E nel Cska c’è Natcho, pallino di Sabatini: ”Stiamo bene, possiamo fare risultato”

0
21

natkho

AS ROMA NEWS (Gazzetta dello Sport, E. Giulianelli) – Cinque reti in 4 gare di campionato: non è lo score personale di Cristiano Ronaldo, ma quello di Bibras Natcho. Centrocampista centrale con spiccata propensione offensiva, è il cardine del gioco del Cska Mosca: 26 anni, nazionale israeliano, è al primo anno nel club moscovita, ma ha già giocato un anno in Russia con il Rubin Kazan, prima di andare in Grecia, al Paok Salonicco. Da lì, poi, il ritorno in Russia, proprio al Cska, dopo che lo scorso anno era stato seguito a lungo dal d.s. romanista Sabatini e avvicinato spesso ai colori giallorossi.

«Tutti conoscono la Roma, è una grande squadra ed ha un’ottima rosa», dice alla vigilia della sfida di Champions. La sua stagione, come detto, è iniziata nel migliore dei modi: «Il Cska sta andando molto bene, lo stesso posso dire per quanto riguarda me». Quindici giorni fa, nel 6-0 inflitto al Rostov, Bibras ha realizzato addirittura tre gol, uno su assist di Roman Eremenko, una vecchia conoscenza dei tifosi di Udinese e Siena. Il Cska sembrerebbe la quarta forza del girone, ma i giallorossi non devono commettere l’errore di sottovalutarli, visti i tanti talenti a disposizione del tecnico Leonid Slutsky. Natcho non si sbilancia nei pronostici sul match di stasera contro la Roma e sul passaggio del turno, ma ha le idee chiare: «Spero che saremo in grado di giocare bene come sappiamo. Nel caso, potremo portare a casa un buon risultato».

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome