Massara-bis. Il nuovo d.s. stavolta è più maturo

19
285

AS ROMA CALCIOMERCATO – Gli era già successo ad ottobre 2016, quando dopo le dimissioni di Walter Sabatini toccò a lui fare il d.s. della Roma. La storia ora si ripete, con Frederic Massara che prende il posto di Monchi. Fino a giugno, poi si vedrà. […]

A lui, però, nel frattempo toccherà anche gestire la «grana» dei rinnovi contrattuali. Ballano quello di De Rossi (in scadenza a giugno), El Shaarawy e Dzeko (2020), Under e Zaniolo (ad entrambi è stato promesso da tempo un adeguamento).

[…] Dopo aver tentato la carriera di allenatore, nel 2008 (a Palermo) iniziò a lavorare con Sabatini, che poi lo portò con sé alla Roma nel 2011 (anno in cui Massara superò anche il corso di direttore sportivo). […] Nel 2017 andò al gruppo Suning (tra Inter e Jiangsu), per poi tornare in giallorosso come braccio destro di Monchi. Nell’unico mercato fatto da d.s. ha portato Grenier, non certo uno che ha lasciato il segno. Ma Massara fu decisivo anche nell’arrivare a Rudi Garcia. […]

(Gazzetta dello Sport)

Articolo precedenteRoma, sette giocatori in cerca d’autore
Articolo successivoVecchio capitano, nuovo dirigente: inizia ora il Totti II

19 Commenti

  1. Non mi sembra abbia l’esperienza per gestire il mercato di una squadra come la Roma, una cosa é fare da secondo dove hai 0 responsabilità, un altra é gestire in prima persona

    • Guarda che Massara è stato vice di Sabatini al Palermo e alla Roma. Ora era vice di Monchi, ormai ha 10 anni di esperienza è pronto per la sua carriera individuale. Daje Frederick! Forza Roma!

  2. il mercato lo fa la disponibilità economica. un ds senza soldi da spendere può essere il più bravo del mondo, ma combinerà poco. Secondo voi il ds del liverpool (che nessuno di noi conosce) è un fenomeno perchè ha preso Alisson oppure perchè la società aveva 70 milioni da spendere?

  3. Se è bravo, come tutti dicono, 7 anni di tirocinio dovrebbero essere stati sufficienti, anche per stabilire quella famosa rete di contatti che si ritiene necessaria. Io una chance gliela darei. D’altronde, migliorare i risultati (si fa per dire) di quest’anno, non mi sembra impresa epocale. E’ anche un tipo schivo, e abbiamo bisogno di normalità dopo l’orgia mediatica cui ci hanno abituati, a sproposito, Sabatini e Monchi. Soprattutto se Ranieri dovesse rimanere in società, mi sento di riporre fiducia in questa soluzione.

    • Secondo me non è tanto una questione di tirocinio, ma di conoscenze giuste. I DS navigati hanno una catena di colleghi e procuratori a cui danno/ricevono favori, creando alleanze e canali preferenziali. Quelli che ti fanno arrivare prima ad un giocatore oppure quelli che ti rendono avvicinabile qualcuno che è incedibile per gli altri.

    • Per l’appunto! Possibile che dopo 7 anni di lavoro con Sabatini e Monchi, il buon Massara non abbia nessun aggancio?

    • Mah…..dici Masetti?
      A mio parere l’orgia mediatica è dovuta al fatto che abbiamo 4.000 Radio che parlano della Roma dalle 6 del mattino alle 23

      Senza considerare il Web e la Cartaccia Straccia.

      Se ci pensi I Dirigenti della Roma sono molto schivi.
      Ovviamente se su ogni pelo di kiulo ci commentiamo per settimane,si va in Over.

      Ne convieni?
      Ciao Caro

    • Dico che se uno ti si avvicina col microfono, puoi sempre cortesemente declinare. Credo invece che sia Sabatini sia, ancora peggio, Monchi, fossero fin troppo lusingati dall’opportunità di filosofeggiare davanti alle telecamere. E francamente di dichiarazioni roboanti ed evitabili ne ho ascoltate tante. Non convieni?

    • Entrambi molto innamorati del loro personaggio. Le interviste di Monchi praticamente a cadenza giornaliera erano diventate insopportabili. Da questo punto di vista il fumante era meno presenzialista.

  4. Occhio che se il Liverpool non vince lo scudetto ed esce col bayern si c***i!
    Klopp è un PERDENTE!La storia insegna!

  5. Momentum il ds del liverpool non è un fenomeno per l’acquisto di Alisson a 70 mln, è un fenomeno per aver ingaggiato loop e per l’acquisto di Manè,Salah e Firmino per un complessivo di 120mln (giocatori che insieme a van dijc,giocatore che nell’intero 2018 non ha mai subito un dribbling in partite ufficiali, hanno portato il liverpool in finale di champions). E POI con i soldi ottenuti dalle varie vittorie si sono potuti comprare alisson a 70. Detto questo loro hanno comprato manè e Firmino a distanza di un anno non pesando tanto sul bilancio e poi quando hanno intascato 160 mln da coutinho hanno acquistato salah ed altri due centrocampisti (oxlade e wijnaldum).
    SE NON È LUI UN FENOMENO..

    • Ricostruzione piuttosto fantasiosa la tua….
      Salah e Coutinho hanno giocato insieme sei mesi. Momo è stato acquistato a giugno 2017 e Coutinho è stato ceduto a gennaio 2018. Anche chamberlain è stato acquistato nel 2017, mentre Wijnaldum addirittura nel 2016.

      Poi, quando dici:”…con i soldi delle varie vittorie, hanno comprato alisson…”, dovresti indicarmi quali, perché il Liverpool è a secco de titoli da un bel po’ di tempo.

      Inoltre, lo sai perché nessuno conosce i nomi dei DS delle squadre inglesi ? Perché non esistono, l allenatore è un manager a tutti gli effetti. Ha un budget e lo spende come vuole e per chi vuole. E naturalmente stesso discorso per le cessioni.

  6. -“Pronto chi è?”
    -“So Monchi”
    -“Che voi?”
    -“Me vieni a riccoje che so cascato cor Ciaetto e me so sdrupato un piede?”
    -“Ndo stai?”
    -“Ar ar Circo Massimo”
    -“Daje se vedemo ar Circo Massimo tra 10 minuti, intanto sputace sur tajo che porto lo spirito”

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome