La Roma Primavera cala il poker all’Empoli (4-1) sotto gli occhi di Mourinho

11
654

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Larga e convincente vittoria della Roma Primavera che questo pomerggio ha battuto l’Empoli al Tre Fontane col punteggio di 4 a 1.

Dopo un primo tempo di marca giallorossa, la gara si sblocca solo nel finale di frazione: vantaggio di Keramitis su assist di Pisilli, raddoppio di Pagano a segno con un destro dal limite.

Nella ripresa Pisilli, anche oggi tra i migliori in campo, e Cassano servono il poker ai toscani. Nel finale rete della bandiera di Magazzù per il 4 a 1 finale.

Anche oggi era presente Josè Mourinho sugli spalti del Tre Fontane, ormai una presenza costante quella dell’allenatore della prima squadra.

Giallorossi.net – F. Turacciolo

IL TABELLINO DEL MATCH

AS ROMA (3-4-2-1) : Del Bello; Keramitsis, Silva, Chesti (74′ Vetkal); Missori (56′ Louakima), Pisilli, Faticanti (C), Oliveras (65′ Falasca); Cassano, Pagano (65′ Ruggiero); Majchrzak (74′ Padula).
A disp.: Baldi (GK), Razumejevs (GK), Foubert-Jacquemin, Cherubini, Pellegrini, Misitano, D’Alessio, Bolzan.
All.: Guidi.

EMPOLI FC (4-1-4-1) : Štubljar; Boli (46′ Seck), Marianucci, Guarino, Angori; Degli Innocenti (64′ Magazzú); Barsi, Zenelaj (46′ Renzi), Ignacchiti (C) (64′ Kaczmarski), Fini; Nabian (64′ Alessio).
A disp.: Fantoni (GK), Seghetti, Indragoli, Stassin, Vallarelli, Botrini, Tropea, Drágoner.
All.: Buscè.

Arbitro: Sig. Abdoulaye Diop di Treviglio.
Assistente 1: Sig. Antonio Piedipalumbo di Torre Annunziata.
Assistente 2: Sig. Cristian Robilotta di Sala Consilina.

Marcatori: 43′ Keramitsis (AS Roma), 45′ Pagano (AS Roma), 49′ Pisilli (AS Roma), 57′ Cassano (AS Roma), 83′ Magazz§ (Empoli FC).

Ammoniti: 5′ Zenelaj (Empoli FC), 11 Boli (Empoli FC), 28′ Missori (AS Roma).
Espulsi: nessuno.

Articolo precedentePellegrini, esami alla testa ok: in campo con un caschetto protettivo contro la Real Sociedad
Articolo successivoLa Corte rivela le motivazioni della squalifica a Mourinho. Le frasi contro Serra nello spogliatoio: “Bugiardo, non sei un uomo…”

11 Commenti

  1. Per fortuna la primavera una grande squadra allenata da un allenatore moderno, con talenti notevoli che ci diverte e segna gol a gogò

  2. Ecco….Questa è una squadra che quando si tratta di fare lo step per il salto di qualità non si pone problemi…. Tritura l’ avversario e lo manda a casa. I cosiddetti ” grandi” dovrebbero prendere esempio da loro. Bravissimi ragazzi ! Avanti così !

  3. purtroppo non è così semplice…tra Primavera e Prima squadra c’è un abisso…i ragazzi che salgono dalla Primavera, salvo qualche rara eccezione, non sono pronti per la serie A. Proiettare un giocatore da qui ai “grandi” con l’equazione bravo lì=bravo qui è un grandissimo errore! Occorre la seconda squadra che possa giocare anche in serie B, sarebbe molto più formativo per i giovani e garante per la società. Se sbagli il prestito finisci in un buco nero proprio nel momento in cui devi spiccare il volo, il ragazzo si perde e la società sperpera parte del proprio patrimonio.

  4. mi sa che -absit iniuria verbis- questi non possono essere paragonati alla squadra Senior… dajeee!!
    FRS ❤ 💛❤ 💛 🐺🐺

  5. Me sa che taluni non l’anno vista …
    Oggi si schierava con il 3-4-2-1, probabilmente funzionale per la prima squadra..🤷
    Il 1* tempo hanno sofferto e rischiato, poi nel finale un uno-due micidiale ha tagliato le gambe all’Empoli.
    Nel 2* tempo sono tornati ad una difesa (più rodata) a 4, e li hanno “asfaltati”…
    Ci sono dei ragazzi molto promettenti (Pistilli, Pagano, Keramitzis…) ma da qui alla prima squadra … ne devono mangiare di polenta..!!!
    Cmq per la categoria, tra i migliori se non migliori, proprio..
    💪🧡♥️

  6. Bravissimi ragazzi. Daje !!!
    Ma quanto promette bene Pagano, ancora un gran gol e belle giocate tecniche, anche i soliti Cassano e Pisilli.
    Lo Special One era sugli spalti concentratissimo a seguirli.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome