ON AIR (AUDIO) – Trani: “Devono dimettersi tutti”, Petrucci: “Servirebbe l’ambulanza per Baldini”, Galopeira: “Pjanic non sa di cosa parla”, Corsi: “Avevo ragione io”

0
222

onair2

GIALLOROSSI.NET – Prosegue la nostra rubrica dedicata al variopinto mondo delle radio romane. Un viaggio per le frequenze più ascoltate dai tifosi giallorossi a caccia di pensieri, notizie, indiscrezioni e qualche nota di colore.
Buon divertimento!

Stefano Petrucci (Tele Radio Stereo): “Nel momento in cui si sceglie un allenatore e si dice pubblicamente già nel ritiro che tanto con lui non si vincerà niente, e Baldini lo ha ridetto l’altro giorno nell’intervista al Tg1, cosa bisogna fare? Bisognerebbe chiamare un’ambulanza con due infermieri che lo vanno a prendere e gli dicono, calmo, vieni con noi.”

Dario Bersani (Tele Radio Stereo): “Credo che questa piazza, nonostante le sue aberrazioni, meriti di più. I fatti sono che non è successo nulla, i fatti sono che uil presidente è andto via. E che nessuno ha pensato di rimettere il proprio mandato, nè l’allenatore nè dai dirigenti. C’è una disillusione totale, credo che questo distacco si potrà riflettere anche sulla prossima stagione.”

Furio Focolari (Radio Radio): “Quello che mi viene da pensare è che dopo questo finale disastroso, uno si pensa che il presidente chiama a raduno la squadra, organizza una cena, tiene a rapporto tutti. E invece Pallotta appena perso il derby ha preso un aereo e se n’è tornato a Boston”.

Ilario Di Giovambattista (Radio Radio): “Allegri a un passo dalla Roma? A me non risultano queste indiscrezioni riportate oggi su quasi tutti i giornali. Eppure è così facile averle queste notizie…”

Riccardo Galopeira Angelini (Tele Radio Stereo): “Le parole di Pjanic che dice che se proprio dovevamo perdere, se non altro ha segnato un amico suo…come glielo spieghi? Come può capire…io non penso neanche che sia un bastardo, lui non sa proprio di che cosa si parla. Forse c’è stato un po’ di buonismo da parte nostra, forse queste cose dovevamo iniziarle a dire da prima.”

Ugo Trani (Rete Sport): “Ieri Andreazzoli ha dato ragione su tutto a Zeman. A nessuno gliene frega niente della Roma, perchè non sono tifosi della Roma, sono solo stipendiati. Sabatini è responsabile, e questo lo sanno benissimo alla banca, di quello che hanno speso e di aver fatto 29 sconfitte e non essere riusciti ad arrivare in Europa. Siamo già tre giorni in ritardo con le dimissioni che nnon arriveranno. E non bastano quelle di Baldini, devono andare via tutti. Tutti, tutti. La dirigenza a casa”

Luca Valdiserri (Rete Sport): “La Roma deve fare quello che sta facendo l’Inter: scegliere un allenatore capace, e dargli in mano le chiavi della squadra. Se così non farà, l’anno prossimo continueremo a vedere Fiorentina, Udinese, Lazio davanti ai giallorossi”

Mario Corsi (Centro Suono Sport): “Adesso anche i giornalisti si accorgono che avevo ragione io. Loro lo dicono, ma questo c’ha sempre ragione, come mai? Innanzitutto perchè non ho padroni.Ma bastava leggere quello che succedeva: arriva Baldini che dice che Totti è pigro e si appoggia a Repubblica. Capisci subito l’andazzo, se non sei un cretino.”

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome