ON AIR (Audio) – Petrucci: “Allegri alla Roma? Aspetto la firma”, Melli: “Via Baldini? Non ci credo”, Corsi: “Nuovo logo sarà lupa stilizzata”.

0
584

onair2

GIALLOROSSI.NET – Prosegue la nostra rubrica dedicata al variopinto mondo delle radio romane. Un viaggio per le frequenze più ascoltate dai tifosi giallorossi a caccia di pensieri, notizie, indiscrezioni e qualche nota di colore.
Buon divertimento!

Stefano Petrucci (Tele Radio Stereo): “E’ del tutto evidente che il rapporto tra Berlusconi e Allegri è finito. Adesso si tratta solo di aspettare. Quando si tratta della Roma non do per scontato nessun automatismo. Allegri potrebbe andare al Napoli, che ancora non ha firmato con Benitez, potrebbe andare al Psg, potrebbe prendere un anno sabbatico. Vedremo. Credo che alla Roma, rispetto alla promessa di Mazzarri,  con Allegri ci sia. Se dovesse chiudersi il rapporto col Milan possa essere probabile che Allegri diventi il nuovo allenatore della Roma. Ma prima di dare le cose per certe aspetto le firme.”

Guido D’Ubaldo (Radio Radio): “La situazione di Baldini è cambiata nell’ultima stagione, alcune persone che aveva portato lui stesso sono andate via. La sua posizione ha perso forza negli ultimi tempi. I risultati non lo hanno rafforzato. Ha sempre detto che alla fine della stagione avrebbe presentato il conto”.

Roberto Renga (Radio Radio): Baldini? Io aspetto, queste sono notizie. Gli dirò molto cose nel momento in cui se ne andrà. Per adesso gli dico mi dispiace, per tante cose.”

Jacopo Savelli (Rete Sport): “Oggi Sabatini ha detto delle cose vere, e altre che sono delle mezze verità. E’ giusto non voler vendere calciatori come Lamela e Marquinhos, ma secondo me se arriva un club con una grossa offerta, le  certezze traballano. Queste dichiarazioni vanno sempre prese con il beneficio dell’inventario, sia in un senso, che nell’altro”

Franco Melli (Radio Radio): “L’addio di Baldini è talmente incredibile che stento a credere. Incredibile pensando alla moltitudine di tappeti rossi che gli avevano steso, giornalisti compresi, quando ha accettato l’incarico. Quindi, buon viaggio”.

Mario Corsi (Centro Suono Sport): “Il nuovo logo della Roma? Un dirigente della Roma ieri mi ha mandato questo messaggio:’Ho visto il nuovo marchio: è una lupa stilizzata, a me non piace ma non è uno stravolgimento. Sembra quella fasulla che si vedono sulle magliette che vendono fuori dallo stadio’.”

Luca Valdiserri (Rete Sport): “I cori razzisti? Sarebbe bastato che lo stadio avesse cominciato ad urlare “basta, basta”: sarebbe già stato un bel segnale, anche se poi magari ti squalificavano lo stesso. Per me la semplice sospensione della partita è troppo poco.”

Furio Focolari (Radio Radio): “Sono dispiaciuto, per me Baldini è una persona in gamba come dirigente. Non credo che sia lui il responsabile di tutto, semmai la coppia. Mentre l’altro mi sembra che stia salendo negli allori: uno nelle stelle, l’altro nelle stalle. Non mi sembra giusto, anche se Baldini ha commesso degli errori”

Max Leggeri (Radio Manà Manà Sport): “Il giallo Allegri? Ora ci godiamo questa fantastica pantomima. Non credo che Aldo Biscardi si sia inventato di sana pianta quella missiva di Berlusconi. Secondo me c’è stato il gioco delle parti. Il Milan e Berlusconi si stanno divertendo quasi scindendo le due parti: una cosa è quello che dice Berlusconi e un’altra quello che dice il Milan. Si sta prendendo in giro l’intera Italia pallonara”.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome