Nasce il nuovo Milan: Pradè e Fenucci alla corte di Barbara Berlusconi

0
465

prade

ALTRE NOTIZIE (Corrieredellosport.it)Barbara Berlusconi si vuole prendere il Milan. Piazza pulita, via tutti, via Braida, via Raiola. Galliani? Può restare al suo posto, ma deve condividere il vertice insieme a Lady B. Prendere o lasciare. La sorella Marina a 31 anni comandava in Mondadori. Lei ne ha 29 e non ha intenzione di restare chiusa nello scantinato di via Turati. Anche perché da quest’oggi inizia ufficialmente il trasloco nella nuova sede in zona Fiera.

QUATTRO NOMI NUOVI – Il nuovo direttore sportivo, ad esempio, dovrà presentare come dote una squadra di osservatori, talent-scout, contatti mercantili sull’intero pianeta. Proprio per questo ruolo piacciono, e non potrebbero essere diversamente, Daniele Pradè e Fabio Paratici. Non è un caso che abbiano contribuito a fare le fortune di Fiorentina e Juventus. Barbara vorrebbe rivisitare, riorganizzare e, soprattutto, ridistribuire le mansioni dell’attuale ad assegnandole a due-tre collaboratori di fiducia. Alla consolle dei conti e del bilancio ci potrebbe Claudio Fenucci (53 anni) che ha collaborato a ristrutturare finanziariamente la Roma. A due «mostri sacri» del Milan padrone del mondo potrebbero essere affidati il ministero degli esteri (Maldini) e quello degli interni (Albertini, attiale vice-presidente federale). Soprattutto l’ex difensore, la cui ultima partita a San Siro fu il 31 maggio 2009 sogna un rientro in grande stile. Lui da solo sarebbe in grado di portare in dote un gruppo di lavoro già esistente. Il nuovo Milan sta prendendo forma. Il cambiamento è già in atto.

Articolo precedenteRoma, senza Totti è crollo di tiri in porta
Articolo successivoCalciomercato Roma: Garcia vuole Cabaye già da gennaio

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome