Crisi finita: la cura Fonseca fa tornare fame alla Roma

23
1162

ULTIME NEWS AS ROMA – Gent e Lecce, due vittorie consecutive all’Olimpico. A stendere la Roma sul lettino dello psicologo è stato Paulo Fonseca, che da settimane parla di una squadra in difficoltà mentalmente e non sul piano fisico o tattico.

Il portoghese ha ribadito la fiducia ai giocatori più esperti, senza però trascurare l’entusiasmo dei giovani. Smalling e Mkhitaryan, per esempio, di cui Fonseca ha parlato a Sky UK in ottica futuro: “Vorrei che Smalling restasse a Roma, ne stiamo parlando. Non so se sia possibile a causa della situazione con il Manchester United, ma è molto importante. Micky in stagione ha avuto alcuni infortuni ma ora sta tornando e sta dimostrando la sua qualità, vorrei che restasse anche lui alla Roma”.

La cura Fonseca ha coinvolto anche i più giovani: la fiducia a Carles Perez, il rilancio di Under. E l’allenatore ora è pronto a concedere un minutaggio congruo anche a Kluivert. Forse è presto per parlare di resurrezione, ma è possibile che la Roma cominci a vedere la fine del tunnel.

(Gazzetta dello Sport)

23 Commenti

  1. Il problema di Roma è questo. Fino a mercoledì eravamo nella crisi più nera, saremmo arrivati decimi, saremmo falliti. Ora dopo che ne abbiamo vinte due già si parla di fine della crisi, di squadra fortissima etc. Secondo me bisogna frenare l’entusiasmo, continuare a supportare la Roma senza sentenziare già così eccessivamente, perché ancora non si è dimostrato nulla. Non siamo nè una squadra di pippe assolute nè di campioni, ma bisogna che partita per partita ci si confermi. Sempre forza Roma

    • Valutiamo se la crisi c’è ancora dopo giovedì, quella col gent è la partita vera

    • Scrivilo ai pennivendoli…so loro che fanno e disfano. Pe quanto me riguarda è na stagione, fino a mo, fallimentare su tutta la linea…l’ennesima

    • Se fossi un giornalista mi vergognerei ad essere accoumnato a gente come quella che scrive tali articoli.
      Come avete già sottolineato qui un minuto prima siamo morti e il minuto dopo scoppiamo di salute. Questo sali e scendi emozionale della “disinformazione” romana secondo me incide eccome su tanti dei nostri ragazzi, soprattutto quelli romani o comunque italiani, che di sicuro prestano più attenzione a giornali, radio, etc.
      Sinceramente a me la Roma con il Lecce non ha convinto appieno, al di là del 4-0, non mi è sembrata una squadra ancora uscita dal tunnel involutivo degli ultimi mesi, di sicuro vincere aiuta l’autostima e la sicurezza che in alcuni elementi sembrava e sembra essere scomparsa.

    • Piu che scriverlo ai pennivendoli tocca gfridarlo forte qua dentro, che come arrivano i primi segnali di crisi si scatena l’inferno nei commenti.

  2. Si è vero bisogna trovare equilibrio in generale – e soprattutto nelle valutazioni – anche se credo che la rosa di questa squadra e il lavoro dell’allenatore potenzialmente siano da terzo posto. Insomma com’era prima di Natale…
    Forza Roma sempre

  3. La crisi finirà quando tornerà diawara.
    Miglioreremo la fase difensiva e la squadra si sentirà più sicura per pressare alto.
    Il Lecce è veramente poca cosa

    • Asterix, ti scopriamo poeto (anche se metricamente sarebbe stato meglio: la crisi finirà quando torna Diawara).

  4. Certo certi articoli che si devono leggere…..ma xche queste cose?Mo 2 partite con squadre molto inferiori della Roma (e con il Gent x me se la rischiamo) e siamo usciti dalla crisi…….Ma dai fate i bravi,non scrivete ste scemenze….x me e’ presto a dire queste cose…..se non avete niente da scrivere parlate del Coronavirus e’ meglio……..

  5. Per noi tifosi ….il virus è sempre presente ….non si guarisce mai sono venti anni ché la malattia è sempre la stessa .sempre forza Roma

  6. Tutti uniti, figli di Cesare e pronipoti di Marione, verso l’obiettivo (questo passa il convento) quarto posto. Forza ragazzi.

  7. Io, prima di parlare di guarigione, sarei cauto.
    Aspettiamo una serie positiva di 5-6 partite prima di tirare un sospiro di sollievo.
    Ora pensassero al Gent, partita assolutamente non facile.
    Forza Roma

    • Sarà esagerato e ingiustificato ottimismo ma è sempre meglio del pessimismo cosmico e del fegato spappolato del laziale tipico, di cui tu mi sembri far parte….giusto?

  8. Questa insistenza nel volerci far passare per squadra mitica o per squadra da buttare nella pattumiera nel giro di pochissimi giorni è terribile… ma se dobbiamo imparare a vivere con la COVID-19 possiamo farcela anche con questo.

    Secondo me siamo quinti, con una terribile rivale che ci è avanti di ben 7 punti ma che ha ottime probabilità di passare il turno in CL (il che logicamente è ottimo per noi).

    E delle ambizioni forse un po’ rischiose (ma che comunque personalmente condivido) di andare avanti anche in EL, con un nuovo assetto / equilibrio basato su interpreti nuovi (Miki, Perez/s…) e due partite (di livello più elevato rispetto alla precedenti due) che ci aspettano: il Cagliari e il Gent. Entrambe fuori casa.

    Forza Roma che ce la potresti anche fare… 🙃

    • comunque i punti di distacco dall’Atalanta sono 3, d’accordo che devono recuperare una partita, d’accordo che hanno il vantaggio degli scontri diretti, ma rimane il fatto che la partita la devono giocare

  9. crisi finita ? per un 4 a 0 sul Lecce ? famo i seri… e se esci col Gent poi che scrivi, ” crisi infinita” ? da retta, mejo vive alla giornata, in tutti i sensi, basta che te guardi intorno a vede’ quello che sta a succede…

  10. Ma quale guariti! proprio quando ci sentiamo belli e forti cadiamo come tonti…
    Questa squadra è fortissima, deve capirlo e deve fortemente volerlo dimostrare, solo così potrai chiudere bene una stagione altalenante.
    DAJE

  11. Quanta poca lucidità nei giudizi.
    La stagione della Roma è travagliata perché parte male nella preparazione. Punto.
    Ci può essere una ripresa, come già avvenuto, poi ci saranno delle ricadute.
    E’ così e basta. E non potrebbe essere altrimenti perché il progetto, da due anni a questa parte, è farraginoso e debole, risentendo delle condizioni finanziarie del club in una fase di smobilizzo che appunto non parte quest’anno ma già dallo scorso anno.
    Vedremo cosa saprà fare la nuova proprietà.
    Aspettiamo fiduciosi e speranzosi, ma guardinghi.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome