Il Lille meglio senza Garcia

0
472


rudi-garcia

NOTIZIE AS ROMA (GAZZETTA.IT, A. GRANDESSO) – Terzo, senza Rudi Garcia. Il Lilla vola in campionato anche senza il suo mentore, passato alla Roma. Il terzo posto, con 17 punti, quattro in meno delle irraggiungibili Monaco e Psg, è un piccolo miracolo in controtendenza di René Girard, quello che umiliò il primo Psg milionario di Ancelotti (e Kombouaré), soffiandogli lo scudetto nel 2012 con il Montpellier (che dopo 9 turni aveva 17 punti).

L’anno scorso il Lilla di Garcia dopo nove turni era 11/o con 11 punti.Ma era un Lilla traumatizzato – tecnicamente – dalla cessione del talento di Eden Hazard. Il merito del buon avvio di stagione, valorizzato stamane anche dall’Equipe, va ad una campagna acquisti mirata con rinforzi selettivi, come l’ex – guarda caso – giallorosso Simon Kjaer. La difesa del Lilla è per ora la migliore di Ligue 1 con soli 4 reti incassate, ed è la sola – in Europa – a non aver incassato gol per 7 gare (una in più della Roma di Garcia).

E poi ci sono la conferma di Kalou e il rilancio di Marvin Martin, voluto a suo tempo da Garcia, che poi lo bocciò, ma che ora – seppure ancora con qualche riserva – si sta imponendo da leader tecnico a centrocampo, coperto alle spalle dai leader Mavuba e Balmont. Unico neo, lo stadio nuovo, che anche se pieno (34mila spettatori in media nelle prime 5 partite casalinghe), non crea profitti. Il tariffario di biglietti e abbonamenti è troppo basso. E poi mancano le partite di una Champions League che Garcia non ha lasciato in eredità.

 

Articolo precedenteTonolli, il Totti del Basket: «Vent’anni con Roma»
Articolo successivoROMA – NAPOLI, arbitra Orsato

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome