Domani all’Olimpico invasione di baby tifosi

0
458

curvasudroma

NOTIZIE AS ROMA (IL MESSAGGERO, M. FERRETTI) – Il primo posto in classifica, le nove vittorie consecutive stanno lasciando il segno all’interno della tifoseria. Ovviamente, verrebbe da aggiungere. E così l’Olimpico per domani sera contro il Chievo si annuncia ancora una volta vestito di giallo e rosso. La Sud è esaurita in abbonamento, i Distinti Sud sono sold out così come la Nord. I dirigenti di Trigoria contano di arrivare a circa 50 mila presenze. Con una particolarità: essendo venerdì un giorno festivo, quindi scuole chiuse come se fosse domenica, e considerando che la partita si annuncia tranquilla sotto l’aspetto ambientale (fino a ieri sera erano stati venduti 11 biglietti per il settore ospiti…), aumenta di ora in ora il numero dei tagliandi per il settore famiglia.

Insomma, sono davvero tanti i tifosi che hanno pensato e stanno pensando di andare allo stadio con i propri bambini. Tanto venerdì mattina si può dormire. E quindi si può fare tardi, magari sventolando una bandiera giallorossa al fianco di mamma e papà. La Roma, in tema di famiglie, ha fatto dall’inizio dell’anno una scelta precisa. Per andare domani sera allo stadio in quattro, mamma, papà e due figli under 14, si spendono 48 euro. Tredici a testa i genitori, undici ciascun figlio. I biglietti si possono comprare soltanto ai Roma Store, però.

E presto i tifosi della Roma, oltre a Totti, potranno vedere all’Olimpico anche Destro, che ieri mattina si è allenato da solo e nel pomeriggio ha avvicinato il gruppo. Ieri, ad esempio, l’ex attaccante del Siena ha lavorato con Maicon, domani assente perché squalificato. Destro, secondo indiscrezioni provenienti da Trigoria, dovrebbe essere pronto tra circa un mese. Gervinho, a detta di Garcia, è nettamente migliorato, ma la sua presenza domani sera è ancora in dubbio. Se non sarà domani, sarà domenica.

Articolo precedenteQuella Roma del gol da 10 e lode
Articolo successivoCampo Testaccio, canzone di un mito

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome