Kumbulla tolto dal mercato da Mou: “Resterà con noi al 100%, può diventare ancora più forte”

34
1613

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Il futuro di Marash Kumbulla sarà ancora a tinte giallorosse e sotto la guida sapiente di Josè Mourinho.

L’allenatore portoghese ha infatti tolto dal mercato il difensore albanese, dichiarando in conferenza stampa che il giocatore resterà al 100% alla Roma anche il prossimo anno.

È un bravo ragazzo, ha imparato tanto in questa stagione e il prossimo anno sarà con noi al 100% perché ha potenzialità per diventare ancora più bravo, le parole di Mou sul calciatore albanese.

La Roma è comunque alla ricerca di un difensore centrale di piede mancino col quale rinforzare la propria difesa. Nonostante questo Kumbulla sarà ancora a Trigoria anche il prossimo anno, pronto a giocarsi le sue chance con Mourinho.

Articolo precedenteMANCINI: “Finale da 50 e 50, sappiamo quello che dobbiamo fare. All’inizio pensavamo fosse la coppa dello scherzo, ma poi…”
Articolo successivoSLOT: “Sappiamo cosa aspettarci dalla Roma, proveranno a tirare dalla distanza. Noi dovremo giocare come sempre”

34 Commenti

    • Non c’ era dubbio alcuno, alla prima disfatta norvegese, MOU distrusse lo spogliatoio e lo ricostrui in una sera, dalle macerie solo Kumbulla ne è uscito vivo… Diawara, Villar e Borja Mayoral, purtroppo…. Non ne sono usciti vivi, Marash si è curato, guarito e adesso è un pilastro su cui si può contare… 💛🧡❤️

  1. Spero che sia il segno per continuare con la difesa a tre che portato equilibrio gioco decente e anche azioni manovrate e con spina e zalewski da una fascia e Karsdorp ????? (Magara molina) dal altra avremo sicuramente fascia da champions

  2. Li dietro è Ibanez che rischia di fare venire gli infarti. Speriamo che domani sera sia in un giorno di grazia come tutta la squadra.

  3. Interessante questo aspetto. Che abbia deciso quindi di confermare la difesa a 3 allora con possibile uscita di ibanez?

    • se giochi a 3 ne devi avere almeno 5, può anche essere che non esca nessuno e ne entri solo uno

    • Ibanez deve uscire anche se giochi con la difesa a 9.
      È imbarazzante, ha solo la velocità, ma non siamo alle olimpiadi.

  4. Inutile cercare altrove da parte della stampa avendo Smalling in forma con Mancini Ibanez Kumbulla confermatissimi da Mourinho ripetutamente

  5. Io che munque prenderei subito Molina ! E’ veramente forte! Poi ira e’ ancora abbordabile! Si danno in prestito all’Udibedr un paio di ragazzi! Oktre a soldi !

  6. ꧁ ℤ𝕖𝕣𝕠 𝕋𝕣𝕠𝕗𝕖𝕚 𝕖 𝕌𝕟 𝕊𝕒𝕔𝕔𝕠 𝕕𝕚 𝕋𝕣𝕠𝕗𝕚𝕖 ꧂

    A Trigoria nun se move foia se Mou non dà l’ ok.
    Quando parlava di Francesco o Fonzeccolo ilgiorno dopo il monchiolo malfattore e Fienga mettevano il giocatore in questione gia sulla corriera in partenza!

    Mai mi scorderò il ninja messo come testimonial nellacampagna abbonamento e venduto il giorno dopo!
    Manco in terza categoria, quanti rospi avemo inghiottito…

    • Veramente Nainggolan all’Inter per Zaniolo e parecchi soldi è stato uno dei migliori affari della gestione precedente. Tra tutti quelli sbagliati hai citato il più vantaggioso.

    • Aho compa’, se brinda dopo la partita. Tu hai già cominciato e pure de brutto 👈

    • Ninja e Strootman le due cessioni più azzeccate da parte di quello che disse “il problema non è vendere ma comprare”… appunto.

  7. Basta affiancarlo a giocatori veloci che sappiano sopperire questa sua mancanza. Se solo Ibanez aggiustasse la capoccia ed evitasse certe fesserie…

  8. Penso che Mourinho nel futuro riproporra’ la difesa a 4, Kumbulla sara’ la riserva di Smalling che non puo’ giocare 50 partite.
    E’ piu’ probabile che parta Mancini, se arrivera’ una proposta per Mancini non esiteranno a cederlo, mentre Ibanez potra’ essere impiegato come comprimario al pari di Kumbulla, a patto che arrivi un difensore centrale mancino con piedi educati, voglio augurarmi che Mourinho sia accontentato su cio’ che chiede da almeno 1 anno:
    3 centrocampisti mediani con piedi educati, mi auguro che siano Ampadu e Douglas Luiz, se arrivano entrambe puo’ creare una mediana TOP, poi a me non dispiace Scouten e cosi con Cristante i 4 mediani titolari e comprimari ci sono, tutti forti fisicamente e con piedi educati.
    come difensore centrale mancino che sappia impostare non sara’ facile trovare un candidato TOP

    • Ma siete così sicuri che Mou voglia altri centrali? Oppure è solo una voce uscita quando non faceva mai giocare Kumbulla? Personalmente ritengo che l’ordine sia centrocampista, esterno dx, centrocampista, giocatore offensivo e in caso difensore centrale. Secondo me se gli arrivano i primi 3 senza intaccare nessuno di quelli importanti, per me Mou sarebbe ben contento .

  9. Le parole di MOU sembrano confermare la difesa a 3.
    In questo caso servono 5 centrali :
    Senesi comporterebbe il reparto.
    Bravo Marash , ha saputo reagire e si fa trovare pronto quando impiegato.
    A sx : Zalewki Spina .Apposto.
    A dx Karsdorp e , magari , Molina.

  10. Faccio i miei complimenti a Kumbulla perché ha saputo reagire dopo una serata “tragica” come quella del 6-1.
    Capitolo Ibanez.
    La mia opinione è che il suo problema non è tecnico ma mentale nel senso di comprensione tattica della situazione che affronta ma ciò solo quando non è concentrato e “umile”.
    Se fosse in grado di superare questo limite sarebbe un centrale notevole.
    Ma la domanda è
    È in grado di fare questo miglioramento?
    Purtroppo quando mi pongo questa domanda mi viene in mente Guzzanti-FUNARI
    “SEREGNA……A GERMAGNA GNA’ A FA’!

  11. È incredibile il numero di persone che dichiarano di sapere quello che vuole Mourinho. Potrebbero riempire una città di media grandezza.

    • Ovvio che siano tutte congetture, ma senza congetture allora di che parliamo. L@importante è separare le proprie congetture e le proprie idee dalla realtà. Ovvio che in pochissimi bsanno quel che ha in testa Mou, e tra questi sicuramente non ci sono giornalisti e tifosi, però ipotizzare si può, si parla sempre di calcio mica di medicina! Magari sarebbe meglio presentare le proprie congetture sul pensiero di Mou e le proprie idee sulla Roma come non un “assoluto” e in questo mi riferisco soprattutto ai professionisti dell’informazione, in cui leggo troppi pochi dibitativi e quasi nessun “secondo me”, spacciando troppo spesso opinioni e congetture per verità. L’italiano permette molto bene di distinguere, quindi sarebbe il caso di usarlo!

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome