Garcia, nervi tesi. Manca un mese e la Roma non c’è

32
669

garcia

AS ROMANEWS (Gasport, A. Pugliese) – Lo ha ribadito anche ieri, alla fine della sgambata di Giacarta tra la Roma A e la Roma B (vinta 2-1 dai primi con gol di Totti e Yanga-Mbiwa, per la squadra B rete iniziale di Keita). «Ora abbiamo un altro mese per preparare la stagione — dice Garcia dall’Indonesia — ma finora abbiamo fatto tutto bene». Già, anche se poi qualcosa che non torna c’è. Anche nella testa di Garcia, che a inizio stagione disse di non essere preoccupato per il mercato, gli bastava avere la squadra pronta nell’ultimo mese. Ora ci siamo. E le preoccupazioni di Garcia, al di là delle dichiarazioni di facciata, sono legate al mercato, al tempo che scorre e alle trattative che non si sbloccano. E allora l’umore del tecnico è ondivago: a volte entusiasta, a volte cupo, se non irritato, come in un paio di recenti occasioni.

NERVI SCOPERTI Il primo indizio di un nervosismo latente lo si è avuto a Melbourne, il giorno prima della sfida al Manchester City, quando sul finire dell’allenamento al Lakeside Stadium è andata in scena una sessione improvvisata di autografi dei calciatori. Garcia non ha gradito e lo ha fatto notare a tinte forti al Ceo Zanzi, con tanti tifosi rimasti interdetti (e delusi) alla vista del siparietto. Il secondo indizio allo sbarco in Indonesia, quando la Roma si è resa conto che Ljajic, Ibarbo, Sanabria, Gervinho e Doumbia non potevano entrare per la mancanza del visto. Garcia anche lì è andato su tutte le furie, addirittura ha ventilato (sempre con toni forti) a Zanzi di voler tornare in Italia. «Siamo una squadra, o tutti o nessuno», il concetto del francese, facendo leva sul fatto che l’errore fosse degli organizzatori e non della Roma. Zanzi, poi, lo ha fatto ragionare, ricordandogli che di mezzo c’erano dei contratti, dei milioni in ballo e un futuro, visto che da quelle parti la Roma ci tornerà.

TRA RUDI E RADJA Chiaramente, però, l’episodio dei 5 «epurati» non è andato giù al tecnico francese, anche in considerazione del fatto che hanno dovuto aspettare 4-5 ore all’aeroporto di Abu Dhabi (lo scalo verso Roma). Garcia in questo momento è una corda tesa. Magari in linea di principio ha anche ragione, ma in altri frangenti (ed in altri contesti) non sarebbe mai scattato così. «Abbiamo avuto qualche problema con la storia dei 5 giocatori, ma l’atmosfera che abbiamo vissuto è stata meravigliosa», continua lui stesso. Già, anche perché di mezzo c’era Radja Nainggolan, quasi un figliol prodigo da queste parti. Che dopo aver ribadito il suo amore per l’Indonesia («Un paese a cui sono molto legato»), ha chiarito la sua scelta: «Non ho mai avuto dubbi su cosa volessi ed era restare a Roma. Per me è meglio vincere una volta con questa maglia che dieci con la Juventus. E io nel progetto di questa squadra ci credo ancora molto». Ed allora non resta che tuffarsi in questo mese che manca al via, sperando che Sabatini regali presto a Garcia anche un po’ di serenità in più.

Articolo precedenteSalah, serve solo una firma viola. Stop per Adriano
Articolo successivoLa Roma spera nella Fifa per risolvere il caso Salah

32 Commenti

  1. Non ti preoccupare garcia
    Che il nostro presidente
    Mani bucate
    Giusto il 31/8
    Ti darà i tuoi rinforzi
    Maaaaa……
    Non se ne può più
    Povero Sabatini senza soldi
    Come farà a comprare con tutti
    Quei soldi di palllllloooooottttttta
    Ma va ……

  2. Finalmente un titolo serio. Pallotta mn avra’ messo tanti soldi ma li ha messi. Ma come si fa a nn capire quanto ci son costati tanti errori di Sabatini ..mah. se a gennaio prendeva salah e non dumba chiudeva rada e non un mese a luglio oltre a tanti altri errori ma solo per fare questi due esempi ma sai quanto tempo è denaro avevamo risparmiato in questo periodo.

  3. . Ma come fate a commentare un articolo spazzatura che interpreta l’umore del tecnico in litigio con la società’. Per favore…. Tutte c…ate Garcia vuole i giocatori la società no… Mana che senso ha? Se il mercato sarà’ fatto male alla fine si faranno le critiche

  4. non e’ che garcia ci lascia a inizio campionato come prandelli nel 2004 e spalletti nel 2009?
    la societa’ vedo c’e’ la sta mettendo tutta per fare che tutto cio accada.

    • Me sa che alla fine sarà proprio così!!!! Se la società dei pezzenti nun se decide a caccià li sordi pe’ sti rinforzi promessi, beh, allora mettemose l’anima in pace, che Garcia lo perdemo sicuro al cento per cento!!!!!!

    • Prima era della banca …
      oggi so pezzenti…
      domani vogliono speculare sullo stadio…
      quando vinceranno cosa direte ?
      Abbasso i radionisti

    • ….ales il problema e la domanda è ….quando vinceranno qualcosa?…visto che a oggi solo fumo te ricordo che Baldissoni aveva detto che Dzecko sarebbe arrivato in Indonesia…quindi quando vinceranno sarò io Er primo a fargli l’applauso ma la domanda è sempre uguale …quando????

  5. La mia è stata una provocazione
    Una metafora
    È vero che i giocatori arriveranno
    Ma in ritardo cosa sbagliata per me
    Perché si devono ambientare
    Poi secondo me ed è un mio modesto parere stanno facendo di tutto per cacciare garcia
    Così se la Roma va male la colpa è sua e non della società

  6. Magariiiiiii….sahla,magari lo ha richiesto areoplanino montella….sto peracottaro francese se ne va..e avanti con montella e il fumante….forza romaaaaaa

  7. Magariiiiiii…in fondo,pensandoci,sahla,che non rimane a firenze,dove non è rimasto aeroplanino montella…sahla,verso roma,dove montella è un nome che richiama molti consensi,e bei ricordi…mettiamoci,le dichiarazioni e le malefatte de sto francese peracottaro,che non vle lavorà con i giovani…e allora,via,e diamola a montella e avanti,con il super ds fumante,e montella…e Forza Romaaaaa

  8. Io ribadisco che bisogna aspettare.
    Tutti a farsi prendere dall’ansia perché l’inter ha fatto buoni acquisti (per forza altrimenti di questo passo finivano in B), il milan sembra chissà chi abbia comprato quando ha preso un ottimo centravanti, ha strapagato un centrocampista di medio livello e ha salvato luiz adriano da un fine carriera in cina, ha rinnovato mexes e ha ancora de sciglio e abate…
    Di cosa stiamo parlando?

  9. Chiedo scusa,ma il tablet,non ha in memoria il mio pseudonimo “esse boccadoroi”,e pensavo che il messaggio,non fosse partito….Invece è apparso e ne rivendico la paternità….è apparso come “Nome”….Garcia ,l’anno scorso mi ha deluso profondam3ente,e io difendo a spada tratta tutto ciò che è romanista….,soprattutto,nel 7 a 1 con il Bayern,per come non ha saputo neanche iniziare a gestire la gara…E’ andato nel pallone più totale…Per passare alle sue sballatissime conferenze stampa….E’ troppo personaggio,e troppo poco tecnico/allenatore…..Finchè le cose vanno bene,bene…Ma se le cose vanno male,non sa fare autocritica,non corregge le sue azioni,e non ammette quando sbaglia….Io non credo molto alla pace con pallotta,e siccome montella,è nell’aura di Trigoria,speriamo…

    • Mi sembra che l’anno scorso le cose siano andate male male tra infortuni gravi e muscolari ed il risultato è stato 2ndo posto.

  10. è chiaro che la campagna acquisti toppatissima a gennaio stia influendo su tutti i movimenti di mercato,Dumbo per giunta è anche extra comunitario,comunque la faraonica campagna acquisti dell’inter è figlia di cambialoni a babbo morto….il milan ha speso ma è andato avanti per anni a parametri zero…

  11. Bilanci e cessioni! Queste le voci che guidano il mercato della Roma, senza fare complesse analisi finanziare della Roma il programma di Pallotta ha previsto determinate cose è c’è l’intenzione di farle rispettare anche per via della FIFA. Le mancate cessioni stanno di fatto rallentando il mercato della Roma e se cmq si pensa che alla fine i giocatori arriveranno ciò che non piace, neanche a Garcia, è proprio quel “alla fine”. Avere una squadra bella pronta ad inizio campionato è l’obbiettivo di ogni allenatore ed è per questo che Garcia è innervosito, provate voi a preparare un pranzo di Natale a 30′ dagli invitati. Garcia aveva dato tempo ma non vuole i giocatori una settimana prima dell’inizio. La Roma è prigioniera dei suoi errori, inutile reclamare Pallotta sono in molti i colpevoli.

  12. aggiungo adesso perché prima il refresh della pagina ha cancellato tutto tre volte….non mi sta piacendo molto Garcia…sta diventando una specie di primadonna bizzosa perché passa da lagnarsi che il gap con la yuve aumenterà ancora, ad essere falso aziendalista e poi di nuovo lagnoso…quando poi ha la responsabilità sulla seconda parte della stagione

    • Mi sa che tu le umiliazioni vere non le ricordi!!! Sono 80 anni che ci umiliano ed ora vi svegliate da 5 minuti e questi devono vincere tutto quello che non si è vinto prima. Mi faccio una grassa risata quando parlate per luoghi comuni

  13. … Vi rinfresco la memoria :
    Pres. Anzalone piazzamenti 7,11,8,3
    Pres. Viola piazz. 7,2,3,1
    Pres. Sensi piazz. 7,5,5,14
    Pres. Pallotta 7,2,2

    A naso mi sembrano i migliori piazzamenti della nostra storia…

  14. … Ora parlate di 5 anni degli americani, ma non era della banca la Roma? A certo si cambiano le carte in tavola secondo circostanze!!!
    Certo poi la costruzione dello stadio è un dettaglio… ma si quello lo fanno solo per loro intetessi eppoi e ‘ di Pallotta mica della Roma, ci giocherà coi nipotini…

  15. …ales io non lo so ma che sei dipendente della società?… proprio perché ‘eravomo stufati de certe situazione aspettavamo la svolta con Pallotta ma me sembra che nun è cambiato niente tra l’altro tutti quelli che hai nominato so stati contestati duramente mo’ Pallotta secondo te invece è intoccabile?

    • Fabrizio purtroppo non lavoro per la Roma, non ho i paraocchi e ti posso dire tante cose che non mi piacciono di questa società:
      Poca chiarezza in alcune circostanze, troppa libertà a Sabatini,
      sbagliate scelte di mercato a gennaio e troppi acquisti di giovani senza valore .
      Qui continuo a sentire però cose che non stanno ne in cielo ne in terra tipo, pezzenti, speculatori, non hanno messo un euro, si sono spartiti la Roma con la banca…
      Purtroppo molte persone si fanno condizionare dai vari urlatori dell’etere

    • …a me sembra che sia cambiato moltissimo, qui c’è un progetto a lungo termine che ti può piacere o no, però c’è e questo è un dato di fatto e a Roma non si era mai visto.
      Fino ad oggi abbiamo sempre viaggiato con programmi a vista , con società che non permettevano all’As Roma di viaggiare da sola ma sempre dipendente dal portafoglio del presidente di turno.
      Per le grandi idee e i grandi progetti ci vuole pazienza, ora abbiamo aspettato 87 anni cosa ci costa aspettare ancora 4/5 anni ?

    • …se parli di Franco lo scudetto è arrivato dopo 8 anni,
      se invece parli di Rossella in carica da agosto 2008 i piazzamenti sono 6, 2, 6.
      se parli d’altro dimmi di cosa.

    • vedo che quando i fatti sono supportati dai numeri eviti di continuare, è tipico di chi la vuole buttare in caciara e non sa rispondere.

  16. nel giorno di joveyich all’inter con perotti vorrei fare i complimemti a sabatini..era duro portarli a milano.ora tocca al milam con romagnoli.lavorare per loro rende soprattutto se il tuo vero presidente e’ un imbecille e nn si accorge di nulla.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome