Håland, il retroscena: proposto anche alla Roma, ma fu scartato perchè “bravo ma pigro”

52
3045

ULTIME CALCIOMERCATO ROMA – L’edizione odierna di Tuttosport svela un retroscena su Erling Håland, l’attaccante 19enne del Borussia Dortmund che ha steso questa settimana con una doppietta il PSG.

Secondo quanto riferito dal quotidiano torinese, il giocatore era stato offerto alla Roma nel 2017 ma la società giallorossa giudicò il calciatore “bravo ma pigro“, segnandolo come da rivedere.

Il norvegese era stato proposto anche alla Juventus, che non voleva spendere 3,8 milioni per un diciassettenne. Fu proposto anche all’Inter ma Walter Sabatini stava per lasciare il club e non se ne fece nulla.

Fonte: Tuttosport

52 Commenti

  1. venghino siori venghino siori…spaliamo mer@@da sulla roma anche oggi…siete dei vermi …che tutta questa mer@@da che ci buttate addosso vi ritorni indietro tre volte tanto!!!!!!!

    • Scusami, ma ci vuole tuttosport per capire che la roma è gestita male?
      Ma il problema non è non averlo preso a 3 mln. Ma aver preso a gennaio 3 scassoni – ibanez che fine ha fatto? – e non uno buono. Alla fine pagavi qualche commissione di più.

      Ce ne pentiremo.

      Come ha scritto su, caro Pallotta boys, meglio Kalic.

      Voglio gente che sappia fare calcio.

    • @ TifosoGiallorosso: Haaland è costato al Borussia Dortmund circa 40 milioni tra clausola di rescissione e commissioni, ai quali vanno aggiunti 8 milioni netti/anno di stipendio al giocatore (fonte Gazzetta/Bild). Oltretutto il giocatore è passato dal Molde FK al Salisburgo a Gennaio 2019 per 8 milioni (fonte transfermarkt). Non mi è chiaro cosa centri l’acquisto di gennaio dei nostri tre giocatori con Haaland visto che non quadrano ne i tempi ne i costi.

    • …@tifoso…quindi anche la giuve o l’inda sono gestite male? Non è che non si critica la società, anzi…ma da tuttosporc dai…è come leggere la carta igienica dopo averla usata… Una cosa però: ma perchè usi sempre il termine pallotta boys o pallottiano? ma davvero siamo a sto livello? eppure sono convinto che tu (e pure qualcun’altro che usa questi termini) un’età ce l’hai…quindi, per seguire il tuo pensiero, a suo tempo ci sarebbero stati i marinidettiniani, i ciarrapico boys, gli anzaloniani, i sensiani, i viola boys?…mah…credo che su un sito di tifosi della Magica ci siano solo le solite tipologie di tifosi: gli esaltati, i fomentati, gli isterici, i nevrotici, i depressi cronici, i supercritici, i supertecnici, i perenni pessimisti, gli ottimisti incalliti ecc….poi ci sarà pure qualche povero sfigato infiltrato (per questi bisogna avere pietà e misericordia)…ma si discute, si critica, ci si anima…pure ferocemente… ma si tifa tutti la Magica…

    • Bravo Zago80, che poi tra l’altro l’articolo dice “la juve non ha avoluto spendere 3.8mln”.
      Di gente scartata ne è pieno il mondo, tutti i giocatori sono stati scartati o proposti a qualcuno, vedi Messi.
      L’errore vero, che ha ammesso anche Capello, fu di prendere Batistuta invece di Ibra giovanissimo. Ok abbiamo vinto lo scudetto ma probabilmente con Ibra e Totti ne avremmo vinti almeno 2-3, quella Roma poi non era costretta a vendere.
      Dzeko (il nostro giocatore più pagato) guadagna meno di Haaland, sono giocatori che al momento non possiamo permetterci. Tra l’altro checchè ne dicano Fonseca e Garcia, la pressione sui calciatori qui a Roma è enorme, visto che tutti dal giornalaio, al barbiere o al barista possono influire su questi calciatori che in fin dei conti sono dei ragazzi, non tutti hanno le spalle larghe per sopportare la pressione di una città intera.

    • Caro Zago so tutti fenomeni a criticare dopo, noi di grandi giocatori a 2 spicci ne abbiamo presi svariati, purtroppo molti ricordano solo ciò che fa comodo

    • Caro Zago…quanto ha speso la Roma per prendere questi tre sconosciuti? E quante commissioni ha pagato? Fatti i conti. Kalinic 3 mln netti, L’armeno 3 netti, Pastore 4,5 netti – e mi vieni a parlare dei 4 ad Haaland? Ma parli sul serio o stai scherzando? Uso i termini “pallotta boys” o pallottisti (perché sono come i terrapiattisti) per il semplice fatto che c’è una esigua ma chiassosa frangia di tifosi che tifano pallotta e non la Roma. Perchè? Dopo 9 anni possiamo dire che questo “signore”, a cui auguro tutte le sventure professionali possibili, ci ha preso in giro. “vinceremo la champions in 5 anni”, “vinceremo lo scudetto entro 5 anni”, “lo stadio entro 5 anni”, “sarò più presente a Roma”. E poi, soprattutto, i calciatori: secondo le sue dichiarazioni Benatia, Ruediger, Nainggolan, Strootman, Alisson e Salah non sarebbero mai dovuti partire. Dove sono ora? Tu pensi che sostenere un presidente di questo tipo, sia da tifoso della Roma? Lui è come Lotito, è venuto qui per speculare sulla Roma. Alle spalle della Roma. La Roma non l’ha neanche pagata, ma l’ha fatta pagare alla Roma stessa (vendor loan) togliendo risorse e capitali per il mercato. Ed indebitandola a 275 mln d’euro – più di quello che fattura in un anno.

      Zio Peppo, sicuro di essere tifoso della Roma? Tu fai paragoni con una società che negli ultimi 8 anni ha vinto 8 scudetti, alzato diverse coppe/supercoppe nazionali e raggiunto due finali di champions. Ma soprattutto, la paragoni con una squadra che compra Higuain a 94 mln e 100 per CR7, il giocatore più forte del mondo. E pensare che quando Pallotta & soci hanno preso la Roma, la Roma fatturava più della Juve e non aveva lo stadio. Ti professi tifoso della Roma, e neanche sai che il calciatore più pagato della Roma non è Dzeko (che ha rinnovato e spalmato l’ingaggio) ma PASTORE (4,5 netti). Zio peppo..il 17/6/01 immagino che stavi a casa, con i fazzoletti in mano, maledicendo l’acquisto di batistuta e rimpiangendo ibra, vero?

    • tifoso giallorosso
      la Juve veniva dalla serie b e lo stadio è stato inaugurato nel 2011, normale che la Roma, quando è arrivato Pallotta, fatturasse di più. oltretutto la Juve aveva ancora i soldi delle cessioni che fece entrando in serie b.
      tutti i ragionamenti che fai sono sempre viziati da cavolate, dovresti capire che se la pensi cosi è solo una scelta ma non ci sono vere ragioni, e non hai più diritti o ragione di chi la pensa diversamente.
      sei un po troppo aggressivo per le sparate che fai.

    • @ TifosoGiallorosso

      io non tifo Pallotta o contro Pallotta…tifo Roma e basta. Ciò premesso, tu hai scritto “Ma il problema non è non averlo preso a 3 mln. Ma aver preso a gennaio 3 scassoni – ibanez che fine ha fatto? – e non uno buono. Alla fine pagavi qualche commissione di più.” Ti ho semplicemente risposto che il tuo commento non mi quadrava nei coi tempi ne coi costi. Ora scrivi “Caro Zago…quanto ha speso la Roma per prendere questi tre sconosciuti? E quante commissioni ha pagato? Fatti i conti. Kalinic 3 mln netti, L’armeno 3 netti, Pastore 4,5 netti – e mi vieni a parlare dei 4 ad Haaland? Ma parli sul serio o stai scherzando?”. Citi i tre acquisti di gennaio a inizio frase e poi metti gli stipendi di altri tre giocatori…me stai a rimbambì (in amicizia s’intende). Io non discuto spendere i 4 per Haaland ma ce l’hanno offerto nel 2017 quando aveva 17 anni e non quest’estate o a gennaio quando abbiamo acquistato i suddetti giocatori…tutto qua

    • @Tifosogiallorsso Mi spiace deluderti ma ero all’Olimpico, me ne sono anche portato a casa un pezzetto (di prato), con la paura che la partita fosse data persa a tavolino quando i nostri erano rimasti in mutande.
      Ho solo riportato le parole di Capello che parlava dei suoi rimpianti in carriera, che sta proprio ad indicare che di corsi e ricorsi storici nel calcio ce ne sono infiniti. Col senno di poi quello è stato il suo.
      A me Batigol è l’ultimo acquisto che ha veramente esaltato, non c’è stato più nessuno di quel livello comprato dalla Roma. E’ come se domani si presenta Friedkin con Suarez o Cavani.
      Mi riporti la fonte in cui hai trovato che Pastore guadagna più di Dzeko? comunque cambia poco nel senso del discorso.
      Io non ho fatto nessuno paragone con la rubentus, ho solo riportato che anche loro potevano prenderlo a 3.8mln ma non l’hanno fatto. Di situazioni del genere ne è pieno il calcio tutto qui, mi sembrava fazioso prendere solo la parte che riguardasse la Roma.
      Sono un tifoso come credo molti altri, quando la Roma perde ti rovina la settimana (o i giorni) fino alla partita successiva che speri sempre di vincere. Purtroppo di errori in questa gestione americana ne sono stati fatti ma credo che se prendiamo la rosa di partenza di 8/9 anni fa e quella di oggi è indubbio che al livello qualitativo un discreto lavoro è stato comunque fatto, purtroppo vanificato in parte dalle scellerate scelte nel secondo anno di Monchi, che ha puntato su due zavorre come Nzonzi e Pastore.
      La presenza del capo (pallotta) credo sia stata fondamentale nelle problematiche che ogni anno o quasi isorgono, come si dice: quando il gatto non c’è, i topi ballano.

    • Patrizio, meno male che ci sei tu.
      Mi sai dire la coppia di attaccanti del primo scudetto di conte? Te lo ricordo io….VUCINIC – Del piero.

      De chi era Vucinic? Chi l’ha venduto?

      chi ha pronosticato la juve titolata, ad inizio campionato? Nessuno.

    • Tifoso giallorosso
      Si chiama investimento e come tutti gli investimenti non da certezze.
      Hai citato giocatori che alla Roma non ce l’hanno fatta e non hai citato i giocatori che invece sono stati buoni investimenti.
      Ma rimane na cosa, se parli a posteriori parli di cose fatte e di certezze, so boni tutti, ma è totalmente inutile.
      Abbiamo preso Zaniolo e siccome imbroccare i giocatori (se non sei la juve con un pacco di soldi) non è una scienza, non puoi aspettarti che tutti i giocatori che a posteriori si sono rivelati forti la Roma li abbia presi.
      Sei arrabbiato, lo capisco, ma non mi sembra il caso di sragionare.

    • @patrizio gli investimenti, in una società, si hanno quando un proprietario immette denaro fresco nella sua società per valorizzarla e ottenere ricavi più alti. Pallotta non investe, fa trading di calciatori. E’ un’altra cosa.
      Chi sono i calciatori che non ce l’hanno fatta? Io dico che la roma americana non ha avuto un DS come si deve.
      Zaniolo l’ha voluto EDF, non Monchi. Lo ha detto in conferenza stampa. Salah, Gervinho, Digne, Keita, li ha voluti Garcia. Marquinhos l’ha voluto Zeman. Se un Ds su 10 calciatori ne sbaglia 8, non è un buon ds.
      Ho citato quei tre calciatori non a caso, perché alla fine tra cartellini e commissioni, son costati quanto Haaland.
      Non mi sembra una cosa stupida.

      Poi ovvio. Spero che Perez diventi più forte di Messi. Ma ad oggi, lasciarsi sfuggire a Gennaio Haaland a quelle cifre è peccato.

  2. 2 anni fa non lo voleva nessuno.
    Un anno fa lo ha preso il Salisburgo che lo ha tenuto 6 mesi in primavera.
    Poi quest’anno ha fatto il ritiro in prima squadra ed è sploso.
    Lo avesse preso una di quelle squadre starebbe probabilmente ad ammuffire in panchina da qualche parte.
    Tipo Schick a Roma, che non è un campione, ma è stato gestito in modo sadico.
    O dovevamo prenderlo e farlo giocare al posto di Dzeko?

    • Esatto, Anto, ma è una considerazione troppo lineare perché la capiscano i soliti detrattori, laziesi ed affini che infestano questo sito.

    • Ma falla finita. Schick le sue occasioni le ha avute. E poi parliamo di un calciatore di 19 anni, che due anni fa ne aveva 17. Due anni, a quell’età, sono tanti. Per maturazione umana e tecnica. E se non afferri la differenza, non credo tu possa capirne molto di pallone.
      Stiamo parlando di un calciatore che già nelle giovanili maggiori aveva fatto parlare di sé.

      Avete ragione. Meglio Bianda. Meglio Berisha, il nuovo ibra. Meglio Ponce.

      Schick quando è arrivato alla Roma aveva 21 anni e già un campionato nella Samp. Era stato preso dalla Juve, e con una scusa, rispedito al mittente.

      Dovevamo prenderlo al posto di Kalinic. Un ragazzo giovane e di prospettiva, da affiancare ad un Campione. Anzi, il Campione, che abbiamo. Così si fanno le squadre. Calciatori esperti e calciatori giovani. Non solo giovani.

      Ah, il tuo schick…quello che avrebbe segnato più di Salah, vero, Anto? eheheheheh

      Fortuna che tu e Pallotta avete i giorni contati…mi sa che con Friedkin te tocca annà a lavorà.

    • Tifoso giallorosso
      Nel calcio si punta su dei calciatori ma il risultato non è mai scontato. L’inter da via un giocatore che la Roma prende e diventa un fenomeno, e neanche la Roma si sarenbe aspettato questo esplpit. Le varianili che intervengono, compresa l’impossibilità a prevedere gli sviluppi del talento, fanno si che abbiamo ancora bisogno dei ds, altrimenti li avrebbero sostituiti con un computer.
      Il fatto che la gente come te, a posteriori, passi il tempo a sottolineare gli errori è un esercizio da frustrato che non capisce come vadano le cose. A posteriori, quando le cose sono avvenute, è facile criticare o osannare, ma è anche inutile e sciocco.
      Haaland lo hanno proposto alla Roma? Lo avevano prosposto anche ad altre squadre. Se dei professionisti sicuramente più adatti di te non lo hanno preso significa qualcosa. A te ragionarci sopra. A posteriori saremmo tutti capaci a fare la squadra migliore del mondo. Tutti lo saremmo, e aggiungo grazie al caxxo.
      Il mestiere del ds è altra cosa e quelli come te si dovrebbero sciaquare la bocca prima di scegliere di non parlare.

    • Patrì, e annamo, su. Lo hanno proposto alla Juve? La Juve ha preso CR7. Di cosa vogliamo parlare?
      Per anni abbiamo preso calciatori come Bianda, Coric, Berisha, Ponce, Nura, Sadiq. Gerson. Paventati tutti come FENOMENI.
      Se dei professionisti più bravi di me, non l’hanno preso, ad oggi, vuol dire che sono poco svegli: il calciatore aveva una clausola rescissoria più bassa del suo valore di mercato. Lo prendi a 20, lo rivendi a fine anno a 100.

      Si chiama INVESTIMENTO. Invece ci siamo lasciati sfuggire una grossa occasione.

      Non parlare di Juve, che compra cr7. o di inter, che a gennaio prende Young ed Eriksen, e questa estate a preso lukaku per 65 + bonus. Loro possono non prendere Haaland. Perché hanno le potenzialità per prendere top player.

      Ah…cari pallotta boys…ma voi non eravate quelli che dicevano che “l’indaa” doveva sparire sotto i colpi del fair play finanziario? E invece, ora, avete accettato passivamente il fatto che ci sta stabilmente sopra.

    • Facile parlare di errori con il senno di poi.
      Comunque io l’unico vero errore che imputo alla Roma sono il non aver dato 12mln l’anno ad Allison (lordi, putroppo da noi le tasse sono quelle che sono…) o anche di più se fosse servito per convincerlo a rimanere, visto che alla fine tra stipendi e cartellini (Olsen e Pau Lopez) la sostituzione di Allison al livello economico è costata uno sproposito, per non parlare al livello qualitativo dove siamo di sicuro ridimensionati.
      Lì secondo me c’è l’errore a monte, perchè sugli altri ci possono essere valutazioni o riuscite poco felici (vedi Salah che non era certo il giocatore di oggi sostituito con Under e Schick, vedi Radja con cui abbiamo preso Zaniolo e quindi subentra il senno di poi), lì abbiamo venduto il miglior portiere al mondo, consci che di meglio non si poteva avere.

  3. Va beh, nel 2017, parliamo di praticamente tre anni fa. A 16-17 anni si scoprono sempre tonnellate di giovani interessanti, dei quali il 90% finisce nel dimenticatoio. Haaland sta dimostrando di essere un campione, ma all’epoca voglio proprio vedere chi ci avrebbe scommesso

  4. Sempre Baldini che e’ fissato con questa pigrizia con cui bolla i grandi giocatori. Conta il talento, non le fissazioni di uno pieno di risentimento, così disfatto che si sente a disagio a vivere in Italia. I problemi li ha lui. Non Holland.

    • Mah, il talento a quell’età è un sicuro indice, ma non ti dà alcuna certezza: e qui entrano le valutazioni integrative (comportamento, pigrizia, sviluppo fisico, etc,)

  5. Con il segno del poi sempre molto facile tutto, come vedete hanno sbagliato in tanti perché quasi 4 milioni per un diciassettenne a nessuno va di sganciare

  6. A gionalari de tutto spork basta fango noi n’avemo comprato perché nun c’avemo na lira e poi c’ha er vizzzio der cicchetto….noi cercamo soli giovani chierichetti da fa cresce 😂 ohhhh Style Roma!

    • Mah, veramente non è scritto che l’ha scartato, ma solo che era alla fine del rapporto con l’Inda.

  7. Ovviamente fa più notizia la Roma, che lo scartò, che i gobbi o l’inDa che fecero la stessa cosa.
    Per l’inDa hanno messo di mezzo Sabatini che stava andando via…e sì, sarebbe cambiato qualcosa con lui, lo avrebbero sicuramente preso e trattenuto come Zaniolo.
    I soliti giornalai che buttano solo M sulla nostra Roma.

  8. ahahhaahahahhah i supergeni dello scouting .. io lo ripeto, cambiamo i preparatori i dottori e a sto punto PURE LO SCOUTING … maledetti incompetenti… mettetece ME a selezionare i giocatori da prende… il primo nome abbordabile e che sarà un GRANDE giocatore è OREL MANGALA.

    • I fenomeni dello scouting come li definisci tu, hanno fatto vagonate di soldi con le plusvalenze, quindi, almeno in questo, avete poco da criticare.
      La Roma avrà detto di no a centinaia di giovani che ora giocano a calcio in giardino con gli amici.

  9. Lo scandalo non e’ il non acquisto di questo giocatore .Ma chi ha “regalato” quel campione che sta diventando Zaniolo. GRAZIE INTER.

    • diglielo va, che quando è arrivato Zaniolo tutti abbiamo pensato al tipico pacco/panettone milanese.
      ed invece? Ragazzi che giocatore! Se non si fosse infortunato ne avremmo vinte almeno 3 o 4 in più.
      Am quand’è che finisce questa dannata sfiga!?!

    • @@@ ReLeone

      Non so come fosse Haaland 2 anni fa.
      Ma Zaniolo posso assicurarti che era un giovane noto.
      Nell’Entella primavera era nettamente il più forte e ricordo ancora la gara che giocò contro i nostri giovani all’Olimpico dove fu di gran lunga il migliore in campo.
      L’anno seguente all’Inter, non giocando da punta, ha segnato valanghe di goal con prestazioni sempre positive.
      Tanto che quando passò alla Roma, il CT Mancini già lo conosceva bene anche se Nicolò non aveva ancora giocato 1’ con noi.
      Diciamo la verità, ovvero che Ausilio pur di accontentare Spalletti ha fatto una grossa cazzata.

  10. Certo che siete proprio forti, accusate i giornali di spalare me’ sulla Roma, poi i peggiori insulti li trovo fra i commenti.
    Tuttosport, credibile o meno, parla di Roma che l’ha giudicato “bravo ma pigro”, pure il virgolettato osano, di Juve che non ha voluto spendere 4 miseri milioni e di Inter che l’ha lasciato scappare solo perché Sabatini era dimissionario e voi giù a vomitare sulla ns Roma solo perché non si è fidata dell’ennesimo pischello di 17 anni?
    Ma voi state inguaiati di brutto. Guardate che la negatività di cui parla Fonseca è proprio questa.

  11. Håland, il retroscena: proposto anche alla Roma, ma fu scartato perchè “bravo ma pigro”

    Questo successe nel 2017 quando il ragazzo aveva 17 anni, quindi di cosa parliamo??? e cmq anche l’inter e la Juve dissero di no…(ammesso e non concesso che sia vera la notizia)
    Chi asserisce quella frase addirittura virgolettata??? io invece dico che la Roma volle fortemente il giocatore ma lui disse “sono ancora giovane. preferisco una piazza dove crescere ma sono lusingato”
    Ecco ora chi può dire che la mia affermazione sia falsa e quella letta sopra invece reale???
    Anzi dico anche che Messi voleva venire alla Roma ma perse l’aereo per uno sciopero dei controllori di voli.
    Qui tutti possono dire tutto senza dare una fonte certificata e reale sulla provenienza della notizia.
    MAH

    • Avessero preso Haaland 2 anni fa avresti detto “ma chi è questo?” Sempre ste scommesse, mai uno affermato”.

    • Tra l’altro…. ieri ho visto 2 minuti di Tottenham-Lipsia, Schick titolare, si mangia un gol già fatto dopo un velo del compagno e poi nell’azione successiva passa ad un avversario.
      Non credo che lì verrà “sfondato” per i due errori, ci può stare. Intanto lui gioca la champions e vince a Londra e noi stiamo a tribolare con il Genk e 5° in campionato.

  12. Macchè stupidaggine!
    Proprio Tuttosport parla? Per settimane, ogni santo giorno, aveva sostenuto che il giocatore era ormai della Juve, per poi farselo soffiare dal Borussia all’ultimo secondo.
    Dovrebbe essere la Juve a rodersi il fegato, non la Roma.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome