FONSECA: “Il primo tempo non mi è piaciuto, bene nella ripresa. La squadra sta imparando il mio gioco, sono felice”

26
743

ROMA BASAKSEHIR DICHIARAZIONI FINE PARTITA – Mister Paulo Fonseca, allenatore della Roma, commenta a fine gara la prova dei suoi ragazzi nel match di Europa League che si è appena giocato allo stadio Olimpico contro l’Istanbul Basaksehir. Ecco le dichiarazioni del tecnico portoghese ai microfoni delle varie emittenti televisive.

PAULO FONSECA A SKY SPORT

Secondo tempo spettacolare, una squadra in Europa deve avere anche pazienza…
Sì ma il primo tempo non più piaciuto. Non abbiamo fatto bene il pressing, in fase offensiva siamo mancati. In alcuni momenti la squadra era molto lunga. Ma nel secondo tempo abbiamo fatto una buona partita con molte occasioni da gol.

Nel derby con la Lazio la Roma aveva subito 21 tiri in porta. Dopo 18 giorni non avete rischiato quasi nulla. Com’è stato possibile in pochi giorni dare una struttura difensiva così diversa?
E’ stato molto importante la partita con la Lazio, per noi è importante capire cosa non facciamo bene. Contro la Lazio abbiamo sbagliato diverse cose. Abbiamo parlato di questa partita con i giocatori per cambiare e essere più aggressivi. La squadra sta imparando il mio gioco ed io sono molto felice.

In fase di costruzione ci sono tante scelte che i giocatori possono fare e questa caratteristiche c’è sempre stata nel tuo calcio…
E’ vero, i giocatori sanno che devono essere sempre liberi per la linea di passaggio. E’ una questione importante per la nostra squadra. Tutti i giocatori quando uno porta la palla devono essere in movimento ed essere nella linea di passaggio, questo è molto importante. La squadra deve essere corta in tutti i momenti.

In questo momento qual è il reparto che le piace di più?
Io sono molto fiducioso perché tutti i giocatori capiscono cosa voglio. I giocatori sono aperti alle mie idee, è vero che importante non subire gol, ma penso che la fase offensiva sia in un buon momento.

PAULO FONSECA A ROMA TV

Complimenti, sono passati 100 giorni dall’arrivo a Roma. Sembra una bella serata…
Grazie. E’ stata una buona vittoria, ma devo dire che non mi è piaciuto il primo tempo: totalmente diverso da quello che voglio dalla mia squadra. Due tempi totalmente diversi. Nel secondo tempo abbiamo visto quello che voglio dalla squadra. Ho visto l’intensità, molto meglio. Quello che non mi è piaciuto è il primo tempo.

La squadra deve avere più continuità…
Abbiamo cambiato molti giocatori, è normale che qualcuno non abbia capito. E’ molto importante vincere la prima partita con quattro gol, dobbiamo fare molti più gol nel secondo tempo. Ma che dire, questo primo tempo non è quello che voglio dalla squadra.

Molto positiva la gara di Pastore…
Devo dire che Pastore ha fatto diverso gioco nella partita, nel primo tempo non ha capito bene che spazio doveva occupare. Nel secondo tempo noi abbiamo parlato e ha fatto molto meglio Pastore come tutti noi sappiamo. Ha necessità di giocare, di ritmo. Ha avuto un certo momento buono nella partita, è vero.

Nel primo tempo non c’è stata intensità. Come se lo spiega questo atteggiamento?
Non abbiamo avuto l’intensità necessaria, soprattutto nel momento di pressare. La squadra è stata molto lontana con molto spazio tra le linee e non abbiamo fatto quello per cui ci siamo allenati. Per questo non sono totalmente soddisfatto della partita.

Prossimo avversario è il Bologna…
Molto importante la prossima partita. E’ un match difficile, sono una squadra molto forte. Non abbiamo molto tempo per recuperare i giocatori.

Articolo precedenteZANIOLO: “Felicissimo per quello che sto facendo e per la vittoria. Dzeko è formidabile, ora dobbiamo vincere a Bologna”
Articolo successivoKLUIVERT: “Il primo anno è stato duro, adesso farò meglio. La concorrenza in attacco? Abbiamo bisogno di tutti”

26 Commenti

  1. Stiamo migliorando la fase difensiva perché i terzini non fanno più tutti e due gli attaccanti. Kolarov resta più dietro. E Veretout o Diawara sono più difensivi rispetto a Pellegrini che invece da trequartista è eccelso. Ma soprattutto i turchi erano molto inferiori alla lazie. Cmq mi piace molto il gioco di Fonseca. A Bologna ci sarà un test molto importante che ci dirà che squadra saremo. Forza Roma.

  2. Una cosa che ho notato anche io… Al contrario delle pallonate de 50 metri fatte l anno scorso quest anno non si butta la palla.. E come si fa?? Chi non ha il pallone si muove per essere libero di riceverlo. Finalmente corrono tutti.. Altra cosa che mi ha fatto felice è che Fonseca ha capito.. Se un terzino parte l altro si mette a fare il terzo centrale.. Quasi sempre kolarov. Bravo Fonseca a ricredersi. Giovane e intelligente. Si può anche non vincere sempre ma almeno vedo schemi giocate corsa ed impegno. Stasera sono molto più soddisfatto di domenica. Stasera è stata la partita perfetta!!! Daje.

  3. Questo post é indirizzato al sig. Pruzzo Roberto. Adesso come la mettiamo? L’IBB era certamente un osso piú duro del Sassuolo? Ok. Allora le cose sono due. O questa squadra sta crescendo ai ritmi di un brano rossiniano oppure deve ammettere che di calcio internazionale non capisce nulla e prostrarsi dinanzi a tutto il popolo giallo rosso per chiedere umilmente scusa.

  4. Già in estate si notava una fase offensiva molto interessante,sembra anche carismatico per come viene seguito,si capiva dalla sua espressione che non fosse soddisfatto nel primo tempo,mi piace anche nelle dichiarazioni sempre senza proclami,molto asciutto e mi è piaciuto quando ha difeso i suoi giocatori prendendosi le responsabilità.Ad essere sincera devo ammettere che mi ero preoccupata per le sue dichiarazioni post derby,ma,visto quello che ha detto stasera,mente sembrando convinto e sincero!Domenica prima volta lontano dall’Olimpico e contro una squadra che sta facendo bene,sarà importante vincere,una grande iniezione di fiducia e convinzione,ma ci potranno essere altri passi falsi,ancora bisogna accrescere l’intesa tra tutti i calciatori,ma speriamo non Domenica!Forza Roma!

  5. Questa quarta o quinta scelta di mister, come non manca mai di ricordare qualche infiltrato, sta portando parecchi giocatori ad un livello superiore. Penso immediatamente a Kluivert, Cristante, Pellegrini. Non escludo che possa riuscire nel miracolo di rendere utile anche Pastore. È un piacere vedere questa squadra quando si distende in avanti, con infinite soluzioni. Vedo giocatori, sereni, convinti e coinvolti. Bologna sarà un banco di prova importantissimo per capire cosa possiamo attenderci. Complimenti per l’italiano intanto…

  6. Non riferito a nessuno che commenta qui (sottolineo) ma girovagando quà e là ammetto che son rimasto un pò di stucco Se vi è una cosa che non capisco è questa:
    L’hanno scorso si masticava per ovvi motivi Quest’anno trà cessioni e acquisti, abbiamo completamente riassemblato una squadra Preso Ds e Allenatore nuovo In pochi mesi cambiati ritmi di gioco etc etc Arrivano pareggi e vittorie come questa…
    “E cosa mi tocca legge: Bè adesso abbiamo dei test importanti – Vediamo cosa accade…
    Sti’ turchi in fin dei conti sò poca cosa”…
    Ma santa la miseriaccia Capisco che bisogna rimanè con i piedi per terra Ma cosi’ è troppo Che volete fà concorrenza ai vari Trani & Company?!
    E godetevi il momento Oppure non ne siete piu’ capaci?!
    ??4 – 0 Pratica Sistemeta Forza Roma??

    • Una squadra che gira male (specie di testa) perde con tutti. E pure male.
      Che fra Fiorentina e Roma lo scorso anno c’erano 6 gol di differenza?
      Chi avrebbe scommesso un euro su 6 punti alla Spal fra andata e ritorno?
      e si potrebbe continuare, sarebbe la storia della scorsa stagione ma anche prima, chi si ricorda lo Spezia?

      E’ la solita tiritera dei gufi.

      E’ chiaro che una squadra “nata” adesso, con inserimenti importanti negli ultimi giorni, con allenatore e giocatori nuovi, non si può pretendere che vada a battere il barcellona al camp nou.
      La Roma sta crescendo di partita in partita… poi arriveranno le partite di cartello e vedremo dove può arrivare.

  7. Bravo mister ti faccio i complimenti.
    Testa bassa e pedalare le soddisfazioni arriveranno e farai ricredere tanti che non ti credevano arrivassi a mangiare il panettone.
    Daje Roma

  8. Le differenze finora dallo scorso anno, oltre all’impegno e ad una organizzazione tattica migliore già in pochi mesi del nuovo allenatore, è la possibilità di Cambiare giocatori funzionali al gioco senza perdere di livello tecnico. La mia paura (lo so non dovrei dirlo ma voglio mantenere i piedi per terra) è che l’impegno forse dovuto a sentimento di rivalsa, venisse meno (come già paventato guarda caso dal nostro capitano) nel momento in cui arrivasse il solito è inspiegabile appagamento (di che?!) che troppe volte è capitato in questi anni…sono fiducioso del carattere del nostro mister per evitare questa “malattia”

  9. Centrocampo e attacco sono di ottimo livello ma il cruccio di questa squadra sono i difensori non adatti al sistema di gioco speriamo che mancini matura bene e subito fazio jesus mi mettono ansia..

  10. Primo tempo penoso quasi in soggezione (forse paura per l’esordio in coppa), grande secondo tempo poi in scioltezza sul vantaggio. Sufficiente comunque per battere una squadra che è 14ma nel campionato turco (è bene ricordarlo), quindi con un grande divario tecnico a ns.favore.
    Concordo con l’analisi di Fonseca.
    Migliori in campo Dzeko (sempre più imprescindibile per questa squadra), Zaniolo e Kluivert e anche Pastore. Non mi sono piaciuti Diawara e Fazio.
    Questa squadra nel modo di giocare mi ricorda molto la Roma zemaniana con rapide verticalizzazioni. E finalmente corre, cosa che lo scorso anno non si vedeva.
    Aspettiamo test più probanti comunque, Bologna e Atalanta già ci diranno qualcosa di più.
    Piedi a terra e lavorare che non abbiamo fatto nulla.

  11. Caro El flaco, stai tranquillo sono capaci di godersi il momento, se lo godono, ce lo godiamo. Forse intendevano, che affrontavamo una squadra 14° in Turchia, magari gli entusiasmi se li tengono per i 9 punti potenziali con il prossimo trittico Bologna Atalanta e lecce.

  12. Bravo Cucs hai detto una bella cosa: quest’anno corrono tutti. Non ci sono piú i pascolatori che pretendevano di giocare da fermo osannati per un passaggetto all’indietro, per un colpo di tacco. L’esempio lo da Dzeko, passaggi illuminanti, gol(anche se per stanchezza qualcuno se lo divora), regge il reparto d’attacco anche da solo , il primo a contrastare il portiere avversario e in quattro anni(nonostante spesso bersagliato da critiche)ha fatto metá dei gol del dio minore in venticinque anni.

    • Io sono il primo a non avere divinità. E ho espresso serenamente le mie opinioni di volta in volta sui singoli episodi, non lesinando e non nascondendomi mai. Ma sarebbe il caso di voltare pagina, e di non cercare a tutti i costi la polemica e lo scontro anche quando non se ne sente il bisogno. Non si possono e non si devono sporcare le pluridecennali storie di Totti e DDR con la nostra maglia, al netto di qualche umana caduta. Godiamoci questo presente e speriamo in un futuro migliore: non dubito che Francesco e Daniele saranno i primi a festeggiare insieme a noi un eventuale qualsivoglia successo. Perché cerchiamo sempre quello che divide invece di ciò che unisce? Forza Roma, sempre, e basta!

  13. Tutto positivo ma il valore della squadra di ieri è quello che è e nel primo tempo ci hanno messo in seria difficoltà. Inutile negare che questa squadra si muove meglio rispetto a quella allenata da Difra ( non ci voleva molto) ma aspetterei test più significativi. Mi piace Spinazzola, Diawara è la radice quadrata di Paredes , Dzeko rimane immenso ha fatto un aperturas
    di prima su Zaniolo che mi ha ricordato Totti.

    • Non si possono dominare tutte le partite come nel primo tempo col Sassuolo, perchè c’è sempre un avversario davanti. Ieri poi c’erano in campo diverse riserve, ma se così vinci comunque 4 a 0, direi che ce se po’ sta 😉
      quanto a Totti, a me ha emozionato il filtrante di Pellegrini per Kalinic (l’ho scritto anche in un altro commento)…come azione mi ha immediatamente ricordato Francesco che lancia Vieri in Nazionale (non so perchè mi è venuta per prima quella immagine), peccato solo che Kalinic abbia dovuto un po’ affrettare il tiro, perchè sarebbe stato bello un suo gol all’esordio

  14. Nel primo tempo i turchi correvano e pressavano a ritmi insostenibili. Anche i dati sul possesso palla lo confermano (primo a favore loro e secondo nettamente Roma).

    Per questo dico che, paradossalmente, mi è piaciuto anche il primo tempo, considerato che loro sprecavano energie senza riuscire a fare neanche un tiro in porta.

    Credo che molti sottovalutino la gestione delle risorse nel corso della partita: se sei più forte tecnicamente è stupido metterla tutta sul piano fisico. Meglio la juve di allegri (gollazzo al 91′ e 3 punti) o quella di sarri (calcio champagne e rimonte avversarie)? La Roma di ieri sera o quella degli ultimi due anni, quando col santone pescarese finivamo di giocare al 70′?

  15. Tutte le squadre si muovono meglio di quelle di SCARSEUBIO BROCCFRANCESCO. 3 giornate 3 sconfitte 9 gol subiti, domenica se perde col toro, verrà esonerato, e sarà il quinto esonero in 6 squadre allenate in carriera…………….eh ma è arrivato in semifinale di Champions!

  16. Fonseca mi sta sorprendendo positivamente.
    Non ero prevenuto in senso negativo, ero curioso. Ma trovo molto positivo il fatto che adegui una struttura generale di gioco alle situazioni, cambiando anche all’interno della partita stessa e facendolo velocemente.
    Non è solo la questione di un terzino che resta indietro (con Kolarov e Fazio hai due piedi buoni per impostare) che comunque ha dato equilibrio, ma anche l’uso degli esterni, che a volte li ha usati per attaccare la profondità e allargare il campo, a volte per tagliare al centro.
    E poi come è stato rimarcato, sta valorizzando i giocatori!
    Kluivert sta prendendo coraggio. Ha 20 anni! se migliora l’ultimo tocco diventa un top vero.

    Anche i cambi… nulla da dire.

    Diawara… dategli un po’ di tempo.

  17. Ho sentito dire da qualcuno che i Turchi sono 14 in campionato”se non sbaglio credo stiano alla 2 o 3 giornata” e che addirittura sono inferiori alla Lazie. Quando leggo questi commenti posso solo che ridere, il Basaksehir è tra le prime tre squadre più forti di Turchia e l’anno scorso ha sfiorato il titolo di pochissimo e soprattutto per me è squadra molto più forte della Lazie visto il primo tempo. Poi basta co sta storia che quando la Roma vince gli avversari o so pippe o erano fuori forma, ogni tanto godetevela la vittoria invece di star sempre a polemizzare. Sempre e Solo la Maglia

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome