Friedkin, a giorni l’annuncio del nuovo ds: scelta ristretta a tre nomi

36
6960

AS ROMA NEWS – Il cerchio si stringe. Tra pochissimo, forse addirittura a giorni, la nuova proprietà della Roma annuncerà il prossimo direttore sportivo. Lo rivela l’edizione odierna della Gazzetta dello Sport (C. Zucchelli).

I nomi in ballo sono ormai tre, e da questi difficilmente si uscirà. I grandi favoriti sono due profili internazionali, su cui Friedkin sembra essersi orientato. Il primo è quello di Rangnick, che sembrerebbe avere quella personalità di cui si sentirebbe bisogno a Trigoria. Dalla Spagna ieri circolavano voci di un accordo imminente.

L’altro nome caldo è quello di Jorge Campos: durante i colloqui con ha fatto un’ottima impressione, ma l’impossibilità di essere presente fisicamente a Trigoria rende tutto molto complicato. I Friedkin infatti vorrebbero un direttore sportivo che viva la Roma da dentro.  Cosa che farebbe di sicuro Fabio Paratici, l’unico italiano che sembra essere in gara e di cui si conoscerà il futuro tra un paio di giorni.

Il nuovo direttore sportivo non dovrà occuparsi soltanto di mercato, ma dovrà creare anche una struttura solida che duri nel tempo e che consenta alla Roma di mettere a posto conti e rosa.

Fonte: Gazzetta dello Sport

36 Commenti

  1. I radiolarigiornalai spingono x paratici io credo che il profilo giusto x il rilancio sia sabatini ma è impossibile quindi tra i 3 preferisco rangnik vedremo lui è un totalitario che oltre a conoscere tattica conosce anche molto bene le dinamiche del calciomercato

    • DS Sabatini? No, vabbé. Su 100 ne azzecca 10. Ci ricordiamo dei dieci, ci dimentichiamo dei 90. Ricordo che gran parte del debito è causa sua. Quei 90 calciatori, oltre al costo, hanno uno stipendio che va moltiplicato per due.

      L’obiettivo è prendere un DS che azzecchi gli acquisti, invertendo il trend di sabatini.

    • Scusami ma se con i 10 che azzecca ci fai una squadra che può vincere la Champions secondo me va benissimo che ne sbagli 90. La Roma è ridotta così perchè Monchi ha fallito spendendo più di 100 milioni per Shick, Nzonzi, Pastore e Cristante e ponendo le basi per aspirare al massimo all’europa league (la champions porta almeno 40mln di introiti).
      Comunque qui si confonde la figura del DS con quella dell’amministratore. Non è assolutamente compito del DS “creare anche una struttura solida che duri nel tempo”, quello casomai ad oggi è compito di Fienga, che onestamente non mi convince per niente come dirigente, visto i suoi trascorsi.
      Comunque ben venga Rangnick (quello che ha scoperto Salah prima del Chelsea), ma gli va data carta bianca per 6-7 anni, spero che i Friedkin siano influenzati il meno possibile dall’etere romano, altrimenti durerà poco sia il DS che l’allenatore (di cui già si era celebrato il funerale prima di Roma – Juve).

  2. Il DS deve fornire quel bagaglio di competenze che per forza di cose i Friedkins non possono avere.
    Incrocio le dita, perché è una scelta determinante per la crescita della Società.
    Mi chiedo perché Petrachi sia “bruciato”. Un veto di Fonseca? Comunque deve aver combinato qualcosa di grave per essere stato tagliato in questo modo.

  3. Dei tre spero che evitino Campos … basta consulenti esterni … poi mi fido dei Friedkin, pertanto sapranno fare la cosa giusta … io punterei su un nome italiano, giusto per essere sicuro che conosce l’ambiente

    • La parola “consulente” significa tutto e nulla… Se prendono Campos come consulente, di fatto a Roma ci sarà qualcuno di sua fiducia che farebbe il DS mentre lui si ritaglierebbe un ruolo “superiore” dedicato al calciomercato mentre il “suo” uomo strabbe qui a gestire le funzioni “in loco”. La differenza sarebbe solo per i giornalisti che non potrebbero intervistare il “DS”, per le funzioni non cambierebbe nulla di fatto.
      Per esempio Sabatini al Bologna fa una cosa simile… lui non è il DS del Bologna, ma ovviamente è lui che si occupa del calciomercato mentre il DS “in loco” è Riccardo Bigon che è poi quello che va a concludere le trattative con le firme e si occupa della amministrazione giornaliera.
      E’ differente dalla situazione con Baldini che era un co-DS visto che a Roma c’era ANCHE un DS, io è questo che eviterei, lo scontro tra 2 DS, invece non vedo problemi in un “DS” lontano e un SUO uomo sul posto.

    • Guarda che de Zerbi non é male costa meno di Mr Fonseca e mi sembra più preparato. Non scordiamoci il Sassuolo demoliva tutti

  4. Certo che se la scelta fosse davvero tra I 3 allora non si spiega cosa stanno aspettando friedkin visto che 2 su 3 sono liberi.
    A questo punto è chiaro che chi vogliono veramente è paratici. Devono aspettare di sapere se si libererà dalla juve. Se paratici continua con la juve allora sarà rangnik

    • E’ libero solo Ragnik. Campos fa il consulente per tre club di proprietà del Presidente del Lille e non sembra intenzionato a lasciare Montecarlo, di Campos non mi piace il fatto che prenda le percentuali sulle plusvalenze dei calciatori che fa acquistare e poi vende.
      Paratici è sotto contratto della rube, ma non lo ritengo giusto per la Roma, è abituato a spendere un sacco di soldi, noi invece da quello che si capisce pensiamo di acquistare giocatori giovani da far crescere.
      Alla fine non mi piace nessuno dei tre.

    • Aspettando il Ds, sperando che non faccia disastri da cui ancora non ne siamo usciti. Chiunque verrà scelto, buon lavoro.

  5. Io spero in Paratici è italiano e conosce bene il campionato italiano e sa come funzionano le cose a Roma bisogna cambiare e anche molto

    • Paratici, se venisse alla Roma, dopo il primo giorno avrebbe uno choc perchè si renderebbe conto che se rappresenti la rube ti srotolano i tappeti, se rappresenti la Roma ti spernacchiano.

  6. Credo che un personaggio così forte, serva, per guidare giovani e campioni, i giovani per darglu tranquillità e sicurezza nei proppri mezzi, i campioni per non far sopire estro e carattere, per me Ragnik sarebbe l’ideale, Campos lavora distante (il Pallotta… Dei procuratori), Paratici andrebbe bene, ma se viene da noi, riaprono le indagini su Suarez e ce lo tolgono per tanto, tanto tempo….Le solite storiedi gobbi….

    • La mio opinione ragnik 1) significherebbe giovani, le squadre red bull hanno solo giovani che vendono dopo 2 anni.
      Il trading estremo non ci ha portato lontano.
      2) personalità troppo forte se non gira subito a roma finisce male
      3) chi farebbe il dt con uno cosi?
      Io lo prenderei italiano che conosce il mercato e piano piano costruirei una squadra tosta, senza smantellarla ogni anno. Al limite venderei un pezzo, se costretto dal bilancio, come l’atletico madrid.

    • in realtà finchè facevavo “trading” la roma era in quota champions ogni anno, è stato quando abbiamo cambiato strategia che i risultati stentano

  7. Ricordate l’articolo di ieri: Luis Campos alla Franco Baldini In firma – G. D’Ubaldo Cds
    “Sarà il prossimo consigliere di fiducia di Dan e Ryan Friedkin e avrà il compito di scegliere il direttore sportivo che sostituirà Petrachi…” Cosa dissi a tale proposito?!
    (Basara 12 Ottobre 2020 at 10:18 Fonte Cds:
    Sinceramente questa mi sembra l’ennesima fake alla D’Ubaldo sopratutto se si pensa al fatto che Dan e Ryan, non divulgano nulla Senza contare che quell’accostamento a Baldini mi puzza parecchio Neanche fosse stato messo li apposta Ergo, prima di esprimere un qualsiasi giudizio, preferisco attendere ulteriori conferme…) Ed ecco qui la Zucchelli che neppure 24 ore dopo se ne esce fuori dicendo: – “Jorge Campos: durante i colloqui con ha fatto un’ottima impressione, ma l’impossibilità di essere presente fisicamente a Trigoria rende tutto molto complicato”
    Pensate un pò, arrivano al punto di contraddirsi trà loro.
    Stessa cosa dicasi per le radio: Ieri sulla rubrica On-Air, ve ne fosse stato uno che avesse detto: “Attenzione questa di Campos potrebbe essere una Fake” Macchè, c’era addirittura chi ne approfittava per scagliarsi contro la Società. Ergo per me ha ragione @Lupacchiotto: Non sanno nulla ma pur di attirare l’attenzione, s’inventano notizie a caso. Meglio attendere ulteriori conferme Non vorrei che saltasse fuori il nome che non ti aspetti…
    L’ha butto li: Pensate un pò se come Ds, uscisse fuori un nome mai sentito sai che colpo… 🙂

  8. Sarei intrigato da Rangnick,ma ho il timore che la sua figura possa con il tempo diventare scomoda a Trigoria, e sopratutto indigesta a allenatore e giocatori.E si e’ visto con Petrachi come si e’ andati a finire,solo per aver ostentato delle sue motivazioni nello spogliatoio.In base a cio io penso che sara’ Paratici il prescelto,anche se la juventus difficilmente mollera l’ osso….

    • Concordo con te. Si è già visto con Monchi e con Petrachi che l’uomo forte non va bene, perchè questi sono abituati da decenni a fare come caxxo je pare e si metterebbero di traverso per far saltare anche Ragnick. Paratici, per quanto non sia la mia prima scelta, potrebbe portare in dote esperienza su un modello che funziona (non solo per i soldi e per il potere politico), basato su una società forte e che i panni sporchi li lava da sempre in famiglia e non davanti ai microfoni o su giornaletti gratuiti. Di sicuro un repulisti va fatto, ma serve poi che Ryan ci metta del suo per dare potere e appoggio a chi sarà incaricato di fare fuori certe dinamiche interne

  9. Campos però è stuzzicante dicono che che abbia una grande rete di osservatori in tutto il mondo, che riesca a controllare un sacco di giovani talenti, se si vuole costruire una realtà partendo dalle radici lui è da prendere in considerazione

    • Ma lui non lo farebbe solo per la Roma, ha mani in pasta dappertutto! Il giovane che scopre a quel punto va al miglior offerente, non sarebbe in esclusiva…

  10. Per me chi viene dalla Juve porta in dote “uno stile” che non si confa’ per nulla con una società come la ROMA.
    Li’ tutto va per il verso giusto (di riffa o di raffa…). Qui, nulla va come ci si attenderebbe.
    Ergo, meglio una soluzione esterna.
    D’altro canto, seppur abbia commesso i suoi errori, Pallotta non aveva sbagliato nel tenersi lontano per avere una prospettiva più lucida, senza patirne le pressioni locali.
    Ricordate bene che i primi suoi anni sono stati più che interessanti.
    Poi sono sopraggiunti errori e scelte di uomini sbagliati.
    Ma non faccio di tutta un’erba un fascio: c’è “del sano” in un’idea che preveda un forte delegato esterno se la società è forte dall’interno.
    E i Friedkin mi pare siano fatti di tale pasta…
    Che poi i giornalisti non ci azzecchino mai è nell’ordine naturale delle cose qui in Italia, figurarsi poi se dovessero cavare un ragn(ick)o dal buco da una società così ben abbottonata alle futili esternazioni!
    FORZA ROMA

  11. Ralf Rangnick toda la vita.
    Campos lo preferisco addirittura ma meglio RR al 100%,no?
    Deve camminare sul prato di trigoria tutti i giorni e scegliere un trainer di livello, ovviamente entrambi dovranno essere a lungo termine, basta cambiare allenatore.
    La precedente gestione ne ha cambiati più degli anni di permanenza, mi sa.

    • … Speriamo che ti sbagli. Caro amico asr.
      Anche se capisco la logica del ds ita, non la condivido.

  12. Speriamo che non contrattino Campos, se no si fa la stessa fine con quel serpente di Baldini che era un Co-vi-ds🤣

    • Mentalità vincente?!? I rubentini?!?!?
      Caro @Zenone 😎 , se i rubentini avessero una mentalità vincente, lo dimostrerebbero in tutti i contesti.
      E invece riescono solo ad accaparrarsi scudetti in Italia, come mai?
      Caro Zenone, non fare l’Abboccone😂

  13. Ma ieri non era Campos che doveva scegliere il nuovo DS?
    E il giorno prima Williamson e Wyatt, vista la loro profonda conoscenza del calcio europeo, che dovevano scegliere?
    Domani a chi tocchera’?

  14. Spero Che Il nuovo Ds Da un Sguardo Ai Calciatori Di Origini Africain Sopratutto Attacante, fanno La Diffrenza Guardi Osihmen (Napoli), Lukaku (Inter), Aubameyang (Arsenal), Per Non Dimenticare Salah.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome