“ON AIR” – CORSI: “Doumbia sta rubando i soldi alla Roma”, VALDISERRI: “Il club farà di tutto per mandarlo via”, ROSSI: “Ma è colpa sua se abbiamo perso?”, LENGUA: “A Trigoria comandano i giocatori”

7
407

onair2

SPECIALE GIALLOROSSI.NET – Prosegue il nostro appuntamento giornaliero dedicato al variopinto mondo delle radio romane. On Air, la rubrica più copiata (e incollata) del web, è un viaggio per le frequenze più ascoltate dai tifosi giallorossi a caccia di pensieri, notizie, indiscrezioni e qualche nota di colore.

Buon divertimento!

Francesca Ferrazza (Rete Sport): “Doumbia è il manifesto degli errori fatti in questa stagione. Crea un forte imbarazzo dentro Trigoria: nessuno ne parla volentieri. Si tende allo scarica barile, ma qualcuno l’avrà pur preso di questo giocatore…”

Mimmo Ferretti (Tele Radio Stereo): “La squadra continua ad andare a picco, ma a Trigoria non succede mai niente. Non si ha il coraggio di prendere una decisione, di muovere le acque. Ma chi comanda veramente a Trigoria? Baldissoni? Sabatini? Garcia? O i giocatori? Che altro deve accadere affinché si prenda una decisione, uno scossone, una novità per evitare che si vada avanti con questo tran-tran ridicolo che sta portando la squadra dal secondo posto sempre più indietro. Nessuno ha sbagliato, nessuno sbaglia mai… ma la squadra fa schifo”.

Gianluca Lengua (Centro Suono Sport): “Garcia a fine anno non sarà mandato via, ma sarà lui che se ne andrà. Lui ha capito che a Trigoria comandano i calciatori, e non lui o i dirigenti. Non è una novità, noi ve l’abbiamo sempre detto. Gli allenamenti sono ridicoli, non da squadra che dovrebbe competere per lo scudetto”.

Adriano Serafini (Tele Radio Stereo): “Pjanic con quelle dichiarazioni vuole dire che c’è qualcuno che non dà il 100% in allenamento. E’ molto pericoloso dirlo adesso, e non tanto perchè certe cose andrebbero dette all’interno dello spogliatoio visto che a Trigoria i giochi sono stati fatti, ma perchè smentisce clamorosamente il suo allenatore che dice sempre come la squadra si alleni al 100%”.

Luca Valdiserri (Rete Sport): “Non capisco perchè Garcia è tornato al 4-3-3, dato che il 4-2-3-1 stava dando i suoi frutti. Per me non doveva entrare Iturbe al posto di Pjanic, ma Uçan. Comunque non mi è sembrata la Roma peggiore dell’anno. Su Doumbia io continuo a dire che la Roma sta provando a capire se c’è un modo per non continuare con l’ivoriano. Ma anche lo stesso giocatore non credo che sia contento di restare alla Roma. Secondo me la Roma farà tutto il possibile per non averlo l’anno prossimo. Io penso che alla Roma non si sappia quello che si può e non può dire. Un dirigente non deve dire che sarà Totti a decidere il suo futuro, soprattutto perchè fai male al giocatore. Ora sembra che a Totti interessa più dei suoi record. Io so che se la Roma arriva seconda, si andrà avanti con Garcia e Sabatini”.

Ugo Trani (Rete Sport): “Meno male che hai vinto contro il Napoli,  e nemmeno meritavi di vincere….per fortuna! Dentro Trigoria ognuno comanda, e quindi non comanda nessuno, perchè il presidente non c’è. Io l’acquisto di Doumbia l’avrei ricusato subito, dopo tre giorni, perchè non sei riuscito a fargli le visite mediche. Pjanic? Quella dichiarazione non se la può permettere, non è il momento di fare quel tipo di dichiarazioni…non può permettersela lui così come nessun altro giocatore della Roma”.

Massimiliano Magni (Rete Sport): “Quando Sabatini dice che bisogna resettare perchè la Roma si trova in una situazione nuova, a me spaventa: questa situazione non è nuova, la Roma ci si trova da almeno due mesi! E se la situazione permane è anche perchè qua non ci si accorge subito dei problemi, ma lo si fa con grande ritardo”.

Mario Corsi (Centro Suono Sport): “Voglio essere cattivo con Doumbia e con chi l’ha preso. Basta con questa storia che lui non c’entra, perchè se stava male poteva dirlo. C’è stato un professionista che lo ha fatto: Omari Tetradze ridiede i soldi ai Sensi perchè era rotto. Questo invece sta rubando i soldi a Roma, con il consenso di chi l’ha comprato. Se avete visto il video, vi rendete conto di quanto è incredibile che sia arrivato qui. Ma come si fa a pagare 15 milioni un giocatore così? E Spolli dove sta? Ha un problema fisico importante, ha un grosso problema al piede, a Villa Stuart lo sanno tutti…lì si raccontano le barzellette su Spolli alla Roma. Garcia? C’ha la faccia da Charles Bronson, ma in realtà è un fregnone”

David Rossi (Roma Radio): “Io un’Inter così scarsa non me la ricordo. L’altra sera era ai limiti dell’imbarazzante, sono agghiaccianti. Eppure la Roma ha fatto 4 punti in meno dell’Inter nelle ultime 12 gare. La verità è che se fai un girone d’andata da secondo posto, e un secondo da tredicesimo posto, la media è il quarto-quinto posto. E se la squadra continua a offrire queste prestazioni, arriverà al posto che gli compete. La Roma vista ultimamente non merita di arrivare nei primi tre posti, I valori espressi nel girone di ritorno sono da squadra da seconda colonnina. L’arbitraggio di Orsato è stato vergognoso, ma la Roma non ha perso per l’arbitro. Il video di Doumbia? Chi vede le partite di calcio sa che nel secondo tempo i giocatori si alzano dalla panchina almeno tre volte. Quella sarà stata la seconda-terza volta, ed evidentemente ha sentito che il muscolo era già riscaldato. O vogliamo dire che la Roma ha perso a Milano perchè Doumbia non si era riscaldato a dovere?”.

Guido D’Ubaldo (Radio Radio): “Garcia è diventato troppo amico dei calciatori. Non so se avete visto il video che gira in rete di Doumbia che si scalda? Dieci minuti a non fare niente… Pallotta è molto preoccupato della situazione, e ha messo Zecca a Trigoria a seguire giorno e notte quello che succede. E’ diventato il suo occhio dentro la Roma”.

Furio Focolari (Radio Radio): “Io questa Roma così migliorata non l’ho vista contro l’Inter. Ha giocato un buon secondo tempo, ma il primo tempo è stato pessimo: era una squadra senza voglia, senza cuore, e ha perso contro un’Inter non irresistibile. Sabatini è bravissimo a fare il suo lavoro, ma non deve parlare nelle conferenze stampa”.

Franco Melli (Radio Radio): “Io la Roma l’ho vista migliorata. Il problema è mantenere sempre almeno quel livello avuto contro l’Inter. Se vai a Sassuolo e giochi a quel livello, la partita la vinci. Totti è irriconoscibile, non so cosa gli è successo”.

Ilario Di Giovambattista (Radio Radio): “Io metterei delle telecamere dentro gli spogliatoi. Questi sono giocatori che vanno controllati minuto per minuto, altrimenti vanno per locali, si ubriacano… C’è qualcosa che non quadra e non è giusto. Le accuse di Pjanic sono fondamentali, e vengono da certe denunce fatte da chi non vuole assistere supinamente a quello che sta succedendo nella Roma. Lui con quelle parole si riferisce agli allenamenti, ma non solo… Le dichiarazioni di Sabatini invece fanno capire che alla Roma farebbe piacere se Totti smettesse a fine anno. Secondo me Francesco dovrebbe riflettere molto bene, perchè poi ti ricordano per gli ultimi sei mesi e non per i trent’anni di cose straordinarie.”

Roberto Renga (Radio Radio): “Mi è sembrata una Roma lievemente migliorata, la Lazio lievemente calata, e il Napoli migliorato tantissimo: può essere questa la sintesi della giornata riguardo allo sprint finale. La Roma però ha perso meritatamente, perchè una grande squadra nell’ultimo quarto d’ora avrebbe approfittato dei mille attaccanti dell’Inter per fare un contropiede vincente. E invece l’Inter ha avuto tante occasioni, fino al gol di Icardi. Che rottura questa storia di Totti…non è che è uscito lui e la squadra ha vinto. Ma perchè Gervinho è andato meglio? Ma perchè Gervinho gioca sempre e non viene mai sostituito? Chiedetevi questo! Sabato ha giocato uno solo, Ibarbo. Doumbia? Ha fatto tenerezza, poverino…”

Nando Orsi (Radio Radio): “La Lazio ha fallito un match point, ma aveva troppe assenze. Con questo pareggio ha permesso di sperare alle altre due, Roma e Napoli. La corsa per la Champions è ancora aperta. Ma io a questo punto tra le pretendenti tolgo la Roma, non il Napoli. La Roma in difesa sembra l’armata brancaleone, ognuno va per conto suo. La Roma delle tre pretendenti alla Champions mi sembra molto lontana. Dovrebbe vincere almeno 4 partite su sei per arrivare in Champions, ma mi sembra molto difficile. Totti? Secondo me Sabatini già voleva da un po’ di tempo che andasse via, fin da quando era arrivato alla Roma”.

Xavier Jacobelli (Radio Radio): “E’ una Roma che soffre una condizione atletica precaria, e s’è visto nel finale di gara. Ma ho visto una squadra in leggero progresso, ma non è di certo questo il ritmo che deve tenere per avere la possibilità di arrivare in Champions. Poi a fine anno bisognerà rimediare a questa mancanza di un attaccante di ruolo, una squadra che lotta per la Champions non può avere una lacuna del genere.”

Mario Mattioli (Radio Radio): “La Roma continua a fare notizia. Ci si attendeva una reazione, c’è stato qualcosa di meglio, ma non basta. Qualcosa che non va c’è, sia nella squadra che nella società, sempre se di società si può parlare.”

Dario Bersani (Tele Radio Stereo): “Prendersela con Doumbia è sbagliato, oltre che da vigliacconi. Lui è arrivato a Roma in condizioni pietose, semmai bisognerebbe prendersela con chi ce l’ha portato, Ci sono tanti campanelli da far suonare, prima di far suonare quello di Doumbia. Ibarbo è sempre stato un calciatore superfluo, che faceva panchina con un Cagliari scandaloso, eppure sabato è stato il migliore dell’attacco della Roma: questa la dice lunga.”

CONTINUA…

Articolo precedenteGiudice sportivo: Berardi salterà Sassuolo-Roma
Articolo successivoDA TRIGORIA – Ok Ljajic e Pjanic. Differenziato per Holebas e Keita

7 Commenti

  1. Orsi ma come la Lazio ha avuto tante assenze? Noi no vero. Eh ma il fenomeno ha giocato x battere il modesto chievo dovevano bastare quelli in campo,ti ricordi sono parole tue dopo chievo- roma 0-0 o no? O stavi mbriaco insieme a melli e ilaria ilaria? Poveri ridicoli che siete, Ilaria ancora che parli di `mbriaconi ma ieri di quello che e` successo a torino e bergamo niente eh? Bevi birra campi cent`anni…

  2. Ridicolo che chi parla di “rubare i soldi alla Roma” e’ quello che coi suoi compari e’ stato arrestato perché voleva estorcere soldi a Franco Sensi …

  3. Ma Montella non era il migliore di tutti gli allenatori in Italia? Sig. Trani perché non dici niente delle sconfitte della Fiore con Parma, Verona e Cagliari???

  4. Le dichiarazioni di Pjanic per chi ancora accecato dal tottismo non se ne fosse accorto dicono semplicemente, aggiunte a quelle di Naingollan, che parte della squadra si è stufata di correre per chi cammina e nel caso di miralem di giocare anche fuori ruolo…

    Alla società decidere se fare l’ennesima rivoluzione pro totti e de rossi ove allenatori o giocatori a loro invisi vanno via… e continuare a vendere magliette e a farsi pero’ del male… oppure svoltare e comportarsi da grande società chiudendo col passato

    Quanto a Doumbia ennesimo massacrato mediatico come per Destro per chi non deve giocare al posto dell’intoccabile…
    Giudicate Doumbia quando sarà in forma e giocherà tre partite per 90 minuti dall’inizio

  5. Totti cammina e pjanic corre eh gia` soprannominato speedy gonzales … comunque io sono d`accordo con gigione, maurizio e jacopo ma tutti quei pollici versi? Ma stai a vedere che ilaria ilaria e i suoi amici di tavernello leggono i nostri commenti? Lazziale gambia ganale

  6. ma come mai laziali parlano di noi e non della loro squadra lotirchiese ? Invidia ? ,personalmente paro dellla ROMA> e delle altre me ne frego chi ama la città e la sua squadra ROMA vive con intensità i le situazuini favorevoli oe meno amiamo la ROMA ,basta tutto passa guardate pure i tituli passano (noi non dimentichiamo li abbiamo e sono puliti) rispetto ad altri club o meno sporchi ,visto che dicono pure questo ,alzare le spalle ,andare avanti

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome