Diawara, niente operazione: via alla terapia conservativa. La Roma spera di recuperarlo in due settimane

33
2137

AS ROMA NEWS Niente operazione per Amadou Diawara. Dopo una serie di consulti, tra cui quello effettuato con il Professor Cerulli che ieri ha dato un nuovo parere, il club giallorosso ha deciso di procedere con la via della terapia conservativa. Lo scrive il portale de Il Tempo in questi minuti.

Come già annunciato da Fonseca nella conferenza stampa che ha preceduto il derby, le terapie stanno già dando i propri frutti e a Trigoria sono convinti di poter recuperare il giocatore con questa metodologia, così come fatto nei mesi scorsi con l’infortunio al tendine occorso a Cristante.

L’intervento, al momento escluso, costringerebbe Diawara a stare fuori per oltre due mesi, una soluzione che gli farebbe saltare gran parte della seconda metà di stagione. La speranza della Roma è ora di riaggregare Diawara al gruppo di Fonseca già tra quindi giorni: la prossima settimana saranno effettuati nuovi controlli.

Fonte: iltempo.it

33 Commenti

    • L’ultima terapia di questo tipo fu su Iturbe. Io credo che la priorità non sia il rientro del calciatore, ma il rientro del calciatore nelle migliori condizioni.

      speriamo bene, e che torni più forte di prima.

    • Evidentemente lo strato del menisco esterno è rimasto integro ma ha solo subito un trauma, quindi può bastare la terapia per ripristinare la solidità, daje Amadou ci manchi fatti sto mesetto allora

  1. Si è passati da operazione sicura e tre mesi di stop alla terapia conservativa e rientro in due settimane.
    Non ci capisco più niente.

    • Te lo dico io che è successo, è sempre la stessa storia, questi quattro decrepiti con la penna in mano appena hanno sentito uscire dalla bocca dei medici la parola “menisco” hanno fatto scattare la sirena

  2. Questo nuovo approccio conservativo è a livello medico alto e specialistico. Fra tanti infortuni facile che siamo diventati forti a curare sempre un grazie al Prof Mariani punta di riferimento.per molti.
    Forza Diawara ci manchi molto!
    Forza Roma

  3. Ricordo l ultimo che ha fatto una terapia intensiva, Juan Manuel se non avessero sbagliato i medici cosa saresti potuto diventare

    • Anche Cristante ha fatto terapia conservativa, mi sembra che sia tornato in campo ed è ancora un calciatore.

    • ma solo io ricordo che correva come un matto a testa bassa per poi schiantarsi contro un’avversario? Lesioni ai crociati tolgono elasticità ma non mi pare che sul piano atletico abbia risentito più di tanto. Su youtube ci sono gli highlights delle sue migliori azioni e sono tutte sgroppate da porta a porta che si concludevano tutte con palla persa perché non sapeva driblare ne proteggere palla

  4. Cioè fatemi capire, siamo passati dai possibili 4 mesi con l’operazione alle probabili 2 settimane con la terapia conservativa??? Ma chi sono i dottori Paperino e Topolino???
    Spero torni il prima possibile perché conosco questo giocatore fin da quando giocava a Bologna, è sempre stato un eccellente calciatore (magari sbagliava negli atteggiamenti ma sembra stia crescendo anche li)

    • Non ho capito se hanno seguito il prof Mariani o il prof Cerulli.
      Quest’ultimo lo conosco bene,opera a Perugia,(ci portai anche mio figlio),ma da quando gli è morto il figlio(a detta di tutti)non è piu’ lui.Spero si sia ripreso,perche’ oltre a essere un luminare è anche una gran persona.
      Daje Diawara!

  5. Sarei veramente contento!!! Abbiamo bisogno di tutti, soprattutto nei nostri “progetti di campioni”!!! Forza Roma e Forza Diawara

  6. incredibile. su questo forum ci sono esperti di tutto, non solo di calcio, ma anche di economia aziendale, di borsa, di ingegneria e financo esperti capaci di discettare di complessi aspetti ortopedici…
    un vero e proprio negozio di barbiere…
    apriamo un forum di consulenza a 360 gradi…

    • Potrebbe starci che tra le varie migliaia di lettori del sito possano esserci esperti di finanza, di borsa, medici osteopati, chirurghi, avvocati, ortopedici, barbieri, architetti etc… Spesso leggo commenti molto tecnici ed in un italiano ineccepibile. Il tifo è trasversale.

    • adiba, il fatto che ogni utente metta a disposizione del forum le proprie conoscenze, che evidentemente riguardano le materie più disparate, lo vedo positivamente; perché no? Basta saper distinguere chi sta parlando senza cognizione di causa, da chi porta la propria testimonianza per esperienza diretta e da chi, infine, tratta l’argomento con competenza vera, professionale. Io, leggendovi, ho imparato parecchie cosette interessanti, per esempio.

    • Che ti dicevo? Ne ho appena imparata un’altra… grazie, Diego F.
      (Però poi mi spieghi la differenza, se ne hai voglia)

    • Forum: solitamente si ci registra, si possono aprire discussioni, rispondere senza necessità di un check anti spam/volgarità. Si condividono file o immagini. È “graficamente” strutturato in modo differente.
      Blog: Si può solitamente rispondere senza registrazione e solo ed unicamente agli argomenti “postati” dallo staff.
      Nello specifico Gr usa WordPress che è il CM “padre” di tutti i blog moderni, professionali o meno.

      Entrambe le piattaforme possono essere combinate tra loro.

    • @KAWA62 da programmatore web ti dico la spiegazione di Diego F è ineccepibile, aggiungo però per semplificare che filosoficamente in un Blog (abbreviazione di web log, cioè diario web) c’è un “proprietario” (più comunemente una singola persona MA anche un singolo coadiuvato da un gruppo come in questo caso) che scrive e “utenti” che commentano (ma NON è necessario che sia aperto ai commenti per essere un BLOG, in teoria potrebbe esserne anche privo anche se oramai questo tipo va scomparendo) la parte scritta dal “proprietario” (nel caso di GR.net la redazione scrive la notizia e noi commentiamo). In un forum il “proprietario” mette dei “paletti di contenuto” più o meno rigidi ma la differenza sostanziale è che il testo che inizia le discussioni lo può scrivere ANCHE uno degli utenti. Se GR.net fosse un forum significherebbe che le notizie potrebbe scriverle ANCHE un gruppo di utenti e il “titolare (o chi per lui) farebbe “solo” moderazione.

    • Quaglianet è un forum.
      Onestamente mi piace di più il formato forum, limita di molto le incursioni di troll e morpher.

  7. Caro Luigi, operazione e 3 mesi di stop lo avevano scritto quei “Ca…piscioni” dei giornalai dell’informazione che ogni giorno danno sfoggio della loro inadeguatezza facendo a gara a chi la scrive più….fumante!!!! Apprezzo molto il modo in cui abitualmente “difendi” la nostra Amata Roma, si vede quanto ci tieni. Daje Roma Daje e MAI SCHIAVI DEL RISULTATO

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome