ON AIR (AUDIO) – Petrucci: “Se sfuma Allegri, resta Andreazzoli” – Valdiserri: “Ma fa così schifo allenare la Roma?”, Bersani: “I giallorossi lo aspettano”, Corsi: “La maglia dei Celtics al Papa? Una cafonata”

0
414

onair2

GIALLOROSSI.NET – Prosegue la nostra rubrica dedicata al variopinto mondo delle radio romane. Un viaggio per le frequenze più ascoltate dai tifosi giallorossi a caccia di pensieri, notizie, indiscrezioni e qualche nota di colore.
Buon divertimento!

Ilario Di Giovambattista (Radio Radio): “Noi di Allegri alla Roma ne parliamo da aprile. Allegri ha già detto si ad un contratto triennale proposto dai giallorossi, ed è molto probabile che alla fine vada alla Roma. Non c’è la certezza, perchè Galliani stra provando a trattenerlo. Penso però che sia molto difficile, per me la percentuale che possa restare al Milan è del 5%”

Stefano Petrucci (Tele Radio Stereo): “Credo che la situazione si possa sbloccare in senso positivo per la Roma, che dichiaratamente non ha un piano B. C’è l’ulteriore rischio che se la Roma dovesse vincere la Coppa Italia, a fronte delle difficoltà per Allegri, la scelta di Andreazzoli sarebbe automatica. In caso di Per me sarebbe un altro errore, tanto la Roma è abbonata, ne sta facendo anche sul riassetto societario. Con la conferma di Andreazzoli, l’organigrammma resterebbe quello. Tanto Baldini un contratto ce l’ha già, a Sabatini è stato rinnovato…. Andreazzoli sarebbe una scelta di retroguardia, sarebbe un salto nel vuoto”.

Luca Valdiserri (Rete Sport): “Io mi sto rompendo veramente le scatole. Sono stanco di tante cose. L’allenatore, il logo, la finale, il mercato… Ma insomma fa veramente schifo allenare e giocare nella Roma? Cose che non capisco. Ma perchè Marquinhos dovrebbe andare al Barcellona? Spero che la Roma sia intransigente su questo fatto. Il giocatore non deve andare via”. 

Dario Bersani (Tele Radio Stereo): “Qualcuno dice che si stanno un po’ seccando a Trigoria, io non ci credo. Finchè sarà possibile aspettare questo allenatore, aspetteranno. E’ chiaro che se non dovessero andare benissimo le cose, e io non ci voglio nemmeno pensare, però lunedì la Roma vorrà una risposta e la vuole subito. Non può permettersi di passare altre giornate con un clima che non voglio neanche immaginare”

David Rossi (Tele Radio Stereo): “Prima il ballottaggio era Allegri o Mazzarri, adesso è diventato Allegri si, Allegri no. Galliani sta cercando in tutti i modi di convincere Berlusconi a ripensarci. Ma io credo che sia una cosa abbastanza improbabile. Il massimo che può fare, è convincerlo a farlo restare un altro anno: ma Allegri tra un anno non è certo di trovare u’altra panchina. Quest’anno c’è il valzer delle panchine, si liberano tutte quante. L’anno prossimo la Roma si spera abbia un allenatore, il Napoli lo stesso, l’Inter lo stesso…il momento è adesso, la vita è adesso. Conviene pure al Milan: tra un anno lo dovranno cambiare l’allenatore, perciò è un falso problema.”

Mario Corsi (Centro Suono Sport):Il fatto che Pallotta abbia dato prima la maglietta dei Celtics ha deluso un sacco di tifosi della Roma, ma anche gli osservatori esterni si sono sorpresi. Tra l’altro su Facebook le sorelle Pallotta hanno messo la foto del fratello che dà la maglia al papa con su scritto “The Pope”, che è proprio  una cafonata storica. Tutti i giornali americani lo stanno sfondando Pallotta, perchè non ha messo il nome del Papa, Francesco. E’ incredibile quello che fatto Pallotta. No, perchè poi ci prendono in giro…già non c’è tanto feeling, poi ti ci prendono pure in giro…”

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome