Marquinhos a rischio per Udine

0
466

marquinhos

CORSPORT (A. GHIACCI) – Alla fine è stato costretto a dare forfait. Evidentemente la fitta accusata negli ultimi istanti dell’allenamento di sabato nascondeva qualcosa di più sostanzioso di un semplice risentimento. Marquinhos non ce l’ha fatta: ieri non ha giocato Roma-Genoa e a questo punto le sue condizioni andranno attentamente valutate già a partire da domani, quando saranno trascorse più di quarantotto ore dal trauma, causato da un appoggio sbagliato della gamba sinistra. Probabile che Marquinhos abbia accusato una lesione al flessore: il provino di ieri era finalizzato soltanto a testare il brasiliano per vedere se poteva giocare il posticipo contro la squadra di Ballardini.(…) Il rischio è che Marquinhos possa dover saltare anche la trasferta di Udine, in programma nel fine settimana.

STOP – Se il problema alla coscia sinistra di Marquinhos dovesse rivelarsi ancora più grave, la difesa della Roma potrebbe andare in emergenza. Anche Castan, infatti, è fermo da Samp-Roma, quando Gastaldello gli cadde addosso provocandogli la distorsione del ginocchio sinistro con interessamento del legamento collaterale mediale. Quando dall’infortunio è trascorso quasi un mese le condizioni di Castan sono in via di miglioramento, tanto che la scorsa settimana è tornato a svolgere parzialmente il lavoro con il resto della squadra. Castan corre e si sottopone al lavoro specifico e a sedute di fisioterapia: ci sta mettendo grande impegno e ha voglia di mettersi a disposizione di Andreazzoli per la partita in casa dell’Udinese. Nessuno, però, ha voglia di correre alcun rischio e i tempi non saranno affrettati.(…)
DERBY – Nel frattempo prosegue anche il lavoro di Destro, reduce dall’operazione al menisco del ginocchio sinistro. L’attaccante giallorosso vuole rimettersi al pari dei compagni e vorrebbe provare ad essere tra i convocati per il sabato di Pasqua, il 30 marzo, quando la Roma giocherà a Palermo. Servirà ancora un po’ di tempo prima di rivedere Destro al lavoro sui campi di Trigoria: per ora siamo ancora alla fase della fisioterapia e degli esercizi specifici (…)
Articolo precedenteIl vecchio e il bimbo: ci scappa il brindisi per due generazioni
Articolo successivoLe lacrime del campione