EDITORIALE – Destro super, ma serve un altro bomber

2
721

sabatini

EDITORIALE GIALLOROSSI.NET – Tutte le copertine spettano oggi a Mattia Destro, che con la tripletta di ieri ha confermato di essere l’attaccante del futuro su cui la Roma aveva investito, spendendo ben 16 milioni due anni fa. Tredici gol in 18 partite disputate quest’anno, una media spaventosa se si considera che il giocatore viene da un bruttissimo infortunio. Un problema al ginocchio che per qualcuno avrebbe addirittura potuto mettere a repentaglio la sua carriera. Immaginiamoci cosa potrà fare Mattia Destro il prossimo anno, quando avrà definitivamente messo alle spalle i guai fisici e potrà fare tutta la preparazione con Rudi Garcia. 

Attenzione però a dire che la Roma, con questo Destro, non avrà bisogno di intervenire sul mercato in quel ruolo. Un solo bomber, anche se di grande livello, non può bastare in vista del prossimo anno, quando le fatiche degli impegni in Champions si faranno sentire. Francesco Totti, che a settembre compirà 38 anni, non gioca da punta ormai da anni. Con Garcia è un regista avanzato, un jolly che lavora più per la costruzione del gioco che per la sua finalizzazione. Ecco perchè il prossimo anno servirà come il pane un altro attaccante di grande livello da affiancare a Mattia Destro. Un giocatore che abbia la qualità del finalizzatore, ma che sia anche un uomo squadra che possa sostituire all’occorrenza il Capitano, e possa giocare insieme allo stesso Destro. E’ giusto continuare a dirlo, senza per questo voler sminuire l’indiscutibile valore del nostro attuale bomber.

Andrea Fiorini

Articolo precedenteSolo Messi e Aguero meglio di Destro
Articolo successivoSpinelli: ”Contro la Juve senza i sette diffidati”

2 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome