ora è tutto chiaro.
    Potevi dire anche questo in conferenza, ovvero, che preferivi divertirti a fare una SIT-COM con tua moglie invece di studiare per fare il dirigente. Non aizzavi una piazza già fuori di testa facendo leva sul tuo amore (?) per la Roma.

    • Ecco un altro depositario della verità, questo legge addirittura il pensiero.
      Totti ha fatto la conferenza per non dire che preferiva fare la sit com.
      Siamo al paradosso.
      Metti formello sul navigatore e segui le indicazioni.

  6. Penso che ci siano persone che si prendono molto più seriamente di Francesco, ma che fanno ridere per davvero.
    Quelli sì che sono comici per natura ma pensano di non esserlo.

  7. Casa Totti avrà tanto successo e porterà tanti denari sia a Totti che a mediaset. Totti ha 10 volte i soldi di Pallotta e continua ad arricchirsi. Bravo.

  8. Elevo fiera protesta contro le scelte editoriali del sito web.
    Adesso si riportano perfino gli articoli di “Chi” (sottinteso, ” ‘zzo se ne frega”).
    Dopo il martellante florilegio di contributi tratti dal Corriere dello Sporc e dalle radiolare marinare e ilarionare, siamo riusciti a scendere ulteriormente di livello.

    … Beh, oddio… Forse no.

    Comunque, a me Mammuccari sta antipatico come pochi.

  9. io se in una serata di Maggio devo scegliere se vedere la Fiction di Totti e Ilary e una partita decisiva della Roma non ci penso un attimo me vedo Totti la Roma me la registro…

  10. Mi associo.Totti un Genio calcistico, tra i più grandi di tutti i tempi. Per il resto… pietosamente: No Comment.

  11. Con ” Casa Totti” da una parte e le puntate di Zorro dall’altra,c’abbiamo fatto il palinsesto per i prossimi anni…

  12. Ho visto la prima volta Totti giocare contro la Sampdoria qui a Roma. Ricordo il fallo di wiercwood per mettere aura a quel ragazzino. È normale che non riesco a parlare male di Francesco. Ma riconosco che un po di delusione, è riuscito a regalarmela. Se fosse possibile, desidererei che in una conferenza stampa delle tante, con umiltà ricucosse questo piccolo strappo con noi tifosi. Lui ha dato tanto a noi, ma noi non ci siamo fatti mai mancare un…… Grazie Francesco.

  13. Se recita come nello Spot del sapone nella lavatrice non passera’tanto tempo prima che un regista del calibro di Ozpeteck lo noti…ci metti poco a vincere un Oscar se hai talento

  14. A capita’ se fossi rimasto un altro anno cascina Roma dopo cascina Vianello te la saresti trovata in casa come si dice….visto che Ballotta assomiglia a Vianello ahahaha…..

  15. Ora avete capito perché non ha accettato il ruolo di direttore tecnico? Compito che conteneva 24 ore al giorno impegnato per la Roma. Niente partitelle, niente sit com, niente spot, niente di niente se non lavorare per la Roma.

    • E pure tu sai tutto di tutti e giudichi.
      Magari ha preferito fare altro piuttosto che stare in una azienda che non ha organizzazione rispetto dei ruoli ed ambizione.
      Magari non ha voluto prendere in giro i tifosi come fa pallotta che in 4 anni ci doveva far vincere tutto e invece dopo 8 siamo all’anno zero.
      Ma adesso va di moda parlare male di Totti e tutti vi adeguate.
      Poi difendete sta proprietà che invece vende tutti vi schifa e prende in giro dal primo gg salvo chiedere aiuto per lo stadio e chiedere di pagare il biglietto.
      Tutti zitti mi raccomando è proibito pure lamentarsi pallotta non vuole

  16. Totti che corre in pineta, Totti che gioca a paddle, Totti che fa la sit-com, Totti che fa la fila per comprasse er gelato, ce manca solo che mettete quando va ar cesso o se ha scop……

  17. Nessun giocatore e nessun uomo è la Roma. La Roma è un Idea (Platone), una maglia, due colori. La Roma è il ricordo di alcuni grandi campioni del passato, e ognuno di noi ha i suoi preferiti. Ma nessuno può sostituire e incarnare l’Idea.

    • La vedo come te, LucioBecker, ma trovo paradossale e difficilmente comprensibile che, in un forum per Romanisti, i più insultati siano: Totti, De Rossi e la Curva Sud.
      Specifico che quaglie, gobbi e pallotta sono fuori concorso.

  18. Gli altri scelgono gli allenatori che fanno giocare difese a centrocampo, e lui si mette davanti ai riflettori.
    Ognuno fa quello che ha nelle sue potenzialità…

  19. Sono contento per lui gli faccio i migliori auguri per la sua nuova avventura, l’importante che non sparli più della AS ROMA !!!! Sempre forza Roma

  20. Grande CAPITANO, li voglio tutti qui quando il ristoratore sarà solo un brutto ricordo e te tornerai in società da eroe. Sarai il nostro Santiago Bernabèu!alla faccia di tutte le quaglie pallottine.

  21. ecco..ci mancava mammucari..siamo a posto…Totti..non ha capito che nella vita nessuno ti regala nulla.se devi fare il dirigente devi studiare non e’ che puoi andare a parlare all'”estero con tuoi pari usando il romanesco .Non tutto e’ dovuto a nessuno..discorso diverso se sei un un imrenditore.xome il pur deprecabile Pallotta .mwtti i soldi e decidi tu.. al di là della bontà o meno delle scelte che fai .essere idolatrato ha portato il pupo a pensare che non esistono sacrifici per ottenere qualcosa..a cui tutti noi siamo costretti ogni giorno ..basta campare di rendita..ed ecco la sit..co…lui poteva anche dire me ne vado perché qui non mi calcolano di pezzo.ma doveva evitare per salvare solo la sua faccia sparlando della Roma che lo ha ricoperto d’oro wo ha reso un dio…

  22. Chi sparla di Totti è un gran fio de na mignot. Un Capitano c’è solo un Capitano un Capitano c’è solo un Capitanoooooooooo ?❤️?❤️?❤️?❤️?❤️ Francè ti aspettiamo quando Sparlotta se ne sarà finalmente andato ‘ndo merita…

  23. Totti giocatore e capitano non si discute. In merito alle sue scelte professionali dico solo che uno che punta ad essere un top manager non può fare buffonate in TV perché poi sul serio ti ci prende solo Wanda Nara. Un dirigente è un professionista rispettato che fa della reputazione la sua principale arma, se fai le sitcom con tua moglie hai semplicemente scelto una strada diversa. Pensiamo alla Roma e basta, a Totti amore eterno ma è in secondo piano.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome